Il Giallista

Interviste, recensioni e news dal mondo del giallo... e non solo. A cura di Marco Tiano




mercoledì 30 aprile 2014

Recensione: L'ALIBI DELLA VITTIMA di Giovanna Repetto - Gargoyle Books


Buongiorno, amici!
L'identità della vittima è sicuramente una delle informazioni più importante in un caso di omicidio, e lo è in particolar modo per L'ALIBI DELLA VITTIMA, il thriller di Giovanna Repetto, edito da Gargoyle books.
Questo romanzo strizza l'occhio al giallo tradizionale, con una vasta scelta di possibili assassini, alibi più o meno traballanti e forti moventi.
La storia ruota attorno a Rocca Persa, un piccolo centro collinare dei Castelli Romani, dove aleggia quasi come una leggenda, la figura di Memè, uno spacciatore di cocaina, che nessuno ha quasi mai visto. Sono poche le persone che lo hanno incontrato personalmente, e nessuno di loro vuole parlarne. Memè è descritto come un uomo misterioso, pericoloso e astuto. Non si conosce neppure il suo vero nome, e questo si rivelerà una vera grana per la polizia, quando si imbatteranno nel suo cadavere. Naturalmente, tutti i protagonisti hanno un legame con Memè, lo spacciatore, o con la sua vera identità, che l'autrice rivelerà solo alla fine, lasciandoci ancora per qualche pagina con il fiato sospeso nel conoscere anche quella del suo assassino, nell'ultima pagina.
L'espediente di raccontare la storia dai numerosi punti di vista dei protagonisti, incuriosisce e cattura l'attenzione.
Lo stile narrativo è semplice e lineare, incentivando quindi la lettura, rendendola scorrevole e leggera. 
Per quanto riguarda i personaggi, nonostante siano numerosi, sono descritti abbastanza bene, ognuno con il suo carattere, e sono facilmente individuabili. Vi è infatti, un vasto campionario: c'è la donna fatale, l'imbranata, il maresciallo, sua moglie, alcuni pregiudicati, un paio di tossicodipendenti, l'assistente sociale e la psicologa.
Come per la vittima, anche il resto dei personaggi che abitano Rocca Persa ha il suo bel vagone di segreti, bugie e omissioni. Tutti nascondono qualcosa, e giungere alla soluzione del delitto diventa abbastanza difficile.
Per il resto, il romanzo è ben strutturato, la tensione è calibrata e il colpo di scena finale non manca.
Forse, l'unico neo, potrebbe essere il fatto che vi sono pochi indizi per permettere al lettore di giungere autonomamente alla soluzione. Ma, in conclusione, siamo di fronte ad un buon thriller, di cui vi consigliamo la lettura!

L’ALIBI DELLA VITTIMA
Giovanna Repetto

EAN 978-88-98172-28-3
pp. 333
17 euro
GARGOYLE editore

L'AUTORE:
Giovanna Repetto (Genova 1945), scrittrice e psicologa, vive da tempo a Roma. Ha pubblicato La banda di Boscobruno (Mobydick 1999), entrato nella cinquina dei finalisti del premio “Bancarellino” di Pontremoli; Palude, abbracciami! (Mobydick 2000), vincitore del premio “Navile Città di Bologna” come miglior romanzo per ragazzi; La gente immobiliare e Cartoline da Marsiglia (Mobydick 2002 e 2004). È redattrice della rivista letteraria online “Il Paradiso degli Orchi”. Scrive poesie che legge durante gli incontri di slam poetry di cui è anche entusiasta animatrice.

Intervista: IPPOLITA AVALLI, autrice de "Il Nascondiglio della Farfalla" - Mondadori


Carissimi lettori,
oggi è ospite del nostro blog Ippolita Avalli, l'autrice del thriller IL NASCONDIGLIO DELLA FARFALLA, edito da Mondadori, e recensito da noi lo scorso mese.
Qui, la nostra recensione.

1) Benvenuta, Ippolita, e grazie per aver accettato il nostro invito!
Entrando nel vivo dell'intervista, iniziamo con la prima doamnda: come è nata la sua passione per la scrittura?
Credo sia stata una conseguenza della mia passione per la lettura. Sono cresciuta in un piccolo paese di campagna dove non giravano libri. Però durante le feste si raccontavano storie. All’inizio è stato questo. Ascoltare i racconti. Che fossero veri o no poco importava. Colpivano la fantasia, facevano immaginare, sognare, desiderare, conoscere. Poi ho avuto la fortuna di incontrare maestri e professori fantastici che hanno sponsorizzato la mia passione per i libri. Per i grandi libri. Ero naturalmente portata alla scrittura ma ho imparato come un bambino impara a parlare dalla voce di sua madre: per imitazione.

2) Per quale motivo ha deciso di cimentarsi nel genere giallo?
Con Mi manchi (Feltrinelli) ho finito la mia trilogia cominciata con ‘La Dea dei baci’ e proseguita con ‘Nascere non basta’. Volevo scrivere una storia forte e cimentarmi con una struttura narrativa ‘obbligata’. Poi sono sempre stata una lettrice accanita di thriller. E’ un genere che permette di toccare il fondo dell’essere umano, di scoprire la sua parte oscura. Trovo che abbia una funzione terapeutica e curi come la medicina omeopatica inoculandoti particelle del virus o del veleno che ti ha fatto ammalare. Sarebbe come dire che per smettere di aver paura del buio bisogna stare al buio.

