Il Giallista

Interviste, recensioni e news dal mondo del giallo... e non solo. A cura di Marco Tiano





venerdì 29 maggio 2015

News: PRENDIMI di Lisa Gardner - Marcos y Marcos


Cari amici,
dall'11 giugno, sarà disponibile nelle librerie PRENDIMI, il nuovo thriller di Lisa Gardner, edito da Marcos y Marcos; come i suoi precedenti titoli.
Da non perdere!

PRENDIMI
Lisa Gardner
Collana: gli alianti
Editore: Marcos y Marcos
480 pagine
17 euro
Traduttore: Daniele Petruccioli
in libreria dall’11 giugno

 
«Sai qual è la fascia d’età preferita dai maniaci sessuali on line?» le chiede O.«Femmine sui quattordici anni» tira a indovinare D.D.
«Macché. Maschi dai cinque ai nove».


IL LIBRO:
Charlene ha ventotto anni e fa il conto alla rovescia: tra quattro giorni, qualcuno tenterà di ucciderla. Le sue migliori amiche sono state uccise, a distanza di un anno, lo stesso giorno. Cosa fareste, voi? Jesse ha sette anni, e al pomeriggio ama giocare on line. Soltanto su siti sicuri, certo, i siti approvati dalla mamma. Ha tanti amici adesso, e uno di loro vuole conoscerlo davvero, gli dà appuntamento in biblioteca. Anche la biblioteca è un posto sicuro, no? La vita di D.D. Warren, detective della polizia di Boston, è cambiata. Ora c’è un piccolino che la tiene sveglia la notte. E un uomo da cui ha voglia di tornare. Per risolvere un caso ci vuole tempo, certo. Presenza. Ma più importante è la testa: quel clic che scatta, quella chiarezza gratificante e improvvisa. Scatterà, quel clic, in una mamma insonne? Per Jesse e per Charlene?

Mancano ottantadue ore. Un tempo troppo lungo e troppo breve, se l’appuntamento è con il tuo assassino. È un anno che Charlene si prepara. Si è allenata a tirar pugni, a sparare, a correre, a correre. E a non fidarsi più di nessuno, perché l’assassino non si sa che volto avrà. Ma ha già ucciso prima Randi e poi Jackie, lo stesso giorno a un anno di distanza. Erano un terzetto inseparabile, quindi adesso tocca a lei. Nessuno può aiutarla, nemmeno D.D. Warren, la poliziotta più tosta della città. Jesse ha sette anni. Come torna da scuola si attacca al computer: on line ha tanti amici con cui giocare. Anzi, negli ultimi tempi ha un amico speciale, che lo cerca sempre, lo aiuta a vincere, tifa per lui. Un amico che tiene davvero a Jesse, e adesso lo vuole incontrare. Jesse non vede l’ora. I pedofili vanno a caccia on line. D.D. Warren non ha certo bisogno di farselo spiegare dall’agente O., così bella e fanatica, e specializzata in reati sessuali. Ma con il secondo pedofilo di seguito assassinato in città, il figliolino Jack che la tiene sveglia la notte, la madre che viene a Boston per conoscere il nipotino, D.D. ha bisogno di una mano più che mai. Deve risolvere il caso dei pedofili assassinati, sventare la morte annunciata di Charlene... Che il piccolo Jesse è in pericolo di vita, ancora non lo sa.

BOOKTRAILER:



L'AUTORE:
Lisa Gardner ha avuto un’infanzia normale, una casa normale, una famiglia normale. Quando le chiedono perché mai una donna dolce e bella come lei scrive romanzi così neri, risponde che forse è grazie a tutta questa normalità. I suoi thriller da brivido scalano immancabilmente le classifiche dei best seller USA, diventano film, le fanno vincere premi prestigiosi e sono tradotti in tutto il mondo. Marcos y Marcos ha già pubblicato La vicina, A chi vuoi bene e Toccata e fuga. Lisa vive nel New Hampshire con due cani, un gatto, un marito e una figlia.

mercoledì 27 maggio 2015

News: L'INVITO di Ruth Ware - Corbaccio


Cari amici,
vi segnaliamo un thriller in uscita l'11 giugno 2015 che non potete perdere. Si tratta di L'INVITO, di Ruth Ware, edito da Corbaccio.

