Il Giallista

Interviste, recensioni e news dal mondo del giallo... e non solo. A cura di Marco Tiano





venerdì 30 maggio 2014

News: IL MISTERO DELLA CRIPTA SEPOLTA di Mark Pryor - TimeCRIME


Cari amici,
vi segnaliamo un esordio letterario che catturerà sicuramente la vostra attenzione. Si tratta de IL MISTERO DELLA CRIPTA SEPOLTA, un thriller di Mark Pryor edito in Italia dal marchio TimeCrime di Fanucci editore.
Buona lettura!

IL MISTERO DELLA CRIPTA SEPOLTA
Mark Pryor
Thriller e noir
Collana: Collana Narrativa
Anno: 2014
Pagine: 320
Traduttore: Federico Lopiparo
Marchio editoriale: TimeCrime (Fanucci)
ISBN: 9788866881353
Prezzo: €8,90 - e-book: €4,99

IL LIBRO:
Il mistero della cripta sepoltaParigi, cimitero del Père-Lachaise. Una coppia di turisti, tra cui il figlio di un senatore degli Stati Uniti, viene trovata morta davanti alla tomba di Jim Morrison. Le indagini sono affidate a Hugo Marston, capo della sicurezza dell’ambasciata americana. L’identità dell’altra vittima, una donna legata a un estremista islamico, indurrebbe a seguire la pista terroristica. Ma la notte successiva, nonostante la stretta sorveglianza, nello stesso cimitero vengono trafugati i resti di una celebre ex ballerina del Moulin Rouge. C’è un collegamento fra i due misfatti? Marston ne è convinto e si mette sulle tracce di quello che sembra un fantasma, un killer che agisce indisturbato protetto dall’oscurità e reso ancora più inquietante da una macabra ossessione. Poco tempo dopo, in un altro cimitero, saranno trafugate le ossa di un’altra nota ballerina. Sullo sfondo di una città fascinosa e inquietante inizia una spietata caccia all’uomo, che porterà Marston a rischiare la vita per scoprire i segreti terribili che si celano dietro questa oscura rete di delitti.

L'AUTORE:
Mark Pryor è nato ad Austin, in Texas, dove lavora come assistente del procuratore distrettuale della contea di Travis. Questo è il suo romanzo d’esordio.

giovedì 29 maggio 2014

Il Giallista Magazine n. 23 - Maggio 2014


Buongiorno, carissimi amici!
Maggio è "Il mese del Libro", quindi è bene festeggiare con l'acquisto, e la lettura, di tantissimi titoli. Noi abbiamo selezionato su "Il Giallista Magazine" n. 23 alcuni tra i più interessanti, sia provenienti dal panorama letterario italiano che internazionale.

Come di consueto, vi consigliamo di scaricare una copia del Magazine anche sui vostri smartphone e tablet, per avere i consigli de “Il Giallista” sempre a portata di Click, in libreria o biblioteca, anche offline!

Augurandovi una buona lettura, vi invitiamo a cliccare su uno dei due link sottostanti per leggere la rivista online o scaricarne la vostra copia gratuitamente.

IL GIALLISTA MAGAZINE N.23 - MAGGIO 2014

Il Giallista Magazine n.23 - Maggio 2014

mercoledì 28 maggio 2014

News: MORTE ALL'ACROPOLI di Andrea Maggi - Garzanti



Cari amici,
vi presentiamo in anteprima un thriller storico, ambientato nell'affascinante Atene del IV Secolo a.C., che sarà disponibile nelle librerie dal 5 giugno 2014.
Si tratta di MORTE ALL'ACROPOLI, l'opera d'esordio di Andrea Maggi, edito da Garzanti.
Una lettura che si preannuncia molto interessante!

MORTE ALL'ACROPOLI
Andrea Maggi
288 pagine
€ 14.90
DAL 5 GIUGNO IN LIBRERIA
Garzanti editore

Dietro ogni vittima, un carnefice.
Dietro ogni carnefice, un sacrificio.
Dietro ogni sacrificio, una condanna.

IL LIBRO:
Atene, IV secolo a.C. È una notte di plenilunio. Il Partenone, che svetta sulla cima dell’Acropoli, è circondato da una luce argentea. In una brulla radura un uomo giace morto accanto a un antico altare. Sul corpo profonde lacerazioni. Un attacco che sembra più opera di una bestia che di un essere umano. Per questo tutta la città punta il dito contro Eurifemo, che da sempre viene accusato di essere un licantropo. C’è solo una persona che è pronta a difenderlo contro tutto e tutti: Apollofane, un mercante di umili origini che ha creato la sua fortuna grazie alle sue capacità e al suo ingegno. Lui sa che è innocente. E finalmente può dare seguito a quella vecchia promessa che unisce i loro destini. Ma affrontare gli abili avvocati ateniesi per dimostrare che Eurifemo non è il colpevole non è impresa facile. L’unica in grado di aiutarlo è l’etera Filossena, dagli occhi verdi come lo smeraldo più puro. Una delle poche donne di Atene che ha potuto studiare conquistando la sua indipendenza. Saggia e di grande fascino, è una filosofa stimata al pari di un uomo. Le indagini proseguono difficoltose mentre tutta la città è sconvolta per il furto del Tesoro dell’Acropoli. Proprio ora che c’è bisogno di denaro per finanziare il lungo e sanguinoso assedio alla fortezza degli odiati nemici: i macedoni. Nel caos generale, Apollofane e Filossena fanno domande, cercano indizi. Eppure tutto è più pericoloso di quanto immaginassero. Qualcuno vuole metterli a tacere attentando alla loro vita. Hanno poco tempo per ricostruire l’intricato puzzle. Un puzzle dove nemmeno il più piccolo particolare deve sfuggire. Quando capiscono che la verità può far tremare le fondamenta dell’intera Atene, non possono più fermarsi. L’omicidio dev’essere punito. Andrea Maggi è un grande appassionato di storia. Morte all’Acropoli è il suo primo romanzo, un giallo storico ambientato nell’antica Grecia. Un esordio entusiasmante. Suspense, tensione, intrigo. Due protagonisti coraggiosi, affascinanti, astuti. E sullo sfondo la mitica Atene antica, le sue divinità, i suoi traffici, le sue piazze, la sua sete di vendetta. Il thriller incontra la storia, la letteratura ha scoperto un nuovo talento.

