Il Giallista

Interviste, recensioni e news dal mondo del giallo... e non solo. A cura di Marco Tiano




lunedì 23 luglio 2012

News: "Assassinio nella brughiera" di J. S. Fletcher - Polillo editore

Carissimi Giallisti,
apriamo la settimana con la segnalazione dell'ultima uscita Polillo Editore prima dell'esodo estivo. Si tratta di ASSASSINIO NELLA BRUGHIERA di J. S. Fletcher (autore di Delitto a Middle Temple e Il mistero di Charing Cross) disponibile nelle librerie già da giovedì 19 luglio 2012

PROSSIME USCITE DELLA COLLANA “I BASSOTTI”
n. 117 – S. S. Van Dine, “La Canarina assassinata” (uscita posticipata al 30 agosto)
n. 118 – C. Daly King, “Delitto in cielo” (uscita prevista per il 30 agosto)

PROSSIME USCITE DELLA COLLANA “I MASTINI”
n. 11 – James Hadley Chase, “Il sangue dell’orchidea” (nuovo titolo - uscita prevista per il 30 agosto)
n. 13 – Ross Macdonald, “Il ragazzo senza storia” (uscita prevista per il 31 ottobre)

ASSASSINIO NELLA BRUGHIERA
J. S. Fletcher
“I bassotti” n. 116
Pagine: 256
Prezzo: € 14,40
ISBN: 978-88-8154-416-5
Traduzione di Marisa Castino Bado

Il libro:
Charles Essenheim, ricchissimo collezionista newyorchese di libri rari, si trova a Londra per affari. Una mattina l’uomo lascia il suo appartamento al Carlton Hotel per trascorrere qualche ora in un club e da quel momento si perdono le sue tracce. Il nuovo segretario di Essenheim, James Mannering, è naturalmente preoccupato, mentre il direttore del Carlton, conoscendo bene quel cliente americano, sa che è un suo vezzo sparire per interi giorni senza dare notizie di sé. Ma una settimana dopo la scomparsa, il cadavere del collezionista viene ritrovato in un crepaccio nella brughiera dello Yorkshire con due ferite mortali alla testa. Chi ha ucciso il povero Essenheim? Quale misterioso affare lo aveva portato a oltre duecento miglia da Londra e per quale motivo è stato assassinato? Per il denaro, di cui si era ben rifornito il giorno stesso della sua scomparsa, o per qualche prezioso volume di cui era entrato in possesso? Il nipote della vittima, Frank, non si dà pace e con l’aiuto del segretario e della polizia locale cerca di ricostruire gli ultimi movimenti dello zio. Ed ecco che spuntano alcuni personaggi la cui identità è avvolta nel mistero e una rara prima edizione secentesca… Sorretto da una suggestiva ambientazione, un appassionante mystery del 1930 a opera di uno dei più noti autori inglesi dell’età d’oro del giallo.

L’autore
J[oseph] S[mith] Fletcher (1863-1935) nacque a Halifax, nello Yorkshire, da un pastore protestante che lo lasciò presto orfano. A diciotto anni intraprese la carriera giornalistica firmando per un decennio articoli sulla vita rurale con lo pseudonimo di “Figlio del Suolo”, prima di diventare editorialista di spicco per diverse testate. Dopo aver debuttato nella narrativa a ventinove anni, spaziò in vari generi letterari e in breve tempo riuscì a guadagnare a sufficienza per abbandonare il giornalismo. Già a partire dall’inizio del secolo aveva dato alle stampe storie gialle, ma dovette attendere l’uscita di The Middle Temple Murder (1918, Delitto a Middle Temple, I bassotti n. 11) per raggiungere il meritato successo. Il romanzo, grazie all’entusiastico giudizio espresso dall’allora presidente americano Woodrow Wilson, fu uno dei grandi bestseller dell’epoca e rese il suo autore per parecchi anni uno dei giallisti più popolari su entrambe le sponde dell’Atlantico. Fra gli altri suoi gialli degni di nota si segnalano The Charing Cross Mystery (1923, Il mistero di Charing Cross, I bassotti n. 57), una curiosa variante della categoria dei “delitti in treno”, e The Yorkshire Moorland Mystery (1930, Assassinio nella brughiera, I bassotti n. 116).

Nessun commento:

Posta un commento