Il Giallista

Interviste, recensioni e news dal mondo del giallo... e non solo. A cura di Marco Tiano



lunedì 18 febbraio 2019

News: IL GIALLISTA MAGAZINE n. 52 - Gennaio/Febbraio 2019


Buongiorno, amici giallisti!
Iniziamo la settimana con:


_________________________________________________________

Eccoci con il primo numero del 2019 de IL GIALLISTA MAGAZINE, amici!

In questo SPECIALE NUOVO ANNO, troverete una selezione delle prime uscite thriller più interessanti del 2019... e non solo. Abbiamo dedicato anche un'ampia sezione a interviste e recensioni.

Come sempre, abbiamo lavorato a ogni singolo articolo con passione e gratitudine, perché il raggiungimento degli oltre 80mila visitatori mensili, per noi è un grande traguardo, e ci teniamo a ringraziarvi tutti.

Stiamo già lavorando al prossimo numero del magazine, quindi vi informiamo che sono aperte le prenotazioni dei posti.
Per qualsiasi info, potete scriverci al seguente indirizzo e-mail: igiallisti@virgilio.it

Grazie e buona lettura!
_________________________________________________________
Come sempre, vi ricordiamo che potete scaricare il magazine - cliccando sul link sottostante - su tutti i dispositivi fissi e mobili, come smartphone e tablet, per avere i consigli de Il Giallista sempre a portata di click, anche offline.
_________________________________________________________


sabato 16 febbraio 2019

Giveaway: IL DIAVOLO DI MERGELLINA di Alessandro Testa - Edizioni il vento antico


Buongiorno, amici!
Questa mattina, parte il giveaway che mette in palio una copia cartacea del thriller IL DIAVOLO DI MERGELLINA di Alessandro Testa, edito da Edizioni Il Vento Antico.


Per partecipare, eccovi le tre semplici regole da seguire:
1) Metti "Mi Piace" alla pagina Fb IL GIALLISTA;

2) Condividi il post del giveaway su Facebook;

3) Commenta il post qui, nel blog, ricordandoti di lasciare la tua e-mail.

Il vincitore sarà estratto il 22 Febbraio 2019.

Buona fortuna!
_________________________________________________________

IL DIAVOLO DI MERGELLINA
Alessandro Testa
Editore: Edizioni il vento antico
Pag.: 418
Prezzo: €15,00
Uscita: 1 dicembre 2018
_________________________________________________________

IL LIBRO:
- Abbiamo riaperto le indagini. 
- Dopo quarant’anni, chi ve lo fa fare? 
- Fossero anche ottanta, andrò fino in fondo: ci sono un uomo assassinato in casa propria e una giovane donna incinta morta in circostanze che non esito a definire dubbie. 
Un efferato omicidio aspetta il suo colpevole da decenni. La riapertura del caso spinge chi lo vorrebbe irrisolto a mettere i bastoni tra le ruote della neonata Unità Delitti Insoluti. Ma Sasso e Nardi non si fermeranno, seguiranno una pista ormai fredda, trovandone un’altra caldissima, al punto da correre il pericolo di bruciarsi. Sasso ha un disperato bisogno di soldi e accetta di dedicarsi a un caso apparentemente già risolto per provare l’innocenza dell’unico imputato. L’indagine non autorizzata lo costringe a complicati sotterfugi, ma alla fine avrà bisogno dell’aiuto dell’ispettore Nardi per concluderla.Ricatti, depistaggi, omicidi vecchi e nuovi: lavoro e vicende personali si confondono e si trasformano, ma la squadra porterà alla luce la verità e farà, forse, giustizia.
_________________________________________________________

L'AUTORE:
Alessandro Testa ha 55 anni, è napoletano e fa il cardiochirurgo. Ha sempre letto molto, sin dai tempi dell’adolescenza e ancora oggi legge in media un romanzo a settimana, cui affianca la lettura di saggi scientifici sulla fisica e le scienze naturali. Ha cominciato a scrivere circa 15 anni fa; ha nel cassetto oltre 50 racconti di ogni genere, un paio di romanzi e qualche verso. Ha pubblicato racconti di fantascienza nella rivista Short Stories e ha contribuito ad antologie di racconti in formato elettronico.
Nel 2015 il romanzo MORTI E SEPOLTI, edito poi da Il Vento Antico, è stato finalista al premio Alberto Tedeschi. Lo stesso romanzo ha raggiunto la vetta delle classifiche di vendita nel kindle store di Amazon nel febbraio 2017.
Per lo stesso editore ho pubblicato LA DONNA DEI SIGARI, romanzo storico, che dalla pubblicazione è stabilmente nella top ten del kindle store.
Il terzo romanzo, IL DIAVOLO DI MERGELLINA, uscito il 1 dicembre, vede protagonisti gli stessi personaggi di Morti e sepolti: il commissario Sasso e l’ispettore Anna Nardi alle prese con casi irrisolti e lontani nel tempo, omicidi contemporanei e un difficile rapporto personale.