 
ESTRATTO:
«Un ululato squarciò il silenzio della notte. Sulla cima dell’Acropoli, le due sentinelle che sonnecchiavano di guardia al Partenone trasalirono. Il cielo era avaro di stelle. La luna piena irradiava tutta Atene con il suo pallido chiarore. Una raffica di vento mulinò all’interno della sacra cinta muraria. Un fischio sinistro echeggiò rabbioso tra le colonne del tempio. I due si scambiarono un’occhiata carica di terrore. Sapevano che il loro dovere era vegliare sul tempio di Atena. Ma Phobos, il dio della paura, si insinuò nei loro animi.»

L'AUTORE:
Andrea Maggi è un giovane professore di lettere appassionato di storia. Morte all'Acropoli è il suo primo romanzo e sarà in libreria dal 5 giugno 2014.

 

lunedì 26 maggio 2014

News: LA SPOSA SILENZIOSA di A.S.A. Harrison - Longanesi


Cari amici,
iniziamo la settimana presentandovi un thriller sconvolgente, in libreria dal 22 maggio per i titpi di Longanesi. Si tratta de LA SPOSA SILENZIOSA, l'esordio letterario di A.S.A. Harrison.
Assolutamente da non perdere!

LA SPOSA SILENZIOSA
A.S.A. Harrison
Traduzione di Alisa Matizen e Irene Abigail Piccinini
Narrativa Collana: La Gaja scienza
Pagine: 336
Prezzo: € 16.60
In libreria dal: 22 Maggio 2014
IL LIBRO:
Jodi è la compagna perfetta e Todd non potrebbe mai fare a meno di lei. Abituata a vivere all’ombra del suo uomo, Jodi lo accudisce, lo asseconda, contribuisce a fare di lui, giorno dopo giorno, una persona di successo. Elegante, sofisticata, sicura di sé, Jodi è una psicoterapeuta che ha rinunciato alla carriera pur essendo molto brava a scavare nella mente dei pazienti, almeno quanto lo è a mentire a se stessa. Todd è un uomo d’affari avido, egocentrico e, al contrario della moglie, molto prevedibile: tutto ciò che desidera se lo prende, soprattutto quando l’oggetto del desiderio sono le donne. Todd e Jodi sono una coppia come tante. Ma un giorno succede qualcosa che rischia di frantumare il loro rapporto mandandolo in pezzi affilati e taglienti, come uno specchio caduto a terra. È in questo istante che Jodi capisce di non poter più essere una sposa silenziosa e di dover scegliere tra giustizia e vendetta. Trascinante e coraggioso, questo romanzo d’esordio rende con assoluta precisione le sfaccettature e le contraddizioni che si nascondono nella vita di una coppia, coglie il mistero che la tiene unita ma anche il momento esatto che prefigura la catastrofe, avvolgendo il lettore nelle spire di una vicenda tanto terribile quanto umana.

ESTRATTO:
"Eppure in lei c'era qualcosa in più. C'erano abissi che Todd non riusciva a sondare, fiamme che lo scaldavano, luoghi al di là della sua portata. Lei era tutta sostanza. Lei era quello che un uomo poteva desiderare. E molto di più"

LEGGI L'ANTEPRIMA

L'AUTORE:
A.S.A. Harrison ha esordito nella narrativa con La sposa silenziosa. Nel 2013, subito dopo l’uscita del romanzo negli Stati Uniti, la malattia contro cui stava lottando da mesi ha avuto la meglio su di lei. L’autrice, che viveva a Toronto con il marito, non ha fatto in tempo ad assistere al clamoroso successo del suo romanzo, che in poco tempo è arrivato ai vertici delle classifiche negli Stati Uniti e in Europa.

venerdì 23 maggio 2014

RIFLESSIONI di Elio Zago


Cari lettori,
oggi vi segnaliamo l'uscita di RIFLESSIONI, un libro dell'autore Elio Zago, autopubblicato sulla piattaforma web "Il Mio Libro".
Buona lettura!


RIFLESSIONI
Elio Zago
Prezzo € 9,50
Isbn: 9788891059406
Storia e filosofia
1a edizione 5/2013
106 pagine
Editore: Il Mio Libro

IL LIBRO:
Il libro contiene 363 “riflessioni”, tra massime e considerazioni. 51 sono rivolte ai genitori, cui spetta il dovere di fare tutto il possibile perché i bambini nascano sani, di farli crescere senza lacci ideologici e religiosi e di educarli a diventare cittadini di una società “aperta”. 153 hanno come destinatari i minori alla soglia dell’età adulta, per suggerire loro i modi per essere persone oneste, tolleranti e altruiste. 159 riguardano temi più contingenti, legati alla vita di oggi.