L’INVITO
Ruth Ware
»Top Thriller «
Pagine 346,
€ 16,90
Editore: Corbaccio
In libreria: 11 giugno 2015

«Oscuro, intenso, coinvolgente. Una volta entrati nella villa de L’invito, Ruth Ware non vi lascerà più uscire… fino all’ultimissima rigaWulf Dorn

IL LIBRO:

Dovevi dare retta al tuo istinto
Dovevi rifiutarti di andare
Ora non ti resta che scoprire la verità

Dieci anni cambiano una persona. A dieci anni dalla fine del liceo Leonora Shaw, Nora, ne ha fatta di strada: è diventata una scrittrice, la sua vita è scandita dal lavoro alla scrivania nel suo monolocale dell’East End londinese, dalle tazze di caffè e dalle corse nel parco. Della vecchia Leonora non resta più nulla, nemmeno il nomignolo di allora, Lee. Tutti possono avere mille buoni motivi per non frequentare gli amici di un tempo, per troncare con il passato, per incominciare una nuova vita. E Nora ha un ottimo motivo. Eppure, quando riceve l’invito all’addio al nubilato della sua ex amica del cuore, si fa strada in lei un assurdo senso di colpa unito a un assurdo sentimento di riconoscenza verso Clare per essersi fatta viva dopo dieci anni. Sebbene con riluttanza, accetta di trascorrere un weekend in una villa nei boschi del Northumberland insieme ai vecchi amici, e di colpo si trova catapultata indietro nel tempo di dieci anni, in quel passato che ha meticolosamente cercato di cancellare. E capisce di aver commesso un errore. Il peggior errore della sua vita…

Ruth Ware, inglese, ha scritto un thriller psicologico perfetto che è già stato venduto negli Stati Uniti e nei principali paesi europei e che aggancia il lettore fin dalla prima pagina per condurlo, attraverso colpi di scena imprevedibili, nei recessi della psiche umana.

L'AUTORE:
Ruth Ware è il nome de plume di una scrittrice inglese, nata nel 1977 e cresciuta a Lewes, nel Sussex. Dopo essersi laureata all’Università di Manchester si è trasferita a Parigi, e quindi a Londra, dove attualmente vive con il marito e i suoi due figli. Ha lavorato come cameriera, libraia, insegnante di inglese e infine nell’ufficio stampa della Vintage Publishing. L’invito è il suo primo thriller.

BOOKTRAILER:


