Il Giallista

Interviste, recensioni e news dal mondo del giallo... e non solo. A cura di Marco Tiano





giovedì 9 giugno 2011

"Vacanze in Florida" - Polillo editore - I Bassotti n.97

A volte ci capita di leggere un libro che ci colpisce senza capirne il perchè, un libro che ci appassiona sin dalle prime pagine e che, dopo averlo letto, ci lascia il buon sapore di un bel ricordo. Tutto questo mi è successo leggendo "Vacanze in Florida" di Tod Claymore (pseudonimo usato da Hugh Clavely), I Bassotti n.97, un altro eccellente giallo dell'età d'oro del mistery. Se dovessi spiegarne il perchè, non saprei cosa rispondere, e questo è il lato più bello. Quando non riusciamo a comprendere cosa ci ha colpito così tanto, significa che gli ingredienti sono stati miscelati nella giusta dose e, come un dolce che si rispetti, la ricetta segreta deve rimanere un mistero. Forse sarà stato il profumo dell'aria vacanziera, forse il tiepido sole della Florida, oppure l'empatia che si instaura presto con i protagonisti, il fatto è che questo libro mi ha rilassato, mi ha trascinato insieme al protagonista alla ricerca dell'assassino e mi ha fatto sentire in vacanza. Naturalmente, hanno contribuito l'eccellente stile narrativo, la scorrevolezza della narrazione, le appassionanti descrizioni e l'intrigante trama.
Che dire... che mondo sarebbe senza Polillo editore e i suoi Bassotti

Quarta:
Grazie ai buoni uffici dell'amica Poppy Laleham, Tod Claymore, già tennista di ottimo livello, viene invitato in Florida a trascorrere un periodo di vacanza insieme alla figlioletta Sarah. Tod, in realtà, non vorrebbe andare giacché l'esperienza gli ha insegnato che la presenza di Poppy significa quasi sempre guai, ma alla fine è costretto a cedere alle insistenze della figlia. Già al suo arrivo Tod si trova di fronte a una situazione imbarazzante: tra gli ospiti c'è anche Sabrina, la sua ex fidanzata della quale è ancora innamorato. Quel che è peggio, la ragazza nel frattempo si è sposata con un uomo che dietro un'aria affabile e perbene nasconde alcuni segreti e, in passato, è stato sospettato di omicidio. Ma di personaggi curiosi nella splendida tenuta che lo ospita ce ne sono altri, come per esempio Louella, una bellissima ragazza dai modi disinvolti e spiazzanti. Vista l'aria che tira Tod decide di tornarsene al più presto in città, ma il suo proposito viene vanificato da un fatto del tutto imprevisto: un omicidio. Naturalmente gli indizi puntano in un'unica direzione, quella di Tod. Aveva l'opportunità, non ha un alibi per l'ora del delitto e, soprattutto, aveva il più antico movente del mondo...Tod Claymore, Vacanze in Florida (Reunion in Florida, 1952)
Traduzione: Francesca Stignani
Polillo Editore
collana I Bassotti 97
pagg. 211
euro: 13,90

ISBN 978-88-8154-368-7

1 commento:

  1. Ciao Marco, ho comprato questo libro dopo la tua recensione e come sempre ci hai ben consigliato. Sono d'accordo con te, questo libro è da leggere!
    Grazie!!!

    RispondiElimina