Il Giallista

Interviste, recensioni e news dal mondo del giallo... e non solo. A cura di Marco Tiano





sabato 26 marzo 2016

News: Anteprima thriller Newton Compton editore di marzo


Buon fine settimana, amici!
Questo sabato, vi presentiamo in anteprima le uscite thriller di Newton Compton Editore del 31 marzo 2016. Due titoli molto intriganti, Uno italiano, IL TEMPIO MALEDETTO di Fabio Sorrentino, e uno americano, il thriller GLI OCCHI NERI DI SUSAN di Julia Heaberlin.
Buona lettura e buona Pasqua!

GLI OCCHI NERI DI SUSAN
Julia Heaberlin
ISBN: 9788854189539
Nuova Narrativa Newton n. 673
Editore: Newton Compton
Pagine: 336
Prezzo: € 12,00
Uscita: 31 marzo 2016

«Una trama incredibile che trae in inganno il lettore proprio quando pensa di averla compresaThe Guardian

IL LIBRO:
Tessa Cartwright, sedici anni, viene ritrovata in un campo del Texas, sepolta da un mucchio di ossa, priva di memoria. La ragazza è sopravvissuta per miracolo a uno spietato serial killer che ha ucciso tutte le altre sue giovani vittime per poi lasciarle in una fossa comune su cui crescono delle margherite gialle. Grazie alla testimonianza di Tessa, però, il presunto colpevole finisce nel braccio della morte. A quasi vent’anni di distanza da quella terrificante esperienza, Tessa è diventata un’artista e una mamma single. Una fredda mattina di febbraio nota nel suo giardino, proprio davanti alla finestra della camera da letto, una margherita gialla, che sembra piantata di recente. Sconvolta da ciò che evoca quel fiore, Tessa si chiede come sia possibile che il suo torturatore, ancora in carcere in attesa di essere giustiziato, possa averle lasciato un indizio così esplicito. E se avesse fatto condannare un innocente? L’unico modo per scoprirlo è scavare nei suoi dolorosi ricordi e arrivare finalmente a mettere a fuoco le uniche imimmagini, nascoste per tanti anni nelle pieghe della memoria, che potranno riportare a galla la verità…

L'AUTORE:
Nata in Texas, è una giornalista pluripremiata, che ha lavorato per varie testate locali («Fort-Worth Star Telegram», «The Detroit News» e «The Dallas Morning News»). Con Gli occhi neri di Susan è arrivata in vetta alle classifiche degli Stati Uniti e presto dal suo romanzo sarà tratto un grande film. Vive a Dallas. 
Per maggiori informazioni, visitate il sito; juliaheaberlin.com 






*****************************************************


IL TEMPIO MALEDETTO

Fabio Sorrentino
ISBN: 9788854189522
Nuova Narrativa Newton n. 672
Pagine: 320
Prezzo: € 12,00
Uscita: 31 marzo 2016

IL LIBRO:
Marmarica, 74 d.C. Sotto un sole cocente, una centuria di legionari romani vaga nello sterminato deserto egiziano. L’obiettivo della missione è ritrovare un antico tempio dedicato al dio Amon, al cui interno si celerebbe un oggetto leggendario, smarrito fra le pieghe dei secoli. Turchia, 1985. Lungo le coste del Chersoneso Tracico, lo studioso greco Yoannis Travlos ha riportato alla luce i resti dell’antica città di Lisimachia. Due settimane dopo, Travlos parte in segreto, alle prime luci dell’alba, deciso a raggiungere il vero obiettivo della sua campagna di scavi: una bassa collina a diversi chilometri di distanza dal confine autorizzato. Napoli, 2013. L’archeologo Robert Ferrazzi, ancora sconvolto per la morte del suo amico Alziwa, riceve una mattina la visita di una donna: è Melanie Scott Forster, figlia di Andrew Cameron, suo ex datore di lavoro scomparso misteriosamente. Quando intuisce che la sparizione dell’uomo s’intreccia con l’ultima ricerca archeologica del suo amico Alziwa – il ritrovamento di un antico tempio egizio sepolto sotto le dune del Sahara – Robert accetta di assistere la giovane e parte alla volta dell’Egitto. Un viaggio tra misteri e pericoli per far luce su una verità che il tempo sembra avere inghiottito…

