Il Giallista

Interviste, recensioni e news dal mondo del giallo... e non solo. A cura di Marco Tiano




domenica 3 febbraio 2013

News: I primi titoli del 2013 della Newton Compton editore

Eccovi i primi titoli del 2013 dedicati al mistero e al genere thriller della Newton Compton editore.
Buone letture!

Invidia
Gregg Olsen
ISBN 978-88-541-4647-1
Pagine 352   
Euro 9,90
Newton Compton editore

IL LIBRO: 
Nella cittadina di Port Gamble niente è come appare... Katelyn è una ragazza problematica e asociale, e quando viene ritrovata morta dalla madre, il giorno di Natale, in paese si diffonde subito la voce che si sia suicidata. Eppure le gemelle Hayley e Taylor Ryan, le sue uniche amiche, non si accontentano di questa spiegazione e iniziano a cercare disperatamente la verità. Ma per indagare, le ragazze hanno un’arma segreta... Scopriranno che Katelyn non era poi così sola: chattava tutte le notti con un uomo misterioso. Chi si nasconde dietro quell’identità virtuale? È stato lui a spingerla verso la morte? Oppure l’ha uccisa inscenando un suicidio? Ma Hayley e Taylor non sono le uniche a svolgere delle indagini. Una reporter senza scrupoli è sulle loro tracce per carpire informazioni sui loro poteri e su un misterioso incidente avvenuto dieci anni prima, da cui uscirono indenni solo le sorelle Ryan e la povera Katelyn…

L'AUTORE:
Gregg Olsen è nato a Seattle, vive nello Stato di Washington, con la moglie e le figlie. Autore di bestseller del «New York Times», ha firmato tredici libri, soprattutto thriller di ambientazione metropolitana. Ha vinto numerosi premi letterari e interviene spesso in TV (ad esempio, a FOX News e Good Morning America) come esperto di cold case. Per maggiori informazioni, visitate il sito della saga www.emptycoffinseries.com e quello dell’autore www.greggolsen.com.



ALLUCINAZIONI
Marko Hautala
ISBN 978-88-541-3761-5
Pagine 320
Euro 9,90 (ebook Euro 4,99)
Newton Compton editore

IL LIBRO:
Un ospedale psichiatrico. Un crimine efferato. Un movente inspiegabile.
Il thriller scandinavo dell'anno Mentre la Finlandia intera festeggia la vittoria del campionato del mondo di hockey su ghiaccio, tra le mura di una tranquilla abitazione si consuma un orribile delitto. Olavi Finne, un uomo anziano, uccide il nipote di quattro anni. L’uomo, ritrovato in evidente stato confusionale, non è in grado di spiegare ciò che è successo e viene perciò rinchiuso in un istituto psichiatrico. Col passare degli anni il paziente passa di mano in mano finché Finne viene affidato alle cure di Mikael, un giovane infermiere che sta attraversando un momento difficile: sua moglie Saana è gravemente malata e lui non riesce a starle accanto come vorrebbe. Accudire un innocuo vecchietto dovrebbe essere un incarico semplice, ma pian piano, senza rendersene conto, Mikael si lascia coinvolgere dagli strani racconti di quell’uomo, fino a dubitare della diagnosi di schizofrenia riportata sulla sua cartella clinica. Così, mentre le distanze tra infermiere e paziente si accorciano, in Mikael comincia a farsi largo un’insana speranza: e se le farneticazioni di Finne sulla sapienza degli Egizi e sulla vita eterna avessero un fondo di verità? E se esistesse davvero un modo per vincere la morte? Dosando con maestria suspense e colpi di scena, Marko Hautala esplora il lato più oscuro dell’inconscio e dell’animo umano, in una storia che rivela quanto sia facile perdersi nel labirinto della mente.

L'AUTORE:
Scrittore e insegnante, ha lavorato anche come infermiere in un ospedale psichiatrico. Il suo primo romanzo, Itsevalaisevat, ha vinto il premio Tiiliskivi dell’università di Tampere e il Kalevi Jäntti Literary Prize per giovani autori. Potete seguirlo su markohautala.blogspot.com.

LA CRIPTA OCCULTA DEI TEMPLARI
C. M. Palov
ISBN 978-88-541-4651-8
Pagine 432
Euro 9,90 (ebook Euro 4,99)
Newton Compton editore

IL LIBRO:
La storia sta per essere riscritta Dall'autrice del bestseller La città perduta dei templari Quale mistero nascondono le Pietre del Fuoco, i leggendari “gioielli di Dio”, rubati all’Hopkins Museum di Washington? Quando la giovane fotografa Edie Miller si ritrova ad assistere al furto di questa straordinaria, antichissima reliquia e al brutale omicidio del curatore del museo, capisce subito di essere una scomoda testimone e che la sua vita è in pericolo. Così come quella di Cædmon Aisquith, studioso di archeologia, al quale la vittima aveva scritto una email prima di morire. Edie lo contatterà per metterlo in guardia, e presto sarà chiaro a entrambi che l’unico modo per salvarsi è tentare di risolvere quello che sembra un fitto e intricato mistero… In una corsa contro il tempo, tra passioni inconfessabili, codici da decifrare e pericoli mortali, Cædmon ed Edie seguiranno le tracce della reliquia rubata. Fino a scoprire che chi se ne è impadronito sta cercando in realtà l’oggetto più prezioso della storia: l’Arca dell’Alleanza, il leggendario scrigno d’oro che molti secoli fa fu trafugato dal Tempio di Salomone a Gerusalemme e non fu mai più ritrovato…

