Il Giallista

Interviste, recensioni e news dal mondo del giallo... e non solo. A cura di Marco Tiano




giovedì 23 aprile 2015

News: TUTTO CIÒ CHE RESTA di T. R. Richmond - Longanesi


Cari amici,
da oggi, 23 aprile 2015, è disponibile nelle librerie TUTTO CIÒ CHE RESTA di T. R. Richmond, edito da Longanesi, il primo romanzo che indaga sulla questione attualissima della sopravvivenza digitale. Una riflessione sul potere salvifico della scrittura e sul suo lato oscuro

TUTTO CIÒ CHE RESTA, romanzo d’esordio dello scrittore inglese, che si cela dietro lo pseudonimo T. R. Richmond, è un ritratto spietato e spigoloso della realtà contemporanea in cui molti di noi sono immersi, spesso senza rendersene conto. Affronta, con la potenza narrativa del romanzo, un tema di straordinaria attualità: il digitale, che per la prima volta diventa il protagonista dell’intreccio, determinandone i meccanismi. Un thriller che possiamo svelare solo ripercorrendo le tracce digitali che ogni giorno lasciamo sul web. Tradotto da Mirko Zilahi de Gyurgyokai, traduttore de “Il Cardellino” di Donna Tart.

TUTTO CIÒ CHE RESTA
T. R. Richmond
Pagine: 400
Prezzo: 16.40 €
Genere: Mystery, Thriller
Traduttore: Mirko Zilahi de Gyurgyokai
Editore: Longanesi
Uscita: 23 aprile 2015

IL LIBRO:
Alice Salmon, come molte ragazze, è piena di passione. Frequenta l’università, ha molti interessi e molti amici. E Alice – come tutti noi – ha un segreto. Solo che alice forse non è più in grado di tenerlo per sé. Un giorno, Alice fa ritorno alla cittadina in cui è cresciuta, dalla quale era fuggita in cerca di di giustizia, di verità, o di vendetta. Quando, la mattina successiva, il corpo di Alice viene portato a galla dalla corrente del fiume, appare presto chiaro che la sua morte non è stata un incidente. Ma davvero il segreto di Alice è morto con lei? A raccogliere minuziosamente le informazioni su Alice, dopo la sua morte, sarà un suo ex professore, l’anziano scrittore Jeremy Cooke. Ormai in pensione, Cooke si dedica anima e corpo al progetto, raccogliendo documenti, lettere, diari, profili social, testimonianze in rete, articoli su blog. Ma qual è il vero motivo per cui Cooke si dedica con tanta passione a questo progetto? E se anche lui avesse qualcosa di oscuro e terribile da nascondere?

L'AUTORE:
T. R. Richmond è lo pseudonimo scelto da un affermato giornalista che si è occupato di cultura sul The Daily Telegraph, The Independent, Time out, The Daily Express e The Bookseller. Dopo aver vissuto a Londra, Newcastle e Cardiff ora vive nel Surrey con sua moglie.

Nessun commento:

Posta un commento