Il Giallista

Interviste, recensioni e news dal mondo del giallo... e non solo. A cura di Marco Tiano



venerdì 3 aprile 2020

News: LA TERAPEUTA di Helene Flood - Mondadori


Amici,
dal 7 aprile, sarà disponibile il thriller LA TERAPEUTA di Helene Flood, edito da Mondadori.

_________________________________________________________

LA TERAPEUTA
Helene Flood
Editore: Mondadori
Pagg.: 324
Prezzo: €20,00
Uscita: 7 Aprile 2020
_________________________________________________________

IL LIBRO:
Sara, psicologa trentenne, gestisce uno studio privato per giovani problematici nella nuova grande casa che sta ristrutturando insieme al marito Sigurd, ambizioso architetto sempre oberato di lavoro. Un giorno, dopo aver lasciato un messaggio telefonico alla moglie in cui dice di aver raggiunto un paio di amici per una breve vacanza, Sigurd scompare nel nulla. Gli amici confermano che lo stavano aspettando ma che non è mai arrivato a destinazione. Dov'è finito? Perché ha mentito? Sara non ha idea di cosa sia successo e, mentre le ore passano, la rabbia comincia a trasformarsi in paura. Quando la polizia inizia finalmente a interessarsi alla scomparsa, la donna diventa uno dei principali sospettati perché ha cancellato definitivamente e troppo in fretta il messaggio vocale del marito. Sara si ritrova dunque sola nella casa da sogno rimasta incompiuta, dove ogni stanza diventa sempre meno ospitale e sempre più inquietante, anche lo studio dove riceve i pazienti. Ma è sola davvero? Non riesce infatti a scrollarsi di dosso la sensazione di essere osservata, è convinta che gli oggetti spariscano e ricompaiano misteriosamente e di sentire dei passi in soffitta durante la notte. È davvero così o è lei che sta perdendo lucidità? Mentre verità terribili vengono alla luce, Sara trova sempre più difficile gestire la propria vita e i propri pensieri. Può fidarsi della sua memoria? Riuscirà lei, esperta nell'interpretare le emozioni e le intenzioni degli altri, a guardare davvero dentro se stessa? E dove può considerarsi veramente al sicuro?

News: Il debito del Cristianesimo delle origini nei confronti della filosofia di Giancarlo Sebastian Puglisi - Aracne


Amici,
in questo periodo particolare, abbiamo deciso di presentarvi anche letture che si allontanano dal nostro genere abituale, il thriller. Oggi, infatti, vi presentiamo il saggio Il debito del Cristianesimo delle origini nei confronti della filosofia di Giancarlo Sebastian Puglisi, edito da Aracne.

_________________________________________________________

Il debito del Cristianesimo delle origini nei confronti della filosofia
Giancarlo Sebastian Puglisi
Editore: Aracne
Pagg.: 100
Prezzo: €9,00
Uscita: Maggio 2019
Link per l'acquisto del libro sul sito dell'editore
_________________________________________________________

IL LIBRO:
Il volume è un saggio che analizza il rapporto tra i pensatori del primo Cristianesimo e la filosofia greca, dalla quale provengono in prestito concetti, dottrine e metodi. L’intento della ricerca è proprio quello di mostrare come tali elementi vengono decontestualizzati e ricollocati in una struttura teorica totalmente diversa, a partire dall’analisi degli obiettivi religiosi sottesi a tale rielaborazione filosofica. Ciò ha prodotto, pertanto, la trasformazione del Cristianesimo in filosofia e tutte le contraddizioni che un tale processo produce. L’obiettivo di questo lavoro, dunque, è proprio quello di analizzare in maniera dettagliata come le dottrine filosofiche greche vengono appositamente decontestualizzate e ricollocate in una struttura concettuale totalmente diversa.
_________________________________________________________

VIDEO PRESENTAZIONE:

_________________________________________________________

L'AUTORE:
Siciliano di nascita, ma residente a Firenze, ha conseguito la laurea in filosofia presso l’Università degli studi di Catania con una tesi sul concetto di libertà nella filosofia politica di Immanuel Kant e Jean-Luc Nancy. Dopo aver conseguito l’abilitazione all’insegnamento per le scuole superiori in Filosofia e Storia, ha insegnato in vari licei italiani. Attualmente è docente di Filosofia e Storia presso un noto liceo bolognese. L’esordio come scrittore avviene molti anni fa con la pubblicazione di una raccolta poetica dal titolo Il senza Dio. Nel 2018 ha pubblicato un saggio nella rivista universitaria Dialegesthai dal titolo Kant: dall’anarchia dello stato di natura alla libertà civile. Dopo vari convegni tenuti sul tema del rapporto tra filosofia greca e fede cristiana, nasce l’idea di condurre uno studio sul confronto tra le due prospettive: da qui nasce il saggio dal titolo Il debito del Cristianesimo delle origini nei confronti della filosofia, edito da Aracne nel maggio 2019.