martedì 19 maggio 2015

Recensione: TUTTO CIÒ CHE RESTA di T.R. Richmond - Longanesi


Se cercate un mystery particolare, lontano dagli schemi, un 2.0, allora TUTTO CIÒ CHE RESTA di T.R. Richmond (edito da Longanesi) è ciò che fa per voi.
Il romanzo, infatti, è strutturato come fosse un dossier, il contenuto di un'indagine giornalistica. Non c'è un narratore fisso, i fatti sono esposti al lettore sotto forma di lettere, ritagli di giornali, ma, essendo nell'era digitale, la maggior parte del materiale è dato da post sui social, blog, forum, sms, chat.
Lo stile narrativo, e la scelta dell'esposizione dei fatti, lascia intuire la professione dell'autore. Richmond, infatti, è lo pseudonimo di un affermato giornalista inglese, e leggere questo romanzo è come aprire la carpetta di un giornalista investigativo.
I personaggi principali sono Jeremy Cooke - un professore di antropologia prossimo alla pensione - e Alice Salmon, una ragazza che frequenta il suo corso.
La vicenda è incentrata sulla morte misteriosa di Alice, che oscilla tra il suicidio e l'omicidio. Gli investigatori che seguono il caso, infatti, non hanno prove certe di come la ragazza sia morta. A mettere luce sul caso, però, ci pensa Cooke, che inizia a investigare sulla vita della giovane, e decide di scriverne un libro. Fa ricerce in rete, raccoglie meticolosamente tutto il materiale che la riguarda. Esamina i suoi profili sui social media, legge i post del suo blog, quelli delle sue amiche e amici. Ne legge i commenti, segue i forum che trattano la vicenda, legge tutti i giornali che parlano del caso, interroga gli amici, i famigliari. La ricerca della verità, per lui diventa quasi un'ossessione. Deve scoprire cosa sia realmente successo ad Alice; anche perché la storia lo riguarda in prima persona. Alice è legata a una persona a lui molto cara, una persona che fa parte del suo passato. Incurante del parere della gente e della polizia, Cooke continua inperterrito la sua indagine.
Tutta la città parla della morte di Alice. Si tratta di una piccola cittadina, e tutti sembrano sapere tutto di tutti, ma, come spesso accade, la verità è sepolta sotto macerie di bugie.
Cooke, però, non si lascerà influenzare dalle apparenze.
Come accade solitamente in un giallo, e nei casi di omicidio, più di una persona possiede un movente per il delitto. C'è il fidanzato fidigrafo, l'ex, la migliore amica, e l'opzione più terrificante per la famiglia: il suicidio.
Alice è una ragazza come tante: ha studiato al college, sta seguendo il suo sogno di diventare una giornalista famosa, ha un fidanzato, un ex che a volte ritorna, una famiglia con i suoi problemi e delle amiche. Alice ha anche le sue difficoltà da superare, come il vizio di bere, e una sensazione di agitazione e insoddisfazione che la tormenta. Una sensazione che lei chiama QUELLO. L'alcol lo allontana, ma lei deve imparare a conviverci.
Basandosi solo su testimonianze, colloqui e notizie in rete, Cooke giungerà finalmente alla verità sulla morte di Alice, una verità sconvolgente, ma che, nonostante l'era 2.0, ha uno dei moventi più classici, perchè la vita è come una ruota, e gli eventi si ripetono. Possono cambiere le epoche, gli scenari, ma gli esseri umani sono spinti sempre dalle stesse motivazioni.
Concludendo, "Tutto ciò che resta" è una lettura appassionante, che scorre bene, senza descrizioni pedanti. L'espediente narrativo utilizzato dall'autore non incide affatto sul ritmo narrativo, che è costante. Un mystery che consigliamo a chi ama le letture innovative, ma che non rinuncia al colpo di scena finale.

TUTTO CIÒ CHE RESTA
T. R. Richmond

Pagine: 400
Prezzo: 16.40 €
Genere: Mystery, Thriller
Traduttore: Mirko Zilahi de Gyurgyokai
Editore: Longanesi
Uscita: 23 aprile 2015

L'AUTORE:
T. R. Richmond è lo pseudonimo scelto da un affermato giornalista che si è occupato di cultura sul The Daily Telegraph, The Independent, Time out, The Daily Express e The Bookseller. Dopo aver vissuto a Londra, Newcastle e Cardiff ora vive nel Surrey con sua moglie.

News: IL LADRO DI NEBBIA di Lavinia Petti - Longanesi - Contest


Cari amici,
il 21 maggio arriverà in libreria, per Longanesi, il romanzo di Lavinia Petti, IL LADRO DI NEBBIA e, per il lancio, l'editore ha pensato di organizzare un simpatico contest legato alla tematica dei nostri ricordi più belli, quelli che ciascuno di noi non vorrebbe mai dimenticare.