L'AUTORE:
Si è laureata in Storia dell’Arte alla George Mason University di Washington. Ha lavorato come guida museale, insegnante d’inglese a Seul e direttrice di una libreria. Un grande interesse per l’arte e per i misteri ha ispirato i suoi thriller esoterici. Vive in Virginia. I suoi libri sono sempre ai
vertici delle classifiche americane e inglesi. La Newton Compton ha pubblicato con grande successo La città perduta dei Templari. Per saperne di più il suo sito è www.cmpalov.com.

Il sangue nero dei Romanov
Dora Levy Mossanen
ISBN 978-88-541-4659-4
Pagine 352   
Euro 9,90
Newton Compton editore

IL LIBRO:
Una dinastia immortale. Un oscuro segreto. Quale mistero si nasconde nel palazzo dello zar?
Un grande thriller di Dora Levy Mossanen
Un viaggio mistico nella corte degli zar pieno di sorprese e colpi di scena
Darja ha 104 anni ed è ancora una donna bellissima e dal fascino misterioso.
Vive in un antico e fatiscente palazzo e intorno a lei svolazza sempre un nugolo di farfalle. Nessuno sa con certezza chi sia in realtà: l’unico indizio relativo al suo passato è un preziosissimo ciondolo, un uovo Fabergé tempestato di diamanti e pietre preziose da cui non si separa mai. Ha dei poteri soprannaturali e racconta di essere stata la tutrice del piccolo Aleksej, l’erede al trono dei Romanov. È passato quasi un secolo da quando la Rivoluzione ha annegato nel sangue il fasto e la ricchezza degli zar: i membri della famiglia reale sono stati uccisi, il loro nome dannato, i simboli del potere distrutti, eppure pare che Aleksej sia scampato all’eccidio… Darja non lo ha mai dimenticato e quando riceve una convocazione urgente da parte dell’Associazione della nobiltà russa le sue speranze riprendono corpo… Il sangue nero dei Romanov è una storia densa di magia e di avventura, amore e speranza, in cui rivive l’atmosfera lussureggiante di una corte opulenta e ricca di meraviglie, ma destinata a un inevitabile tramonto.

L'AUTORE:
Dora Levy Mossanen nata in Israele e cresciuta in Iran, è fuggita negli Stati Uniti all’inizio della Rivoluzione islamica. È autrice di tre romanzi tradotti in diverse lingue. Il sangue nero dei Romanov è il suo primo libro tradotto in Italia. Scrive regolarmente per l’«Huffington Post» e vive a Beverly Hills, in California. Per saperne di più, www.doralevymossanen.com.

LA CASA DEI CADAVERI
Tony Black
ISBN 978-88-541-4145-2
Pagine 416
Euro 9,90
Newton Compton editore

IL LIBRO:
Finalmente in Italia l'autore scozzese più amato nel mondo

Una ragazza brutalmente uccisa in un vicolo di Edimburgo.
Un ispettore dalla carriera traballante deve risolvere il caso. Ma non tutti i colleghi sembrano collaborare...

Dentro a un cassonetto, in un vicolo buio di Edimburgo, quattro amiche trovano il cadavere mutilato di una ragazza. Chi è la vittima? Da dove viene? Chi l’ha uccisa e perché?
A indagare sul caso viene chiamato l’ispettore Rob Brennan, brillante detective appena tornato in servizio dopo un esaurimento nervoso. Il violento assassinio del suo unico fratello, infatti, ha minato l’equilibrio emotivo dell’investigatore. Risolvere il mistero di quella giovanissima ragazza potrebbe aiutarlo a rimettersi in carreggiata e a riacquistare fiducia nelle proprie capacità. Brennan, però, deve guardarsi le spalle. In molti alla stazione di polizia gli remano contro, il commissario capo non è quel che si dice una donna dal carattere malleabile e l’ispettore rivale sembra illuminato da una buona stella. Ma Brennan è un duro e anche se il suo stacanovismo e la sua tendenza a mettersi nei guai non sono ben tollerati, riesce a portare avanti il caso che si rivela giorno dopo giorno un vero rompicapo… In una Scozia fredda e misteriosa, un’indagine ricca di colpi di scena e di descrizioni mozzafiato che non vi permetterà di staccare gli occhi dalle pagine.

L'AUTORE:
Nato in Australia, è cresciuto in Scozia e in Irlanda. Giornalista pluripremiato, ha scritto per le principali testate inglesi. Prima di La stanza dei cadaveri, ha firmato una serie di thriller di grande successo in Gran Bretagna. Attualmente vive a Edimburgo. Per saperne di più, www.tonyblack.net.

Nessun commento:

Posta un commento