Il Giallista

Interviste, recensioni e news dal mondo del giallo... e non solo. A cura di Marco Tiano





sabato 18 ottobre 2014

Recensione: E' LA NOTTE CHE VINCE di George Pelecanos - Piemme


Cari amici,
oggi vi parliamo di E' LA NOTTE CHE VINCE di George Pelecanos, edito da Piemme, un thriller-noir ambientato a Washington, dove l'azione e il carisma del protagonista rappresentano i punti di forza. Dotato di uno stile narrativo scorrevole, secco, il romanzo si legge velocemnete, e conquista presto l'attenzione del lettore. Forse, in alcuni passaggi, Pelecanos si prolunga in descrizioni, ma ciò non rallenta la lettura, ma fornisce un quadro sulla vita dei personaggi e sui lor pensieri.
Il protagonista è Spero Lucas, di origini greche, adottato dalla sua famiglia, che, oltre a lavorare per uno studio legale, si occupa anche di investigazioni. Investigazioni speciali, però. Gli incarichi che accetta, infatti, riguardano solo il recupero di refurtiva. Un lavoro che ha intrapreso per caso, e che gli frutta una commissione del 40% sul valore della refurtiva ritrovata.
Spero è un trentenne intuitivo, veterano dell'Iraq, amante delle donne e alla ricerca di avventure e adrenalina. Deve sentire il bisogno di essere utile. Deve avere una missione, un obiettivo da raggiungere. Tornato dall'Iraq, la sua vita non è più la stessa. Lui non parla di quei periodi, ma lo hanno segnato, cambiato.
Terminata un'indagine per l'ufficio legale, Spero riceve l'incarico di ritrovare una refurtiva un po' particolare. Sono scomparsi, infatti, dei pacchi contenenti droga. Questo, ovviamente, lo metterà in contatto con gente pericolosa, senza scrupoli, dove il denaro non sarà l'unico movente per risolvere il caso. La sua stessa vita e quella della sua famiglia, sono in pericolo,. Ormai è diventato un caso personale.
Di poche parole, scaltro, impavido, e un po' testa calda, Spero Lucas entra subito nelle grazie del lettore.
Pelecanos dà vita a un noir degno di nota, intrigante e appassionante. Un thriller che racconta uno  scorcio d'America, dove la corruzione e l'avidità muovono le fila del gioco.
Ci auguriamo che esca presto un seguito. Il personaggio di Speros, infatti, si presta benissimo per una serie.
Sicuramente, una lettura consigliata!

E' LA NOTTE CHE VINCE
George Pelecanos

Prezzo: 15,50 €
308pagine
Piemme editore

L'AUTORE:
Produttore di film indipendenti, giornalista, sceneggiatore della celebre serie tv The Wire, è un autore cult per tutti gli amanti del noir, e non solo. Ha scritto numerosi thriller ambientati a Washington, la città in cui è nato e cresciuto: romanzi che gli hanno valso premi internazionali e un posto da autore bestseller nelle classifiche americane.
www.george-pelecanos.com

giovedì 16 ottobre 2014

News: Oggi in libreria le novità POLILLO editore di ottobre 2014


Amici del giallo,
oggi tenetevi liberi, perché in libreria arrivano le novità Polillo editore di ottobre. Ben tre titoli, tra cui il tanto atteso "Bassotto" n.135 - IN UNA SERA DI PIOGGIA di Mary Fitt, e I QUATTRO GIUSTI, il romanzo d'esordio di Edgar Wallace.
Da non perdere!