L'AUTORE:
È nato nel 1983 e vive a San Giorgio a Cremano. È un ingegnere civile. Ha scritto i romanzi storici Ante Actium. Il destino di un guerriero e Sangue imperiale, tradotti in Spagna. La Newton Compton ha pubblicato Il segreto dell’Anticristo e Il tempio maledetto.

martedì 22 marzo 2016

News: Le uscite thriller PIEMME di aprile 2016


Buongiorno, amici giallisti!
Vi presentiamo in anteprima due thriller Piemme editore, in uscita ad aprile, tra cui il nuovo romanzo di Brian Freeman, AI MORTI NON DIRE ADDIO.

AI MORTI NON DIRE ADDIO
Brian Freeman
Prezzo: 19,00 €
Pagine: 444
Editore: Piemme
Uscita: 19 aprile 2016

IL LIBRO:
Dopo la morte di sua moglie Cindy, portata via da una malattia terribile, l’esistenza del detective Jonathan Stride è andata in mille pezzi. E anche se oggi, nove anni dopo, accanto a lui c’è una nuova donna, Serena, il fantasma di Cindy non ha abbandonato la sua casa, e la sua testa. Non è il solo: perché il passato è in agguato in modi ancor più tortuosi e imprevedibili per Stride. Serena, infatti, per caso ritrova una pistola che viene poi identificata come l’arma di un vecchio delitto, avvenuto tempo prima, in una strada della cittadina di Duluth. Ciò che Serena non sa è che quel crimine è strettamente connesso con gli eventi che segnarono l’ultimo anno della vita di Cindy: un omicidio di cui fu incolpata la sua migliore amica, Janine. Fu proprio Stride a condurre l’indagine e incastrare Janine, anche senza l’arma del delitto. Ora, Serena ha in mano l’oggetto che potrebbe ribaltare la sentenza di nove anni prima. E mentre Stride è alle prese con una serie di rapimenti di donne avvenuti al porto di Duluth, si trova costretto a fare i conti di nuovo con quel caso che ritorna dal passato – e con la possibilità di un terribile errore: e se avesse mandato in prigione la donna sbagliata? Con una scrittura incalzante e una trama ricchissima di suspense e colpi di scena, Ai morti non dire addio è il nuovo, apprezzatissimo romanzo di un autore ormai tra i più grandi del thriller contemporaneo.

L'AUTORE:
BRIAN FREEMAN, è tra i maggiori autori di thriller americani e i suoi romanzi sono pubblicati in quarantasei paesi. Ha esordito con Immoral (Piemme, 2006), che ha vinto il Macavity Award come migliore opera prima. Con Il veleno nel sangue (Piemme, 2013) ha vinto gli International Thriller Awards per il miglior romanzo dell’anno. Tra i suoi più recenti thriller Io sono tornato (Piemme, 2015) e La ragazza di pietra, preceduto dalla short story Polvere alla polvere (Piemme, 2014) – questi ultimi con protagonista il suo personaggio più amato, il detective Jonathan Stride. In Italia, Freeman è stato molto apprezzato da Giorgio Faletti. Vive in Minnesota con la moglie.

*********************************************


LA RANDAGIA 
Valeria Montaldi 
Prezzo: 19,00 €
Pagine: 432
Editore: Piemme
Prezzo: 19 aprile 2016

IL LIBRO:

PERCHÉ UNA DONNA CHE FA UNA SCELTA DI VITA LIBERA E INDIPENDENTE, NEL QUATTROCENTO COME OGGI, VIENE TEMUTA E SPESSO ACCUSATA DI NASCONDERE GRAVI COLPE E SEGRETI? DUE DONNE. DUE EPOCHE. LO STESSO DESTINO. 