mercoledì 1 aprile 2020

Recensione: L'UOMO DELLE OMBRE di Phoebe Locke - Piemme


_________________________________________________________

Il passato ritorna. Sempre.
Questo, è ciò che accade ai protagonisti di L'UOMO DELLE OMBRE di Phoebe Locke, edito da Piemme. Un thriller psicologico che ruota attorno a una terribile vicenda accaduta ventisei anni prima.
L'uomo delle ombre è un thriller che inizia con un ritmo narrativo sostenuto, che svela i fatti lentamente, per poi esplodere negli ultimi capitoli con una furia tale da imprigionare il lettore tra le pagine, in un vortice di suspense e inquietudine. Questo thriller si snoda tra realtà e leggenda, tra passato e presente. Il confine tra realtà e finzione è labile.
Tutto ha inizio nel 1990, quando tre bambine hanno l'abitudine di riunirsi nel bosco per giocare. Ma i giochi che fanno non sono quelli con le bambole. No, queste bambine fanno giochi pericolosi, giochi che fanno paura, e non possono essere dimenticati. Sono soprattutto ossessionate dalla storia dell'Uomo Alto. Un uomo misterioso che prende le bambine cattive, ma che rende speciali quelle buone, quelle che fanno ciò che vuole lui. Se loro gli danno quello che vuole, lui le ricompensa. Si tratta di vecchie leggende. Oppure no?
Leggende per intimorire i bambini. Ma queste giovani non sono affatto impaurite. Anzi, sono affascinate da questa storia inquietante. Ne sono talmente affascinate, che farebbero di tutto per compiacere l'uomo alto e diventare speciali.
Dal 1990 la storia fa un salto nel 2000, quando la giovane Sadie scappa di casa e abbandona suo marito Miles e sua figlia appena nata, Amber.
Sadie se ne va perché ha paura. Ha paura che l'uomo alto possa prendere sua figlia. Nonostante sia adulta, Sadie crede ancora all'antica leggenda. L'uomo alto prende le bambine, le figlie. Sadie non può mettere in pericolo la figlia, così la abbandona per sedici anni. Nel 2016, infatti, decide di tornare. Sadie non vede più le ombre negli angoli. Crede che l'uomo alto l'ha finalmente lasciata andare. Amber adesso è grande, e tornare come se nulla fosse non è facile. Sadie non ha un rapporto con Amber. La ragazza non ha alcun ricordo della madre.
Sadie ha deciso di affrontare le sue paure. Non può scappare per sempre.
Con il suo ritorno a casa, tonano anche le ombre, i timori e le parole sussurrate. Non può scappare di nuovo. Questa volta deve salvare sua figlia in un altro modo.
La storia fa ancora un altro salto: siamo nel 2018 ed è successo qualcosa di terribile. Di nuovo.
Amber è seguita da una troupe televisiva a seguito di un processo per omicidio, dal quale è stata assolta. Cosa è accaduto? Amber è diventata un'assassina? Chi avrebbe ucciso? E che fine ha fatto Sadie? C'entra ancora la vecchia leggenda dell'uomo alto?
Una miriade di domande e dubbi accompagnano il lettore per l'intera durata della lettura, fino a quando nei capitoli finali viene svelato tutto.
L'uomo delle ombre è un thriller psicologico che gioca sul mistero. Un thriller che all'inizio scorre lento, quasi a rallentatore, per imprigionare il lettore in un'atmosfera di paranoia e inquietudine.
Un thriller che mette però il turbo negli ultimi capitoli, rivelando un finale inaspettato e ben congegnato. Ottima la costruzione psicologica dei personaggi, in particolare quella di Amber e Sadie.
Due personalità complesse e ricche di sfaccettature.
Complimenti a Phoebe Locke per il suo esordio nel mystery, e ci auguriamo di rileggere presto un suo nuovo thriller.
_________________________________________________________