L'AUTORE:
Nato nel 1935 a Rovigo, dove ha sempre abitato, Elio Zago si è laureato all'Università di Padova in Materie letterarie. Come dipendente pubblico, ha ricoperto i ruoli di Direttore amministrativo del Consorzio Provinciale Antitubercolare di Rovigo e di Coordinatore Sociale dell’Unità Locale Socio Sanitaria (ULSS) della stessa città. Sempre a Rovigo, è stato: Consigliere Comunale, Componente del Consiglio di Amministrazione dell'Accademia dei Concordi, Presidente Provinciale dell’Associazione Ricreativa Culturale Italiana (ARCI), Presidente del Circolo del Cinema, Consigliere degli Istituti Riuniti di Assistenza Sociale (IRAS). Dal 1976 è Presidente dell’”Associazione Veneta per la Lotta alla Talassemia” (AVLT) (www.avlt.it).

giovedì 22 maggio 2014

Recensione: UN PASSO DI TROPPO di Lee Child - Longanesi editore


Un passo di troppoL'evidenza non si può negare! Lee Child è come un abile prestigiatore: nei suoi libri cattura subito l'attenzione del lettore, e ne fa ciò che vuole.
Questo accade anche in UN PASSO DI TROPPO, con protagonista il mitico Jack Reacher, edito da Longanesi.
Ancora una volta, ritroviamo un Reacher in piena forma, e irresistibile come sempre.
Reacher è talmente carismatico, che saremmo dalla sua parte anche se fosse il cattivo.
Solitario, acuto, preparato, e dotato di uno spiccato senso dell'onore, il lettore non può fare a meno di seguirlo in ogni mossa e pensiero.
Questa volta Jack dovrà affrontare un caso di rapimento. La moglie e la figliastra di appena otto anni di Edward Lane, infatti, sono state rapite nel centro di New York. Il caso appare subito interessante agli occhi di Reacher, che decide di accettare l'incarico. Qualcosa gli suggerisce che nulla è come sembra, e il suo intuito non sbaglia mai.
Lane è un mercenario, il capo di un'agenzia di contractors, formata da ex agenti militari. Reacher non nutre alcuna simpatia per lui, ma il suo senso di giustizia gli impone di non potersi tirare indietro. Due persone sono state rapite, la prima richiesta di riscatto è già stata pagata, e nessuno è ancora tornato indietro. Reacher sa benissimo che i rapimenti rararmente si chiudono con un lieto fine, ma deve tentare. Forse madre e figlia sono già state uccise.
Man mano che le indagini andranno avanti, Jack si accorgerà che nella vicenda ci sono più segreti e bugie di quanto si aspettasse. Un rapimento non avviene mai per caso, o solo per soldi; dietro deve esserci un altro motivo. Lane si è creato molti nemici, nell'arco degli anni, e uno di questi potrebbe essere tornato dal passato per riscuotere il conto.
Le possibilità sono molte, e il tempo troppo poco. Più ore passano, più la possibilità di trovare gli ostaggi vivi svanisce, sfumando letteramente, e senza alcun controllo, tra le mani.
Utilizzando uno stile narrativo scorrevole, e senza eccedere nelle descrizioni, Child ci regala un quadro eccellente di New York. Possiamo sentirne gli odori che vi aleggiano, percepirne i rumori che la contraddistinguono. Lo stesso accade per Londra e la sua periferia.
Come una corsa contro il tempo, le indagini porteranno Reacher a scoprire una verità che ribalterà completamente l'intera situazione, regalando un finale sorprendente e accattivante.
Ben strutturato e appassionante, questo thriller è davvero irresistibile, e non si può fare a meno di non leggerlo tutto d'un fiato.
Una lettura vivamente consigliata!

UN PASSO DI TROPPOLEE CHILD
» La Gaja Scienza / I Maestri del Thriller «
350 pagine
16.40 €
Longanesi editore

L'AUTORE:
Lee Child è nato a Coventry, in Inghilterra, nel 1954 e vive negli Stati Uniti dal 1998. Dopo aver lavorato per vent’anni come autore di programmi televisivi, nel 1997 ha deciso di dedicarsi alla narrativa: il suo primo libro Zona pericolosa è stato salutato da un notevole successo di pubblico e critica, e lo stesso è accaduto per gli altri romanzi d’azione incentrati sulla figura di Jack Reacher, l’eroe solitario duro ma giusto, tutti pubblicati in Italia da Longanesi. L’ultimo romanzo di Child è I dodici segni (2011).

sabato 17 maggio 2014

News: Le uscite thriller di maggio delle edizioni Piemme


Cari amici,
questo sabato vi presentiamo in anteprima le uscita thriller di maggio della Piemme editore.
Buona lettura!

