Il Giallista

Interviste, recensioni e news dal mondo del giallo... e non solo. A cura di Marco Tiano




venerdì 1 aprile 2016

News: Le opere dello scrittore Giorgio Molinari


Cari amici,
oggi vi presentiamo lo scrittore Giorgio Molinari e i suoi thriller.
Buona lettura!

LA NOTTE SBAGLIATA
Giorgio Molinari
INNUNENDO Editore
Anno: 2015
Prezzo: €15,00

IL LIBRO:
A distanza di un anno uno dall’altro e in tre Stati diversi, tre giovani coppie vengono barbaramente uccise. Dopo dieci anni, vengono commessi due omicidi efferati a Roma e a Milano. Sembra che nulla colleghi gli eventi delittuosi. I due commissari di Roma e Milano, i cui destini si sono già intrecciati nel passato e le cui storie personali hanno messo l’uno contro l’altro, si incontrano di nuovo nella disperata caccia all’assassino. Il complesso e paziente lavoro investigativo scompone e ricompone le vite delle vittime, del carnefice e degli investigatori. La ricerca di un senso conduce al profilo di un killer tanto spietato quanto solo. Il giovane Alessandro Mainenti Galbiati, nell’ossessione dell’abbandono, viene iscritto in un prestigioso collegio internazionale in Svizzera, dove insieme al compagno Victor affronta la banda che opprime gli studenti. Il morboso rapporto tra i due giovani – Alessandro e Victor – si trasforma in un patologico scambio di identità, spingendo alla ricerca di una vendetta mai appagata, nella furia psicotica del male inferto alle vittime e a quanto hanno di più caro, con il distacco e la fredda lucidità di una mente ormai frantumata che pare specchiarsi nel volto deformato dei quadri di Francis Bacon.

*********************************************************

BATTI E CORRI - Notte d'orrore a Villa Ada
Giorgio Molinari
Robin Editore
Anno: 2010
Prezzo: €12,00
Pagine: 129

IL LIBRO:
Quattro ragazze adolescenti, che formano la banda delle Sorelle del Diavolo, decidono di trascorrere un pomeriggio diverso senza risse e furti, facendo una passeggiata a Villa Ada sotto la pioggia. L'omicidio di un meschino ragioniere, ucciso davanti a un bancomat, su cui indaga una bella commissaria; un gruppo di fanatici nazifascisti che prima insegue e poi tiene in ostaggio in un asilo nido le Sorelle del Diavolo; e infine un dolore immenso, devastante che lacera l'amore che univa una famiglia. Queste sono le storie che si intrecciano, storie che ci dicono che si incontra sempre qualcuno più cattivo; storie che ci raccontano che la cattiveria, quando è mescolata all'ignoranza e alla stupidità, dà luogo a un cocktail micidiale. Ma su tutte, la storia della memoria che ha cancellato e poi riscritto un istante. Solo un istante, che ha cambiato molte vite.

********************************************************


FRATELLI E CANI
Giorgio Molinari 
Robin Editore
Anno: 2012
Prezzo: €14,00
Pagine: 215

IL LIBRO:
Storia di mala. Storia criminale di due fratelli Rico e Fabio e dell’amico del primo, Antonio, ai quali la vita ha riservato una sola scelta: la via del crimine. Ma mentre Rico - grazie all’incontro con una donna di cui si innamora perdutamente - decide di cambiare vita, Fabio è un idiota che combina guai da cui il fratello lo tira sempre fuori; finché Fabio non cade nella trappola tesa da un albanese che vuole vendicarsi di Rico e Antonio e da Zanna vecchia conoscenza dei due ai quali vuole subentrare nel loro giro di narcotraffico. Con questa storia si incrocia – come un drammatico fumetto - quella di Killer un poderoso cane utilizzato nei combattimenti clandestini; e la storia di un’ispettrice del Corpo Forestale – Flaminia - talmente appassionata del suo lavoro, che il marito la lascia e ciò la porterà ad una scelta tanto drastica quanto discutibile

L'AUTORE:
Giorgio Molinari è nato a Roma nel ’53 e si è laureato in Giurisprudenza alla Sapienza di Roma. Ha partecipato al corso di sceneggiatura di Robert Mckee e ha frequentato la scuola di sceneggiatura Tracce. Ha inoltre partecipato nel 2008 al “Perfect Day” della scuola Holden di Alessandro Baricco. Con Robin Edizioni ha già pubblicato nel 2010 il romanzo nero Batti e corri e nel 2012 Fratelli e cani.

Nessun commento:

Posta un commento