1494. Nella vecchia casupola annidata nella boscaglia che sovrasta Machod, vive, sola, Britta da Johannes, una giovane, bellissima donna. Sebbene siano in molti a ricevere beneficio dai suoi rimedi erboristici, Britta suscita paura. La sua solitudine, in realtà, è alleviata dal legame, appassionato e furtivo, con il figlio del castellano: quando un doloroso avvenimento mette fine alla loro storia d’amore, per Britta comincia una terribile discesa all’inferno. Maldicenze e calunnie si accumulano contro di lei, fino ad arrivare alle orecchie dell’inquisitore. Il giudizio finale è inappellabile: Britta è una strega e il suo destino è il rogo. 
2014. È un gelido mattino di novembre quando Barbara Pallavicini, studiosa di medievistica, raggiunge le rovine del castello di Saint Jacques aux Bois. Lì troverà l’ultimo tassello della sua ricerca, l’iscrizione lasciata da una donna condannata per stregoneria. Nella penombra del sotterraneo, gli occhi di Barbara incontrano quelli spenti di un cadavere. Atterrita, chiama i carabinieri. Giovanni Randisi, maresciallo del Comando di Aosta, identifica la vittima: è una ragazza del luogo, ossessionata da storie di demoni e malefici. Le indagini, in lotta contro il tempo, diventano ancora più affannose quando si viene a sapere che la migliore amica della vittima è misteriosamente scomparsa. Perché una ragazza dedita all’occulto è stata uccisa fra le stesse mura che cinquecento anni prima avevano imprigionato una strega? E se la soluzione dell’enigma affondasse le sue radici proprio in quel lontano passato?

L'AUTORE:
VALERIA MONTALDI, è nata a Milano, dove ha seguito gli studi classici e si è laureata in Storia della Critica d’Arte. Dopo una ventina d’anni di giornalismo dedicato a luoghi e personaggi dell’arte e del costume milanese, nel 2001 ha esordito nella narrativa con Il mercante di lana (Premio Città di Cuneo, Premio Frignano, Premio Roma), a cui sono seguiti Il signore del falco, Il monaco inglese (finalisti Premio Bancarella), Il manoscritto dell’imperatore (Premio Rhegium Julii), La ribelle (Premio Città di Penne, Premio Lamerica, Prix Fulbert de Chartres), La prigioniera del silenzio. I suoi romanzi sono pubblicati in Francia, Spagna, Portogallo, Germania, Grecia, Serbia, Ungheria, Brasile. 
www.valeriamontaldi.it 

