Il Giallista

Interviste, recensioni e news dal mondo del giallo... e non solo. A cura di Marco Tiano



lunedì 19 agosto 2019

Recensione: INSTINCT di James Patterson - Longanesi


_________________________________________________________

James Patterson è una garanzia! Impossibile dire il contrario.
Ogni suo romanzo è un mix di adrenalina e suspense. E lo stesso è per INSTINCT, scritto insieme a Howard Roughan, edito da Longanesi, dal quale è stata tratta l'omonima Serie Tv.
Instinct è un thriller che si legge in un paio di ore. La scrittura è fluida, asciutta, senza descrizioni inutili, e i capitoli brevi rendono la lettura scorrevole e leggera.
Come sempre, la storia è strutturata in modo tale da appassionare il lettore sin dall'inizio, incollandolo alle pagine.
In Instinct c'è azione, mistero, psicologia; tutti ingredienti che rendono un thriller degno di questo nome.
La vicenda ruota attorno alla serie di omicidi di un serial killer soprannominato dalla stampa "Il mazziere", perché su ogni sua vittima lascia una carta da gioco. Ma non si tratta di semplici souvenir. Le carta da gioco lasciate, infatti, annunciano l'identità della prossima vittima. Decifrare però questi indizi è molto difficile; bisogna riuscire a entrare nella mente del killer, capire cosa pensa e qual è il filo conduttore che collega le vittime. Le persone assassinate, infatti, sembrano non avere nulla in comune, ma non è così per l'assassino.
Inoltre, il serial killer non suole solo portare a termine il suo piano, ma come i suoi "colleghi", vuole essere scoperto, capito. E questo compito tocca a Dylan Reinhart, docente di comportamento criminale alla Ivy League.
Dylan viene coinvolto nelle indagini perché una copia del suo libro proprio sulle menti criminali viene rinvenuto su una scena del crimine. Questo particolare è un invito a Dylan di partecipare alle indagini. Il serial killer offre a lui il compito di capirlo, scoprirlo e spiegare al mondo il suo piano, le sue motivazioni.
Dylan verrà coinvolto dalla detective Elizabeth Needman, che intuisce subito l'importanza di Dylan per la risoluzione del caso. Elizabeth intuisce subito di trovarsi di fronte a un serial killer astuto e calcolatore. Un serial killer che vuole giocare al gatto e al topo, ma che si trova sempre un passo avanti a loro.
Entrare nella mente di serial killer però è un pericolo. Si rischia di addentrarsi in un mondo distorto, pieno di insidie e trabocchetti. Un mondo dove tutto è visto da una prospettiva diversa, imprevedibile.
Dylan è l'unico che può capire i pensieri di questa mente deviata, di anticipare la sua prossima mossa e salvare la vittima successiva. Ma qui siamo di fronte a un serial killer molto scaltro e furbo. Un'identità che non lascia nulla al caso. Per Dylan, fermarlo sarà un'impresa. Non c'è un momento da perdere, perché l'assassino non ha orari, non rispetta un calendario. Uccide con un piano ben preciso.
Naturalmente, il particolare delle carte da gioco lasciate sulle vittime è una manna dal cielo per i media e i giornalisti. Tutti vogliono conoscere l'ultima carta lasciata dal killer, e fare supposizioni sulla prossimo omicidio. Se Dylan vuole catturarlo, deve capire il filo che unisce le vittime. Deve esserci un comune denominatore, altrimenti il killer non cercherebbe di suggerire la sua prossima vittima. Il killer vuole che qualcuno capisca cosa si nasconde dietro, il movente di tutto questo suo impegno.
Patterson è un maestro nel tessere trame articolate e creare personaggi dal grande carisma, come i protagonisti di Instinct. Dylan, infatti, non è solo un docente universitario, ma anche un ex agente ella CIA. Un uomo acuto, riflessivo, ma anche pronto all'azione. Elizabeth, invece, è più istintiva, testarda, e non si ferma di fronte a nessun ostacolo. Se ha una missione da compiere, la segue fino alla fine.
Tra i due si crea subito un forte legame e, anche se si conoscono da poco, hanno un'ottima intesa. Questo loro affiatamento rende l'indagine ancora più avvincente, perché il lettore ha la sensazione di indagare insieme a loro.
Ancora una volta, Patterson ci delizia con un thriller che mantiene alta l'attenzione per tutto il tempo. Un thriller che non ha pause, rallentamenti, che sfreccia e rapisce il lettore sin dall'inizio. Con i suoi capitoli brevi, infatti, la lettura è leggera e coinvolgente.
Un'ottimo thriller per gli appassionati di indagini serrate, azione e suspense. 
_________________________________________________________
INSTINCT
James Patterson
Editore: Longanesi
Pagg.: 320
Prezzo: €16,90
Uscita: 27 Giugno 2019
_________________________________________________________

L'AUTORE:
James Patterson è uno dei più grandi fenomeni editoriali dei nostri giorni. Ha venduto oltre 375 milioni di copie, entrando nel Guinness dei primati come unico autore al mondo a occupare per 59 volte il primo posto della classifica del New York Times. È il creatore di personaggi famosissimi della narrativa di suspense come Alex Cross, il profiler cacciatore di serial killer, le «donne del club omicidi» e i ragazzi della serie di Maximum Ride. Da Instinct è stata tratta la fortunata serie andata in onda su Rai2.

Nessun commento:

Posta un commento