Mary Fitt
IN UNA SERA DI PIOGGIA
“I bassotti” n. 135
Pagine: 240
Prezzo: € 15,40
ISBN: 978-88-8154-447-9
Traduzione di Leslie Calise
Nelle librerie da giovedì 16 ottobre 2014

IL LIBRO:
Jake Seaborne, uno studente di medicina in vacanza, sta girando in auto per la campagna inglese quando viene sorpreso da un violento temporale e rimane in panne. Proseguendo a piedi per un sentiero, raggiunge un grande cancello aperto i cui pilastri sono sormontati da curiose statue di animali. L’imponente dimora che sorge alla sue spalle ha l’aria semidisabitata e vagamente sinistra, ma il giovane, ansioso di trovare riparo, decide di chiedere ospitalità. L’accoglienza che riceve è a dir poco strana, perché le persone della casa hanno un atteggiamento ostile anche se voci carezzevoli e soprattutto si comportano come se il suo arrivo fosse atteso. In realtà Jake, come scoprirà di lì a poco, è stato scambiato per Hugo, il figlio segreto che il defunto patriarca aveva avuto dalla prima moglie indiana e che ora è destinato a ereditare l’intera proprietà a scapito dei fratellastri. Costui si presenta alla villa il giorno successivo: è bello, seducente e desideroso di piacere, ma la sua presenza innescherà una serie di drammatici avvenimenti che culmineranno con il ritrovamento di un cadavere nel parco. Odio, amore e avidità sono solo alcuni degli ingredienti che si mescolano in questo romanzo d’atmosfera e di suspense che uscì originariamente nel 1946.

L’AUTORE:
Mary Fitt (1897-1959), pseudonimo dell’insigne grecista inglese Kathleen Freeman, nacque a Yardley e compì gli studi presso l’University College of South Wales, dove fu docente di greco dal 1919 al 1946. Esordì nella narrativa gialla nel 1936 con Murder Mars the Tour e due anni dopo creò il suo personaggio per eccellenza, l’ispettore Mallet, poi sovrintendente, che fece la sua prima apparizione in Expected Death e l’ultima in Mizmaze (1959), comparendo in tutto in 18 dei 27 mystery dell’autrice. Soprattutto a partire dal secondo dopoguerra, alternò la pubblicazione di gialli a quella di saggi sul mondo greco classico rivolti, come dichiarò spesso, alla gente comune e firmati col suo vero nome. La sua produzione comprende anche innumerevoli articoli per riviste accademiche, diversi romanzi non di genere poliziesco, due dei quali firmati con lo pseudonimo di Stuart Mary Wick, uno studio su Jane Austen, una serie di libri per bambini e svariati racconti gialli. Con l’ammissione nel prestigioso Detection Club di Londra, avvenuta nel 1950, Mary Fitt entrò nel numero dei grandi giallisti inglesi. Fra i suoi mystery migliori, oltre a I tre corni da caccia (1937, I bassotti n. 99) e In una sera di pioggia (1946, Death and the Pleasant Voices), si segnalano Death and Mary Dazill (1941), Death on Heron’s Mere (1941) e Sweet Poison (1956).

************************************************

Edgar Wallace
I QUATTRO GIUSTI
“I bassotti” n. 153
Pagine: 176
Prezzo: € 14,40
ISBN: 978-88-8154-471-4
Traduzione di Giovanni Viganò
Nelle librerie da giovedì 16 ottobre 2014

IL LIBRO:
Quando Sir Philip Ramon, il ministro degli Esteri britannico, presenta al parlamento una legge sull’estradizione, è consapevole che andrà incontro a un’opposizione molto feroce. Ma il provvedimento, tacciato di essere un mezzo per rimettere rifugiati politici nelle mani di governi corrotti e autoritari, lo porta anche nel mirino dei “Quattro Giusti”. Tale banda, composta da insospettabili personaggi, è ricercata in tutto il mondo per aver “giustiziato” una serie di individui che, pur avendo commesso azioni empie, erano sempre riusciti a sfuggire alla legge. Adesso il gruppo minaccia di uccidere Sir Philip se non ritirerà la famigerata legge, ma il ministro decide di non farsi intimorire e prosegue per la sua strada, assicurandosi un’imponente protezione da parte di Scotland Yard. Basterà questo a frenare l’audacia dei Quattro? Pubblicato a spese dell’autore nel 1905, questo romanzo riscosse un clamoroso successo, inaugurando la carriera di uno dei più brillanti e celebrati scrittori di narrativa poliziesca, già presente nella collana I bassotti con Maschera bianca (n. 37), Il cerchio rosso (n. 66) e Il mistero delle tre querce (n. 136).

