Il Giallista

Interviste, recensioni e news dal mondo del giallo... e non solo. A cura di Marco Tiano




sabato 27 maggio 2017

News: LA MORTE È CIECA di Karin Slaughter - HarperCollins Italia


Buongiorno, amici!
Buone notizie, per i fan di Karin Slaughter. Il 15 giugno, infatti, arriva nelle librerie LA MORTE È CIECA, il romanzo d'esordio della Slaughter, edito da HarperCollins Italia, che ha decretato il suo successo, e che è diventato un classico del genere.

LA MORTE È CIECA
Karin Slaughter
Editore: HarperCollins Italia
Pag.: 448
Prezzo: €18,00
Uscita: 15 giungo 2017

IL LIBRO:
Scoprire nella toilette della tavola calda di Heartsdale il corpo agonizzante di una giovane professoressa è stato uno shock terribile per Sara Linton, pediatra e coroner della tranquilla cittadina universitaria, ma è solo l'autopsia a rivelare l'efferatezza di quella che è palesemente opera di una mente malata e perversa. Jeffrey Tolliver, capo della polizia locale ed ex marito di Sara, segue una pista dai risvolti sempre più macabri che culminano in un altro omicidio, persino più brutale del precedente. E la presenza di un sadico psicopatico nella sua città non è l'unico problema che deve affrontare, visto che la sorella della prima vittima, la detective Lena Adams, sembra intenzionata a farsi giustizia da sola. Ma è Sara la vera chiave per scoprire l'identità del killer. Perché un segreto nel suo passato potrebbe smascherare quella mente diabolica, oppure trascinarla nella tomba.

L'AUTRICE:
Autrice regolarmente ai primi posti nelle classifiche di tutto il mondo, è considerata una delle regine del crime internazionale. I suoi quindici romanzi, che sono stati tradotti in trentatré lingue e hanno venduto più di 30 milioni di copie, comprendono la fortunata serie che per protagonista Wil Trent, L'orlo del baratro, che ha ricevuto una nomination al prestigioso Edgar Award, e Quelle belle ragazze, il suo primo thriller psicologico. Nata in Georgia, attualmente vive ad Atalanta.

venerdì 26 maggio 2017

News: IL SEGNO DELLA MORTE di Peter James - Longanesi


Amici,
da ieri, è disponibile nelle nostre librerie IL SEGNO DELLA MORTE, il nuovo thriller di Peter James, edito da Longanesi.
Peter James, (figlio della guantaia ufficiale della regina Elisabetta) è un bestsellerista inglese con un’ampia backlist di oltre venti romanzi. Ex produttore cinematografico e sceneggiatore, è il creatore della serie di thriller incentrata sul detective Roy Grace, personaggio ispirato a un vero ispettore della polizia di Brighton. I suoi libri sono stati tradotti in 37 lingue e hanno venduto 18 milioni di copie in tutto il mondo, procurandogli il posto n.1 nella classifica del Sunday Times per sette volte consecutive.

IL SEGNO DELLA MORTE
Peter James
Editore: Longanesi
Pag.: 400
Prezzo: €18,60
Uscita: 25 maggio 2017

IL LIBRO:
Jamie Ball ascolta le ultime parole della sua futura moglie, Logan Somerville, in una telefonata allarmante. Logan ha appena parcheggiato la macchina non lontano da casa, poi un urlo. La polizia arriva sul posto tempestivamente ma la donna è scomparsa, lasciando la macchina e il cellulare come uniche prove del suo passaggio. Quello stesso pomeriggio alcuni operai, scavando nel suolo di un parco in un diverso quartiere della città, scoprono i resti di una giovane donna morta oltre trent’anni prima. Per l’ispettore Roy Grace e la sua squadra questi due eventi sembrano inizialmente scollegati. Ma poco dopo inizia a circolare la notizia di un’altra scomparsa, ancora una donna, e un altro corpo viene ritrovato. Intanto un noto psichiatra londinese incontra un uomo che dice di essere a conoscenza di informazioni utili riguardo al caso Logan, e Roy Grace inizia a fiutare una traccia che sembra collegare i delitti recenti e quelli passati. Che sia opera del primo serial killer di Brighton in oltre 80 anni?

