Il Giallista

Interviste, recensioni e news dal mondo del giallo... e non solo. A cura di Marco Tiano





sabato 19 febbraio 2011

Anime Assassine di Diego Collaveri


Anime Assassine di Diego Collaveri, Aletti editore, è una raccolta di sette racconti made in Italy, che spaziano dal giallo tradizionale al noir, aventi come protagonista L'ispettore Quetti e la sua squadra.
Guido Quetti è un ispettore cinico, burbero e dotato di uno spiccato sesto senso che lo porterà a risolvere anche i casi più complicati.
La lettura è scorrevole, anche se a tratti un po' ripetitiva. Per quanto riguarda le trame dei racconti, invece, alcune inesattezze e forzature lasciano il lettore appassionato di intrighi e misteri leggermente deluso, intuendone già il finale. Nel complesso, però "Anime assassine" è un'antologia piacevole da leggere, per passare alcune ore in buona compagnia.

Dalla quarta:
Intrighi nascosti, macchiati di sangue innocente, si agitano all’ombra del quotidiano –leggiamo dalla quarta di copertina- divorando come un mostro il ventre molle di una città inconsapevole, nei cui vicoli bui si muove Quetti, figura cinica e solitaria, un antieroe con la sigaretta sempre tra le labbra. Sette casi di questo ispettore di polizia, legato a doppio filo all’oscura realtà che combatte e che sembra scorrergli dentro da un lontano passato misterioso, capace di smascherare intricate macchinazioni, nascoste dietro efferati delitti, e di ergersi come ultimo baluardo di speranza… poiché solo chi ha attraversato l’oscurità può senza paura squarciare l’apparenza per guardare in faccia il mostro.


Autore: Diego Collaveri
Titolo: Anime Assassine – i casi dell’ispetore Quetti
Editore: Aletti Editore
Anno di pubblicazione: 2010
Numero pagine: 170

Nessun commento:

Posta un commento