Il Giallista

Interviste, recensioni e news dal mondo del giallo... e non solo. A cura di Marco Tiano




lunedì 9 dicembre 2013

News: NERONOVECENTO - un'antologia di racconti noir


Cari amici lettori,
in questo post poniamo alla vostra attenzione NERONOVECENTO, un'antologia di racconti noir, in uscita per Cordero editore, e curata dallo scrittore Daniele Cambiaso.

NERONOVECENTO
Genere: racconti noir
ISBN 978-88-98130-02-3
pp. 224
15,00 € con e-book in omaggio
A cura di Daniele Cambiaso
Racconti di:
Stefano Mantero, Angelo Marenzana, Massimo Parigi & Riccardo Sozzi, Giorgio Ballario, Denise Bresci & Ugo Polli, Giulio Leoni, Claudio Asciuti, Adele Marini, Vindice Lecis, Giorgio Merega. DAL 15 GIUGNO 2013 IN LIBRERIA
Info: www.corderoeditore.com

IL LIBRO:
Il Novecento a dodici voci “noir”, tante sono quelle degli scrittori che – in questa antologia –, scegliendo ciascuno un decennio di riferimento, affrontano il secolo da poco trascorso. “Secolo breve, secolo dei due conflitti mondiali, dei genocidi, dei totalitarismi, secolo della fine delle ideologie, secolo globale”; secolo delle grandi migrazioni e del trasporto di massa, dell’intrattenimento collettivo (il viaggio-diversivo, gli spettacoli dal vivo, come quelli animati dai circensi), del dominio dell’immagine (l’affermarsi della fotografica analogica, prima, e della Settima Arte, poi). Un periodo, insomma, denso di mutamenti sociali, economici, culturali, scientifici e tecnologici, le cui scie seguitano a incidere profondamente nella Storia di oggi. Storia e fiction sono le principali coordinate in cui si muovono gli autori coinvolti in Neronovecento: le lotte operaie degli inizi del secolo, il Colonialismo fascista, la Resistenza partigiana, le contestazioni del Sessantotto, le stragi degli anni Settanta, gli ultimi scampoli di Guerra fredda degli Ottanta, i primordi di una società multietnica negli anni Novanta. In alcuni racconti fatti realmente accaduti diventano il diretto spunto dello sviluppo narrativo: per Giulio Leoni l’ispirazione è il naufragio del transatlantico Andrea Doria del 25 luglio 1956, per Adele Marini è la strage della Questura di Milano del 17 maggio 1973, per Vindice Lecis è l’incidente stradale del 3 ottobre 1973 capitato a Enrico Berlinguer in Bulgaria. Ogni racconto è marchiato da un crimine che viene esaminato da tutte le angolature possibili, anche quelle più inattese. Sin dalle prime battute è evidente che l’obiettivo di ciascun autore di Neronovecento è quello di non temere di volare alto; man mano che si procede nella lettura, dunque, l’antologia si configura come sfida alla rimozione della memoria storica – propensione sempre più comune in questo Terzo millennio. Il rigore stilistico e documentale di ciascun racconto, quindi, diventa anche rigore civile, restituzione di memoria e di giustizia, laddove l’oblio è già in agguato. Il tutto all’insegna di un incalzante susseguirsi di toni e registri narrativi – la tragedia, la farsa, il rimpianto, la disillusione, la paura, la detection, la suspense –, diversi tra loro eppure talmente in armonia da riconsegnarci una coerenza d’atmosfera davvero straordinaria.

HANNO DETTO:
… È vero: in questi racconti ci sono delitti, vendette, casi irrisolti. Ma la storia italiana è fatta di questo …
La Repubblica

… Il brivido noir del Novecento Una prospettiva «polar» in un'antologia di 12 autori … Il Novecento, dunque, traguardato dalla prospettiva del noir o, come la definisce il curatore, da quella «letteratura di tensione» che si va configurando - nelle sue prove migliori - come nuovo romanzo sociale…Dodici autori: Stefano Mantero, Angelo Marenzana, Massimo Parigi, Riccardo Sozzi, Giorgio Ballario, Denise Bresci, Ugo Polli, Giulio Leoni, Claudio Asciuti, Adele Marini, Vindice Lecis e Giorgio Merega che si sono spartiti il Novecento tessendo le loro storie sullo sfondo del secolo archiviato. Quelli che non sono archiviati, invece, sono i problemi, le dinamiche, le tensioni, le trame, i misteri che lo hanno accompagnato e che in questo libro si riaffacciano, soprattutto in alcuni racconti. …
L’Unità

INTERVISTA A DANIELE CAMBIASO:


IL CURATORE:
Daniele Cambiaso (1969) vive a Genova: insegnante di materie letterarie, si è occupato di letteratura mystery su riviste (Delitti di carta, Culture) e siti specializzati (Gialloweb, ThrillerMagazine, Giallomania). Ha pubblicato racconti su varie antologie, tra le quali ricordiamo Carabinieri in giallo (Giallo Mondadori, 2008). Ha curato l’antologia Nero Liguria (Perrone Lab, 2011) e con Angelo Marenzana le antologie Crimini di regime (Laurum, 2008) e Crimini di piombo (Laurum, 2009); ha partecipato alla stesura del saggio collettaneo Pare… letteratura (Longo, 2008). Il thriller storico Ombre sul Rex (2008) è il suo romanzo d’esordio, seguito da L’ombra del destino (Rusconi, 2011), scritto con Ettore Maggi.

Nessun commento:

Posta un commento