3) Ha degli autori preferiti?
Più che autori ho libri preferiti. Quelli che leggo e rileggo, ai quali torno sempre. Ad esempio le ‘Vite dei Cesari’ Svetonio, le poesie di Emily Dickinson e Giovanni Pascoli. L’opera omnia di Virgilio, Omero, Shakespeare, le “Memorie dal sottosuolo” di Dostoievskji, ‘I quarantanove racconti’ di Hemingway, ‘Lettera al padre’ di Kafka. Per il resto amo i libri riusciti indipendentemente dal suo autore. Soprattutto gli autori vicini a noi e i contemporanei. Un autore può essere grande nel complesso e sbagliare qualche opera.

4) Ricorda il primo libro che ha letto?
Non so se fu il primo, certo quello che mi ha colpito e non mi ha più lasciato: La piccola fiammiferaia, la favola di H. C. Andersen.

5) Che genere letterario preferisce leggere?
Non ho un genere preferito. Per me i libri o sono belli o non sono.

6) C’è un libro che ha amato particolarmente, o che ha riletto più volte?
Sì un libro che continua a commuovermi. ‘I miei luoghi oscuri’ di James Hellroy, l’autore di Black Dalia. Aveva undici anni quando gli hanno strangolato la madre. Lui cerca di ritrovarla attraverso la ricostruzione di quel delitto.

7) Che consiglio darebbe a un autore emergente?
Di lavorare, di difendere il luogo dove scrive, di ascoltare le critiche e di non farsi irretire dagli entusiasmi. Di restare fedele alla propria idea di scrittura e di letteratura e di portarla avanti a ogni costo.

8) Può darci qualche anticipazione sul suo prossimo lavoro letterario?
Sì, sto lavorando a un altro capitolo della storia tra Sandra Kapsa e Paolo Rosato (i protagonisti di ‘Il nascondiglio della farfalla’) attraverso un altro fatto di sangue. Stavolta però le parti sono rovesciate, un po’ come succede nell’avvitamento della catena del Dna. E questo cambia tutto, struttura, storia, tiranti emotivo/psicologici dei personaggi, stile. E’ una nuova sfida e come è giusto che sia è complessa ma appassionante. Il risultato? Chissà, vedremo. Per fortuna la creatività è un’avventura dove non c’è niente di scontato.


IPPOLITA AVALLI è nata a Milano e vive a Roma. Tra i suoi romanzi: Aspettando Ketty (Feltrinelli 1982), L’infedele (Rizzoli 1988), Dea dei baci (Baldini&Castoldi, finalista premio Strega 1997) e Amami (Baldini&Castoldi 199). Da Feltrinelli sono usciti Nascere non basta (premio città di Bari 2003), Mi manchi e la ristampa di Dea dei Baci, che costituiscono una trilogia. I suoi libri sono pubblicati nei maggiori Paesi europei. Come sceneggiatrice ha collaborato a La città delle donne di Federico Fellini.

lunedì 28 aprile 2014

News: LA CASA di Tom Rob Smith - Sperling & Kupfer


Cari amici,
dal 13 maggio sarà disponibile nelle librerie italiane LA CASA, un thriller ricco di suspense di Tom Rob Smith, edito da Sperling & Kupfer.
Una lettura da non perdere!

LA CASA
Tom Rob Smith
narrativa
Pagg. 348
€ 18,90
Sperling & Kupfer
Uscita: 13 maggio 2014

DALL’AUTORE DI BAMBINO 44, UN THRILLER CHE SCAVA NEI SEGRETI DI FAMIGLIA COME UOMINI CHE ODIANO LE DONNE. UNA SUSPENSE FORMIDABILE. UN BESTSELLER IN UK

I DIRITTI CINEMATOGRAFICI SONO GIÀ STATI ACQUISTATI DA BBC

L’AUTORE SARÀ IN ITALIA DAL 13 AL 15 MAGGIO

IL LIBRO:
«Tua madre Tilde non sta bene, deve essere ricoverata in un ospedale psichiatrico, ma è scomparsa». Quando Daniel riceve la telefonata del padre Chris, il mondo gli crolla addosso: fino a quel momento pensava che i genitori, una volta abbandonata Londra, si stessero godendo la pensione nella loro casa sulla costa svedese. Ma il peggio deve ancora venire: perché poco dopo la telefonata di Chris, Tilde arriva a Londra, a casa di Daniel: «Tutto quello che ti ha detto papà è una bugia. Non sono pazza. Dobbiamo parlare». E gli racconta una storia terribile, fatta di misteriose presenze, menzogne e un orrendo delitto che potrebbe coinvolgere un vicino di casa e, forse, anche Chris. Daniel non sa più a chi credere. Per scoprire la verità, dovrà scavare nella storia della sua famiglia e in se stesso.

L'AUTORE:
TOM ROB SMITH è nato a Londra nel 1979, da padre inglese e madre svedese. Dopo la laurea ha cominciato a lavorare come sceneggiatore per la TV e ha scritto racconti pubblicati in diverse antologie. Il suo primo romanzo, Bambino 44, è stato candidato al Booker Prize e ha ispirato il film prodotto da Ridley Scott con Tom Hardy, Gary Oldman e Noomi Rapace che uscirà nel 2014.

mercoledì 23 aprile 2014

IL GIALLISTA MAGAZINE n.22 - Aprile 2014



Buongiorno, carissimi amici!
Per onorare la "Giornata Mondiale del Libro", abbiamo deciso di fare uscire oggi il numero 22 di aprile de "Il Giallista Magazine"!

Vi consigliamo di scaricare una copia del Magazine anche sui vostri smartphone e tablet, per avere i consigli de “Il Giallista” sempre a portata di Click, in libreria o biblioteca, anche offline!

Augurandovi una buona lettura, vi invitiamo a cliccare su uno dei due link sottostanti per leggere la rivista online o scaricarne la vostra copia gratuitamente.

