Il Giallista

Interviste, recensioni e news dal mondo del giallo... e non solo. A cura di Marco Tiano




martedì 4 marzo 2014

Recensione: LE OSSA DELLA PRINCIPESSA di Alessia Gazzola - Longanesi


Se avete voglia di leggere un giallo divertente, dall'impianto classico, e ambinetato ai giorni nostri, allora LE OSSA DELLA PRINCIPESSA, l'ultimo libro di Alessa Gazzola - edito da Longanesi - fa al caso vostro.
Questo libro, infatti, più che un thriller, è un giallo soft, che ricorda i romanzi della golden age, ma catapultato nel presente. La protagonista è ancora una volta la simpatica e combinaguai Alice Allevi, specializzanda in medicina legale, alle prese ancora una volta con un caso di omicidio, che la riguarda da vicino. In realtà, questa volta la Gazzola porta avanti due casi paralleli, che risultano colelgati da alcuni eventi in comune. Devo ammettere che in "Le ossa della principessa" ho notato una sorta di maturazione della protagonista. Alice Allevi, infatti, non è la solita imbranata a cui l'autrice ci ha abituati, anzi, in questo caso è molto intuitiva e acuta.
Come per gli altri libri della Gazzola, anche questo è dotato di uno stile narrativo fluido, che rende la lettura leggera e veloce, e di una solida struttura.
Ritroviamo Alice ancora combattuta tra i due uomini che le hanno rapito il suo cuore: l'affascinante e spietato Claudio da un aparte, e il dolce ed enigmatico Arthur dall'altra. Le vicende amorose di Alice fanno da piacevole sfondo al caso da risolvere, che vedce per protagonista la sua rivale Ambra Negri Della Valle - l'Ape regina. Ambra, infatti, è scomparsa, lasciando pochissime tracce. Pochi giorni dopo vengono ritrovate delle ossa con accanto una coroncina, e subito si sospetta che appartengano a lei, ma fortunatamente non è così. I resti ritrovati appartengono ad un corpo morto da qualche anno, a una ragazza compagna di liceo di Ambra. A questo punto, la sparizione dell'Ape Regina appare collegata a quella della morte della giovane, dato che hanno degli elementi in comune. Quindi, per scoprire che fine ha fatto Ambra, bisogna indagare sulla morte della sua vecchia amica.
Da questo momento in poi, Alice si ritroverà a dover investigare su una morte avvenuta cinque anni addietro, spulciando nella vita della ragazza, leggendone le e-mail, le lettere, e i suoi pensieri più segreti.
Con un buon numero di sospettati, alibi più o meno forti, e ottimi moventi, il caso si presenta subito complicato. Ma Alice, grazie al suo spiccato intuito, aiuterà l'ispettore Calligaris, giungendo per prima alla soluzione.
Unico neo potrebbe essere il movente, forse un po' debole, ma il colpo di scena è assicurato!
In conclusione: LE OSSA DELLA PRINCIPESSA è una lettura consigliata agli amanti del giallo, e delle storie ricche di indizi, che non manca di divertire, regalando qualche ora di piacevole svago.
Consigliato!

ALESSIA GAZZOLALE OSSA DELLA PRINCIPESSA
» La Gaja Scienza «
350 pagine
17.60 €
In libreria dal 16 gennaio 2014

L'AUTRICE:
Alessia Gazzola è nata a Messina nel 1982. Medico chirurgo dal 2007, si è specializzata in Medicina legale nel luglio 2011. Ha scritto il suo primo racconto all’età di cinque anni e da quel momento non ha più smesso. L’allieva, il romanzo con cui ha esordito nel 2011, ha avuto un grandissimo successo: 4 edizioni, 60.000 copie vendute, in corso di pubblicazione in 4 paesi europei (Germania, Spagna, Turchia e Francia) e diritti venduti per la produzione di una serie televisiva. Le avventure di Alice allevi hanno continuato a divertire in Un segreto non è per sempre e Sindrome da cuore in sospeso, entrambi pubblicati da Longanesi nel 2012.

Nessun commento:

Posta un commento