Il Giallista

Interviste, recensioni e news dal mondo del giallo... e non solo. A cura di Marco Tiano





giovedì 31 gennaio 2013

Recensione: MR. PINKERTON HA UN INDIZIO di David Frome - Polillo editore

Carissimi amici,
oggi per l'appuntamento con il giallo classico, abbiamo letto MR. PINKERTON HA UN INDIZIO di David Frome, edito da Polillo editore, "I Bassotti" n. 111.
Il romanzo è un classico e perfetto esemplare della golden age del giallo. Si tratta di un romanzo che parte in sordina, quasi di soppiatto, ma che accelera notevolmente verso la metà, per stupire il lettore nell'inaspettato finale.
Il giallo ha per protagonista Mr. Pinkerton, un tranquillo e timido gallese di mezza età, che si ritrova spesso deriso dai personaggi che gli stanno intorno.
Esageratamente timido, e vestito sempre fuori moda, Mr. Pinkerton è vedovo e ha molto tempo libero a disposizione, per via della cospicua eredità lasciatagli dalla moglie.
Parte di questo tempo che ha a disposizione, lo trascorre trovandosi invischiato in misteriosi casi di omicidio, che risolve insieme all'ispettore Bull di Scotland Yard. Ma la caratteristica principale di Mr. Pinkerton è il suo acuto spirito di osservazione e deduzione. Pinkerton nota i particolari più insignificanti, e grazie alla sua prominente curiosità, si dimostra un detective degno di lode.
In questa avventura, il nostro impacciato protagonista è in vacanza nella tranquilla cittadina inglese di Bath, rinomata soprattutto per le acque termali, usate per curare reumatismi e infreddature.
Durante il suo soggiorno, alloggerà a Blandford House, l'hotel dove risiede anche Dame Ellen Crosby, una famosissima attrice di teatro, ormai ritirata dalla scene.
In questo hotel, Dame Crosby incontrerà la morte, venendo assassinata durante la notte.
La dipartita dell'attrice appare subito sospetta, per via di alcuni particolari inspiegabili, ma anche perchè la donna non poteva vantarsi della simpatia dei suoi familiari e amici.
Inoltre, Dame Ellen aveva l'abitudine di cambiare giornalmente il suo testamento, tenendo a stecchetto e sotto il suo controllo le persone che le stavano attorno.
Scoperto il cadavere, Mr. Pinkerton non resiste alla voglia di indagare, di fare domande e curiosare per arrivare alla verità. Nelle indagini sarà aiutato dal suo amico l'ispettore Bull, che conosce perfettamente le sue doti da segugio, e che quindi gli lascia carta bianca.
Questo mistery, che vanta una perfetta e rigorosa ricostruzione storica dell'Inghilterra fra le due guerre, è ricco di colpi di scena e false piste. Un giallo dalla lettura fresca, dal ritmo narrativo incalzante, che cattura il lettore, solleticando la sua curiosità ad andare avanti e a scoprire cosa c'è dietro le frasi lasciate a metà. Una storia che rispetta tutti i canoni del genere e che stupisce man mano che si prosegue.
David Frome è un ottimo narratore, e con la creazione di Mr. Pinkerton (che compare in ben undici romanzi) dimostra la sua bravura, la conoscenza delle regole del giallo e dell'Inghilterra, nonostante lui sia nato in America.
Il romanzo, inoltre, è ben strutturato e l'autore dà vita ad una serie di personaggi bizzarri ed eccentrici, che ne allietano la lettura.
In conclusione, MR. PINKERTON HA UN INDIZIO è sicuramente un mistery che sa come appagare il fine palato degli amanti del giallo classico, e che non può di certo mancare nelle loro librerie.
Buona lettura!

David Frome
MR. PINKERTON HA UN INDIZIO “I bassotti” n. 111
Pagine: 320
Prezzo: € 15,40
ISBN: 978-88-8154-405-9
Traduzione di Sara Caraffini

Nessun commento:

Posta un commento