Il Giallista Magazine n.22 - Aprile 2014

Il Giallista Magazine n.22 - Aprile 2014

martedì 22 aprile 2014

News: UN GESTO CRUDELE di Elizabeth George - Longanesi


Cari amici,
la regina del mistery, Elizabeth George, è tornata con un nuovo appassionante thriller ambientato in Italia.
Si tratta di UN PICCOLO GESTO CRUDELE, edito da Longanesi, disponibile nelle librerie dal 24 aprile 2014.
Buona lettura!

UN PICCOLO GESTO CRUDELE
Elizabeth George
Traduzione di Annamaria Biavasco e Valentina Guani
Thriller Collana: La Gaja scienza
Pagine: 720
Prezzo: € 19.90
Longanesi
Data di uscita: 24 aprile 2014
 
 
IL LIBRO:
Quando il professor Azhar scopre che la figlia di nove anni è scomparsa dalla sua casa di Londra insieme a quasi tutte le sue cose, non può che bussare disperato alla porta accanto e chiedere aiuto alla vicina e amica, il sergente Barbara Havers. Presto si scopre che a portar via la bambina è stata la madre, trasferitasi in Italia, a Lucca, per seguire il suo nuovo amore. In bilico tra i sentimenti e la ragione, Barbara si impegna a indagare ufficiosamente sul caso, ritrovandosi presto nei guai con i superiori a causa delle ingiustificate assenze dal lavoro. Qualche mese dopo, però, la bambina sparisce davvero da un mercato della città, e sul caso si accendono i riflettori dei media. Viene chiamata in causa Scotland Yard, e a indagare sul probabile rapimento della piccola è Thomas Lynley, mentore e superiore di Barbara. La Havers, dal canto suo, in questa vicenda sta mettendo a rischio la propria carriera, e forse molto di più: che cosa nasconde Azhar dietro l’immagine del padre affranto? Insieme a un ostinato ispettore italiano, Lynley e la Havers devono affrontare una situazione delicatissima, in cui si mescolano questioni razziali, difficoltà linguistiche e pregiudizi culturali, che si complica ulteriormente quando al mistero sul rapimento si aggiunge quello di una misteriosa morte...

ESTRATTO:
"Forse in vita era stato un bell'uomo, ma a quel punto era difficile dirlo, così come era impossibile dire se era l'uomo che si vedeva accanto a Hadiyyah nelle foto scattate dalle due turiste americane al mercato. Gli esperti forensi della natura - gli in¬setti - lo avevano trovato e ci avevano lavorato su per benino. Nelle orbite, nel naso e nella bocca serpeggiavano vermi bianchi, la pelle era stata divorata dagli scarafaggi e nel colletto della camicia di lino brulicavano millepiedi e altre bestiole. Doveva essere atterrato di faccia, perché il sangue si era accumulato nella parte anteriore del corpo quando il cuore aveva smesso di battere, conferendo al viso una colorazione violacea. Inoltre i gas che si erano sviluppati all'interno del corpo a mano a mano che i tessuti si erano deteriorati avevano dato luogo a pustole, che da lì a poco sarebbero scoppiate lasciando uscire fluidi maleodoranti, che colavano anche dagli orifizio La morte, in certi casi, è uno spettacolo ributtante. Impossibile non rimanere turbati. Lo Bianco lanciò un'occhiata a Lynley, che emise un fischio sommesso e sospirò guardando il cadavere..."

L'AUTORE:
Elizabeth George è nata a Warren (Ohio) e vive nello stato di Washington. La stampa ha detto di lei che «è la regina incontrastata del mystery» (Entertainment Weekly) e che, con la sua scrittura, «dimostra che i grandi scrittori di romanzi gialli sono anche grandi romanzieri» (New York Times). Nei suoi libri – tutti bestseller internazionali – ha dato prova di un indiscutibile talento, conferendo alla detective story classica una dimensione diversa e più complessa, che sonda l’inesauribile varietà dei sentimenti umani. E' stata insignita dei prestigiosi Anthony Award, Agatha Award, Grand Prix de Littérature Policière e MIMI, riconoscimento tedesco dedicato ai gialli.

News: DOVE È SEMPRE NOTTE di John Banville - Tea Editore


Cari amanti di mistery e noir,
vi informiamo che per i tipi di Tea Libri dal 24 aprile 2014 uscirà in edizione economica
DOVE È SEMPRE NOTTE di John Banville.
Buona lettura!

DOVE È SEMPRE NOTTE
John Banville
collana: Mystery TEA
368 pagine
Prezzo: €10,00
traduttore: Dallatorre M.
ISBN9788850234448
Disponibile nelle librerie dal 24 aprile 2014

IL LIBRO:
Dove è sempre notteUna sera, dopo aver partecipato a una festa d’addio ai piani alti dell’ospedale, l’anatomopatologo Quirke scende a cercare un po’ di quiete nel proprio studio, dove scopre suo cognato, un famoso neonatologo, intento a compilare una cartella clinica. E nota, con altrettanta sorpresa, la presenza di un cadavere di cui non sapeva niente: si tratta di una giovane donna, il suo nome è Christine Falls. Quirke ancora non lo sa, ma da quel momento niente sarà più come prima. Siamo nella Dublino cattolica e perbenista degli anni Cinquanta, piena di pub dove annegare profonde solitudini. Quirke è un medico affermato, ma anche vedovo da anni di una donna della buona borghesia irlandese, e nell’alcol trova spesso rifugio. Eppure, con quella sua figura pencolante, il fascino dell’uomo vissuto e un po’ disperato, difficilmente rinuncia a chiarire le situazioni oscure: chi era Christine Falls? Che cosa ci faceva suo cognato nel reparto di Anatomia patologica, a quell’ora?