venerdì 15 febbraio 2019

News: UNA FAMIGLIA COLPEVOLE di Barbara Taylor Sissel - Newton Compton


Amici,
dopo Una fredda mattina d'inverno, il 21 febbraio torna in libreria Barbara Taylor Sissel con il suo nuovo thriller UNA FAMIGLIA COLPEVOLE, edito da Newton Compton.

_________________________________________________________

UNA FAMIGLIA COLPEVOLE
Barbara Taylor Sissel
Editore: Newton Compton
Pag.: €9,00
Prezzo: 336
Uscita: 21 Febbraio 2019
_________________________________________________________

IL LIBRO:
È il peggior incubo di ogni genitore. Una telefonata nel cuore della notte sveglia Sandy: suo figlio Jordan è stato coinvolto in un incidente stradale. La sua auto si è schiantata contro un albero in una strada di campagna. A bordo c’erano anche un’amica e il cugino di Jordan, Travis. Adesso tutti e tre lottano tra la vita e la morte. L’intera famiglia è messa a dura prova. Jenna, la madre di Travis, accusa Jordan – e sua madre Sandy – di aver provocato l’incidente. Mentre i ragazzi sono ancora incoscienti in ospedale, la tensione tra i loro genitori esplode. Antichi rancori e risentimenti, messi a tacere per lunghi anni, tornano a bruciare, alimentando i pettegolezzi in tutta la città. Poco alla volta, intanto, i dettagli dell’incidente cominciano a emergere… Per affrontare il dolore e la verità, è necessario che la famiglia rimanga unita. Ma è possibile dimenticare il passato?
_________________________________________________________

L'AUTRICE:
È nata a Honolulu, nelle Hawaii, ma è cresciuta in varie località del Midwest. In uno dei suoi trasferimenti, ha abitato nelle vicinanze di un carcere, dove ha avuto la possibilità di venire in contatto con i detenuti e i loro familiari. Questa esperienza l’ha segnata al punto da farle sviluppare un’attenzione particolare, nella sua scrittura, per le famiglie che reagiscono alla tragedia di un crimine. Adesso vive in Texas in una fattoria fuori Austin, ha due figli e quando non scrive si occupa di giardinaggio. Una famiglia colpevole è il terzo libro pubblicato dalla Newton Compton, dopo La finestra sul parco e Una fredda mattina d’inverno
Per saperne di più www.barbarataylorsissel.com

mercoledì 13 febbraio 2019

Intervista a: Dario Galimberti, autore de L'ANGELO DEL LAGO - Libromania


Cari amici,
oggi abbiamo il piacere di ospitare nel nostro blog Dario Galimberti, autore del thriller L'ANGELO DEL LAGO, edito da Libromania.

_________________________________________________________

1) Benvenuto su Il Giallista, Dario!
Cosa significa per lei scrivere?
Scrivere è un po’ come leggere, si scopre qualcosa a ogni capoverso, qualcosa che si aveva vago nella mente e che si rivela solo al momento che lo si formalizza con le parole: una bella avventura.

2) Che generi letterari predilige?
Non ho nessuna preferenza specifica, l’importante è che il romanzo mi appassioni.

3) Quali sono gli autori che hanno contribuito alla sua formazione letteraria?
Direi per primo Ernest Hemingway, e poi Friedrich Dürrenmatt, Hermann Melville, Georges Simenon, e altri ancora, come ad esempio Michael Crichton, di cui mi piacerebbe avere le intuizioni narrative e poterle narrare alla Cesare Pavese.

4) Da dove trae ispirazione per le trame dei suoi libri?
Dalla storia e dalla quotidianità, poi il resto viene da solo.