domenica 20 marzo 2016

Recensione: IL PRINCIPIO DEL MALE di Stefano Tura - Piemme edizioni


Con uno stile narrativo accattivante, protagonisti carismatici - che entrano subito nelle simpatie del lettore - e la capacità di portare avanti più filoni narrativi, Stefano Tura può definirsi il James Patterson italiano.
Con il suo ultimo thriller, IL PRINCIPIO DEL MALE (uscito a febbraio per Piemme) Tura ha dimostrato - ancora una volta - di essere un esperto narratore.
Come nei thriller dei grandi autori americani, Tura ha strutturato il suo romanzo portando avanti, parallelamente, due storie, due indagini. Entrambe appassionanti e coinvolgenti.
La prima indagine, chiamiamola principale, riguarda una serie di efferati omicidi verifisicatosi a Ipswich, nel Suffolk, in Inghilterra; mentre l'altra è ambientata in Italia, in Emilia.
I due casi non sono del tutto separati, anzi, hanno un comune denominatore e partono entrambi dallo stesso punto, per poi intraprendere strade diverse.
Per tale motivo, ci sono ben due protagonisti: uno inglese, l'investigatore di Scotland Yard Peter McBride, spregiudicato, sprezzante delle regole e dei luoghi comuni, astuto, scaltro; e l'altro italiano, Alvaro Gerace, poliziotto bolognese.
McBride è un omone di colore, che veste con tshirt aderenti, mettendo in mostra la sua possente massa muscolare, la cui unica regola è trovare la verità. Non ha importanza quali leggi infrangerà, a chi pesterà i piedi - sia in senso metaforico che letterale - o quali ostacoli dovrà abbattere. Non ha paura d sporcarsi le mani. Nato e cresciuto in un quartiere difficile, McBride ha fatto parte di una gang, iè stato arrestato, ha scontato le sue pene in carcere, ma non è molto diverso da prima. Adesso è passato dall'altra parte della legge, ma le regole della strada fanno ancora parte di lui, e le usa per scoprire la verità, per portare giustizia. Ha avuto una possibilità per cambiare, e cerca di sfruttarla al meglio. Sa riconoscere il marcio - perché l'ha vissuto in prima persona - riconosce le sue debolezze, i suoi limiti, e questo lo rende irresistibile. Un personaggio che cattura subito il lettore. Gerace, invece, è più vecchio di lui, ma, seppur in maniera diversa, sono sulla stessa lunghezza d'onda. Anche lui non ha problemi ad andare contro le regole. Essere un poliziotto è la sua ragione di vita. A volte burbero, chiuso, introverso, indagare e scoprire la verità sono la sua missione.
La vicenda in Inghilterra è ambientata in un particolare e delicato momento politico. Un certo David Stonedge ha formato il partito politico British Defende Party, che lotta per fare uscire l'Inghilterra dall'Europa. Intende "ripulire" il Paese da qualsiasi straniero, europeo ed extraeuropeo. Vuole mantenere e preservare la "razza britannica".
Casualmente, tutti i delitti che stanno colpendo Ipswich, riguardano immigrati. Secondo Stonedge, gli "stranieri" portano problemi e tolgono il lavoro. Bisogna quindi ripulire il Paese. Questa mentalità è tipica degli inglesi, e Stefano Tura non poteva descriverla meglio. Il tema è molto attuale, e forse anche premonitore.
I delitti colpiscono giovani coppie di immigrati, che hanno scelto l'Inghilterra come paese per cambiare, per trovare la loro strada e un futuro migliore. Si tratta di omicidi efferati, brutali, che ricordano un famoso serial killer di dieci anni prima, e fanno ricadere la comunità nella paura e diffidenza. Forse si tratta di un emulatore. Per questo motivo, Scotland Yard manda McBride a indagare. Fiutando subito la puzza di bruciato, McBride chiede l'aiuto del suo fidato amico in Italia, Gerace. Gli chiede, in via ufficiosa, di indagare sull'unico sopravvissuto di questi delitti: l'italiano Marco. Aggredito insieme alla sua ragazza Anna, in casa, è vivo per miracolo. Traumatizzato, Marco ritorna in Italia, a Bologna, e McBride chiede a Gerace di contattarlo. Dato che è l'unico sopravvissuto, anche se è passato un anno, forse può rivelare qualche dettaglio utile alle indagini.
Con un ritmo sempre crescente, capitoli brevi che velocizzano la lettura, rendendola scorrevole, i due casi procedono con azione e determinazione fino al colpo di scena finale, che gli amanti del giallo classico della golden age non mancheranno di apprezzare.
IL PRINCIPIO DEL MALE è un thriller che ci dimostra come il male si annida nell'animo umano, in modo subdolo, divorando dall'interno, non risparmiando nessuno, neppure le personalità più insospettabili. C'è un lato oscuro in tutti, ma ciò che fa la differenza è il modo come si decide di usarlo. Anche il protagonista McBride ne ha uno, ma ha scelto di metterlo al servizio del bene, della giustizia.
In conclusione, questo thriller è un'ottima lettura, appassionante e coinvolgente, e speriamo di leggere altri casi con il mitico due McBride-Gerace.
Consigliato!