NEL CERCHIO
Bernard Minier
14.90 €
588pagine
Piemme editore
Uscita: Maggio 2014

IL LIBRO:
Marsac. Una di quelle cittadine francesi piccole piccole, ordinatissime, dove non succede mai nulla. È lì che ha studiato Martin Servaz, comandante della polizia di Tolosa, lasciandovi una buona fetta del suo passato, compreso un grande amore che non ha mai smesso di fargli male. Un grande amore di nome Marianne. Ed è proprio lei, un giorno di giugno, mentre tutta la Francia è incollata alla tv per la prima partita dei mondiali, a farsi viva con una telefonata. Dopo vent’anni di silenzio. Per chiedergli aiuto. Nella piccola ordinatissima Marsac, infatti, una giovane professoressa è stata brutalmente assassinata. E i sospetti sono caduti sul figlio di Marianne, e sul gruppetto molto ristretto dei suoi amici. Come se non bastasse, un testimone dice di aver sentito sul luogo del crimine le note di una sinfonia di Mahler: il compositore preferito di Servaz – e anche di qualcuno con cui il comandante ha una partita aperta da ormai molto tempo. Qualcuno che lo conosce bene e ha deciso, ancora una volta, di sfidarlo. Se vuole aiutare Marianne, a Servaz non resterà che raccogliere la sfida. Tra passato e presente, menzogne e verità, un romanzo che tiene sospesi dalla prima all’ultima pagina, un nuovo capolavoro di tensione dall’autore di thriller più amato di Francia.

L'AUTORE:
Nato e cresciuto nel Sud della Francia, ha lavorato per anni come doganiere. Ha esordito con Il demone bianco, grande bestseller in patria, vincitore del prestigioso Prix Polar e candidato al Premio delle lettrici di Elle – così come il suo secondo successo, Nel cerchio. www.bernard-minier.com

********************************************

LA SENTENZA DELLA POLVERE
Alessandro Bongiorni
17.50 €
574pagine
Piemme
Uscita: Maggio 2014

IL LIBRO:
Rudi Carrera ama Milano in modo viscerale. Non la città caotica e chiassosa del centro, ma la vecchia Milano, dove anche di giorno puoi sentire il rumore dei tuoi passi. Eppure il vice commissario ne conosce bene anche l’anima violenta e spietata, per questo non si stupisce quando un ragazzo viene ritrovato morto per overdose nella zona di via Padova. Questa volta però non è uno dei disgraziati dei bassifondi: si tratta del figlio del commissario Fenisi, da poco ricoverato in una vicina clinica per disintossicarsi. Una morte che desta qualche sospetto e che non può passare sotto silenzio. Incaricato delle indagini, Carrera viene a conoscenza di un ingente traffico di eroina che coinvolge alcune gang di latinos. Gente pericolosa, che si contende il controllo del territorio a colpi di machete e fa della violenza e dello scontro l’unica ragione di vita. Carrera vorrebbe tenere l’operazione lontana dai riflettori, ma deve fare i conti con Sandro Chiodi, un giornalista senza scrupoli in cerca del grande scoop, e con il cinismo di Raul Monteferri, assessore alle politiche giovanili che si serve della guerra alla droga come bandiera per la sua campagna elettorale, in vista delle elezioni europee. E quando il meccanismo si complica, ci sono solo due strade da percorrere: incassare il colpo nel modo più indolore possibile o mettere in gioco tutto. Fino alla fine.

L'AUTORE:
Nato a Milano nel 1985, è laureato in Scienze e Tecnologie della Comunicazione presso l’università IULM. Ha conseguito anche la laurea magistrale in Televisione, Cinema e New Media, con una tesi su Elmore Leonard. Dal 2008 è giornalista pubblicista e negli ultimi anni ha svolto diversi lavori nel campo dei media. Una nuova voce nel panorama noir italiano.

**************************************************

COMPLICAZIONI
Isaac Adamson
15.50 €
336pagine
Piemme
Uscita: Maggio 2014

IL LIBRO:
Lee Holloway ha sempre creduto suo fratello Paul disperso in un’alluvione a Praga. Ma una lettera firmata da una donna lo costringe a ricredersi. Paul sarebbe stato assassinato durante il tentato furto di un preziosissimo orologio fatto realizzare nel XVI secolo dall’imperatore Rodolfo II d’Asburgo, che secondo una leggenda celerebbe il segreto della vita eterna. Quando Lee vola a Praga per incontrare la donna, si imbatte in un mistero molto fitto. Secondo qualcuno, infatti, la morte di Paul va ricollegata a un serial killer che firma i propri omicidi mozzando la mano destra delle vittime. Una sequenza di eventi violenti ostacolerà ogni tentativo di Lee di far luce sulle ultime ore di vita del fratello, mettendo in gioco la sua stessa vita. Un thriller dalle atmosfere gotiche, arricchito di affascinanti sottotrame che sovrappongono piani temporali, realtà e mito, suspense e disvelamenti.

L'AUTORE:
Vive a Portland (Oregon) con la moglie e i figli. Ama il calcio e suonare la chitarra. Ci tiene a far sapere che non possiede un orologio. Dal suo primo romanzo, Tokyo Suckerpunch, verrà tratto un film per la Sony con Tobey Maguire. Complicazioni è il suo primo romanzo tradotto in Italia.

giovedì 15 maggio 2014

News: QUESTA VOLTA TOCCA A TE di M.J. Arlidge - Corbaccio


Cari amici,
tenetevi pronti, perché sta per arrivare in libreria un thriller che vi sconvolgerà. Una lettura che vi terrà incollati alle pagine. Si tratta di QUESTA VOLTA TOCCA A TE di M.J. Arlidge, edito da Corbaccio.
Buona lettura!

Leggi l'anteprima!