5) Cosa l’ha spinta a scrivere il suo primo romanzo?
Il caso. Un incipit buttato lì e uno stimolo per continuare la storia.

6) Sta lavorando a un nuovo libro? Se sì, può darci qualche anticipazione?
Sì. Ancora un giallo a Lugano in Svizzera con i medesimi protagonisti de “L’angelo del lago”: il delegato di polizia Beretta, i suoi amici, il quartiere Sassello e naturalmente il lago. 
_________________________________________________________

L'AUTORE:
Dario Galimberti è architetto e vive a Lugano, in Svizzera. È responsabile del corso di laurea in Architettura della Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana (SUPSI) e professore in progettazione architettonica. Nel 1991 ha ricevuto per la sua attività di architetto il prestigioso Premio internazionale di architettura Andrea Palladio e nel 2010, per quella accademica, il premio Credit Suisse Award For Best Teaching. Ha pubblicato scritti specialistici su riviste di settore e alcuni testi professionali tra i quali: Gli strumenti da disegno prima del computer e La Santa casa Lauretana a Sonvico. Nel 2014 esce il suo romanzo d'esordio: Il bosco del Grande Olmo e l'anno dopo Lo chiameremo Argo. Con Libromania ha pubblicato Il calice proibito (2015), il racconto Augusta Raurica (2016) e L'angelo del lago (2017).

martedì 12 febbraio 2019

Recensione: ANNABELLE di Lina Bengtsdotter - DeaPlaneta


_________________________________________________________

Scoprire la verità non è un'impresa facile, ma soprattutto non sempre possibile. Ci sono eventi che non avranno mai una spiegazione, e sui quali è possibile solo fare supposizioni.
Questo è ciò che accade in parte in ANNABELLE di Lina Bengtsdotter, edito da DeaPlaneta.
"Annabelle" è un thriller che entra subito nel vivo della storia, dalla trama intricata e ben strutturata.
Ambientato in una piccola cittadina svedese, questo thriller ha una storia molto coinvolgente, e si legge tranquillamente, senza pause.
La vicenda principale è la scomparsa della diciassettenne Annabelle, sulla quale viene chiamata a indaga la detective della polizia di Stoccolma Charlie Lager, insieme al suo partner Anders Bratt.
Annabelle ha una personalità complessa. Da un lato, è una ragazza che segue il catechismo, la chiesa, e che legge molto; segue perfino un gruppo di lettura. Dall'altro, è una diciassettenne problematica, che fuma, si droga e ubriaca. Nella provincia, ha la reputazione di una ragazza "facile".
Indagare sulla sua scomparsa non è facile. Per la detective Charlie non è facile inquadrare la personalità di Annabelle. Con le sue contraddizioni, capire cosa possa aver fatto per scomparire è molto difficile. Cosa le è successo? Qualcuno l'ha rapita, uccisa, oppure è scomparsa di sua spontanea volontà?
Gli interrogativi sono molti, mentre le risposte sono ben nascoste.
Per capire cosa sia successo ad Annabelle, Charlie è costretta a ripartire dalla notte della scomparsa. Quando in un vecchio edificio si stava consumando una festa a base di alcool e droga.
Annabelle sembrava diversa dal solito. La sua amica dice che nascondeva un segreto, che aveva una relazione clandestina con un uomo più grande, forse sposato. Non si sa ci sia l'uomo, e se la storia sia vera.
Già il caso è complicato di suo, ma ad aggiungere ritmo alla storia ci pensa anche la detective Charlie. Una donna che combatte con i suoi demoni del passato. Passato che ha luogo proprio a Gullspand, cittadina dove è nata.
Tornare nel luogo della sua infanzia, da cui è scappata, fa riaffiorare in lei tutti i ricordi che per anni ha tentato di sotterrare; soprattutto quello di sua madre. 
Per affrontare i problemi, Charlie cerca aiuto spesso nell'alcool e nelle storie occasionali. Certo, per una poliziotta non è un comportamento adeguato, lei tenta di mantenere lavoro e vita privata separati, ma non sempre le riesce.
Ritornare dal luogo dal quale è scappata non l'aiuta, anzi. Le sue dipendenze aumentano.
Indagare sulla scomparsa di Annabelle la porterà nei luoghi che hanno segnato la sua infanzia, mettendola faccia a faccia con i suoi demoni, e poterli finalmente affrontare, scoprendo delle verità che le riguarderanno molto da vicino.
L'autrice porta avanti con maestria due storie, due filoni narrativi, che si intrecciano in modo naturale e omogeneo. La Bengtsdotter, inoltre, riesce a descrivere perfettamente uno spaccato di vita generazionale.
Con uno stile narrativo scorrevole, "Annabelle" è un thriller coinvolgente che affronta importanti tematiche sociali, senza mai cadere nel banale, con un finale per nulla scontato.
Un ottimo esordio narrativo, ricco di intrighi e colpi di scena, che sicuramente soddisferà gli amanti dei thriller nordici... e non solo.
_________________________________________________________