L'UOMO DELLE OMBRE
Phoebe Locke
Editore: Piemme
Pagg.: 336
Prezzo: €19,50
Uscita: 18 Febbraio 2020
_________________________________________________________

L'AUTRICE:
PHOEBE LOCKE è lo pseudonimo di un'autrice inglese di successo che non si era mai cimentata prima con il thriller. Con L'uomo delle ombre ha raggiunto i primi posti in classifica in UK e ha venduto i diritti di traduzione nei principali Paesi europei. Prima di cominciare a scrivere, ha lavorato alla Faber Academy.

lunedì 30 marzo 2020

News: OMBRE NELLA NOTTE di Tess Gerritsen - Longanesi


Amici,
tenetevi pronti perché sta per arrivare in libreria OMBRE NELLA NOTTE, il nuovo thriller della grande Tess Gerritsen, edito da Longanesi.
Il romanzo sarà disponibile dal 9 aprile!

_________________________________________________________

OMBRE NELLA NOTTE
Tess Gerritsen
Editore: Longanesi
Pagg.: 350
Prezzo: €19,00
Uscita: 9 Aprile 2020
_________________________________________________________

IL LIBRO:
La vita di Ava Collette, scrittrice di libri di cucina, è stata sconvolta da un'indicibile tragedia. Per ritrovare pace e serenità, Ava ha deciso di lasciare Boston e trasferirsi a Brodie's Watch, una magnifica casa in una tranquilla cittadina sulla costa del Maine. Qui, ne è certa, finirà di scrivere il manuale sulla cucina del New England a cui lavora da mesi e troverà il modo di superare il passato. Tutto sembra andare alla perfezione, ma Ava ha la costante sensazione di non essere sola. Finché i suoi dubbi non trovano conferma: una notte si sveglia di soprassalto e si trova faccia a faccia con un'apparizione che la turba profondamente. Davanti a lei c'è un uomo, ma non dovrebbe esserci perché il suo aspetto è quello di una persona morta molti, molti anni prima, un ufficiale di marina che, a quanto si mormora in paese, non ha mai lasciato quella casa. Da quel momento Ava impiegherà le sue giornate indagando su quell'uomo, sparito improvvisamente nel nulla... mentre di notte si lascerà affascinare e infine sedurre dalle sue visite spettrali, in un susseguirsi di eventi che la faranno dubitare della propria sanità mentale. Ma è più vicina alla realtà di quanto possa sospettare: esiste un segreto, che la gente di quel posto sperduto si bisbiglia all'orecchio, e che Ava dovrà svelare in fretta, prima che il numero delle vittime aumenti... includendo anche lei.
_________________________________________________________

L'AUTRICE:
Tess Gerritsen è una scrittrice statunitense di thriller: i suoi libri sono stati tradotti in 31 lingue con oltre 15 milioni di copie vendute. 
Ha abbandonato la carriera di medico per dedicarsi completamente alla scrittura. Attualmente vive nel Maine.

venerdì 27 marzo 2020

News: IL PUNTO DI VISTA DI DIO di Paola Ronco & Antonio Polacci - Piemme


Cari amici,
il 7 aprile, esce IL PUNTO DI VISTA DI DIO di Paola Ronco & Antonio Polacci, edito da Piemme. Una nuova indagine di Paolo Nigra.

_________________________________________________________

IL PUNTO DI VISTA DI DIO
Paola Ronco & Antonio Polacci
Editore: Piemme
Pagg.: 352
Prezzo: €17,90
Uscita: Maggio 2020
_________________________________________________________

IL LIBRO:
È una domenica mattina qualunque, in una piccola chiesa del centro storico di Genova. Mentre i fedeli, quasi tutti ultrasettantenni, si dispongono su due file per la comunione, il professor Sergio Bruzzone si fa largo e guadagna il primo posto con malagrazia; pochi minuti dopo aver preso l'ostia, l'uomo si accascia a terra, ed esala il suo ultimo respiro. I segni sono quelli di un avvelenamento e il panico coglie subito tutti i presenti. Appena arrivato sul posto, il vicequestore aggiunto Paolo Nigra capisce che il caso gli darà del filo da torcere. La vittima faceva parte di un gruppo di lettori appassionati di polizieschi, con cui aveva antichi legami di amicizia, e il delitto si presenta talmente macchinoso da far pensare a un omicidio ispirato a un classico giallo d'altri tempi. Ogni sospettato ha una propria teoria, che accusa gli altri appartenenti al gruppo; ognuno di loro potrebbe essere un assassino. L'amicizia non è che un groviglio di contraddizioni. E il tutto si complica, quando i media cominciano a ipotizzare che qualcuno avveleni le ostie per colpire i fedeli. Mentre il coming out del suo compagno Rocco - ormai diventato un attore popolarissimo - si fa sempre più complicato, Nigra dovrà cercare la verità, affiancato dalla sua bizzarra squadra, scavando nei segreti e nelle menzogne di tranquilli pensionati, tra insidie, pregiudizi e avventate forzature mediatiche.
_________________________________________________________

