Il Giallista

Interviste, recensioni e news dal mondo del giallo... e non solo. A cura di Marco Tiano




mercoledì 15 luglio 2015

News: LA METÀ DEL GIGANTE di Gianfranco Cambosu


Cari amici,
siamo lieti di segnalarvi LA METÀ DEL GIGANTE dello scrittore Gianfranco Cambosu, già noto ai lettori de Il Giallista, per aver vinto un'edizione del nostro concorso per opere edite IoScrivo.

LA METÀ DEL GIGANTE
Gianfranco Cambosu
Pag.: 208
Prezzo: €16,50
Editore: Barbera
Collana: Centocinquanta

IL LIBRO:
Nella Sassari degli anni Novanta il trentenne Pietro Aglientu, bibliotecario e aspirante scrittore, frequenta il corso di scrittura di Riccardo R. Golia, suo futuro editore, che però tiene i contatti con lui solo tramite lettere scritte a mano con una calligrafia impeccabile, non apparendo mai. Lisa e Barbara, collaboratrici dell'editore, chiedono a Pietro di ripercorrere attraverso le sue storie il proprio passato. Un semplice esercizio scrittorio diventerà così un esercizio di vita, l'esplorazione del suo mondo, a partire da quello oscuro dell'infanzia. Comincerà a ricostruirlo attraverso lettere e fotografie, alcune delle quali inquadrano una popolare festa sassarese, la Faradda. In mezzo alla folla di tanti anni prima scorge un misterioso individuo che ha una familiarità intraducibile. Passato e presente finiranno per incrociarsi tra storie di sesso e tradimenti. Gina, giovane e tormentata amante del padre, fornirà un primo indizio a Pietro a proposito della sua vera identità. E poi Ornella, l'anziana postina, che in un modo alquanto singolare lo indurrà ad andare avanti. A Napoli, in mezzo all'umanità derelitta dei Quartieri Spagnoli, il suo viaggio arriverà al capolinea. Sarà qui, in uno squallido albergo, che avverrà l'incontro unico, rivelatore e sconvolgente con Golia. A quel punto anche i nomi acquisteranno un significato.

L'AUTORE:
Gianfranco Cambosu è nato a Nuoro nel 1966. È laureato in lettere e insegna italiano e latino presso il liceo scientifico di Dorgali (NU). Finalista di alcuni premi letterari, fra cui il Grazia Deledda (2004), ha pubblicato quattro romanzi: “Menzogna dell’arca” (Ennepilibri, 2006), “Pentamerone barbaricino” (Fratelli Frilli 2009), “Il cronista era atteso” (Parallelo45, 2013) e “La metà del gigante” (Barbera editore 2014), vincitore del Premio Barney e del Premio Io Scrivo. Ha collaborato alla stesura di alcuni testi teatrali per la compagnia nuorese “I segni delle radici”, guidata dall’attore e regista Gavino Poddighe, con il quale ha effettuato numerose presentazioni dei suoi libri. La sua pagina facebook (https://it-it.facebook.com/gianfranco.cambosu) annovera quasi 5000 contatti ed è visitata quotidianamente da numerosi utenti.

Nessun commento:

Posta un commento