L’AUTORE:
Edgar Wallace (1875-1932), passato alla storia come “the King of Thrillers”, fu il primo scrittore a raggiungere lo status di vera e propria star. Nato a Greenwich, in Inghilterra, figlio illegittimo di attori, venne adottato da una famiglia di pescivendoli e crebbe con il nome di Dick Freeman finché all’età di 11 anni scoprì le sue vere origini. Dopo aver svolto svariati mestieri, a 18 anni si arruolò nel Royal West Kent Regiment per poi passare nei Corpi Medici. Corrispondente dal Sud Africa per la Reuters e per vari giornali inglesi e sudafricani, rientrò in patria nel 1900 e qualche anno dopo debuttò nella narrativa con I quattro giusti (The Four Just Men). In meno di trent’anni scrisse oltre 170 libri, di cui più della metà di genere poliziesco, una ventina di drammi e centinaia di racconti e articoli. Popolarissimo fra i lettori – si dice che tra il 1920 e il 1930 su ogni quattro libri letti in Inghilterra uno fosse di Wallace – negli ultimi dieci anni di vita arrivò a guadagnare oltre 250.000 dollari l’anno, anche grazie agli innumerevoli film tratti dalle sue storie. Amante del lusso, del gioco e della vita sregolata, morì a soli 56 anni a Hollywood, mentre era al lavoro sulla sceneggiatura di King Kong, lasciando in eredità una montagna di debiti.

************************************************

Douglas G. Browne
TROPPI CUGINI
“I bassotti” n. 155
Pagine: 272
Prezzo: € 15,90
ISBN: 978-88-8154-477-6
Traduzione di Bruno Amato
Nelle librerie da giovedì 16 ottobre 2014

IL LIBRO:
All’inizio i cugini erano sei. Invidiabili, visto che erano gli eredi di una considerevole fortuna: bastava attendere che la seconda moglie del capostipite della famiglia passasse a miglior vita e le loro magre finanze sarebbero di colpo fiorite. Poi, un giorno, uno di loro perde la vita investito da un camion: un tragico incidente, sentenzia la polizia. Passa qualche tempo ed ecco che un secondo cugino, questa volta una donna, rimane vittima di una terribile fatalità: avvelenata da un accidentale scambio di sale da cucina con del nitrito di sodio. Ma quando anche un terzo cugino muore annegato in un fiume vicino a casa, è inevitabile che i superstiti comincino a preoccuparsi. Tra questi c’è la giovane Cécile Boulanger che, approfittando dell’amicizia con la moglie, chiede consiglio a Harvey Tuke, un assistente legale dell’ufficio della Pubblica accusa noto per aver aiutato Scotland Yard a risolvere alcuni intricati casi. In realtà Harvey sarebbe in ferie, ma cosa c’è di meglio che passarle a risolvere quello che sin da subito appare come un complicatissimo enigma? Finora inedito in Italia, Troppi cugini (Too Many Cousins) fu pubblicato originariamente nel 1946.