L'AUTORE:
Peter James (Brighton, 1938) è l’unico scrittore britannico ad aver preso parte alle azioni della polizia inglese, statunitense, tedesca, francese, russa e di molti altri paesi. Ha così ottenuto esperienza diretta della gestione delle indagini. Dopo una fortunata carriera come produttore e sceneggiatore cinematografico, si è dedicato a tempo pieno alla scrittura e ha dato vita al personaggio di Roy Grace ispirandosi a un vero ispettore della polizia di Brighton. I suoi romanzi hanno ricevuto importanti riconoscimenti internazionali, tra cui il Prix Polar International e il Prix Coeur Noir in Francia e il Barry negli Stati Uniti. I romanzi della serie di Roy Grace vengono pubblicati con successo in tutto il mondo con 18 milioni di copie vendute.

News: PENELOPE POIROT E IL MALE INGLESE di Becky Sharp - Marcos y Marcos


Buongiorno, amici!
Dopo l’exploit di Penelope Poirot fa la cosa giusta, arriva in libreria PENELOPE POIROT E IL MALE INGLESE, la nuova avventura di Penelope Poirot e Velma Hamilton.  Con questo nuovo romanzo, Becky Sharp colpisce ancora con un’avventura un po’ lunare, un po’ nostalgica, un po’ gialla, deliziosamente marittima.

PENELOPE POIROT E IL MALE INGLESE
Becky Sharp
Editore: Marcos y Marcos
Pag.: 308
Prezzo: €18,00
Uscita: 8 giugno 2017

IL LIBRO:
Grazie al successo della sua autobiografia, Penelope Poirot è ormai una grande Firma, libera di scegliere che cosa scrivere. Nuovi orizzonti si aprono per lei, e sono orizzonti marini. Sulle tracce di poeti inglesi, grandi e malinconici, approda, con Velma Hamilton, al magnifico golfo di Portofino. Per una romantica donna inglese e la sua segretaria, gli alberghi hanno dei limiti evidenti; molto meglio rinverdire care amicizie d’infanzia, e alloggiare in una villa sul mare riaperta da poco, con il suo carico di agi polverosi e di segreti. Il sangue non è acqua e quello di Penelope è fatto per risolvere misteri: una morte accidentale dal dentista e una scomparsa in mare sono troppi per una famiglia sola. Qualcuno semina ritagli di giornale. È una richiesta d’aiuto? Ma la vita nel frattempo va avanti e anche un angelo del mattino può portare la morte.

ESTRATTO:
“Francis raggiunse quasi di corsa la vasca turchese; tutto intorno i lettini riposavano vuoti e simmetrici. Tata aveva provveduto a riordinare. Poggiò le mani sulla staccionata e inspirò l’aria salmastra. Gli pareva di tornare ragazzino: senza un peso, se non quello del futuro.”

L'AUTRICE:
Se le chiedi cosa fa, Becky Sharp ti dirà di essere un’avventuriera della parola scritta e vanterà le sue prodezze da redattrice, copy e traduttrice. Millanterà nobili natali nel regno della filosofia e della critica letteraria. Non paga, insinuerà di essere scrittrice, misteriosa e altresì tradotta oltralpe. In realtà si sospetta che si dedichi ad attività sedentarie e che nei libri, soprattutto, si nasconda. Marcos y Marcos ha pubblicato Penelope Poirot fa la cosa giusta e Penelope Poirot e il male inglese.

giovedì 25 maggio 2017

News: NON TORNARE INDIETRO di Sophie Hannah - Garzanti


Amici,
da oggi, è disponibile nelle librerie NON TORNARE INDIETRO, un nuovo affascinante giallo di Sophie Hannah, edito da Garzanti.
I romanzi di Sophie Hannah sono pubblicati in oltre 27 paesi, e sono costruiti alla perfezione: suspense e colpi di scena tengono il lettore col fiato sospeso fino all’ultima pagina. E anche questa volta non si smentisce. La nuova inchiesta di Simon Waterhouse e Charlie Zalier ci trasporta in una realtà in cui tradimenti e segreti inconfessabili sono all’ordine del giorno. Un libro intenso sul potere distruttivo della menzogna.

