Il Giallista

Interviste, recensioni e news dal mondo del giallo... e non solo. A cura di Marco Tiano




lunedì 1 febbraio 2010

Crisantemi a Ferragosto - 10 donne un mistero


Questa settimana il “Giallista” recensisce “Crisantemi a ferragosto - 10 donne un mistero” il primo romanzo di Rocco Ballacchino edito da Editrice P Il Punto. “Crisantemi a Ferragosto” è un giallo ambientato a Torino nell’afoso periodo di ferragosto che diventa lo sfondo della morte di dieci donne collegate da un unico mistero. Mistero lasciato in eredità al protagonista, Paolo Volpi, da un vicino di casa dopo il suo suicidio. Le morti, tutti donne, accadono intorno al quindici agosto e vengono archiviate tutte come suicidi. Il libro è scorrevole, ben scritto e non banale ma, trovandoci innanzi ad un esordio, non mancano alcune ingenuità. Un particolare che colpisce e che condiziona la lettura dell’intero libro è l’eccessiva presenza di descrizioni. Mancano i dialoghi, che sono davvero pochi, e questo purtroppo rallenta la lettura, appesantendola. Ma c’è un altro particolare che agisce negativamente, ed è che la storia tarda ad arrivare. Il mistero da svelare, infatti, che riguarda la morte delle dieci donne, arriva quasi a metà romanzo e fino ad allora non si ha ben inquadrata la trama, ma in compenso il finale è ben strutturato e sorprende sicuramente il lettore.
Concludendo, trattandosi di un opera prima, non abbiamo nulla da rimproverare all’autore e, anzi, siamo sicuramente di fronte ad un romanzo da leggere e aspettiamo con piacere di recensire anche il prossimo.

Nessun commento:

Posta un commento