L'AUTORE:
John Banville è nato a Wexford, in Irlanda, nel 1945. Nel catalogo Guanda sono presenti: "La spiegazione dei fatti", "La notte di Keplero", "Atena", "L'intoccabile", "Eclisse", "L'invenzione del passato", "Ritratti di Praga", "Il mare" (vincitore del Booker Prize 2005) e della serie dedicata all'anatomopatologo "Quirke Dove è sempre notte", e "Un favore personale".

giovedì 17 aprile 2014

News: L'ASSASSINIO DI PITAGORA di Marcos Chicot - Salani editore


Cari amici lettori,
dal 17 aprile sarà disponibile nelle librerie un thriller storico, ricco di enigmi e misteri, che vi conivlgerà sicuramente.
Si tratta de L'ASSASSINIO DI PITAGORA di Marcos Chicot, edito da Salani.
Buona lettura!

L'ASSASSINIO DI PITAGORA
MARCOS CHICOT
Salani editore
Pagine: 720
Prezzo: € 18,60
  
«Un thriller appassionante, una magnifica ambientazione storica, originale e ben documentata: Marcos Chicot un autentico talento». Ildefonso Falcones

Ogni uomo ha le sue maschere.
Ogni omicida ha i suoi numeri.
Ogni assassinio ha la sua geometria.

Enigmi, intrighi, amore e azione

Il thriller storico che ha conquistato la Spagna

In anteprima le prime pagine: http://bit.ly/pitagora-preview

IL LIBRO:
510 a.C. Un’ombra incombe sulla comunità pitagorica di Crotone. Mentre il filosofo, ormai anziano, sta cercando un successore in grado di dirigere con la sua stessa autorevolezza la scuola da lui fondata, una serie di omicidi efferati colpisce i collaboratori a lui più vicini. Ogni morte avviene in un modo sconcertante e imprevedibile, che sembra indicare una mente oscura e potentissima, in grado di superare quella del maestro stesso. Quale oscuro ed eversivo disegno porta avanti l’uomo che nasconde il suo volto e la sua identità dietro una maschera? Per venire a capo del mistero, Pitagora chiama dall’Egitto Akenon, un uomo dall’acume eccezionale, che inizia a indagare con discrezione all’interno della comunità, affiancato da Arianna, la bellissima e geniale figlia del filosofo, che nasconde nel suo passato un terribile segreto. Insieme Akenon e Arianna scopriranno una verità orribile, perché il male si nasconde nel luogo più impensato… Un affascinante viaggio nella Magna Grecia, un avvincente thriller storico che intreccia sapientemente realtà e fantasia, per far vita a una storia che avvince e seduce fino all’imprevedibile finale.

L'AUTORE:
Marcos Chicot, nato a Madrid nel 1971, sposato, con due figli, è laureato in Psicologia Clinica e in Economia e Psicologia del Lavoro e ha lavorato come manager in varie aziende. È stato finalista in vari premi letterari, tra cui il prestigioso Planeta. L’assassinio di Pitagora è stato il romanzo in e-book più venduto in Spagna nel 2013, prima di essere tradotto in oltre dieci paesi.

«Un thriller avvincente che ci trasporta nella culla della nostra civiltà tra intrighi e passioni». Booklist

«Crimini, mistero e romanticismo in un romanzo dall’azione travolgente». Historia National Geographic

mercoledì 16 aprile 2014

Recensione: DOPPIA OMBRA di Roberta Gallego - Tea Editore


Anche i gialli giudiziari possono essere divertenti e ironici, e DOPPIA OMBRA di Roberta Gallego, edito da Tea editore, lo è sicuramente.
Questo giallo è il secondo episodio della serie "Storie di una procura imperfetta", inaugurata lo scorso anno dall'autrice con QUOTA 33.
La particolarità di questo giallo, che lo rende leggero ma coinvolgente, è il corollario di piccoli casi giudiziari che accompagna quello principale: l'omicidio di un noto farmacista appartenente all'aulta società, Fulvio Albastri.
Come in un giallo che si rispetti, la soluzione appare semplice. Il delitto, infatti, sembra imputabile alla criminalità organizzata, in quanto molti particolari conducono ad un delitto a scopo di rapina, avvenuto qualche settimana prima. Ma le indagini non saranno così semplici, perché individuare la verità è più difficile del previsto e, soprattutto, molto più sconvolgente.
Per portare a galla quello che è realmente successo, il protagonista, il sostituto procuratore Alvise Guarnieri, dovrà scavare nella vita privata della vittima - che rappresenta sempre la maggior fonte di informazioni - portando alla luce segreti inconffessabili. Quei segreti che condizionanao il resto di tutta la tua vita. Quei segreti che ti lasciano un segno indelebile, che tenti di dimenticare, invano.
Dotata di uno stile narrativo deciso, secco, farcito di termini del gergo giudiziario, la Gallego dà vita ad una lettura piacevole, ricca di una sottile ironia.
Il mondo della procura è descritto in modo reale, senza però appensantirne la lettura che, invece, risulta coinvolgente. Ottima anche la descrizione dei personaggi, che vivono di vita propria.
In conclusione, un giallo di cui ne consigliamo sicuramente la lettura!

Roberta GallegoDOPPIA OMBRA
Pagine: 288
Prezzo: 13,00 Euro
TEA editore

L'AUTRICE:
Roberta Gallego, magistrato, è nata a Treviso. Ha esordito nel 2013 con la pubblicazione di Quota 33, col quale ha inaugurato la serie dedicata alle «Storia di una procura imperfetta». Doppia ombra è il secondo episodio.

lunedì 14 aprile 2014

News: CONTRATTO DI EDIZIONE di Goran Radovar, un giallo sull'editoria, edito da Fazi editore


Cari amici,
da giovedì 17 aprile sarà disponibile nelle librerie CONTRATTO DI EDIZIONE di Goran Radovar, un giallo insolito, ambientato nell'affascinante mondo dell'editoria, edito da Fazi editore.