L’AUTORE:
 Douglas G[ordon] Browne (1884-1963), nato a Londra da una famiglia di pittori e illustratori, venne indirizzato sin da ragazzo verso la professione di famiglia, ma all’età di 27 anni abbandonò quella strada per dedicarsi alla scrittura, soprattutto di racconti. Durante la Prima Guerra Mondiale servì nell’esercito britannico guadagnandosi i gradi di capitano e la Military Cross. Alla fine del conflitto riprese la sua attività di scrittore, occupandosi in particolare di saggistica storica e militare. Alla letteratura poliziesca approdò relativamente tardi e il suo primo giallo, Uncle William, fu pubblicato solo nel 1930. L’esito fu così incoraggiante che da allora in poi continuò a produrne con regolarità. Dei quindici da lui scritti, i più elogiati sono The Looking Glass Murders (1935), The May-Week Murders (1937) e Too Many Cousins (1946). L’ultimo, Death in Seven Volumes, uscì nel 1958, cinque anni prima della morte. I personaggi principali delle storie sono il maggiore Hemyock, investigatore dilettante e archeologo, e Harvey Tuke, che compare anche in questo romanzo.

venerdì 10 ottobre 2014

News: A MOST WANTED MAN - Jhon Le Carré - Mondadori


Amici,
vi informiamo che il 30 ottobre 2014 uscirà nelle sale cinematografiche il film La spia-A most wanted man, tratto dal libro di John le Carré, edito da Mondadori.

A MOST WANTED MAN
John leCarré
Pagine 345
Prezzo: €10,00
ISBN-13 9788804648598
Traduttore A. Biavasco - Valentina Guani
Mondadori

IL LIBRO:
Chi è lo sconosciuto avvolto in un cappotto nero, in cui Melik, immigrato turco di seconda generazione nato ad Amburgo, continua a imbattersi? Dopo l’11 settembre la vita del giovane, devoto musulmano e promessa della boxe, è diventata più difficile e lui farebbe di tutto pur di non cacciarsi nei guai. Ma sua madre Leyla, che considera un dovere prestare aiuto a un compagno di fede, decide di dare ospitalità allo straniero. A poco a poco lo strano ragazzo, che dice di chiamarsi Yssa Karpov, rivela di essere un profugo ceceno fuggito da un carcere russo e di essere entrato in Germania clandestinamente per studiare medicina grazie anche all’aiuto di Tommy Brue. Peccato che Brue, proprietario della banca che porta il suo nome, sia all’oscuro di tutto. Il ceceno, però, conosce una misteriosa parola d’ordine capace di suscitare l’interesse del banchiere: “lipizzano”. Era la parola in codice con cui suo padre indicava ingenti e loschi capitali travasati dall’Unione Sovietica nelle casse della sua banca. Ma l’enigmatico Yssa sembra nascondere anche qualcos’altro: a lui, infatti, sono interessati i servizi segreti inglesi e tedeschi, mentre gli americani osservano attentamente... Con questo romanzo – pubblicato originariamente da Mondadori con il titolo Yssa il buono – John le Carré ci regala una storia emozionante che affronta questioni decisive nella civiltà globale, ponendo l’accento sulle contraddizioni delle grandi democrazie occidentali e sull’arroganza del potere nei confronti dei più deboli.

L'AUTORE:
Nato nel 1931, John le Carré è stato per cinque anni nel British Foreign Service, e ha vissuto a lungo in Germania. Autore di numerosi bestseller, ha raggiunto la fama mondiale con La Spia che venne dal freddo, La Casa Russia, La tamburina, Il giardiniere tenace, Amici assoluti e Il canto della missione, tutti pubblicati in Italia da Mondadori.

News: IL SONNO DELLA CICALA di Roberta Gallego - TEA


Cari amici,
vi segnaliamo l'uscita di IL SONNO DELLA CICALA di Roberta Gallego, il terzo episodio delle «Storie di una procura imperfetta». Un giallo giudiziario edito da Tea editore.

