Il Giallista

Interviste, recensioni e news dal mondo del giallo... e non solo. A cura di Marco Tiano




mercoledì 17 giugno 2015

Recensione: DOMANI TOCCA A TE di Stefan Ahnhem - Sperling & Kupfer


Negli ultimi anni, la Svezia è diventata una grande "produttrice" di thriller, e DOMANI TOCCA A TE, il romanzo d'esordio dello sceneggiatore svedese Stefan Ahnhem, ne è un ottimo esempio. Edito in Italia da Sperling & Kupfer, "Domani tocca a te" è thriller coinvolgente e ben strutturato.
L'autore ha scelto una trama già utilizzata spesso in film tv (da qui, è evidente la sua provenienza dal mondo televisivo), ma l'ha lavorata in modo tale da creare qualcosa di nuovo, originale, riuscendo anche a sorprendere il lettore nel colpo di scena finale.
La storia è incentrata su una serie di efferati omicidi, che ha come comune denominatore una classe. Le vittime, infatti, ormai adulte, sono tutte compagni di scuola. Ogni omicidio, come nei gialli che si rispettino, rivela un nuovo particolare sull'identità dell'assassino. Identità che l'autore riesce bene a celare fino alla fine.
A indagare sul caso è la divisione anticrimine della polizia di Helsingborg, dove è stato appena trasferito l'ispettore della sezione omicidi della polizia di Stoccolma, Fabian Risk. Risk è il protagonista, la mente che giungerà alla verità, che scoprirà l'identità del serial killer; ma non solo. Risk è anche uno dei bambini presenti nella foto di classe lasciata dall'assassino nella scena del primo omicidio. Il caso, quindi, lo riguarda in prima persona, più di quanto avesse potuto immaginare. Lui è l'unico che può individuare il killer, e fermarlo prima che riesca a sterminare l'intera classe, portando a termine il suo macabro piano di vendetta.
Nonostante l'apparente vantaggio, però, scoprire l'identità dell'assassino non è così facile, e lo stesso vale per il movente.
Risk è il classico antieroe, un poliziotto con una marea di problemi: un matrimonio sull'orlo del fallimento, il rapporto quasi inesistente con i figli, e una testardaggine che compromette spesso la sua carriera. Di poche parole, incline a lavorare quasi sempre da solo, Risk svolgerà un'indagine al limite della legalità, pur di mettere fine alla catena di omicidi che sta scuotendo la sua cittadina natale.
Se dovessi trovare un neo in questo thriller, sarebbe il movente, a mio parere a tratti debole e inverosimile. L'autore, infatti, ritengo che abbia optato per un caso limite, che può risultare poco credibile, ma questo non influisce affatto sulla qualità dell'opera. Per il resto, DOMANI TOCCA A TE è un ottimo thriller, dotato di una narrazione scorrevole, che appassiona il lettore sin dalle prime pagine. Ahnhem ha ideato la figura di un nuovo ispettore antieroe, che può essere annoverato nella lista dei migliori protagonisti svedesi.
Una perfetta lettura estiva, da gustare sotto il sole!


DOMANI TOCCA A TE
Stefan Ahnhem

Pagg. 456
Euro 17,90
Uscita: 21 aprile 2015
Sperling & Kupfer

L'AUTORE:
STEFAN AHNHEM vive a Stoccolma, dove è nato nel 1966. Famoso sceneggiatore, ha lavorato per il cinema e la tv, spaziando dalla commedia al thriller. Domani tocca a te è il suo romanzo d’esordio, il primo di una serie che vedrà protagonista il commissario Risk.

1 commento:

  1. La stessa passione.. pensa che la settimana scorsa abbiamo organizzato una settimana in gialllo: tavola rotonda sul genere, un aperitivo in giallo cin compagnia di detective classici e poi un brindisi con l'assassino...ascolta mi daresti un cosiglio? Ti aspetto da me.

    RispondiElimina