GLI AUTORI:
Antonio Paolacci (Maratea, 1974) e Paola Ronco (Torino, 1976) vivono a Genova e sono compagni di vita. Entrambi hanno già all'attivo diverse pubblicazioni, ma Nuvole barocche, che inaugura la serie di Paolo Nigra, è il loro primo romanzo scritto a quattro mani.

giovedì 26 marzo 2020

Intervista a: Daria D., autrice del noir DENTE D'ORO - Bré Edizioni


Cari amici,
oggi è nostra ospite Daria D., autrice del noir DENTE D'ORO, edito da Bré Edizioni.

_________________________________________________________

1) Benvenuta su Il Giallista, Daria! Cosa significa per lei scrivere?
Significa assumere nuove e diverse identità, fare o dire cose che non mi sarebbero possibili nella vita reale, vivere nel mondo che mi piace di più: quello della fantasia, dell’immaginazione, del mistero, posso creare una vita ma anche distruggerla senza per questo pagarne le conseguenze. E’ una sfida, un’illusione di potenza, d’immortalità, ma la vita è tutta una grande illusione, tanto vale viverla per quello che è e noi scrittori siamo i più fortunati, per le ragioni che ho appena detto. 
Ma forse, semplicemente, sono nata per scrivere e seguo il mio Destino. Mai andargli contro.
Cito sempre una battuta di Blanche Dubois dal “Tram che si chiama Desiderio” di Tennessee Williams: “...non voglio il realismo, voglio la magia, è questo quello che cerco di dare alla gente…” Ecco, la frase di questa donna che vive nel suo mondo immaginario, è quello che rappresenta la scrittura, (o forse anche la vita?) per me. Lo so che era pazza, ma è solo finzione...


2) Che generi letterari predilige?
Fiction e testi teatrali. Ho sempre due o tre libri che leggo nello stesso tempo, a seconda del momento, del mio umore. Ho cominciato a leggere quando ero una bambina e non ho mai smesso. Credo di avere cominciato con il famoso Corriere dei Piccoli e i Gialli per ragazzi della Mondadori. Ricordo che aspettavo sempre con gioia il loro arrivo. Ringrazio i miei genitori che mi hanno educato alla cultura, perché senza di essa saremmo solo dei bruti. Non so come farei se non avessi la possibilità di leggere. Forse scriverei di più?

3) Quali sono gli autori che hanno contribuito alla sua formazione letteraria?
Inconsciamente forse tutti quelli ho letto e di cui, sempre inconsciamente, ho fatto una scelta, ho lasciato che liberamente seminassero qualcosa dentro di me, influenzassero il mio stile, le mie trame. Durante gli anni, però, il mio stile è cambiato, ho abbandonato ridondanze o sentimentalismi e mi