Volevi lasciarti il passato alle spalle
Volevi dimenticare le tue origini
Ma hai sbagliato i tuoi conti

«Un esordio internazionale sconvolgente» THE BOOKSELLER

QUESTA VOLTA TOCCA A TE
M.J. Arlidge
collana: Top Thriller
360 pagine
Prezzo: 16,90
Vai al minisito
ISBN:9788863807639
Corbaccio editore

IL LIBRO:
Questa volta tocca a teSi preparavano a trascorrere tutta la vita insieme. Anime gemelle. E quando si ritrovano intrappolati, intontiti, faticano a comprendere tutto l’orrore della situazione. Niente cibo, niente acqua. Solo una pistola con un unico colpo in canna. Un criminale psicopatico narcotizza e rapisce delle coppie: le vittime si risvegliano disorientate, nessuno può sentire le loro urla. Si disperano, si agitano, cercano in tutti i modi di uscire dalla prigione in cui sono incarcerate, fino a quando trovano una pistola e, accanto, un cellulare che comunica per sms un ultimatum terribile: una delle due morirà, solo così l’altra potrà salvarsi. Per il killer è uno spettacolo a cui assistere, per le vittime un’insostenibile tortura psicologica. Helen Grace e gli investigatori della centrale di polizia di Southampton indagano. Cercano il pazzo criminale tentando al tempo stesso di proteggere i sopravvissuti sotto shock. I rapimenti si succedono velocemente: una madre e una figlia, due colleghi di lavoro, due compagni di università… ma in che modo sono legati fra loro? Helen lavora giorno e notte per trovare una relazione fra le vittime, per ipotizzare moventi… fino a quando intravvede un disegno mostruoso al quale non riesce nemmeno a credere… Romanzo che mette a nudo la forza delle relazioni, le scelte più difficili, il significato del sacrificio, la difficoltà di continuare a vivere, Questa volta tocca a te ha un ritmo mozzafiato, che colpisce come un film e trasmette un’inquietudine profonda, come solo i thriller dei grandi maestri sanno fare.

L'AUTORE:
M.J. Arlidge lavora in televisione da quindici anni e si è specializzato nella produzione di serie di alto livello. Ha iniziato alla BBC e ha poi trascorso sette anni alla Ecosse Films. In seguito ha creato una sua società di produzione specializzata in crime serial. Il suo primo romanzo, «Questa volta tocca a te», è diventato un caso editoriale internazionale in tutto il mondo.

mercoledì 14 maggio 2014

Recensione: LA MORTE VIAGGIA IN AUTOBUS di Leslie Cargill - Polillo editore


Quando si parla di giallo classico inglese, non si può fare a meno di non nominare la mitica Polillo editore. Oggi, infatti, ci occupiamo del romanzo giallo LA MORTE VIAGGIA IN AUTOBUS di Leslie Cargill, edito nella collana “I bassotti” n. 142.
Come si intuisce dal titolo, la scena del delitto è un autobus, quindi già questo particolare rende la storia curiosa; come sempre, quando un crimine viene commesso in un mezzo di trasporto.
Se qualcuno dovesse pensare che gli scacchi sono soltanto un gioco, beh allora dovrà ricredersi, soprattutto dopo aver letto il libro. Il protagonista, infatti, Morrison Sharpe, è un appassionato di scacchi, e sarà proprio grazie al suo acume e alle mosse dei singoli pezzi del gioco da scacchiera che riuscirà a risolvere il caso, individuando il colpevole.
Sharpe è un uomo bizzarro, appassionato di enigmistica, scacchi, cruciverba e giochi a premi, ed è proprio grazie a questi che la mattina perde costantemente il treno per Netherton, ed è costretto a optare per l'autobus.
Tutto sembra procedere come al solito, con Sharpe intento a risolvere una partita a scacchi proposta su un quotidiano, quando l'autobus ha un problema al motore ed è costretto a fermarsi. E sarà proprio in questa occasione che i viaggiatori scopriranno che uno di loro è morto; assassinato!
Sharpe considera l'accaduto subito intrigante. Il mistero di scoprire cosa è successo comincia a solletticargli la curiosità. Da appassionato di enigmi, quel delitto è come una manna dal cielo; un rompicapo reale, presentatogli su un vassoio d'argento, come una portata al ristorante. Per l'occasione, infatti, l'uomo deciderà di vestire i panni dell'investigatore privato, dedicandosi a tempo pieno al caso dell'autobus.
Poco dopo il ritrovamento del corpo, la polizia stradale farà il suo ingresso in scena ma, come in un giallo che si rispetti, non sarà all'alteza del protagonista. Sharpe, infatti, si rivelerà subito un aiuto prezioso per le indagini, trovandosi sempre un passo avanti a loro.
Sharpe è intuitivo, a volte timido, bizzarro, riflessivo, acuto, e sarà grazie agli scacchi, alle mosse dei singoli pezzi, alle strategie di gioco, che farà luce su avvenimenti, alibi e moventi che riguardano il delitto.
Con uno stile narrativo semplice, un'idea singolare - nell'associare il metodo investigativo alle regole di un gioco - e una buona struttura, questo romanzo si rivela una buona lettura, spassionata, e un giallo degno di nota.
Anche l'autore sembra avvolto nel mistero. Di Cargill, infatti, non si sa quasi nulla, oltre una brevissima biografia riportata nella quarta dei sui suoi libri. Di lui si conosce solo la bibliografia.
Per concludere, ancora una volta dobbiamo ringraziare la Polillo editore per aver portato in Italia una nuova chicca della golden age.