IL SONNO DELLA CICALA
Roberta Gallego
Pagine: 392
Prezzo: 12,00 Euro
In libreria: 9 ottobre 2014
TEA editore

IL LIBRO:
Nelle acque del lago di Ardese viene ritrovato il corpo di Malachia Duprè, vecchio patriarca di un’aristocratica dinastia piemontese che ha costruito la sua fortuna sul Barolo. Il caso finisce sulla scrivania del magistrato Alvise Guarnieri che, affiancato dal maresciallo Alfano, troverà non pochi ostacoli nel portare avanti l’indagine. Malachia Duprè, uomo povero di amici e ricco di nemici, ha accumulato tanto potere e denaro quanto risentimento e livore, diventando una presenza ingombrante e scomoda per famigliari e avversari. La barriera innalzata dalla famiglia Duprè, gelosa del proprio potere, ormai logoro, e di un prestigio che ha perso da tempo la sua ragion d'essere, nasconde forse troppi segreti passati e presenti? Che ruolo hanno avuto i quattro figli del vecchio Duprè – uomini deboli, cresciuti all'ombra del padre – e le loro mogli, donne belle e affascinanti, troppo innamorate del cognome dei loro consorti? Sullo sfondo, i protagonisti e le comparse, i casi umani e giudiziari, le mille storie ora drammatiche ora buffe che si intrecciano ogni giorno nei corridoi della Procura di Ardese che, essendo imperfetta, è specchio quanto mai realistico e verosimile di un ufficio giudiziario. Così, mentre Alvise Guarnieri lavora all’indagine principale, la collega Anna Vescovo si troverà ad affrontare il mistero di una bambina scomparsa in piscina; il procuratore aggiunto Fossa attiverà una complessa indagine non ufficiale; il maresciallo Alfano pagherà e verrà premiato per la propria intraprendenza professionale e personale; l'ispettore Pantani tornerà a catechismo; Agostina Arcais tuonerà contro i tragici effetti del doping nello sport giovanile.

L'AUTORE:
Roberta Gallego, magistrato, è nata a Treviso. Ha esordito nel 2013 con la pubblicazione di Quota 33, col quale ha inaugurato la serie dedicata alle «Storie di una procura imperfetta», seguito da Doppia ombra. Il sonno della cicala è il terzo romanzo della serie.

News: parte la VII ed. del concorso per opere edite e autopubblicate IoScrivo


Cari amici lettori e autori,
dopo la pubblicazione dei nomi dei vincitori della VI Edizione del concorso, dato le numerose richieste, e il successo che la nostra iniziativa ha riscosso, diamo subito il via alla VII Edizione del Concorso letterario per opere edite e autopubblicate IoScrivo.

Il concorso, indetto dal Blog “Il Giallista”, è aperto agli autori che hanno pubblicato o autopubblicato la propria opera e premierà il vincitore con la distribuzione nelle librerie.
Per chi ha avuto la fortuna di vedere realizzato il proprio sogno, e cioè la pubblicazione del suo libro, si sarà presto reso conto di un problema importantissimo: la distribuzione, anzi, la mancata distribuzione. Molto spesso, infatti, le opere degli autori sconosciuti (o autopubblicate) si riescono a vendere soltanto tramite le librerie online. Sì, possono essere ordinate in tutte le librerie tradizionali, ma i tempi sono lunghissimi e non vi è la comodità di avere subito il libro disponibile.
A questo proposito, è nato “Io Scrivo”!
Un concorso che premierà il vincitore con la visibilità del proprio libro negli scaffali delle librerie aderenti alla nostra iniziativa. L’opera vincitrice, infatti,(ringraziando tutte le libreria che hanno già aderito, e quelle che presto lo faranno) sarà ospitata nelle librerie del nostro elenco. In questo modo, l’opera classificata al primo posto avrà una maggiore possibilità di vendita e potrà essere notata e letta da un maggior numero di lettori.
Per qualsiasi informazione potete contattarci al seguente indirizzo: igiallisti@virgilio.it
Qui
, l’elenco delle librerie aderenti al concorso, che sarà aggiornato periodicamente.

