Il Giallista

Interviste, recensioni e news dal mondo del giallo... e non solo. A cura di Marco Tiano





lunedì 30 maggio 2016

Recensione: UN VICINO DI CASA QUASI PERFETTO di A.J. Banner - Newton Compton


Raffinato, e inquietante al punto giusto da lasciarvi addosso un senso di angoscia e diffidenza, UN VICINO DI CASA QUASI PERFETTO è il romanzo d'esordio di A.J. Banner (edito da Newton Compton). Un thriller psicologico che strizza l'occhio a grandi classici, ai gialli che non hanno bisogno di spargimento di sangue o serial killer per catturare l'attenzione del lettore.
La trama, infatti, ruota attorno alla protagonista Sarah, una scrittrice di libri per bambini, che abita a Shadow Cove, una tranquilla cittadina nello stato di Washington. Sarah e il marito, il noto medico Johnny McDonald si sono trasferiti lì per allontanarsi dal caos e dalla pericolosità della grande città. Eppure, come ci insegnano i classici della Golden Age, il male si nasconde ovunque, anche nelle piccole province.
E questo è il caso di Shadow Cove. Sarah, infatti, sarà vittima di strani e "sfortunati" eventi, che porteranno al crollo del suo castello delle favole. La vita perfetta, che si è costruita con un marito all'apparenza anche lui perfetto, sarà quasi rasa al suolo, a partire dalla sua casa, che crollerà a seguito di un misterioso incendio, scoppiato nella casa accanto. Per sfortuna, anche la casa di Sarah verrà colpita dalle fiamme e distrutta. Per la protagonista è un colpo tremendo. Lì, in quella casa che adorava, aveva i suoi ricordi, gli oggetti del passato a cui teneva molto. Inoltre, l'incendio ha anche mietuto delle vittime: i coniugi della casa da cui è partito l'incendio. Fortunatamente, Sarah, travolta da un insolito coraggio, al sentire delle urla della piccola Mia (la figlia dei coniugi dell'incendio), si precipita su per una scala, e la salva. Al crollo della casa, a Sarah sembra crollare l'intero mondo. Fortunatamente, ha accanto Johnny, il marito perfetto, che tutte le invidiano. Ma, a un certo punto, il sospetto si insinua in Sarah. E se l'incendio fosse doloso? E se la casa designata non fosse quella dei vicini, ma la sua? In fin dei conti, quelle casette sono tutte uguali. Inoltre, la sera dell'incendio, lei era sola a casa; Johnny era fuori per lavoro, tutta la notte.
Ma Johnny è il marito perfetto, e le trova subito un cottage dove abitare momentaneamente, prima di trovare una soluzione stabile. Ogni volta che ha un sospetto su Johnny, lui ha la risposta pronta; c'è sempre un motivo per qualunque cosa. Anche quando lo segue di notte, e lo vede andare nella casa dei nuovi vicini, accolto alla porta dalla vicina in vestaglia.
Forse è solo troppo sospettosa per via dello stress, ma dovrà ricredersi, perché anche il caro Johnny nasconde un segreto. Una verità che metterà in dubbio tutta la sua vita matrimoniale.
Ma c'è davvero il suo adorato marito dietro gli eventi che le stanno capitando? Oppure si tratta di uno dei vicini? Chi potrebbe avercela con lei? Ha buoni rapporti con tutto il vicinato. Non riesce a capire, eppure la sua vita sta crollando. Tutto quello che ha costruito si sta distruggendo, e deve iniziare daccapo.
Ogni singola conversazione, ogni azione, adesso assume un significato diverso. Diventa sospettosa, irrequieta; non sa più di chi potersi fidare. Perché quando scopri che la persona alla quale credi di più ti sta nascondendo un segreto, il tuo mondo sembra cadere.
Con uno stile narrativo semplice, lineare, e una lettura che scorre leggera e veloce, UN VICINO DI CASA QUASI PERFETTO è un thriller psicologico che affonda le radici nel dubbio, nelle incertezze della vita quotidiana. Una lettura che ci insegna a non dover mai dare nulla per scontato, ma soprattutto a non adagiarsi mai sulle proprie certezze, perché potrebbero non risultare tali.
Un giallo d'esordio consigliato agli amanti delle letture piacevoli, dei gialli classici e dei romanzi di psicologici.

UN VICINO DI CASA QUASI PERFETTO
A.J. Banner
Prezzo: € 9,90
Pag.: 256
Editore: Newton Compton
ISBN: 9788854190719
Nuova Narrativa Newton n. 677
In uscita il: 28/04/2016

«È meglio iniziare a leggerlo quando siete certi che nessuno vi interromperà.»

Eletto dalla famosa rivista Harper’s Bazaar il nuovo Amore bugiardo

«Un thriller psicologico avvincente, con colpi di scena davvero inaspettati e un finale strepitoso. È meglio iniziare a leggerlo quando siete certi che nessuno vi interromperà. Un libro che non favorisce i rapporti di buon vicinato.» Robert Dugoni, autore bestseller del New York Times

«A.J. Banner gioca con molte delle nostre paure più grandi, come quella di scoprire che la persona di cui ci fidiamo di più in realtà non è affatto come pensiamo sia. Un thriller psicologico ritmato e un tocco fantastico sul finale. Da non perdere.» Catherine McKenzie


L'AUTORE:
È cresciuta leggendo Agatha Christie, Daphne du Maurier, e altri maestri del mistero. Ha sottratto furtivamente tutti i thriller dalla biblioteca dei genitori, anche i libri proibiti, e questo materiale, dopo anni, ha fornito spunti e ispirazioni per il suo primo thriller psicologico, Un vicino di casa quasi perfetto. Nata in India e cresciuta in America del Nord, ha sempre sognato di scrivere storie in cui nulla è ciò che sembra. È al lavoro sul suo prossimo romanzo nella casa dove vive con il marito, nello Stato di Washington. 

Nessun commento:

Posta un commento