Il contest si tiene sul sito www.illadrodinebbia.it e partecipare è semplicissimo:
basta inviare tramite foto o testo o entrambi (foto + testo) il ricordo che si vorrebbe tenere vivo per sempre.
Tutti i materiali inviati saranno conservati nello spazio online che denominato Wall dei ricordi e, tra questi, saranno selezionate le immagini e i testi che andranno a comporre il booktrailer ufficiale del romanzo. Lavinia Petti, inoltre, personalmente, selezionerà dallo stesso materiale alcuni fortunati contributi che la ispireranno per comporre dei racconti inediti.
Questo http://iltuoricordo.illadrodinebbia.it/ è il link diretto per caricare in poche semplici mosse il proprio ricordo ed entrare a far parte del Wall.
Che aspettate? Mandate i vostri ricordi!

IL LADRO DI NEBBIA
Lavinia Petti
Editore: Longanesi
Collana: La Gaja scienza
Prezzo: €14,90
Pagine: 420

IL LIBRO:
All’alba dei cinquant’anni, Antonio M. Fonte è uno scrittore di enorme successo per cui la fama e la ricchezza non hanno alcun significato. Stralunato e sociopatico, passa le giornate a scrivere, a creare hobby che non esistono e a chiacchierare con la gatta Calliope, sua unica musa. Vive in una vecchia casa dei Quartieri Spagnoli di Napoli e se non fosse per il suo agente letterario, che puntualmente gli ricorda scadenze e doveri, sarebbe incapace di distinguere ciò che è reale da ciò che forse potrebbe esserlo. Tutto però cambia il giorno in cui Antonio, in mezzo alle migliaia di lettere dei suoi ammiratori, ne riceve una che non può ignorare. Datata quindici anni prima, non è neppure indirizzata a lui bensì a una donna che Antonio non crede di aver mai conosciuto. Solo il nome del mittente gli è famigliare, perché è il suo. Quella lettera l’ha scritta lui, senza alcun dubbio. Quelle parole, vergate dalla sua stessa mano, accennano a un ricordo smarrito e soprattutto a un uomo che è stato ucciso, forse da lui stesso. Ma Antonio di tutto questo non ricorda nulla. Il giorno del suo cinquantesimo compleanno, Antonio si perde nei vicoli di Napoli e in un palazzo mai visto prima incontra uno strano personaggio che ha la mania di raccogliere tutto ciò che gli uomini perdono: nel suo bizzarro Ufficio Oggetti Smarriti, però, non si trovano solo mazzi di chiavi, libri, o calzini spaiati, ma anche ricordi di giochi infantili, amori giovanili, speranze e sogni dimenticati.
Antonio intuisce che forse è da lì che dovrà partire per ritrovare il filo del suo passato e i pezzi mancanti all’enigma della lettera ritrovata. Da qualche parte, dietro un portone di una Napoli improvvisamente sconosciuta, è sepolta la sua storia. Allo scrittore non resta dunque che compiere un viaggio imprevedibile nel quale incontrerà personaggi straordinari: una ragazza dai capelli verdi, un pittore che non dipinge, un ladro fatto di nebbia.

L'AUTRICE:
Napoli è la città de Il ladro di nebbia, come della sua autrice: Lavinia Petti è nata nel capoluogo campano nel 1988 e, nonostante abbia vissuto a lungo all’estero - soprattutto a Londra -, dice di esserne ancora innamorata. Il ladro di nebbia è il suo primo romanzo, ma Lavinia Petti ha già vinto diversi concorsi letterari (Premio Tabula Fati, Premio Robot, Premio Book’s Bar, Scrittura Giovane). La passione per il mondo della lettura e della scrittura è stata affiancata, negli anni, da moltissimi altri interessi, tra cui lo sport: ginnasta per dodici anni è ora passata alle arti circensi. Un’innata curiosità, inoltre, l’ha portata a viaggiare in tutto il mondo, segnando e indirizzando anche il suo percorso accademico. Dopo una prima laurea triennale in Lingua e Letteratura Inglese, conclusa con una tesi sul “linguaggio delle meraviglie” usato e inventato da Lewis Carrol, si è laureata in Studi Islamici all’Istituto Orientale di Napoli. Le scelte universitarie l’hanno avvicinata al genere fiabesco, suo prediletto, che ha analizzato anche nel saggio a quattro mani scritto con Massimo Izzi: Fate. Da Morgana alle Winx. Attualmente scrive di cinema, l’altra sua grande passione, sul blog “Fuori Posto” e fa volontariato all’INSEF, un’associazione napoletana che si occupa di insegnare l’italiano ai ragazzi immigrati. E’ una collezionista seriale di orologi fermi e adora scoprire luoghi abbandonati.