NON TORNARE INDIETRO
Sophie Hannah
Editore: Garzanti
Pag.:
Prezzo:
Uscita: 25 maggio 2017

IL LIBRO:
A Spilling è una mattina come tutte le altre. Nicki sta portando i figli a scuola. Ma passando per Elmhirst Road si accorge che qualcosa non va. La polizia è è arrivata in forze davanti a una villetta che conosce bene. Per paura di essere vista, fa una brusca inversione a U e scappa. La notte prima, in quella villetta, si è consumato l’omicidio del famoso opinionista Damon Blundy. Ma non ci sono segni di effrazione e la moglie Hannah non ha visto né sentito niente. Sono stati rivenuti solo un coltello e una strana scritta sul muro dello studio: «Non è meno morto». Chi può essere stato? Le telecamere di sorveglianza non hanno registrato nulla di strano, a parte una fuga sospetta: una macchina è stata vista allontanarsi bruscamente proprio la mattina del ritrovamento del cadavere. Non ci sono dubbi, è la macchina di Nicki. E ora Nicki è nei guai. Quando pochi giorni dopo viene convocata per un interrogatorio, non sa cosa rispondere alle domande insistenti del detective Simon Waterhouse. Non ha idea del perché il killer abbia usato il coltello proprio in quel modo, senza lasciare la minima traccia di sangue. Non ha idea del perché abbia scritto proprio quella frase, che le suona stranamente familiare. Non può mentire alla polizia, ma non può nemmeno spiegare perché quella mattina è scappata dal luogo del delitto. Altrimenti rischierebbe di rivelare un segreto in grado di rovinare la sua vita per sempre. Si sente incastrata in un gioco più grande di lei: il minimo cedimento e la verità verrebbe a galla, distruggendo anche la più piccola certezza rimasta. Perché spesso il confine tra realtà e menzogna è labile e può portare a conseguenze inaspettate.

L'AUTRICE:
Sophie Hannah vive a Cambridge con il marito e i due figli. È la regina del thriller psicologico inglese: suoi romanzi, pubblicati in tutto il mondo, sono sempre al vertice delle classifiche a poche settimane dall’uscita. Con Garzanti ha pubblicato tutte le indagini di Charlie Zailer e Simon Waterhouse: Non è mia figlia, Non è lui, Non ti credo, Non è un gioco, La culla buia, Non è come pensi, Non fidarti e Non tornare indietro.

