Il Giallista

Interviste, recensioni e news dal mondo del giallo... e non solo. A cura di Marco Tiano




giovedì 13 aprile 2017

Recensione: LA BUGIA PERFETTA di Emily Elgar - TimeCRIME


Se amate i thriller psicologici, quelli che tengono con il fiato sospeso, ricchi di intrighi, allora LA BUGIA PERFETTA, il romanzo d'esordio di Emily Elgar (edito da TimeCRIME), è quello che fa per voi.
Intrigante, appassionante e a tratti claustrofobico, questo thriller è una lettura che si distingue nel panorama mystery. Un romanzo incentrato sulle bugie, sui segreti inconffesabili. Quei segreti che devono rimanere tali, perché potrebbero sconvolgere le esistenze degli interessati. Segreti nati dall'amore. Da quel tipo di amore morboso, che sfocia nell'ossessione.
La storia inizia con l'incidente della giovane Cassie Jensen, che viene portata nel reparto di terapia intensiva del St. Catherine's Hospital.
Cassie è stata investita da un'auto, mentre camminava a piedi di notte, e le sue condizioni appaiono subito critiche.
Cassie sembra avere una vita perfetta: abita in campagna, si è sposata da poco con un uomo meraviglioso, e ha una suocera che la venera.
Ma esiste la perfezione? Esiste famiglia senza segreti, dove tutto va per il verso giusto? Si può capire se una persona è felice, vedendola dall'esterno?
Cassie appare spensierata e felice nelle foto sui social, ma la sua espressione corrisponde a verità?
È questo, che vuole capire Alice Marlowe, una delle infermiere dell'ospedale, che si occupa di lei.
Alice rimane subito abbagliata e affascinata dalla bellezza e dal candore di Cassie. le sembra perfetta, la donna che avrebbe voluto essere lei.
Più la guarda, e più Alice sente di provare affinità con lei. Sente di avere qualcosa in comune, qualcosa che le leghi. Non sa spiegarsi come, ma vuole scavare nella sua vita, e sapere tutto di lei. Cosa si nasconde dietro quel viso sfigurato dall'incidente. Dietro quel viso impassibile, in coma.
Man mano che indaga, Alice si accorge che la vita di Cassie non è quello che si aspettava. Cassie nasconde dei segreti, è vittima di qualcosa, e forse il suo incidente non è stato solo un caso sfortunato. Forse è stato un tentato omicidio intenzionale, e lei vuole scoprire il perché.
Altro personaggio di rilievo del romanzo è Frank Ashcroft, il vicino di Cassie. Anche Frank è in coma, ma nessuno sa che lui sente e vede tutto. Frank è uno spettatore muto, immobile, che assiste a tutto senza poter proferire parola. Alice sospetta che lui sia vigile, quindi inizia a raccontargli le sue scoperte su Cassie.
Man mano che i famigliari di Cassie le fanno visita, Frank ascolta tutto, ma soprattutto, assiste alle visite misteriose di notte. Qualcuno entra nella stanza, al buio, e va da Cassei. Le parla, e si scusa, Frank non riesce a capire di chi si tratti, ma inizia a percepire il pericolo. Dopo tutto quello che ha ascoltato, Frank deve parlare. Deve assolutamente riuscire a sbloccarsi, a comunicare con l'esterno. Anche solo un battito di ciglia, avvertire Alice che Cassie è in pericolo. Ma deve fare in fretta, perché sente che il tempo sta per scadere. Più Alice porta a galla la verità, più Cassie è in pericolo.
Inquietante, affascinante e coinvolgente, LA BUGIA PERFETTA è un thriller da non lasciarsi sfuggire,
Consigliato!

LA BUGIA PERFETTA
Emily Elgar
Editore: TimeCRIME
Pag.: 384
Prezzo: €14,90
Uscita: 23 febbraio in libreria - 9 febbraio in ebook

Nessun commento:

Posta un commento