mercoledì 13 maggio 2015

News: Eventi del Gruppo Editoriale Fanucci al Salone internazionale del libro di Torino 2015


Cari amici,
eccovi tutti gli eventi del Gruppo Editoriale Fanucci, da giovedì 14 a lunedì 18 maggio 2015, al Salone Internazionale del libro di Torino:

 

- Giovedì 14 maggio, dalle ore 16.00 in poi, stand Fanucci Editore (J101 - pad. 2)
INCONTRO CON JESSICA BRODY

Jessica Brody, autrice del romanzo "Violet", trascorre il pomeriggio in compagnia dei suoi lettori italiani.

- Venerdì 15 maggio, ore 13.00, Bookstock Village
"LA FINE DEL CERCHIO", INCONTRO CON BEATRICE MASINI

dopo "Bambini nel bosco", primo romanzo per ragazzi selezionato al Premio Strega, un altro futuro possibile. Un messaggio di speranza e fiducia nel potere della memoria e nell'innata solidarietà degli uomini.

- Venerdì 15 maggio, ore 19.00, Spazio Incontri
TIMECRIME: L'ORA DEL MISTERO

Nei laboratori del “giallo”: i meccanismi e le strategie narrative indispensabili per creare storie avvincenti, da cui non ci si può staccare.
Intervengono:
- Sergio Fanucci
- Michela Martignoni
- Riccardo Parigi
- Beppe Quintini
- Massimo Sozzi


- Sabato 16 maggio, ore 18.00, Sala Arancio
PRESENTAZIONE DEL ROMANZO "KIKKA" DI SARA D'AMARIO

intervengono con l'autrice
- Don Paolo Comba
- Anna Maria Mantovani


- Domenica 17 maggio, ore 13.30, Sala Blu
OMAGGIO A PHILIP K. DICK - GRANDI OSPITI

In occasione dei trent’anni della casa editrice Fanucci, che lo ha rivelato in Italia, un omaggio all’ultimo grande visionario della fantascienza moderna, che ha anticipato i temi portanti della contemporaneità. Ne parlano un lettore appassionato e due esperti conoscitori dell’opera dickiana. Accompagnati dalle letture dell’attrice Sara D’Amario.

Partecipanti:
- Sergio Cofferati
- Sara D'Amario
- Carlo Pagetti
- Umberto Rossi


- Lunedì 18 maggio, ore 10.30, MultiLab
PRESENTAZIONE DEL ROMANZO Gala Cox - Il mistero dei Viaggi nel Tempo

La storia di un’adolescente quasi normale, tra appassionanti viaggi nel tempo e dialoghi con gli spiriti, diventa una riflessione sulla vita e su cosa ci attende nel futuro.

Interviene l'autrice, Raffaella Fenoglio


- Lunedì 18 maggio, ore 18.00, Sala Arancio
VOCI NELL'ALTO CASTELLO: UCRONIE, DISTOPIE E ALTRE VISIONI DI FINE MILLENNIO

Convegno a cura di Simplify Digital Entertainment, ODS - Operatori Doppiaggio e Spettacolo, Fanucci Editore.

Partecipanti:
- Gianni Gaude
- Alessandro Gaza
- Osmar Miguel Santucho
- Adriano Sorba
- Lucia Valenti

News: Le uscite mystery di giugno della Sperling & Kupfer


Cari amici,
oggi vi presentiamo in anteprima due titoli della Sperling & Kupfer in uscita a giugno. Si tratta di RUNNER, un thriller adrenalinico di Patrick Lee, in uscita  l'1 giugno 2015, e di PESSIMA MOSSA, MAESTRO PETROSI, un giallo italiano di Paolo Fiorelli, in libreria dal 16 giugno 2015.