mercoledì 24 maggio 2017

Recensione: GLI EREDI di Wulf Dorn - Corbaccio


Wulf Dorn è in libreria con il suo ultimo thriller GLI EREDI (edito da Corbaccio) e, come tutti gli artisti che si rispettino, l'autore è giunto in un momento in cui desidera esplorare nuovi territori.
"Gli eredi", infatti, è uno psicothriller diverso dai precedenti scritti da Dorn. Questa volta, l'autore ha intinto la penna, con cautela, nel genere horror. Siamo sempre nel thriller, ma ci sono chiari riferimenti all'horror, al soprannaturale, e anche al re Stephen King.
Gli elementi tipici di Dorn ci sono tutti. C'è la scorrevolezza della lettura, la capacità di conquistare subito il lettore e mantenere alta l'attenzione, e la suspense.
Il ritmo narrativo è costante all'inizio, per poi accelerare nelle battute finali, quando l'autore svela l'inquietante verità.
Sì, perché la parte horror del libro non risiede tanto nelle scene, quanto nell'idea vera e propria, nella storia, nella possibilità che lo scenario ipotizzato dall'autore possa accadere.
Seppur frutto di fantasia, con riferimenti al paranormal, la vicenda ha delle sfumature molto inquietanti, soprattutto in quanto legate ai bambini; che sono i veri protagonisti del libro.
Inoltre, l'autore ha introdotto un tema sociale molto sentito. Questo romanzo, oltre un thriller, una lettura di svago, è una forte denuncia sociale nei confronti della generazione moderna. Un libro profondo. Un libro che si interroga sul destino del mondo, che ha come temi di fondo il rispetto, la salvaguardia e la conservazione.
La storia è incentrata sulla misteriosa sparizione di tutti gli abitanti di un piccolo villaggio, e su una serie di efferati delitti.
A raccontare cosa è successo è Laura Schrader, una giovane sopravvissuta. La sua storia è assurda, sfiora il ridicolo, nessuno le crede; soprattutto la polizia, che tiene conto solo delle prove fisiche, reali, dei fatti.
Laura è sconvolta, sotto shock, terrorizzata, e ad ascoltare il suo assurdo racconto viene chiamato il psichiatrico dell'ospedale, Frank Bennell. L'uomo ascolterà l'intero racconto di Laura, per una intera notte, e, seppur conscio dell'impossibilità delle sue rivelazioni, una parte di lui è dubbiosa. Laura sembra molto convinta di ciò che dice, ma la ragione, tutto quello che ha vissuto fino ad adesso, gli suggerisce che è impossibile. Se fosse, vero, il mondo sarebbe arrivato a una tragica svolta.
Estremamente originale, coinvolgente e inquietante, GLI EREDI è una lettura da non perdere.
Con questa storia, Wulf Dorn ha esplicitamente comunicato la sua voglia di percorrere nuove strade narrative, e ci ha dimostrato che è un autore capace di sorprendere il lettore con storie nuove e appassionanti come questa.
Consigliato!

GLI EREDI
Wulf Dorn
Editore: Corbaccio
Pag.:
Prezzo:
Uscita: 18 aprile 2017

Un altro Incubo, radicale, definitivo, ineluttabile, ma anche provocatorio, che ci costringe a riflettere da un altro punto di vista sulle nostre responsabilità verso il mondo dopo di noi

 

L'AUTORE:
Wulf Dorn, nato nel 1969, ama le storie appassionanti, i gatti e viaggiare. Per vent'anni ha lavorato come logopedista in una clinica psichiatrica, e da questa sua esperienza ha tratto grande ispirazione come scrittore. In Italia Corbaccio ha pubblicato La psichiatra, che è diventato un bestseller grazie al passaparola dei lettori, Il superstite, Follia profonda, Il mio cuore cattivo, Phobia, Incubo e Gli eredi.

News: LA DONNA DI GHIACCIO di Robert Bryndza - Newton Compton Editori


Buongiorno, amici!
Oggi, vi segnaliamo un thriller che uscirà nelle librerie domani, 25 maggio. Si tratta di LA DONNA DI GHIACCIO, il romanzo d'esordio di Robert Bryndza, edito da Newton Compton Editori, che ha già venduto oltre 1 milione e mezzo di copie, ed è stato tradotto in 27 Paesi.
La quarta di copertina preannuncia una storia molto interessante e affascinante. Una caccia a un misterioso serial killer, che ha inizio con il ritrovamento del corpo congelato di una giovane donna.

LA DONNA DI GHIACCIO
Robert Bryndza
Editore: Newton Compton
Genere: Thriller
Pag.:
Prezzo:
Uscita: 25 maggio 2017

IL LIBRO:
Il corpo congelato. Occhi spalancati e labbra socchiuse. Come se fosse morta mentre era sul punto di parlare… Quando un ragazzo scopre il cadavere di una donna sotto una spessa lastra di ghiaccio in un parco di Londra, la detective Erika Foster viene subito incaricata dell’indagine sull’omicidio. La vittima, giovane, ricca e molto conosciuta negli ambienti della Londra bene, sembrava condurre una vita perfetta. Ma quando Erika comincia a scavare più a fondo tra le pieghe nascoste della sua esistenza, trova degli strani punti di collegamento tra quell’omicidio e l’uccisione di tre prostitute, assassinate secondo un macabro e preciso rituale. Ma chi era veramente la ragazza nel ghiaccio? Quali segreti nascondeva? Il ritratto che ne dà la famiglia corrisponde alla verità? Erika ha l’impressione che tutti gli elementi a cui si aggrappa nel corso delle ricerche le scivolino via dalle dita, ma è cocciuta, determinata e disposta a qualunque cosa pur di arrivare a capire che cosa si cela dietro quella morte violenta…