CONTRATTO DI EDIZIONE
Goran Radovar
pagine: 220
Genere: Giallo
Fazi editore
codice isbn: 978-88-7625-422-2
data pubblicazione: 17/04/2014
prezzo in libreria: € 12,50

Mafia, intrighi e segreti in casa editrice.

Un gioco metaletterario dai toni leggeri e intriganti.

Il mondo dell’editoria come cornice a un giallo coinvolgente e dal ritmo incalzante.

Un giallo tutto all’insegna delle dinamiche del mondo dell’editoria visto dal di dentro, in cui realtà e finzione si fondono in un gioco irresistibile e intrigante con tanto di colpo di scena finale.

Quando il mondo dei libri incontra quello della mafia: un cocktail esplosivo!

IL LIBRO:
A causa di una serie di rocambolesche avventure e coincidenze, alcuni scottanti documenti comprovanti la collusione fra Stato e mafia, tra cui la famosa agenda rossa di Paolo Borsellino, finiscono nella pila di manoscritti in valutazione presso la Danieli Editore, una casa editrice romana, arrivando così a costituire una mina vagante per tutti coloro a cui l’ingombrante plico capiterà inconsapevolmente tra le mani. La consueta routine di editor ambiziosi, indaffarate segretarie, scrittori in attesa di essere scoperti e tutta una galleria di particolarissimi personaggi verrà così irrimediabilmente sconvolta da intrighi molto più grandi di quelli classici editoriali a cui sono abituati ad assistere ogni giorno.

L'AUTORE:
Goran Radovar nato a Trieste a metà degli anni Ottanta, orfano di padre e con sangue mittel-europeo nelle vene, è cresciuto facendo propri il rispetto teutonico per la disciplina, il romanticismo asburgico, l’anelito di libertà del nomadismo zigano e l’amore per la patria instillatogli dagli esiliati nonni materni. Trasferitosi a Roma per motivi di studio, si è laureato con pieni voti alla facoltà di Ingegneria.

mercoledì 9 aprile 2014

News: In anteprima i thriller di aprile della Longanesi


Cari amici,
oggi vi presentiamo in anteprima le uscite thriller di aprile dell'editore Longanesi.
Due titoli di grandi autori, da non lasciarsi scappare!

«Uno scrittore senza rivali nella crime fiction britannicaThe Times

L’OMBRA DEI PECCATORI
IAN RANKIN
» La Gaja Scienza / I Maestri del Thriller «
416 pagine
19.90 €
In libreria dal 10 aprile 2014

IL LIBRO:
L’ispettore Rebus è tornato in servizio, anche se con una retrocessione a semplice detective e relegato in un’unità speciale che si occupa di riesaminare i Cold Cases. E viene riaperto un vecchio caso di trent’anni prima, un’indagine che vede coinvolto proprio il gruppo di poliziotti di cui, fresco di nomina faceva parte lo stesso Rebus. Si facevano chiamare «I santi della Bibbia delle Ombre» e risolvevano un altissimo numero di casi, ma il loro comportamento non era limpidissimo e ora grava su di loro l’ombra del sospetto. Possibile che facessero il doppio gioco? E Rebus da che parte stava? Nel frattempo Rebus viene coinvolto da Siobhan, la sua pupilla ora diventata ispettrice, in un caso apparentemente semplice: il ferimento di una studentessa in un incidente d’auto, che chiaramente non guidava lei. Ma del guidatore nessuna traccia, anche se c’è il forte sospetto che si trattasse del suo ragazzo, figlio del ministro della Sanità. Cocciuto, irascibile e scostante come sempre, Rebus indaga, mentre le ombre sulla confraternita dei «Santi» si addensano sempre di più.

L'AUTORE:
Ian Rankin, nato nel 1960, prima di diventare uno dei più originali autori di gialli contemporanei ha svolto, come dice lui stesso, i lavori più disparati: «vendemmiatore, porcaro, esattore, giornalista e musicista punk». Il protagonista dei suoi romanzi è John Rebus, un poliziotto irascibile, testardo, solitario, dolorosamente umano, che si muove in una Edimburgo complessa e perfettamente ricostruita, che trascende la semplice ambientazione thriller. Vincitore nel 1991 del premio Chandler-Fulbright, nel 2004 dell’Edgar Award e nel 2005 del premio alla carriera della Crime Writers’ Association, Rankin vanta milioni di lettori in tutto il mondo.

**********************************************

La nuova avventura del leggendario Jack Reacher, portato sul grande schermo da Tom Cruise -600.000 copie vendute in Italia

UN PASSO DI TROPPO
LEE CHILD
» La Gaja Scienza / I Maestri del Thriller «
350 pagine
16.40 €
In libreria dal 24 aprile 2014

Un passo di troppoIL LIBRO:
New York, notte. Jack Reacher è solo, come sempre e come ama essere, e si concede uno dei suoi vizi più grandi: un caffè caldo. Ma qualcosa attira la sua attenzione fuori dal locale, strani movimenti attorno a una Mercedes. Per tutti un episodio insignificante, ma non per Reacher, che ha un fiuto speciale per cacciarsi nei guai. L’uomo che si è avvicinato alla macchina è infatti Edward Lane, capo di un’agenzia di contractors, che sta pagando il riscatto per il rapimento della moglie e della figlia. Un milione di dollari, ma della sua famiglia nessuna traccia. Lane chiede aiuto a Reacher, che glielo darà nel solo modo che conosce, quello più difficile…