martedì 24 marzo 2020

Recensione: MYSTIC RIVER di Dennis Lehane - Longanesi


_________________________________________________________

Il 20 febbraio, è arrivata nelle librerie una nuova edizione del bestseller MYSTIC RIVER di Dennis Lehane - edito da Longanesi - tradotta da Mirko Zilahy.
Mystic River è un romanzo che affronta temi molto importanti e profondi, come l'amicizia, la lealtà e l'amore. Un romanzo che, una volta terminato, ti lascia l'amaro in bocca perché, proprio come la realtà, non sempre c'è un lieto fine, e il passato non è mai sepolto del tutto. Anche se si prova a dimenticarlo, il passato è lì, non si può cancellare. In un modo o nell'altro, il passato condiziona e plasma il futuro, e questo è ciò che accade ai tre protagonisti del romanzo. Il passato è un groviglio di segni che rimane lì, dentro di te.
Il romanzo inizia con la vita dei tre protagonisti quando sono ancora solo dei ragazzini. Ma è proprio in quel momento che accade un evento che segnerà per sempre le loro vite.
Sean, Jimmy e Dave sono quasi inseparabili. Non abitano tutti nello stesso quartiere, però. Anzi, Sean abita in un quartiere quasi borghese, mentre Jymmi e Dave in uno dove la maggior parte degli abitanti sono dei criminali; si passa dal ladro allo spacciatore all'assassino.
Nonostante ciò, i ragazzi escono sempre insieme, anche perché alcuni dei loro genitori si conoscono.
L'autore è molto abile nel descrivere le dinamiche del piccolo gruppo. Fra i tre, infatti, i legami sono un po' differenti. Sean è più legato a Jymmi - che è un po' il leader del gruppo - mentre con Dave a malapena si considerano. Da parte sua, Dave è sempre attaccato a Jymmi, lo segue sempre.
L'evento che cambierà le loro vite arriva una sera, mentre i ragazzi sono per strada. Una macchina li avvicina e due tizi, spacciandosi per poliziotti, rapiscono il piccolo Dave. Il ragazzo riuscirà a scappare dai due dopo quattro giorni, ma la sua vita da quel momento non sarà più la stessa. Quei quattro giorni di prigionia lo tormenteranno per tutta la vita. Anche se non rivelerà mai a nessuno cosa quegli uomini gli hanno fatto, le conseguenze sulla sua psiche sono inesorabili.
Da quel fatidico giorno sono passati venticinque anni e, anche se le loro strade si sono divise ormai da tanto tempo, adesso sono destinate a incrociarsi di nuovo.
Sean è un poliziotto - un detective della omicidi - Jymmi ha intrapreso la strada dell criminalità, del ladro, ma adesso sembra rigare dritto e gestisce un negozio. Dave, invece, è sposato, ha un figlio, e continua a combattere contro i propri demoni.
Dave all'apparenza sembra un uomo tranquillo, ma i segni di quei quattro giorni lo tormentano ogni giorno. La sua vita è una lotta.
Anche se in case differenti, abitano tutti negli stessi quartieri di quando erano bambini. Questo significa che tutti sanno ciò che è successo a Dave. La maggior parte delle persone lo guardano pensando a lui come il bambino scappato agli uomini che lo hanno rapito.
Adesso, dopo anni, le vite dei tre si incroceranno perché Kate, la primogenita di Jymmi, viene assassinata, e Sean sarà il detective affidato al caso.
Uno dei sospettati sarà proprio il loro amico Dave, che torna a casa la stessa notte dell'omicidio della giovane sporco di sangue. Sua moglie non crede alla sua versione, e i sospetti iniziano a insinuarsi in lei.
Da parte sua, Jymmi farà di tutto per scoprire chi gli ha portato via la sua amata figlia di soli vent'anni.
A questo punto, inizia una caccia all'assassino che metterà in luce molti segreti sepolti.
Mystic River è un thriller crudo, spietato, che non risparmia al lettore la malvagità della vita. Un romanzo del 2001 che, nonostante non parli di app e social, risulta sempre attuale perché determinate tematiche non cambiano mai. Si parla di vendetta, di amore, di lealtà, di famiglia, di sentimenti.
L'autore narra con egregia precisione e pathos le emozioni e i tormenti dei protagonisti. Sean, Jymmi e Dave sembrano dei personaggi reali. Lehane è un ottimo narratore.
C'è nostalgia, c'è passione, c'è azione e rabbia.
Con un ritmo narrativo che accelera a ogni capitolo, Mystic River è un mix fra il poliziesco e il thriller psicologico. Una romanzo che gli amanti del thriller - e non solo - non possono non leggere e conservare in libreria.
Consigliato!
_________________________________________________________

MYSTIC RIVER
Dennis Lehane
Editore: Longanesi
Pagg.: 488
Prezzo: €19,60
Uscita: 20 Febbraio 2020
_________________________________________________________

L'AUTORE:
Dennis Lehane (1965) è uno scrittore e sceneggiatore americano. È autore di numerosi romanzi tra cui il bestseller Mystic River, da cui è stato tratto il film vincitore di due premi Oscar diretto da Clint Eastwood, con il quale vinse anche il PEN/Winship Award, il Barry Award come miglior romanzo e il Prix Mystère de la Critique in Francia. Ancora prima della pubblicazione negli Stati Uniti, la DreamWorks si è aggiudicata i diritti per l’adattamento cinematografico di Ogni nostra caduta. Lo stesso Lehane si occuperà della sceneggiatura del film. Vive in California con la sua famiglia.