NUOVO BESTSELLER AMERICANO, PROSSIMO FILM DELLA WARNER, ARRIVA IN ITALIA IL THRILLER CHE CORRE VELOCE E GUARDA LONTANO, SENZA MENTIRE

RUNNER
Patrick Lee
Pagg. 324
Euro 19,90
Sperling & Kupfer
Uscita: 1 giugno 2015

IL LIBRO:
Sam Dryden, ex agente speciale con un doloroso passato, ma ancora giovane e capace di mettere in pratica, quando servono, le strategie e le tecniche apprese quando era incaricato di salvare gli ostaggi catturati dal nemico, si allena alla corsa nel cuore della notte lungo la spiaggia della sua città. Dall’oscurità fitta e silenziosa si stacca all’improvviso la figurina veloce di una dodicenne. Rachel chiede aiuto ed è molto convincente: la insegue una misteriosa squadra di agenti incaricati di ucciderla. Sam coglie il terrore nella bambina e l’accompagna nella fuga proteggendola da ogni nuovo attacco dei potenti avversari dotati di numerose risorse umane e tecnologiche. Rachel deve essere uccisa perché è stata testimone e oggetto di un pericoloso esperimento scientifico, l’amnesia che l’ha colpita è solo temporanea, quando ricorderà tutto e parlerà sarà molto pericolosa per chi - forse nella Homeland Security? - l’ha usata come cavia in ricerche azzardate sulla mente umana.

Runner si legge con il passo veloce, e innervato di emozioni, dei suoi due protagonisti. Le immagini che crea nella mente del lettore sono nitide e efficaci, i dialoghi serrati delineano fin dal principio i caratteri dei personaggi.

L'AUTORE:
PATRICK LEE vive in Michigan, dove è nato nel 1976. Dopo una dura e utile gavetta come sceneggiatore (una scuola di vita di cui parla con divertente autoironia), è approdato alla narrativa con ottimi risultati. La sua scrittura unisce immediatezza e riflessività, esposizione logica e visiva.

**********************************************

PESSIMA MOSSA, MAETRO PETROSI
Paolo Fiorelli
Pagg. 324
Euro 16,90
Uscita: 16 giugno 2015

UN GIALLO INTELLIGENTE E RAFFINATO COME UNA PARTITA A SCACCHI DI UN GRANDE MAESTRO.” SANDRONE DAZIERI

IL LIBRO:
È una calda mattina di giugno a Urbavia, amabile cittadina del Centro Italia che vanta una splendida basilica cinquecentesca e un’impareggiabile ricetta a base di cinghiale. L’attenzione è tutta per le battute finali del torneo di scacchi organizzato dalla locale Confraternita scacchistica. Il Grande Maestro Achille Petrosi ha già fatto la sua mossa e sta aspettando irrequieto quella dell’avversario, che a dire il vero non si è ancora presentato. Quale imprevisto può aver trattenuto il Conte, uno dei favoriti alla vittoria? La risposta arriva poco dopo, quando l’uomo viene trovato nella sua villa, ucciso a coltellate. Turbato dalla morte del collega, Petrosi decide di indagare sull’accaduto con le poche armi che possiede: una spiccata propensione al pensiero logico, una grande curiosità e una conoscenza profonda del proprio piccolo mondo. Muovendosi tra la sua Urbavia e Cannes - dove affronterà la partita della vita - tra strozzini e trafficanti d’arte, Petrosi cerca, esplora, interroga (e s’interroga). Lo aiutano una mamma invadente, una studentessa russa che fa la badante ma sogna di diventare campionessa, un collega albanese che cerca fortuna in Italia. Ne emerge un quadro di invidie, gelosie e rivalità, in cui la verità sull’omicidio si rivelerà sorprendente.