L'AUTORE:
Dopo anni dedicati alla scrittura, si è conquistato una fama incredibile con il suo thriller d’esordio, La donna di ghiaccio, che in pochi mesi ha venduto oltre 1 milione di copie ed è in corso di traduzione in 27 Paesi. È inglese e vive in Slovacchia con suo marito Jàn. 

Potete seguirlo su Facebook e sul sito robertbryndza.com

martedì 23 maggio 2017

News: GLI AMICI DEL VENERDÌ di Stefano Brusadelli - Mondadori


Cari amici,
da oggi, è disponibile nelle librerieil noir GLI AMICI DEL VENERDÌ, il nuovo romanzo di Stefano Brusadelli, edito da Mondadori.
Un noir con un interessante spaccato della periferia romana, diventata un luogo dedito alla creatività, alla sperimentazione e all’arte. 

GLI AMICI DEL VENERDÌ
Stefano Brusadelli
Editore: Mondadori
Pag.: 228
Prezzo: €18,50
Uscita: 23 maggio 2017

IL LIBRO: 
In un piovoso venerdì di febbraio Gerardo Pavese viene trovato sgozzato nel bagno del suo appartamento, in un anonimo palazzone del quartiere Tiburtino. Ausilio Serafini, un ex poliziotto cupo e deluso dalla vita che quel giorno stava andando proprio a far visita alla vittima, un conoscente di vecchia data, si ritrova suo malgrado coinvolto nelle indagini. Serafini è un uomo massiccio con gli occhi duri e il naso storto; alle spalle ha una giovinezza arida e violenta e un matrimonio affogato nel rancore. Dopo aver lasciato la divisa per non essere riuscito a fare i conti con un giro di prostituzione minorile riservato a clienti intoccabili, è finito “nei sotterranei del mondo, in tutti i sensi”. Chi può aver inflitto una morte così efferata a un pensionato che conduceva una vita modesta e ritirata e il cui unico svago era cenare il venerdì in trattoria con un gruppo di amici? Serafini scoprirà che il mondo oscuro nel quale passo dopo passo è costretto a addentrarsi è lo stesso dal quale molti anni prima aveva tentato di fuggire. E che esiste a Roma una rete assassina invisibile ma potentissima che lega i piani più alti a quelli più sordidi della città. Sullo sfondo di una capitale in disfacimento popolata di un’umanità feroce e dolente, Stefano Brusadelli ordisce con lingua nitida e impeccabile un perfetto intreccio noir, ma anche una sorprendente riflessione sul rapporto tra il caso e il destino, e sulla vendetta come gesto tragico ma a volte necessario per regolare i conti con la propria esistenza.

L'AUTORE:
Stefano Brusadelli è nato a Roma il 13 febbraio del 1955. Ha lavorato per molti anni nei giornali, tra cui «Il Mondo» e «Panorama», occupandosi in prevalenza di politica italiana. Ora scrive sulla “Domenica” del «Sole 24 Ore». Nel 2010 ha pubblicato per Vallecchi Piccole atrocità, una raccolta di racconti ambientati nella Capitale. Il suo primo romanzo, I santi pericolosi, è uscito per Mondadori nel 2013 e ha vinto il premio Crovi per il miglior esordio nel genere noir. Nel 2015 ha pubblicato Le ali di carta (Palombi), cinquanta incontri con personaggi italiani che parlano del loro “libro della vita”. È sposato, ha un figlio, ama l'enigmistica e il canottaggio.