L'AUTORE:
Lee Child è nato a Coventry, in Inghilterra, nel 1954 e vive negli Stati Uniti dal 1998. Dopo aver lavorato per vent’anni come autore di programmi televisivi, nel 1997 ha deciso di dedicarsi alla narrativa: il suo primo libro Zona pericolosa è stato salutato da un notevole successo di pubblico e critica, e lo stesso è accaduto per gli altri romanzi d’azione incentrati sulla figura di Jack Reacher, l’eroe solitario duro ma giusto, tutti pubblicati in Italia da Longanesi. L’ultimo romanzo di Child è I dodici segni (2011).

martedì 8 aprile 2014

Recensione: IL RITORNO DEL KILLER di James Patterson - Longanesi


C'è poco da dire: James Patterson è un maestro del thriller!
Leggere un suo libro significa andare sul sicuro. Ed è il caso anche de IL RITORNO DEL KILLER, edito da Longanesi, uscito a febbraio 2014.
In questa nuova avventura, ritroviamo due personaggi già noti al pubblico di Patterson, e cioè il protagonista il detective Alex Cross, e il suo acerrimo nemico Kyle Craig, alias Mastermind.
Ancora una volta, Craig vuole vendicarsi di Cross, che l'ha fatto rinchiudere in isolamento per anni.
Adesso è riuscito a scappare, e il suo obiettivo è fargliela pagare amaramente.
Astuto, spietato, e dotato di una spiccata intelligenza, Craig darà del filo da torcere a Cross, cambiando addirittura la sua identità, le sembianza fisiche, infiltrandosi nell'FBI.
Starà a stretto contatto con Cross, si insinuerà nella sua vita, non lasciandogli sospettare la vera identità. Sarà un perverso gioco del gatto col topo, che metterà a dura prova i nervi dell'investigatore. Un gioco psicologico e inquietante, perché la vendetta è un piatto che si gusta freddo.
Ma a complicare la vita di Cross - che è prossimo al matrimonio, e vive con i suoi tre figli e la nonna Nana Mama - si aggiunge anche una serie di omicidi che sta mandando nel panico Washington. Un misterioso cecchino, infatti, sta decimando la fetta marcia dell'alta società: politici corrotti, giudici indagati...
Il misterioso killer, però, comincia pian piano a conquistare l'appoggio e la fiducia del popolo. Diventa la figura di un eroe che si fa giustizia da sé. Questo manda le forze dell'ordine nel panico. Se il Paese decidesse di imitarlo, allora si innescherebbe un'esplosione di violenza, scatenando il caos. Il lavoro del cecchino deve essere fermato al più presto. Prevedere il suo prossimo obiettivo è praticamente impossibile, quindi bisogna analizzare ogni piccolo e insignificante indizio, non lasciare al caso alcuna possibile traccia.
"Il ritorno del killer" è un mix perfetto di azione e adrenalina. Un thriller che non ammette pause, e conquista subito il lettore. Complici di questa lettura coinvolgente, sono anche i capitoli brevi, lo stile narrativo fluido, e un ritmo incalzante, oltre al genio indiscusso dell'autore.
In conclusione, questo thriller è una lettura dal quale non vi staccherete facilmente, se non dopo averlo finito.
Consigliato!

JAMES PATTERSONIL RITORNO DEL KILLER
» La Gaja Scienza / I Maestri del Thriller «
300 pagine
16.40 €

L'AUTORE:
James Patterson, vincitore del prestigioso premio Edgar a soli ventisette anni, è «semplicemente l’autore di thriller più venduto nel mondo» (Panorama) e ha saputo conquistare ovunque un vastissimo pubblico, tanto da entrare nel Guinness dei primati. Presso Longanesi sono apparse le sue serie di thriller principali – i casi di Alex Cross (interpretato al cinema da Morgan Freeman), le donne del Club Omicidi, l’agenzia di investigazioni Private - oltre ad alcuni thriller fuori serie.

domenica 6 aprile 2014

News: Proroga scadenza concorso IoScrivo 12 Maggio 2014


Cari amici,
vi informiamo che, date le numerose richieste, la scadenza del concorso per opere e autopubblicate "IoScrivo" è stata prorogata al 12 MAGGIO 2014. 

Bando:
Il concorso, indetto dal Blog “Il Giallista”, è aperto agli autori che hanno pubblicato o autopubblicato la propria opera e premierà il vincitore con la distribuzione nelle librerie.
Per chi ha avuto la fortuna di vedere realizzato il proprio sogno, e cioè la pubblicazione del suo libro, si sarà presto reso conto di un problema importantissimo: la distribuzione, anzi, la mancata distribuzione. Molto spesso, infatti, le opere degli autori sconosciuti (o autopubblicate) si riescono a vendere soltanto tramite le librerie online. Sì, possono essere ordinate in tutte le librerie tradizionali, ma i tempi sono lunghissimi e non vi è la comodità di avere subito il libro disponibile.
A questo proposito, è nato “Io Scrivo”!
Un concorso che premierà il vincitore con la visibilità del proprio libro negli scaffali delle librerie aderenti alla nostra iniziativa. L’opera vincitrice, infatti,(ringraziando tutte le libreria che hanno già aderito, e quelle che presto lo faranno) sarà ospitata nelle librerie del nostro elenco. In questo modo, l’opera classificata al primo posto avrà una maggiore possibilità di vendita e potrà essere notata e letta da un maggior numero di lettori.
Per qualsiasi informazione potete contattarci al seguente indirizzo: igiallisti@virgilio.it
Qui
, l’elenco delle librerie aderenti al concorso, che sarà aggiornato periodicamente.

Di seguito, il Bando:
1) Il concorso è aperto a tutte le opere edite (anche auto pubblicate online con editori come ilmiolibro.it, boopen, lulu…) in lingua italiana;

2) Possono partecipare opere di tutti i generi: romanzi, saggi, gialli, narrativa, biografie, raccolte di poesia, antologie di racconti.

3) Ogni autore può partecipare con un massimo di quattro (4) opere, e la quota di partecipazione è riferita ad ogni singolo dattiloscritto.

