Il Giallista

Interviste, recensioni e news dal mondo del giallo... e non solo. A cura di Marco Tiano




venerdì 13 aprile 2012

Terzo appuntamento con le Pillole Eretiche di Carlo A. Martigli

Cari Giallisti,
eccoci al terzo appassionanate appuntamento con le Pillole Eretiche di Carlo A. Martigli, autore de L'Eretico, edito da Longanesi editore.
La domanda di oggi, spunto di riflessione e dibattito, proposta da Martigli è la seguente:

tra i tanti misteri e gli inganni della storia, mi colpisce il fatto che vengano alla luce solo secoli dopo i fatti, quando gli stessi sembrano non interessare più nessuno. Così ci vollero quasi 200 anni prima che si riuscisse a sapere che la Donazione di Costantino, su cui si basava il potere temporale della Chiesa, compreso quello di ungere l'imperatore (e quindi dargli l'autorità sui prìncipi) era un clamoro falso. Penso oggi a Ustica, al caso Orlandi, e a tanti altri misteri di cui sapremo forse qualcosa tra quattrocento anni?

Buona lettura!

2 commenti:

  1. Grazie a voi ho evitato di non leggere questo bellissmo libro. Complimenti per questi interessanti spunti di riflessione!!! Ce ne vorrebbero molti di più :-)

    RispondiElimina
  2. Sono arrivato circa a metà, e la lettura è veramente appassionante. Grazie a Carlo Martigli per farci vivere l'emozione di questa lettura!

    RispondiElimina