IL PRINCIPIO DEL MALE
Stefano Tura
Editore: Piemme
Prezzo: €18,50
Pag.: 372
Uscita: 16 febbraio 2016

BOOKTRAILER:


L'AUTORE:
STEFANO TURA, giornalista e scrittore, nato a Bologna, vive a Londra dove lavora come corrispondente per la Rai. Ha iniziato la carriera come cronista di nera nel quotidiano Il Resto del Carlino. È stato poi inviato di guerra per la Rai in ex-Jugoslavia, Afghanistan, Iraq e Sudan. Come autore di gialli e noir, ha scritto Il killer delle ballerine, Non spegnere la luce, Arriveranno i fiori del sangue, finalista nei premi Fedeli e Scerbanenco, e Tu sei il prossimo, con il quale ha vinto i premi Romiti e Serantini e si è classificato al terzo posto nel concorso letterario Azzeccagarbugli

giovedì 17 marzo 2016

News: Le uscite thriller del 24 marzo della NEWTON COMPTON EDITORE


Cari amici,
oggi vi presentiamo in anteprima le uscite thriller della Newton Compton editore, in libreria dal 24 marzo.
Due titoli da non perdere!

LA RAGAZZA SENZA PASSATO
Simon Wood
Editore: Newton Compton
ISBN: 9788854189515
Nuova Narrativa Newton n. 671
Pagine: 288
Prezzo: € 12,00
In uscita il: 24/03/2016

IL LIBRO:
Appena laureate, Zoë e Holli sono partite per un viaggio di divertimento a Las Vegas. Ma durante il ritorno è successo qualcosa di imprevedibile e folle. Le due ragazze sono state rapite e trasportate in una sordida camera delle torture. Zoë è riuscita miracolosamente a scappare ed è stata ritrovata dalla polizia, confusa e sotto shock. Da allora la sua vita è cambiata per sempre. L’ultima volta che ha visto Holli, l’amica era inerme nelle mani di un sadico killer. Un anno dopo, ancora tormentata dai sensi di colpa, Zoë s’imbatte in un caso su cui sta indagando la polizia, che sembra somigliare stranamente al suo rapimento. Insieme a un detective molto zelante, Zoë ripercorre i passi di quella fatidica notte nel deserto, sperando che la sua memoria torni e li aiuti a rendere giustizia a Holli. Pian piano, si avvicina sempre più all’uomo che l’ha rapita. L’uomo che marchia le sue vittime sfregiandole con un coltello. Il Marchiatore. Il killer non ha smesso di aspettarla. E il tempo ha alimentato la sua sete di vendetta. Un’eroina indimenticabile, un criminale dalla mente perversa, una storia che si muove a una velocità pazzesca.

L'AUTORE:
Ex pilota di auto, ciclista, occasionalmente investigatore privato, è autore di diversi romanzi di successo. Ha ottenuto il prestigioso Anthony Award e una nomination per il CWA Dagger Award. È cresciuto in Inghilterra, ma ora vive in California con la moglie. Per saperne di più su di lui: www.simonwood.net 


************************************************


LA PROFEZIA DI EINSTEIN
Roberto Masello
ISBN: 9788854188907
Editore: Newton Compton
Nuova Narrativa Newton n. 660
Pagine: 336
Prezzo: € 1 2,00
Uscita: 24 marzo 2016

IL LIBRO:
1944. Mentre la seconda guerra mondiale imperversa, il giovane tenente americano Lucas Athan viene inviato a recuperare una parte del tesoro dei nazisti. Tra le migliaia di opere d’arte d’inestimabile valore che il Terzo Reich ha saccheggiato in tutta Europa, una in particolare attira la sua attenzione: un misterioso sarcofago egizio. Lucas però non è l’unico interessato al prezioso reperto, messo in salvo dall’esercito americano e inviato all’università di Princeton per essere studiato: anche l’archeologa Simone Rashid è sulle sue tracce. Insieme, Simone e Lucas indagheranno sui segreti dell’antico tesoro, ma i due ricercatori ancora non sanno che una terribile maledizione ha segnato il destino di tutti coloro che si sono imbattuti nel sarcofago. E che l’enigma in esso nascosto rischia di confermare le tragiche previsioni del più illustre docente di Princeton: Albert Einstein. Azione, intrighi, forze oscure e malefiche, millenarie maledizioni: La profezia di Einstein è un thriller in cui scienza e soprannaturale si intrecciano. E niente sarà più come prima.