L'AUTORE:
PAOLO FIORELLI è nato a Milano nel 1971, ma è cresciuto nelle Marche, tra Pesaro e Urbino. Ha tre grandi passioni: i libri, gli scacchi e il cinema. Di quest'ultimo scrive ogni settimana per il giornale «Tv Sorrisi e Canzoni».

lunedì 4 maggio 2015

News: LA STAGIONE DEGLI INNOCENTI di Samuel Bjørk - Longanesi


Tenetevi pronti, amici, perché sta per arrivare un thriller che vi lascerà con il fiato sospeso.
Il 7 maggio, infatti, esce LA STAGIONE DEGLI INNOCENTI di Samuel Bjørk, edito da Longanesi, un thriller con un nuovo investigatore che unisce l’affabilità di Poirot alla riflessività di Maigret.
Il norvegese Samuel Bjørk esordisce con un thriller di grande tensione: subito caso letterario in patria, ha avuto un successo enorme anche in Svezia, dove, in pochi giorni dall’uscita ha venduto oltre 35.000 copie. "La stagione degli innocenti" ha venduto i suoi diritti in 21 paesi ed è candidato al Bookseller Norvegian Award.

LA STAGIONE DEGLI INNOCENTI
Samuel Bjørk
500 pagine,
17.60 €
Longanesi
In libreria dal 7 maggio 2015

IL LIBRO:
La vittima è giovanissima, impiccata a un albero nel folto della foresta norvegese, e ha al collo un cartello con scritto: “Io viaggio da sola”. È uno dei fatti di sangue più gravi della storia norvegese, e per questo la centrale di polizia di Oslo decide di riaprire una speciale unità investigativa e richiama in servizio il veterano Holger Munch. Sovrappeso, divorziato e appassionato di enigmi, Munch è un uomo all’apparenza gioviale che però nasconde un abisso. Ma è anche il secondo miglior investigatore della polizia norvegese. Il migliore è la sua collaboratrice, Mia Krüger, e Munch sa di aver bisogno di lei, ma deve riuscire a convincerla a tornare in azione. Mia infatti sta attraversando il momento peggiore della sua vita, eppure, anche nella più cupa disperazione, niente può sopprimere il suo infallibile istinto di investigatrice. È lei a cogliere l’indizio che era sotto gli occhi di tutti e che nessuno ha visto, il segno più terrificante lasciato dal killer sul corpo della vittima. Un segno che non lascia spazio a dubbi: questa vittima sarà soltanto la prima di una lunga serie. Solo Mia e Holger possono impedire che l’inverno diventi una strage di innocenti, soltanto loro possono fermare una mano omicida che presto colpirà vicino, molto vicino.

L'AUTORE:
Samuel Bjørk è lo pseudonimo di Frode Sander Øien, poliedrico artista norvegese. Autore di sceneggiature per il teatro, musicista, romanziere e traduttore di Shakespeare, Bjørk vive a Oslo.

News: LA MORTE AVRÀ I TUOI OCCHI di Josh Malerman - Piemme


Cari amici,
eccovi un'altra uscita che sicuramente catturerà l'attenzione di molti di voi.
Si tratta di LA MORTE AVRÀ I TUOI OCCHI, il primo libro del cantante rock americano Josh Malerman. Il thriller-horror uscirà in Italia il 12 maggio 2015 per Piemme.