LA MORTE VIAGGIA IN AUTOBUS
Leslie Cargill
“I bassotti” n. 142
Pagine: 256
Prezzo: € 15,40
ISBN: 978-88-8154-457-8
Traduzione di Bruno Amato
Nelle librerie da giovedì 30 gennaio 2014

L’AUTORE:
Leslie Cargill (1895-1964), pseudonimo di Leslie Clarke, è uno degli autori della cosiddetta golden age del giallo di cui si hanno meno notizie. Nonostante abbia scritto ventuno romanzi in diciotto anni di attività, la sua vita appare avvolta nel mistero. È probabile che sia stato lo stesso autore a non voler alcun tipo di pubblicità visto che nelle edizioni dei suoi libri, tutti pubblicati in Inghilterra da Herbert Jenkins, un editore che all’epoca andava per la maggiore (tra i suoi autori c’era anche P. G. Wodehouse), non compare alcuna nota biografica. A parte il fatto che era nato in Inghilterra, di lui si conosce solo la bibliografia. Il suo primo romanzo – inedito in Italia come tutta la sua produzione – fu The Yellow Phantom (1935) al quale fecero seguito Death Goes by Bus (1936, La morte viaggia in autobus) e Murder in the Procession (1937). Tra le opere successive, oltre a gialli tradizionali, ci sono anche libri di spionaggio o comunque di genere più avventuroso, quali Gestapo Gauntlet (1939), Matrimony Most Murderous (1949) e Death Sets the Pace (1950). L’ultima sua opera, The Lady Was Elusive, risale al 1952, dopodiché Leslie Cargill ritornò definitivamente nell’ombra.

martedì 13 maggio 2014

News: CHI BACIA E CHI NON VIENE BACIATO di Rosa Mogliasso - Salani editore


Cari amici,
da oggi è disponibile nelle librerie il nuovo romanzo di Rosa Mogliasso. Si tratta del giallo "Chi bacia e chi non viene baciato", edito da Salani.
Buona lettura!

CHI BACIA E CHI NON VIENE BACIATO
Rosa Mogliasso
collana: Romanzo
genere: giallo
240 pagine
Salani editore
Prezzo: 14,90

"La conferma di un talento che va oltre l'etichetta del giallo e si consolida nella letteratura." La Stampa

"La miglior scrittrice in circolazione? Rosa Mogliasso... un mix originale di noir, romanzo sociale e commedia, aggiungendoci un’ingrediente segreto, ‘un’ironia piemontesa’." Corriere della Sera

"Amata da Elio e Luciana Littizzetto, Rosa Mogliasso ha fatto boom grazie al passaparola e a una commissaria senza precedenti." il Venerdì di Repubblica

SFOGLIA L'ANTEPRIMA

IL LIBRO:
Chi bacia e chi viene baciatoNon sempre il destino è cinico e baro: anzi, talvolta si maschera da fastidioso contrattempo per imprimere una svolta epocale. Barbara Gillo non ha quasi il tempo di disperarsi per la perdita del suo insostituibile braccio destro, Peruzzi, e per l’allontanamento quasi definitivo del commissario Zuccalà, (ex?) fidanzato, che il destino le serve su un piatto d’argento il caso di una giornalista francese uccisa perché in possesso di pericolose informazioni legate ai traffici della mafia russa in Italia. Per non parlare dell’aitante carabiniere a cavallo, che sembra una valida alternativa al fedifrago palermitano...

L'AUTORE:
Un’altra prova magistrale di Rosa Mogliasso, una tra le più brillanti gialliste italiane, consacrata dal successo di L’assassino qualcosa lascia. Un insieme perfetto di stile e ironia, trama e personaggi, che si rinnovano a ogni romanzo; una città, Torino, descritta con lucidità e amore, talmente suggestiva da diventare protagonista; e un talento letterario degno dei migliori autori italiani contemporanei.

lunedì 12 maggio 2014

News: REQUIEM PER UNA TONACA di Kateuan Zifor - Lettere Animate


Cari amici,
iniziamo questa nuova settimana segnalandovi l'uscita dell'e-book REQUIEM PER UNA TONACA di Kateuan Zifor, edito da Lettere animate.
Buona lettura!

REQUIEM PER UNA TONACA 
Kateuan Zifor
Prezzo: € 1,49
Editore: Lettere Animate
Pagine: 91

IL LIBRO:
Con il protagonista Don Piero, ritornato a Roma dopo vent’anni di assenza, scopriamo le trame di certi ambienti ecclesiastici e diplomatici e i torbidi vizi che in essi si annidano. Per tutti egli è un missionario di frontiera che si batte per i diritti dell’infanzia abbandonata, ma solo lui conosce il tormentoso segreto della sua sordida e doppia vita. La sua esistenza si è svolta su uno sfondo di depravazione e allo stesso tempo di disperazione, in una continua fuga dalla realtà. E’ così che si sente il prete in quella gelida sera d’inverno, mentre, in totale solitudine, percorre a piedi il Lungotevere. Mille pensieri affollano la sua mente in un turbinio di dolci ricordi, pungenti rimpianti e aspre tentazioni. Rivede in un flashback tutti gli episodi e i personaggi che lo hanno segnato per sempre fino a diventare quell’essere nel quale non vuole più riconoscersi. A questo punto forse è troppo tardi per la mortificazione e il pentimento e ricominciare daccapo. Le nere acque del Tevere lo attraggono inesorabilmente per mettere fine al suo strazio e sparire per sempre. Può essere questa la conclusione della sua vita o c’è un’altra via d’uscita? A volte la soluzione si presenta nel modo più strano e inatteso …

L'AUTORE:
Kateuan Zifor è l'acronimo unico di tre persone che si ritrovano per scrivere ma soprattutto per leggere e commentare insieme romanzi gialli. Si incontrano soprattutto in inverno davanti al caminetto acceso, e tra una lettura e l'altra una meritata pausa con fagiolata, caldarroste e buon vino "novello".