L'AUTORE:
È nato a Evanston, in Illinois, e si è laureato a Princeton. È giornalista e autore televisivo per CBS, FOX, Showtime. Autore di romanzi e saggi di grande successo, con la Newton Compton ha pubblicato 333 La formula segreta di Dante, La croce esoterica dei Romanov e La profezia di Einstein. Vive a Santa Monica. Il suo sito internet è www.robertmasello.com 

martedì 15 marzo 2016

Intervista: Grazia Bomba, autrice di BORDER - Enzo Delfino Editore


Buongiorno, amici!
Oggi è nostra ospite Grazia Bomba, autrice del giallo BORDER (Confine), edito da Enzo delfino Editore.
Buona lettura!

1) Cosa significa per lei scrivere? 
Raccontare delle storie. Mi piacerebbe farlo verbalmente ma mi manca la capacità di improvvisare, quella che aveva mio nonno. Si era inventato per noi nipoti un personaggio affascinante, dalle mirabolanti avventure, di nome “Calcestruzzo”. Ci ha trasmesso la passione per il racconto, la fantasia, di conseguenza per la lettura. La mia voglia di raccontare è nata lì. Meno immediata, mediata da un pc o da un foglio, nella lentezza, ma in fondo per me scrivere è solo voglia di raccontare e condividere avventure. 

2) Che generi letterari predilige?
Leggo di tutto, basta sia un buon libro. Cambia solo la durata di permanenza sul comodino. Un thriller non riesce ad accumulare polvere, “L'arcobaleno della gravità” di Pynchon, alternato con altre letture, ha mantenuto la postazione per qualche mese. 

3) Quali sono gli autori che hanno contribuito alla sua formazione letteraria? 
John Fante, Virginia Woolf, Italo Svevo, Harper Lee, Franz Kafka, Marguerite Yourcenar, Fedor Dostoyevsky, Pier Paolo Pasolini, Italo Calvino, Emily Bronte, e molti altri. 

4) Da dove trae ispirazione per le sue trame?
Dalla mia vita e dai racconti di amici e conoscenti. Ho una certa facilità a relazionarmi con gli sconosciuti, la spudoratezza di raccontarmi e spesso in cambio ricevo belle storie. Poi la fantasia assembla e completa. 

5) Cosa l’ha spinta a scrivere il suo primo romanzo? 
La solitudine e il primo inverno passato in Transilvania, dove in questa stagione abbondano calma e gelo. Niente turisti, poco da fare e nessuna voglia di uscire di casa. Leggevo, meditavo e come ho fatto tutta la vita sporcavo fogli con i miei pensieri, ma qui c'era tempo, quiete, è nato un racconto e poi un romanzo. Mi è piaciuto e ho continuato. 

6) Può darci qualche anticipazione sul suo prossimo romanzo?
Ancora un giallo, meno al femminile e ambientato nella Transilvania delle cittadelle sassoni, un angolo di medioevo assediato dalla modernità. La regione che chiamano l'Amazzonia d'Europa, con tutta la tristezza della sua povertà e la natura incontaminata a fare da contrappeso alla decadenza. I personaggi del romanzo si muovono in questo spazio cristallizzato, in questa epoca all'apparenza svanita, salvo rinascere nell'intrecciarsi di storie familiari, nei morti ammazzati vecchi e nuovi per poi riacquistare, nei racconti attorno al fuoco, la sua originaria dimensione. Ma non è ancora finito, quindi non so nemmeno io dove mi porteranno i protagonisti della storia.

venerdì 11 marzo 2016

News: SOTTOPELLE di Matthias Graziani - La Corte editore



Buongiorno, amici!
Oggi vi segnaliamo l'uscita nelle librerie di SOTTOPELLE, il nuovo romanzo di Matthias Graziani edito da La Corte Editore. Un romanzo crudo, duro, ambientato in un mondo dove un serial killer conduce il suo spietato gioco per quasi 20 anni, mettendo in scacco le forze dell’ordine e componendo le sue marionette fatte di carne umana. È un romanzo spietato quello di Graziani che ci riporta a un’America di qualche anno fa e che ci accompagna sul baratro della follia di questi “mostri” che, purtroppo, assistendo alle cronache nere di tutti i giorni sono più reali di quanto si possa immaginare.

