Il Giallista

Interviste, recensioni e news dal mondo del giallo... e non solo. A cura di Marco Tiano




sabato 25 luglio 2015

News: IL FIORAIO DI MONTERIGGIONI di Cristina Katia Panepinto


Cari amici,
questo weekeend, vi presentiamo il giallo IL FIORAIO DI MOTERIGGIONI di Cristina Katia Panepinto, edito da Lettere Animate.
Buona lettura!

IL FIORAIO DI MONTERIGGIONI
Cristina Katia Panepinto
Editore: Lettere Animate
Genere: Giallo
Prezzo: €1,99 (fino alla fine di agosto, però, il titolo è in offerta a €0,99)
Pagine: 180

Store di riferimento
- Amazon
- Feltrinelli
- Mondadori

Contatti
- Pagina Facebook del libro https://goo.gl/ErwTW6

IL LIBRO:
Quando il PM Amedeo Cantini viene condotto davanti al cadavere di una giovane modella assassinata, capisce subito che quello sarà il caso più difficile della sua vita. Abbandonata dentro un cassonetto nei pressi del Parco delle Cascine di Firenze c'è infatti la figlia di Emma Aldori, suo grande e sofferto amore di gioventù, morta suicida vent'anni prima. Travolto dai fantasmi del passato, il magistrato chiede all'ex-moglie, la terapeuta Violetta Salmoiraghi, di affiancarlo nelle indagini. Seguendo le tracce di un misterioso ritratto, cominceranno a investigare sugli ultimi mesi di vita della ragazza e si addentreranno in un gioco di specchi fatto di tradimenti, intrighi e bugie, fino alla scoperta di un raccapricciante segreto, dietro cui si nasconde l'ombra omicida del Fioraio di Monteriggioni. La soluzione del romanzo racconta un tema difficile, in cui la componente emotiva dei protagonisti gioca un ruolo importante. È difatti l'amore, o quello che a volte si reputa tale, a trascinarli nel baratro, ma è sempre questo sentimento ad offrire, alla fine, l'unica via di riscatto.

L'AUTORE:
Nata a Milano, si è laureata in Lettere Moderne con tesi in Storia del Teatro. A 24 anni si è trasferita a Berlino, dove ha insegnato italiano per stranieri. Ha poi continuato l'esperienza dell'insegnamento a Firenze e attualmente vive a Lecce. In questa bella città ha cominciato a dedicarsi alla scrittura e il suo primo romanzo "Il Fioraio di Monteriggioni" è nato un po' per gioco, forse dettato dal desiderio di far rivivere sulla carta la suggestiva atmosfera fiorentina. Ama viaggiare, ascolta tantissima musica e porta con sè sempre qualcosa da leggere, con una predilezione per tutto ciò che abbia anche solo qualche venatura di giallo. Adora il mare e ringrazia la vita per averla portata ad abitare in luoghi tanto differenti, così da imparare a confrontarsi con altre culture e modi di pensare.

Nessun commento:

Posta un commento