Il Giallista

Interviste, recensioni e news dal mondo del giallo... e non solo. A cura di Marco Tiano




mercoledì 14 novembre 2012

News: LA PIETRA DEI SOGNI di Antonella Cavallo

Cari amici,
oggi vi presentiamo LA PIETRA DEI SOGNI, il nuovo romanzo della scrittrice milanese Antonella Cavallo.

La Pietra dei Sogni
Antonella Cavallo
ISBN 978-88-6328-118-7
Edizioni Akkuaria
I edizione – Ottobre 2012
pp. 179 - Euro 12,00

IL LIBRO:
Un’antica dimora sulle alture del lago Maggiore (la “Pietra” del titolo), disabitata e in decadenza, è il dono di fidanzamento che il notaio milanese Filippo Odescani offre a Lucrezia, figlia dell’imprenditore tessile Giampaolo Galeri Galeni. Un pegno ideale più che un reale omaggio, a cui segue la promessa della donna di prendersi cura della ristrutturazione dell’immobile: intento di Filippo è creare un nido d’amore per consolidare la relazione sentimentale. Questo, in sintesi, il nucleo della narrazione organizzata secondo un lungo flash-back: al funerale di Filippo, con cui si apre il romanzo, segue infatti la digressione che ripercorre l’intera parabola esistenziale dell’uomo, dalla nascita, ai primi turbamenti amorosi fino all’incontro con Lucrezia. Lucrezia conosce Davide, incaricato a coordinare i lavori di restauro, mentre Filippo, quasi ostacolato dai suoi veri sentimenti, assiste impotente al lento spegnersi di un amore che non ha mai oltrepassato la corrispondenza intellettuale e che traeva linfa soltanto dalla comune appartenenza dei due all’alta borghesia milanese. Ma l’amore tra Filippo e Lucrezia è innanzitutto un amore impossibile: Filippo è infatti omosessuale e il preventivato matrimonio è solo il paravento perbenista per consolidare la propria posizione sociale e tacitare ogni scrupolo di coscienza.
La storia in seguito vira decisamente al giallo, con un evento funesto che turba il già movimentato menage della ricca famiglia Galeri Galeni: è il ritrovamento del cadavere di Clara, sorellastra di Giampaolo. A fornire un contributo alla risoluzione del mistero sarà Lucrezia, che indagando a ritroso tra i fatti di famiglia riporta in luce antichi rancori e gesti insospettabili.

L'AUTORE:
Antonella Cavallo nasce a Milano il 15 aprile 1960, terza di cinque figli di quella che oggi si direbbe una famiglia allargata. Collabora nell'azienda di famiglia che, con la terza generazione, continua la progettazione e la fabbrica di apparecchiature per la ricerca scientifica, calcando le orme della genialità artistica del padre e del nonno inventore. Gira il mondo alla ricerca di emozioni che cattura in immagini e parole; chiacchiera e s'impiccia in sette lingue, Milanese e Indonesiano incluse. Lettere, racconti e romanzi, prendono spunto dalla sua grande passione per sentimenti e mistero. Dalla nonna friulana ha ereditato storie e pensieri occulti e un logoro quaderno nero di ricette.
Ha frequentato numerose scuole di approfondimento culturale e linguistico con pubblicazione dei testi: Sistemi di calendario Balinese: Pawukon (Tika) Saka e Gioielli ornamentali.
Ha partecipato a concorsi letterari con la pubblicazione di racconti in diverse antologie tra cui: Giallomilanese di Excogita Ed. con Una Sirena a Porta Cicca premiato con targa di riconoscimento; Ti parlerò di me… Edizioni Nuove Scritture con Jotter; I volti delle donne ed. Akkuaria con Namaste: Istantanee dal Nepal; www.alidicarta.it con Grazie nonna. Nel 2007, la pubblicazione del primo romanzo giallo: 'La Corte degli Arcani', Edizioni Echo Communication, un progetto a quattordici mani, premiato da pubblico e critica. Antonella Cavallo vive a Milano, in un vecchio borgo di case di ringhiera, lungo le sponde del Naviglio Grande, in allegra compagnia della gatta Hurricane Macy Grey, la Maine Coon, cui nulla sfugge…

Nessun commento:

Posta un commento