Un romanzo agghiacciante e indimenticabile. Un finale assolutamente imprevedibile!" ANDREA G. PINKETTS



SOTTOPELLE
Matthias Graziani
Pag: 288
ISBN: 978-88-96325-55-1
Editore: La corte editore
Collana: UNDERGROUND
Prezzo: 15,90 €
Ebook disponibile a 4,99 €

IL LIBRO:
Miami,1995 Sotto il sole della Florida viene fatto un ritrovamento quanto mai terribile e grottesco: una marionetta umana penzola da un palo in un groviglio di carne morta e filo spinato. Ciò che il tenente Roy Akerman intuisce è che qualcuno sta giocando a fare Dio, quello che scoprirà invece è che i resti umani provengono tutti da vittime differenti.
New York, 2006 Nella Grande Mela stanno avvenendo misteriosi e cruenti omicidi. Sembrano tutti casi separati e si stanno accumulando sulla scrivania di Adam Strandberg, detective dai vizi cronici che sembra già arrivato al capolinea della sua carriera. Ma forse, finalmente, avrà l’occasione per riscattarsi.
 Le vite dei due poliziotti s’intrecceranno nella caccia al killer delle marionette - durata diciannove anni - e porteranno il lettore in questo thriller cruento e intenso che è una vera e propria folle corsa contro il tempo per fermare il mostro prima che torni a colpire. Un romanzo pieno di sorprese e colpi di scena, che inchioderà il lettore fino all’ultima pagina.

L'AUTORE:
Lavora come giornalista, vive a Bolzano, è sposato ed è papà di due bambine. Dopo l’esordio de La Stirpe del Vento, trilogia pubblicata con Armenia che lo ha fatto conoscere al grande pubblico, Matthias Graziani torna con un thriller dalle forti tinte e dal ritmo serrato, che strizza l’occhio al genere pulp e hard boiled.

giovedì 10 marzo 2016

News: SCOMPARSI di Caroline Eriksson - Nord Editrice


Cari amici,
oggi vi presentiamo in anteprima un libro che è stato uno dei più contesi all'ultima Fiera del libro di Francoforte. Si tratta del mystery SCOMPARSI di Caroline Eriksson, edito in Italia da Nord editrice, la cui uscita in libreria è prevista per il 19 maggio.
La trama si presenta intrigante e affascinante. Aspettiamo con ansia che esca.


Titolo originale: De Försvunna
Traduzione: Alessandro Storti
Pagine: 312
Prezzo: 16,00 €
In libreria: 19 maggio 2016

IL LIBRO:
Intorno a lei c'è solo silenzio. Greta si sveglia e si rende conto che Alex e Smilla non sono ancora tornati. Erano scesi dalla barca nel pomeriggio, per fare una passeggiata sull'isola che si erge in mezzo al lago Maran, mentre Greta era rimasta a bordo a riposare. Ormai però il sole sta sparendo dietro gli alberi, tingendo il cielo di lingue color sangue, l'acqua intorno a lei è fredda e immobile come pietra e Greta ancora non sente né la voce rassicurante del marito né la risata argentina della figlia. Scende a terra a cercarli ma, poco dopo, capisce che non sono su quell’isoletta. Sono scomparsi. Greta allora torna indietro, nella casa in riva al lago dove stanno trascorrendo dei giorni di riposo. Nulla anche lì. Non le rimane che andare alla polizia. Alla centrale, l'accoglie una giovane agente dall'aspetto gentile. L'ascolta, fa qualche verifica al computer. E, con voce sorpresa, annuncia a Greta che lei non è sposata e non ha mai avuto figli… Chi sono Alex e Smilla? Perché sono scomparsi? E chi è davvero Greta? Qual è la sua storia? Perché sta mentendo? O, forse, è proprio lei l’unica a dire la verità?