giovedì 8 maggio 2014

Recensione: IL GIOCO DEL SILENZIO di Anita Rau Badami - Piemme


"I panni sporchi si lavano in casa" recita un vecchio adagio popolare, ma per la famiglia indiana dei Dharma, protagonista de IL GIOCO DEL SILENZIO di Anita Rau Badami (edito da Piemme) è un vero e proprio stile di vita.
Per Suman, il marito Vikram, i figli Varsha e Hem, e la nonna Akka, infatti, i segreti sono il pane quotidiano. Tutto ciò che succede dentro la loro casa, deve rimanere tra quelle mura. Nulla deve uscire fuori, nessuno deve parlare con gli estranei, alcuna verità deve riuscire a oltrepassare la soglia.
Questo dà vita a una serie di verità nascoste, segreti, omissioni, che vengono puntualmente sotterrati e ignorati come se nulla fosse accaduto. Se succede qualcosa di sconveniente, si rimane in silenzio, l'argomento si ignora, ciò che è realmente accaduto si sostituisce con una verità più comoda, e si continua ad andare avanti.
Il libro inizia con il ritrovamento nel loro cortile di casa del cadavere di Anu Krishnan, una scrittrice che aveva affittato per un anno la depandance sul retro. Anche lei è di origine indiana, ed è certa di trovarsi bene in quell'angolo di paradiso isolato nelle foreste del Canada. Ha deciso di allontanarsi dal caos della città per scrivere il suo primo libro.
Condividendo le stesse origini, Anu fa subito amicizia con Suman - una donna impacciata, distratta, timorosa, che le porta sempre da mangiare e che passa tutto il suo tempo a cucinare e pulire - ma ben presto si accorgerà che presenta dei disagi. Intuisce che nasconde qualcosa che la spaventa, e che il problema è dentro la casa; è la famiglia.
Anu decide quindi di aiutarla, di farle confessare cosa la turba. Ma Suman non parla. Sa che quello che accade in casa deve rimanere lì. Lo dice anche ai suoi figli: non parlate con nessuno, non raccontataelo a nessuno.
Questo, è il pensiero dominante dentro quella casa. Ci sono talmente tanti segreti, che ci si potrebbe compilare un'enciclopedia.
Data la reticenza di tutta la famiglia, soprattutto da parte della figliastra Varsha, Anu decide di indagare da sola. Non può rimanere indifferente davanti all'evidenza. Dal suo cottage sente urla, rumore di mobili e richieste di aiuto.
Purtroppo, però, l'impresa non si presenta così semplice. Tutto il paese, infatti, è dell'opinione che ognuno deve farsi gli affari suoi. Se nessuno si lamenta, allora non c'è nulla di cui preoccuparsi.
Anu non la pensa allo stesso modo, ma, purtroppo, le sue indagini terminano quasi sul nascere a causa della morte improvvisa che la coglie; proprio nel momento esatto in cui finalmente riesce a scorgere un barlume di verità, quando qualcuno comincia a sciogliersi la lingua.
Sembra trattarsi di un incidente: è rimasta congelata in giardino durante il freddo della notte.
Con uno stile narrativo tagliente, semplice e essenziale, la Badami costruisce un romanzo psicologico che cattura subito il lettore. La storia è raccontata dal punto di vista di ogni singolo personaggio. In questo modo, la scrittirce ci dà una visione più ampia degli avvenimenti, ma anche molteplici verità, perché ognuno racconta la sua personale.
Il ritmo della narrazione è crescente, e tocca il suo picco quando le verità sono pronte a esplodere a galla. Ma la morte di Anu riporta i fatti a tacere. Tutto ritorna come prima; ogni evento rimane sotterrato da segreti e omissioni. La vita può continuare a scorrere lenta come prima. O forse no? Forse Anu ha toccato qualche nota dolente, innescando un nuovo meccanisco. Forse qualcosa è cambiato.
Coinvolgente e, a tratti, drammatico, "Il gioco del silenzio" è romanzo di cui vi consigliamo vivamente la lettura!

IL GIOCO DEL SILENZIO
Anita Rau Badami

14.50 €
252 pagine
Edizioni PIEMME
Uscita: Aprile 2014

L'AUTORE:
Scrittrice e pittrice, è nata nel 1961 in India, dove ha studiato Letteratura inglese e Comunicazione. Ha lavorato come copywriter e giornalista free lance. Trasferitasi in Canada nel 1991, ha conseguito un master in Letteratura inglese all’Università di Calgary e ha iniziato a scrivere romanzi, ottenendo un successo immediato.www.anitaraubadami.ca

lunedì 5 maggio 2014

News: Le ultime uscite di aprile della Polillo editore


Buon lunedì, amici!
Iniziamo la settimana segnalandovi le uscite del 30 aprile 2014 della mitica Polillo editore.
Si tratta di due titoli di autori americani, che gli amanti del buon giallo non possono evitare di leggere, per nessun motivo.