Di seguito, il Bando:
1) Il concorso è aperto a tutte le opere edite (anche auto pubblicate online con editori come ilmiolibro.it, boopen, lulu…) in lingua italiana;

2) Possono partecipare opere di tutti i generi: romanzi, saggi, gialli, narrativa, biografie, raccolte di poesia, antologie di racconti.

3) Ogni autore può partecipare con un massimo di quattro (4) opere, e la quota di partecipazione è riferita ad ogni singolo dattiloscritto.

4) I partecipanti dovranno inviare una copia dell’opera in formato cartaceo (oppure digitale al seguente indirizzo e-mail: igiallisti@virgilio.it), allegando: dati anagrafici, biografia dell’autore e sinossi dell’opera;

5) Le opere dovranno essere spedite entro mercoledì 13 GENNAIO 2015 (per i manoscritti inviati in formato cartaceo, per posta tradizionale, farà fede il timbro postale)

6) La quota di iscrizione, per ciascuna opera, è di € 10,00, relativa a spese di gestione.

7) Non vi è un alcun limite di battute.

Premio
Primo classificatoL’opera vincitrice sarà ospitata (in max 5 copie per libreria) in tutte o in alcune (a completa scelta dello scrittore) librerie aderenti all’iniziativa, con la formula commerciale conto vendita. Segnalazione sul blog "Il Giallista";

Secondo e terzo classificato:Segnalazione sul blog "Il Giallista";
Segnalazione dell’opera alle librerie aderenti all’iniziativa.

Per partecipare, ricevere informazioni e inviare le copie
Scrivere a igiallisti@virgilio.it


News: Vincitori VI ed. concorso opere edite IoScrivo


Cari amici,
scusandoci per il ritardo, eccovi i nomi dei vincitori della VI edizione del concorso per opere edite IoScrivo.


1° Posto:
IL CASO è RISOLTO
di Paolo Delpino
 
 
2° Posto
LA DISTRAZIONE
di Laura Sabatino
 
 
3° Posto
LA DONNA DI CUORI
di Giovanni Prodi

Complimenti vivissimi a tutti i vincitori!

lunedì 6 ottobre 2014

News: CONTO ALLA ROVESCIA, il nuovo thriller di James Patterson - Longanesi


Cari amici,
tenetevi pronti, perché l'autore di thriller più venduto al mondo sta per tornare in libreria. Dal 16 ottobre, infatti, sarà disponibile CONTO ALLA ROVESCIA, il nuovo avvincente thriller di James Patterson, edito da Longanesi.
Da non perdere!

CONTO ALLA ROVESCIA
JAMES PATTERSON e MICHAEL LEDWIDGE
»La Gaja Scienza/ I Maestri del Thriller«
Longanesi
300 pagine
16.40 €
In libreria dal 16 ottobre 2014

IL LIBRO:
Michael Bennett si sta godendo una meritata vacanza al mare con la sua numerosa famiglia, quando viene richiamato di corsa in servizio. New York infatti è scossa da una terribile ondata di delitti. Omicidi che sembrano ricalcare in tutto e per tutto famosi delitti del passato, quelli che in gergo si chiamano «delitti fotocopia». E l’assassino, o forse meglio gli assassini, hanno lasciato una lettera aperta per Bennett, sfidandolo direttamente. C’è un filo conduttore che lega tra loro le vittime,o la soluzione è da cercare altrove? Bennett indaga, mentre il tempo stringe e il killer misterioso arriva a minacciare direttamente la sua famiglia.

L'AUTORE:
James Patterson vincitore del prestigioso premio Edgar a soli ventisette anni, è l’autore di thriller più venduto nel mondo e ha saputo conquistare ovunque un vastissimo pubblico, tanto da entrare nel Guinness dei primati. Presso Longanesi sono apparse le sue serie di thriller principali – i casi di Alex Cross (interpretato al cinema da Morgan Freeman), le donne del Club Omicidi, l’agenzia di investigazioni Private - oltre ad alcuni thriller fuori serie.