LA MORTE AVRÀ I TUOI OCCHI
Josh Malerman
Prezzo:17.00 €
Pagine: 308
Editore: Piemme
Uscita: 12 Maggio 2015

IL LIBRO:
Là fuori, in un mondo dove nessuna certezza è più tale, c’è qualcosa di terrificante. Qualcosa che non deve essere visto. Chi è così folle da tenere gli occhi aperti, va incontro a un destino spaventoso. Cinque anni dopo i primi episodi di terrore, pochi sono rimasti a popolare la terra. Vivono bendati, in una cecità autoimposta che li confina in un’oscurità perenne, in case buie e polverose con porte e finestre sprangate. Nessuno di loro ricorda di che colore è il cielo, com’è fatta una nuvola, quanto può abbagliare la luce del sole. Come Malorie che, rimasta sola con i suoi due bambini, ha soltanto una speranza: attraversare il fiume, bendata, e raggiungere un luogo dove alcuni uomini stanno combattendo contro quel male senza nome. Ha aspettato quattro anni perché sa che il fiume, a un certo punto del percorso, si divide in quattro rivoli. E, per scegliere quello giusto, Malorie dovrà fare qualcosa che non fa da anni: aprire gli occhi. E sfidare la sua stessa mente per non cedere alla follia. Tra La strada di McCarthy e l’immaginario di Stephen King, un debutto acclamatissimo negli Stati Uniti, la cui sottile e persistente inquietudine resterà con voi molto, molto a lungo.

L'AUTORE:
Josh Malerman, è il cantante del gruppo musicale The High Strung e vive in Michigan. La morte avrà i tuoi occhi è il suo primo romanzo, pubblicato con successo negli Stati Uniti, e presto diventerà un film.

News: L’OMICIDIO DELL’OPÉRA di Claude Izner - Tea editore


Cari amici,
iniziamo la settimana informandovi che è in uscita un nuovo giallo del libraio investigatore Victor Legris. Dal 14 maggio 2015, infatti, sarà disponibile nelle librerie L’OMICIDIO DELL’OPÉRA di Claude Izner, edito da Tea editore.
Da non perdere!

L’OMICIDIO DELL’OPÉRA
Claude Izner
Pagine: 400
Prezzo: 15,00 euro
Tea Editore
In libreria: 14 maggio 2015

IL LIBRO:
Parigi, 1897. Sotto la sfavillante cupola del teatro dell'Opéra, tra le giovani ballerine e le stelle del palcoscenico, un'ombra malevola si aggira, seminando morte e terrore. Tutto ha inizio durante una festa di matrimonio, in campagna, quando lo sfortunato corteggiatore di una diva annega in un laghetto profondo solo poche spanne. Se in questo caso è facile pensare a un malaugurato incidente, di lì a breve le vittime si moltiplicano... Quale maledizione si accanisce sugli habitués dell'Opéra? Chi è il nano malevolo e arcigno che vive nascosto nel Palais Garnier covando piani di vendetta contro chiunque? E cosa nascondono i misteriosi pacchettini regalo ricevuti dalle vittime prima di morire? Per risolvere questi enigmi Victor Legris e Joseph Pignot, la coppia di investigatori della libreria Elzévir, si lanceranno in un'indagine che li porterà dai corridoi dell'Opéra ai cunicoli delle catacombe di Parigi, passando per la Foire du Trône. Ma il compito più arduo per i due librai sarà sfuggire alle rispettive consorti, entrambe in attesa di un erede, alle quali avevano giurato solennemente che mai più si sarebbero imbarcati in pericolose avventure...

L'AUTORE:
Claude Izner è il nom de plume delle sorelle Liliane Korb e Laurence Lefèvre. Liliane è nata a Parigi nel 1940 e, dopo aver lavorato a lungo come montatrice cinematografica, è poi diventata bouquiniste sulla rive droite della Senna. Laurence è nata nel 1951 e, dopo la laurea in Archeologia, ha pubblicato due romanzi. Anche lei è libraia, ma sulla rive gauche. Insieme hanno creato il personaggio di Victor Legris, libraio e investigatore nella Parigi del XIX secolo.

Le indagini di Victor Legris
1. Il mistero di rue des Saints-Pères
2. La donna del Père-Lachaise
3. Il delitto di Montmartre
4. L’assassino del Marais
5. Il rilegatore di Batignolles
6. Il talismano della Villette
7. La confraternita di Boulevard d’Enfer
8. La casa abbandonata di rue Corvisart
9. I segreti dell'Opéra