Thomas Kyd
MORTE IN PALCOSCENICO
“I bassotti” n. 147
Pagine: 272
Prezzo: € 15,40
ISBN: 978-88-8154-463-9
Traduzione di Dario Pratesi

IL LIBRO:
Il varietà in cartellone al Betterton Theatre ha sconvolto non poco i benpensanti della cittadina americana di New Kennington. Sotto l’innocente nome di Frivolezze ’42 si nasconde in realtà un peccaminoso spettacolo di burlesque con addirittura nudi femminili! “La polizia deve intervenire!”. Non usa mezzi termini il reverendo John McKenna quando chiede al procuratore Newbold di proibire quell’indecenza. E così il tenente Sam Phelan viene mandato ad assistere allo spettacolo per verificare di persona ed eventualmente sospendere la rappresentazione. Ma neppure Sam può immaginare la conclusione del numero della divina Lilith, l’attrazione prin-cipale. Nel buio della scena, con solo un riflettore che la illumina a tratti, la donna ruota su una pedana lasciando intravedere le sue splendide forme finché… una smorfia le si dipinge sul volto, le mani corrono al seno e un rivolo di sangue comincia a scendere dal punto dove una freccia l’ha mortalmente trafitta. Chi è stato? Nessuno, a quanto pare, ha avuto la possibilità materiale di scoccare il dardo fatale. E dov’è finito l’arco? Infine, perché colpire proprio Lilith, una persona benvoluta da tutti? Pubblicato originariamente nel 1948, questo intrigante romanzo appare per la prima volta in edizione italiana.

L'AUTORE:
Thomas Kyd (1901-1976), al secolo Alfred Bennett Harbage, nacque a Philadelphia nel 1901. Della sua vita privata non si sa praticamente nulla se non che si sposò nel 1926 con Eliza Finnesey dalla quale ebbe quattro figli. Molto di più, invece, si sa della sua vita accademica, dato che Harbage è ancora oggi ritenuto uno dei più importanti studiosi dell’opera di Shakespeare e del teatro inglese del XVI e XVII secolo. Dopo avere insegnato per più di vent’anni alla University of Pennsylvania – la stessa dove si era laureato – nel 1947 si trasferì alla Columbia University di New York per insegnare letteratura inglese e comparata. Cinque anni più tardi, nel 1952, fu infine chiamato a Harvard dove mantenne una cattedra fino al 1970. Autore di importanti saggi e studi critici sul teatro inglese, tra il 1946 e il 1949 scrisse quattro romanzi gialli, tra cui Blood Is a Beggar (1946, Assassinio all’università – I bassotti n. 43) e Blood on the Bosom Devine (1948, Morte in palcoscenico). Lo pseudonimo di Thomas Kyd venne scelto in omaggio a un famoso drammaturgo inglese della seconda metà del 1500.

***************************************************

Phoebe Atwood Taylor
ENIGMA A CAPE COD
“I bassotti” n. 148
Pagine: 272
Prezzo: € 15,40
ISBN: 978-88-8154-466-0
Traduzione di Bruno Amato

IL LIBRO:
Wellfleet, una delle tante località balneari sull’incantevole penisola di Cape Cod nel Massa-chusetts, è il luogo dove Miss Prudence Whitsby possiede un cottage che usa come residenza estiva e che divide con la nipote Betsey. In una torrida estate, il capanno della casa viene preso in affitto da Dale Sanborn, uno scrittore in cerca di un posticino tranquillo dove concentrarsi sulla stesura del nuovo romanzo, lontano dall’afa della città e dalle molte persone che gli rim-proverano di averle trasformate in altrettanti personaggi dei suoi libri. Ma la notte dopo il suo arrivo, Sanborn viene trovato morto per un colpo inferto alla nuca, e lo sceriffo locale sembra convinto che a ucciderlo sia stato Bill Porter, un amico di Miss Prudence. Non è però di questo avviso Asey Mayo, un ex marinaio impiegato da Bill come tuttofare, che decide di svolgere delle indagini con l’aiuto della donna per dimostrare che il suo datore di lavoro è stato in-castrato dal vero assassino. Il problema è che il buon Asey ha solo due giorni per ottenere prove che lo scagionino e un solo indizio su cui lavorare: una scatola di sardine rinvenuta misteriosamente accanto al cadavere. Scritto nel 1931 e finora inedito in Italia, un divertente e ingegnoso mystery nonché una pietra miliare del giallo secondo Ellery Queen e il noto critico Howard Haycraft.


L'AUTORE:
Phoebe Atwood Taylor (1909-1976) nacque a Boston, nel Massachusetts, in una famiglia che discendeva dai padri pellegrini arrivati con il Mayflower. Dopo essersi laureata nel 1930 al prestigioso Barnard College di New York, tornò nella città natale e nel 1931 esordì nella narrativa con Enigma a Cape Cod (The Cape Cod Mystery), che vendette più di 5000 copie, una quantità considerevole per un’opera prima. Il libro inaugurò una serie di 24 romanzi, di cui 6 brevi, tutti ambientati a Cape Cod, rinomata zona costiera del Massachusetts dove l’autrice possedeva un cottage, e incentrati sui casi dell’investigatore dilettante Asey Mayo. Sebbene alcuni dei romanzi si svolgano durante l’estate, quando i turisti affollano le località balneari della regione, la maggioranza è ambientata fuori stagione e racconta la vita della gente locale. L’umorismo è un elemento importante nella serie con Asey Mayo, ma lo è ancora di più negli otto gialli che l’autrice pubblicò sotto lo pseudonimo di Alice Tilton e che vedono protagonista Leonidas Witherall, il preside di una scuola privata del New England che, per incrementare la modesta pensione, scrive thrillers. La Taylor, che concluse la sua carriera letteraria nel 1951 con Diplomatic Corpse, l’ultimo dei mystery con Asey Mayo, morì a Boston per un attacco cardiaco.