4) I partecipanti dovranno inviare una copia dell’opera in formato cartaceo (oppure digitale al seguente indirizzo e-mail: igiallisti@virgilio.it), allegando: dati anagrafici, biografia dell’autore e sinossi dell’opera;

5) Le opere dovranno essere spedite entro sabato 12 MAGGIO 2014 (per i manoscritti inviati in formato cartaceo, per posta tradizionale, farà fede il timbro postale)

6) La quota di iscrizione, per ciascuna opera, è di € 10,00, relativa a spese di gestione.

7) Non vi è un alcun limite di battute.

Premio
Primo classificatoL’opera vincitrice sarà ospitata (in max 5 copie per libreria) in tutte o in alcune (a completa scelta dello scrittore) librerie aderenti all’iniziativa, con la formula commerciale conto vendita. Segnalazione sul blog "Il Giallista";

Secondo e terzo classificato:Segnalazione sul blog "Il Giallista";
Segnalazione dell’opera alle librerie aderenti all’iniziativa.

Per partecipare, ricevere informazioni e inviare le copie
Scrivere a igiallisti@virgilio.it

Anche su Concorsiletterari.Net

giovedì 3 aprile 2014

News: Nuove uscite di marzo 2014 Polillo editore


Cari amici,
annunciarvi le nuove uscite della Polillo editore è sempre un piacere!
Dal 27 marzo 2014, infatti, sono disponibili nelle libreri due nuovi numeri della prestigiosa e ricercata collana dedicata al giallo classico inglese "I Bassotti". Una collana che rappresenta un punto di riferimento per tutti gli amanti dei gialli della golden age, e che ci delizia con chicche a volte introvabili.
Buona lettura!

L’ASSASSINO SCRIVE DI NOTTE
Elizabeth Daly
“I bassotti” n. 145
Pagine: 272
Prezzo: € 15,40
ISBN: 978-88-8154-461-5
Traduzione di Marisa Castino Bado
Nelle librerie da giovedì 27 marzo 2014

IL LIBRO:
Strane cose stanno accadendo a Underhill, la villa di campagna non lontana da New York dove Florence Hutter si è da poco trasferita col marito. Oltre a intrattenersi con parenti e ospiti di ogni tipo, la padrona di casa è impegnata nella stesura di un romanzo d’amore, ma da un po’ di tempo qualcuno, di notte, si diverte a inserire nel suo dattiloscritto frasi macabre e minacciose. Forse è solo uno scherzo di cattivo gusto, ma secondo Florence, da poco iniziata alla scrittura automatica e all’uso di una planchette per comunicare con i defunti, potrebbe trattarsi dell’opera di qualche spirito. Dopo che il “fenomeno” si è ripetuto per due settimane, la donna decide di convocare il suo vecchio amico Henry Gamadge, il bibliofilo con l’hobby dell’in-vestigazione già protagonista di Morte al telefono (I bassotti n. 40), perché l’aiuti a venire a capo del mistero. Non appena giunge alla villa, questi si rende conto che la minaccia non proviene dall’aldilà, bensì da una persona in carne e ossa molto vicina alla famiglia Hutter… una persona che non tarderà ancora molto a passare all’azione. Scritto dall’autrice americana preferita da Agatha Christie, un mystery del 1943 che tiene con il fiato sospeso fino all’ultima pagina.

L'AUTORE:
Elizabeth Daly (1879-1967) nacque a New York da una delle famiglie più in vista dell’alta borghesia americana dell’epoca. Dopo la laurea alla Columbia University, a partire dal 1904 insegnò per alcuni anni al Bryn Mawr College, che già aveva frequentato da studentessa. Il suo interesse principale fu il teatro, per il quale lavorò come autrice, produttrice e regista di compagnie amatoriali. Da sempre accanita lettrice di detective stories – uno dei suoi autori preferiti fu Wilkie Collins – intorno al 1930 cominciò a cimentarsi, inizialmente senza successo, nella stesura di gialli. Solo nel 1940, quando aveva già compiuto sessant’anni, diede alle stampe il suo primo romanzo, Unexpected Night (Notte d’angoscia), al quale fecero seguito altre quindici opere. Il personaggio principale, presente in tutte le sue storie, è Henry Gamadge, un raffinato bibliofilo con l’hobby delle investigazioni. Nel 1960, a poco meno di dieci anni dalla sua ultima fatica letteraria (The Book of the Crime, 1951), l’associazione dei Mystery Writers of America le assegnò il premio Edgar per l’insieme della sua produzione.

****************************************

SETTE PICCIONI SPORCHI DI SANGUE
Anthony Abbot
“I bassotti” n. 146
Pagine: 208
Prezzo: € 14,90
ISBN: 978-88-8154-462-2
Traduzione di Igor Longo
Nelle librerie da giovedì 27 marzo 2014

IL LIBRO: 
Geraldine Foster è una ragazza seria, senza tanti grilli per la testa. Così, quando una sera non ritorna a casa dal lavoro, la sua coinquilina, Betty Canfield, pensa subito al peggio e si rivolge a Thatcher Colt, un vecchio amico dello zio, che è a capo della polizia di New York. Non molto convinto, questi inizia a indagare, ma deve abbandonare il suo scetticismo quando dal sopral-luogo nella stanza della ragazza emergono alcuni elementi misteriosi. Cosa ci fa una lettera strappata dal cui contenuto s’intuisce un ricatto? Perché l’inchiostro con il quale Geraldine l’ha scritta è diverso da quello che si trova nella penna? E poi, qual è il motivo dell’inaspettata quanto inspiegabile rottura del suo fidanzamento a pochi giorni dalle nozze? Potrebbe essere il dottor Humphrey Maskell, l’affascinante e chiacchierato medico presso il cui studio lei lavorava come segretaria. Infatti anche in quel luogo molte cose non tornano, come per esempio la presenza del cappotto e delle chiavi di Geraldine nonostante la sera della scom¬parsa avesse sicuramente lasciato lo studio. Ma c’è un altro fatto sconcertante che stavolta riguarda la casa in Peddler’s Road presa in affitto dal dottore: sulla soglia giacciono sette piccioni morti imbrattati di sangue… Un mystery elaborato ed eccitante uscito originariamente nel 1930.

