Il Giallista

Interviste, recensioni e news dal mondo del giallo... e non solo. A cura di Marco Tiano




venerdì 1 gennaio 2010

Il Testamento di Nobel di Marklund Liza


Autore: Marklund Liza
Editore: Marsilio
Collana: Farfalle
Data uscita: 11/11/2009
Pagine: 450
Lingua: Italiano
EAN: 9788831798556

Mancano poche settimane a Natale e al municipio di Stoccolma si festeggiano i premi Nobel. Inviata della Stampa della Sera, anche Annika Bengtzon partecipa al ricevimento, e mentre segue gli ospiti nelle danze, da cronista a caccia di notizie diventa testimone chiave di omicidio: la musica è interrotta da due spari, e il premio per la medicina cade a terra seguito dalla donna che balla con lui, colpita al cuore. Costretta al silenzio stampa, Annika non si lascia intimidire e decide di seguire comunque le indagini e scavare nel mondo della ricerca scientifica, dominato da logiche dettate da gelosia, avidità e sete di potere. La sua inchiesta la porta sulle tracce di un misterioso testamento lasciato da Alfred Nobel, l'uomo che desiderava promuovere la pace e il progresso, e che, per ironia della sorte, con il suo lascito sembra continuare a suscitare rivalità, violenza e morte.

Anche in questo caso la Svezia si afferma nel panorama letterario del giallo. "Il testamento di Nobel" è un giallo ben congegnato, con un'attenta cura dei personaggi e una lettura scorrevole. Ottime anche le descrizioni, mai pesanti, e lo stile narrativo, mai scontato. Unico neo: il movente. L'intrigo si snoda bene per tutto il libro, ma il finale risulta un pò forzato e irreale, per il resto rimane un buon libro. Consigliato per passare qualche ora in buona compagnia!
Voto: 8

Nessun commento:

Posta un commento