Il Giallista

Interviste, recensioni e news dal mondo del giallo... e non solo. A cura di Marco Tiano




lunedì 28 novembre 2011

"Una serata tranquilla" di Lorena Lusetti

"Una serata tranquilla" è il primo romanzo giallo dell'autrice bolognese Lorena Lusetti. Il libro è appassionante e l'intreccio ben congegnato. Siamo di fronte ad un thriller intrigante, dove i dei punti forti sono le descrizioni dei personaggi (molto reali) e l'ambientazione bolognese, descritta in modo egregio. La lettura è piacevole e veloce.
La protagonista è Rosa Moretti, una brillante commercialista, donna in carriera, separata, single, con un figlio universitario, che riceve l’incarico, da parte di una società cliente dello Studio, di curare per loro conto l’acquisto di una piccola società di software.
Precisa e scrupolosa come sempre Rosa analizza la situazione nel dettaglio, in maniera più approfondita di quanto richiesto dai suoi superiori. Dalla sua analisi emergono aspetti strani che Rosa ritiene vadano indagati più a fondo.
Nel tentativo di vedere chiaro negli affari di questa società la protagonista si trova ad essere testimone di un delitto compiuto nell’ambiente dei film pornografici con minori.
Dopo essere stata emarginata da tutti, Rosa scopre a sue spese che i suoi peggiori sospetti sono fondati. Scopre anche che le persone che riteneva più ostili sono invece quelle che l'aiuteranno in maniera sincera e disinteressata, rimanendole vicino nonostante il suo brutto carattere, e dandole una mano quando ormai sembrava non ci fosse più speranza, né di fare arrestare i colpevoli, né di salvare la vita.

"Una serata tranquilla" è quindi sicuramente un esordio molto promettente, che coinvolge il lettore in un'indagine che tocca temi molto particolari e attuali. Di conseguenza, siamo lieti di fare i nostri complimenti all'autrice!

Nessun commento:

Posta un commento