Il Giallista

Interviste, recensioni e news dal mondo del giallo... e non solo. A cura di Marco Tiano




giovedì 26 marzo 2015

Recensione: UCCIDETE ALEX CROSS di James Patterson - Longanesi


James Patterson non è solo un ottimo narratore, ma anche uno scrittore che sa perfettamente come soddisfare i suoi lettori. E con UCCIDETE ALEX CROSS, edito da Longanesi, rispetta pienamente le aspettative.
In questo nuovo thriller, ritroviamo il carismatico detective Alex Cross che, con la sua testardaggine, senso della giustizia e infallibile fiuto, risolverà il caso del rapimento di Ethan e Zoe, i due figli del Presidente degli Stati Uniti Coyle.
Come sempre, Cross non si farà intimorire da nessuno e se, per trovare i due bambini, dovrà ricorrere a scelte estreme, discutibili, che violino anche il regolamento di polizia, non ci penserà due volte.
È questa, una delle caratteristiche che rende Cross irresistibile. Lui non pensa secondo le regole, quello che gli importa è salvare le vittime. Il suo senso di giustizia non tiene conto dei regolamenti. Il suo lato umano lo rende un eroe.
In UCCIDETE ALEX CROSS, Patterson porta avanti due storie parallele, storie che il lettore scoprirà solo alla fine se sono collegate. Se da un lato, infatti, abbiamo il rapimento dei figli del presidente, dall'altro una cellula terroristica islamica sta sferrando il suo attacco sull'America, con omicidi e attacchi di massa, come l'avvelenamento dell'acquedotto di Washington.
Cross si troverà a indagare in entrambi i casi, ma la sua priorità saranno Ethan e Zoe, e per ritrovarli dovrà trovare risposta a molte domande. Prime fra tutte: perché sono stati rapiti? Il fatto che siano i figli del presidente, è un messaggio dei terroristi?
I casi risultano subito complicati, ma Cross è impavido, non pensa alle conseguenze. Quello che gli interessa è trovare i bambini vivi. Non vuole pensare a una possibile operazione di recupero.
Da qui in poi, inizierà una corsa contro il tempo, per fermare i terroristi e salvare i figli del presidente.
Come per gli altri titoli della serie, ritroviamo la simpatica nonna di Alex, Nana, che gli darà del filo da torcere. Lo tratta ancora come un bambino, e a casa sua le regole le detta lei. Cocciuta - proprio come il nipote - Nana è un personaggio che lascia il segno. È la voce della ragione, la famiglia, un porto sicuro.
Ricco di azione, avventura, appassionante e intrigante, questo nuovo adrenalinico thriller di Patterson si legge in poche ore, ore che volano grazie alla stile narrativo scorrevole. A rendere la lettura veloce, si aggiunge la caratteristica di Patterson di utilizzare capitoli brevissimi, anche di una sola pagina. Questo espediente narrativo produce un ritmo della narrazione coinvolgente, che incolla letteralmente il lettore.
Per concludere, ancora una volta Patterson ha fatto centro, regalandoci un thriller che, non solo piacerà ai fans dell'autore, ma appagherà anche gli amanti di polizieschi e suspense.

 
UCCIDETE ALEX CROSS
James Patterson

300 pagine
16.40 €
Longanesi

L'AUTORE:
James Patterson ha saputo conquistare ovunque un vastissimo pubblico, tanto da entrare nel Guinness dei primati. Presso Longanesi sono apparse le sue serie di maggior successo: i romanzi del detective Alex Cross, quelli delle Donne del Club Omicidi, la serie di Private e quella di Michael Bennett, oltre ad alcuni thriller fuori serie.

2 commenti:

  1. Alex Cross mi affascina sempre, credo proprio che dovrò acquistare anche questo libro! Nonostante a casa ne abbia già parecchi di Patterson, ancora da leggere. Bella recensione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, Alex Cross è mitico! Non si ferma davanti a nulla, e questo lo rende affascinante. :)

      Elimina