L’AUTORE:
Anthony Abbot (1893-1952), pseudonimo di Charles Fulton Oursler, nacque a Baltimora, nel Maryland. Abbandonata la scuola in giovanissima età, svolse svariati mestieri – impiegato in uno studio legale, imballatore in un grande magazzino, prestigiatore nei night-club – prima di scoprire la vocazione per la scrittura. Dopo aver lavorato come reporter per il Baltimore American, nel 1918 si trasferì a New York dove, di lì a poco, venne assunto dalla McFadden Publications, una casa editrice di riviste popolari. Sotto lo pseudonimo di Anthony Abbot pubblicò otto gialli che risentono dell’influenza di S. S. Van Dine e del primo Ellery Queen. Nel romanzo d’esordio, About the Murder of Geraldine Foster (Sette piccioni sporchi di sangue) introdusse il personaggio ricorrente di Thatcher Colt. Nel 1949, quando ormai le sue storie poliziesche erano solo un ricordo, conquistò vasta fama con The Greatest Story Ever Told, il racconto della vita di Cristo, un bestseller da oltre due milioni di copie da cui nel 1965 venne tratto un kolossal cinematografico. Viaggiatore instancabile e uomo dai molteplici talenti, Oursler fu anche responsabile editoriale del Reader’s Digest, conduttore radiofonico, sceneggiatore, critico, ventriloquo, investigatore dell’occulto e agente sotto copertura per l’FBI. La sua autobiografia, Behold This Dreamer, uscì postuma nel 1964.

mercoledì 2 aprile 2014

News: Anteprima uscite di aprile PIEMME


Buongiorno, amici giallisti!
Oggi vi segnaliamo in anteprima le uscite thriller di aprile 2014 delle edizioni PIEMME. Due titoli ricchi di suspense, da non perdere!

LA RAGAZZA DI PIETRA
Brian Freeman
12.90 €
420pagine
Piemme
Uscita: 8 Aprile 2014

IL LIBRO:
Cat ha sedici anni ma l’esperienza di una donna navigata. Ne aveva soltanto sei quando, nascosta dietro casa, ha udito distintamente le quarantuno coltellate che hanno massacrato sua madre e la pallottola che ha ucciso suo padre. Il trauma è stato troppo grande per non lasciare segni, e le persone cui è stata affidata inadeguate a tenerla lontana dalla droga e dalla strada. Adesso, nel cuore della notte, si introduce in casa del tenente Stride in cerca di aiuto: qualcuno sta cercando di ucciderla. A Stride basta uno sguardo per riconoscerla e una frazione di secondo per decidere di salvarla. Oltre ogni senso del dovere. Perché il tenente conosceva bene la madre di Cat: le aveva promesso di proteggerla, e aveva fallito. Forse, con questa nuova promessa, potrebbe finalmente riparare a quella mancata di dieci anni prima, e lenire il senso di colpa che da allora lo perseguita. Stride non sospetta nemmeno per un istante che, oltre ad avere paura per lei, dovrebbe avere paura di lei: delle sue menzogne, delle sue allucinazioni, del coltello che nasconde sotto il cuscino mentre dorme proprio in casa sua. E della scia di morte che la ragazza sembra portarsi appresso ovunque vada.

L'AUTORE:
I suoi thriller sono venduti in quarantasei paesi e tradotti in venti lingue. Ha esordito con Immoral (Piemme, 2006), che ha vinto il Macavity Award come migliore opera prima. Con Il veleno del sangue (2013) ha vinto gli International Thriller Awards per il miglior romanzo dell’anno. In Italia è stato nominato miglior autore del 2009 dai blogger di Corpi Freddi. Cura con grande passione il contatto con i fan, via mail, su Facebook e Twitter. Vive in Minnesota con la moglie.

***************************************

IL GIOCO DEL SILENZIO
Anita Rau Badami
14.50 €
252 pagine
Edizioni PIEMME
Uscita: Aprile 2014

IL LIBRO:
Un mattino d’inverno, nel cortile della famiglia Dharma viene ritrovato un corpo senza vita. È Anu Krishnan, la scrittrice che affittava la casa sul retro, in cerca di tranquillità e ispirazione. La donna era rimasta incantata dalla bellezza del posto, sperduto tra le foreste del Canada, e dalle tradizioni indiane che la famiglia preservava con cura: gli aromi inebrianti della cucina, il fascino delle antiche storie. Ma ben presto si era accorta del terrore che aleggiava nella casa, delle crepe che incrinavano quel quadro perfetto. Con le migliori intenzioni aveva osato portare a galla i segreti nascosti tra le mura domestiche. Non sapeva che persino chi ne era vittima era disposto a tutto pur di proteggerli. Non sapeva che la regola è il silenzio. E chi sbaglia deve pagare. Quattro voci. Un’unica verità: inattesa fino all’ultima pagina.

L'AUTORE:
Scrittrice e pittrice, è nata nel 1961 in India, dove ha studiato Letteratura inglese e Comunicazione. Ha lavorato come copywriter e giornalista free lance. Trasferitasi in Canada nel 1991, ha conseguito un master in Letteratura inglese all’Università di Calgary e ha iniziato a scrivere romanzi, ottenendo un successo immediato. www.anitaraubadami.ca