Il Giallista

Interviste, recensioni e news dal mondo del giallo... e non solo. A cura di Marco Tiano




mercoledì 14 dicembre 2016

Intervista: ROBERTO RICCI autore de L'ACCONCIATURA SBAGLIATA


Buongiorno, amici!
Oggi, abbiamo il piacere di ospitare nel nostro blog lo scrittore Roberto Ricci. autore del thriller L'ACCONCIATURA SBAGLIATA.

1) Benvenuto, Roberto! 
Cosa significa per lei scrivere? 
Scrivere è per me una necessità fisica. Come il bere e mangiare. Mi serve per dare sfogo alle mie ansie quotidiane, esorcizzare le mie paure e soprattutto liberare la mia creatività. 

2) Che generi letterari predilige? 
Sicuramente il genere thriller e horror.

3) Quali sono gli autori che hanno contribuito alla sua formazione letteraria?
Inizialmente autori classici come Edgar Alla Poe, H.P.Lovecraft e Agata Christie, in seguito autori più moderni come Stephen King e Jeffery Deaver. 

4) Da dove trae ispirazione per le trame dei suoi libri? 
Dalla vita quotidiana. Le mie idee nascono prevalentemente di notte. A volta mi sveglio di colpo e devo prendere immediatamente degli appunti, per paura che al mattino dopo si siano dissolte come neve al sole. 

5) Cosa l’ha spinta a scrivere il suo primo romanzo? 
È stata un'amica, che dopo aver letto alcune mie cose, mi ha spronato a tentare questa strada. Contemporaneamente, ho trovato il bando del concorso letterario "Racconti nella Rete" e senza crederci troppo ho inviato un mio racconto dal titolo "Il Cappotto". Era il 2012 e con mia enorme sorpresa ho vinto quell'edizione nella sezione dei racconti per cortometraggi. Ha avuto un grande successo di visualizzazioni in rete e da lì è partito il tutto. Sino a oggi ho pubblicato tre libri, racconti in alcune antologie, scritto quattro storie per lo schermo e quest'anno ho ricevuto due premi speciali della giuria ad altrettanti concorsi letterari: Giulia in Giallo e Autori Marchigiani.

6) Sta lavorando a un nuovo libro? Se sì, può darci qualche anticipazione?
Attualmente ho terminato di scrivere un giallo per il teatro e sto per concludere una nuova storia per lo schermo. Il prossimo anno invece, inizierò a lavorare su quello che sarà il mio quarto libro e secondo romanzo (i primi due erano raccolte di racconti). Come protagonista principale, uno scrittore in crisi creativa che si troverà suo malgrado coinvolto in una feroce catena di delitti. Sarà il mio ultimo libro, poiché in seguito vorrei dedicarmi esclusivamente a scrivere per il cinema.

L'AUTORE:
Roberto Ricci è nato a Ancona, città dove svolge il lavoro di parrucchiere. Nel 2012 con il racconto Il Cappotto, vince il Premio Racconti Nella Rete. Mentre pubblica la sua prima raccolta, il racconto diventa un cortometraggio di grande successo in rete. L'anno successivo, pubblica un racconto inedito esclusivamente online, che fa maggiormente conoscere il suo nome. Nel 2014 esce la seconda raccolta dal titolo Buio Rosso, dalla quale viene tratto un altro cortometraggio. Per la stampa Roberto Ricci è ufficialmente il parrucchiere del brivido. Nel 2015 scrive il soggetto del cortometraggio Nel Silenzio Della Notte, visibile su Youtube e pubblica un racconto inedito in un'antologia gialla dal titolo Ombre Gialle Brividi Neri. Nel 2016 oltre a pubblicare il suo terzo libro e primo romanzo L'acconciatura Sbagliata, scrive il soggetto del mediometraggio Il Segreto Di Caino e riceve (con il racconto La Stanza Del Sangue), uno dei premi speciali della giuria al concorso Giulia in Giallo. Infine, con il racconto È Solo Un Gioco, è uno dei finalisti premiati al concorso Autori Marchigiani. Attualmente sta scrivendo un giallo teatrale dal titolo Mala Tempora, che sarà messo in scena a inizio 2017.

Nessun commento:

Posta un commento