ANNABELLE
Lina Bengtsdotter 
Editore: DeaPlaneta
Pag: 320
Prezzo: €17,00
Uscita: 22 Gennaio 2019
_________________________________________________________

L'AUTRICE:
Lina BENGTSDOTTER, è cresciuta a Gullspång e, dopo aver vissuto nel Regno Unito e in Italia, attualmente risiede a Stoccolma con il marito e tre figli.

lunedì 11 febbraio 2019

News: NON ERA VERO di Clare MacKintosh - DeaPlaneta



Amici,
dopo "So tutto di te", torna in libreria Clare MacKintosh con il suo nuovo thriller NON ERA VERO, edito da DeaPlaneta.
Da non perdere!

_________________________________________________________

NON ERA VERO
Clare MacKintosh
Editore: DeaPlaneta
Pag.: 400
Prezzo: €17,00
Uscita: 12 Febbraio 2019
_________________________________________________________

IL LIBRO:
"Suicidio. Ne sei proprio sicura?". È un biglietto con queste parole a sconvolgere ancora una volta l'esistenza di Anna, reduce dalla doppia morte, a pochi mesi di distanza, prima del padre e poi della madre. Ma se la polizia non ha mai avuto dubbi nel classificare come suicidio quel duplice volo sulle rocce a picco e le acque agitate di Beachy Head, Anna non sa darsi pace. Il solo a darle ascolto è Murray Mackenzie, agente in pensione che alla cura della moglie malata alterna il servizio come volontario presso la Centrale. All'insaputa dei colleghi, Mackenzie si mette a caccia di indizi in grado di dare sostanza ai dubbi di Anna. Perché non esistono storie senza ambiguità e doppi fondi, né famiglie senza segreti.
_________________________________________________________

L'AUTRICE:
Clare Mackintosh ha lasciato la professione di poliziotta per dedicarsi a tempo pieno alla scrittura. Il suo romanzo d’esordio, Scritto sulla sabbia, ha dominato le classifiche internazionali per mesi, collocandola di diritto tra le nuove protagoniste della psychological suspense. Tradotta e premiata in tutto il mondo, ha vinto, tra gli altri, il prestigioso Theakston Old Peculier Award, sbaragliando anche J.K. Rowling.

Intervista a: Cassandra Nudo, autrice de L'ENIGMA DEL MANIERO - Pegasus Edition


Cari amici,
oggi è nostra ospite la scrittrice Cassandra Nudo, autrice del giallo L'ENIGMA DEL MANIERO, edito da Pegasus Edition.

_________________________________________________________

1) Benvenuta su "Il Giallista", Cassandra!
Come è nata la sua passione per i libri e la scrittura?
 Scrivo fin da bambina, la mia passione per la scrittura credo sia nata insieme a me. Ho iniziato a scrivere il mio primo libro al liceo, e da allora non mi sono mai fermata: scrivo romanzi, racconti, articoli, seguo corsi e laboratori di scrittura creativa. Senza scrittura la mia vita sarebbe decisamente più vuota e meno interessante, così come sono molto grata anche alla lettura, che mi ha aperto nuovi e impensabili mondi.

2) Quando finisce di scrivere un nuovo libro, a chi lo fa leggere per primo?
Solo dopo averlo riletto io stessa almeno una decina di volte, riesco a trovare il coraggio di fare leggere la bozza definitiva, o quasi, alla mia migliore amica Gilda, che si diverte a darmi un parere sincero e di cui mi fido ciecamente. 

3) Di chi è l'opinione che teme di più?
Temere è un termine che non utilizzerei, perché anche l’opinione più negativa serve a farmi crescere e migliorare. A parte questo, tengo maggiormente al parere di mia sorella e dei miei amici più intimi,