L'AUTORE:
Caroline Eriksson è laureata in psicologia sociale e ha lavorato per dieci anni come consulente nell'ambito delle risorse umane. Tuttavia la sua passione è sempre stata la narrativa, cui ora si dedica a tempo pieno. Vive nei dintorni di Stoccolma col marito e i due figli.

mercoledì 9 marzo 2016

Recensione: IL SEGRETO DI GAUDÍ di Daniel Sánchez Pardos - Corbaccio



Il segreto di GaudíScrivere un giallo storico che risulti fresco, leggero e giovane non è facile, ma Daniel Sánchez Pardos con il suo IL SEGRETO DI GAUDÍ (edito da Corbaccio) ha centrato l'obiettivo.
Il segreto di Gaudì, infatti, è un giallo storico ambientato nella Barcellona del 1874, incentrato sul misterioso omicidio di un uomo, un ex collezionista d'arte. Ma a rendere questo romanzo particolare non è tanto la trama, quanto lo stile narrativo fresco e la varietà di personaggi, a cominciare da un giovane Antoni Gaudì. Gaudì, infatti, è il protagonista principale. Un giovane misterioso, pieno di riserve. Appassionato di architettura, con idee innovative, fuori dagli schemi, si interessa di botanica, di occulto e fotografia. A fargli da spalla troviamo Gabriel Camarasa, un compagno di università, figlio di un noto imprenditore barcellonese, fondatore di una rivista scandalistica, sulle orme dei tabloid inglesi. Ai due non poteva non affiancarsi una donna fatale: Fiona. Bella, rossa e impavida. Anche lei è una giovane fuori dagli schemi. Dedica all'alcol e ai fumi, è alla costante ricerca dei suoi "draghi".
La storia è ambientata in un particolare periodo storico. Da poco è stata spodestata la monarchia, ma sotto la superficie qualcuno trama per riportarla alla ribalta. Ci sarà presto un colpo di stato, e la famiglia di Gabriel sembra farne parte fino al midollo.
Cosa si nasconde, quindi, dietro l'omicidio dell'uomo che un tempo aveva avuto problemi con il padre di Gabriel, e che lo aveva affrontato, accusandolo di avergli rovinato la vita?
Minacciato di morte pubblicamente proprio dal patriarca dei Camarasa, alla sua morte, il padre di Gabriel viene arrestato e accusato di omicidio. A questo punto, a Gabriel non resta che indagare per scoprire la verità e scagionare il padre, aiutato da Gaudì e Fiona.
Risolvere il caso non sarà facile, ma soprattutto, Gabriel verrà a conoscenza di verità sconvolgenti, che lo riguarderanno in prima persona. Si ritroverà a mettere in dubbio e discussione le sue idee, i suoi principi morali e politici.
A far da sfondo a tutto, ci sarà la celebre Cattedrale del Mare, che rischierà di essere distrutta per sempre.
Appassionante, mai banale, dallo stile narrativo fluido, IL SEGRETO DI GAUDÍ non è solo un giallo storico, ma è un romanzo d'amore, avventura e amicizia. Una lettura piacevole, che conquisterà sia gli amanti del mistero, che delle buone storie.
Inoltre, il romanzo è intervallato da una serie di piacevoli illustrazioni, che impreziosiscono l'opera.
Consigliato!

ESTRATTO:
«Al centro della sala, il plastico ancora incompiuto di Santa Maria del Mar era posato a terra come una strana bestia fatta di corde, parti metalliche e sacchetti di terra. Era circondata da strumenti di falegnameria e da un paio di grandi planimetrie disegnate su carta, buttate anch’esse sul pavimento nudo in uno scompiglio che contrastava nettamente con l’ordine che regnava nel resto del l’appartamento. Quel plastico non somigliava a nulla che avessi già visto nello studio di un architetto, e a prima vista anche le due stampe erano disegnate seguendo un sistema di segni e misure a me sconosciuto.»

IL SEGRETO DI GAUDÍ 
Daniel Sánchez Pardos
Pagine: 464
Prezzo: €18,60
Editore: Corbaccio
Collana: Narratori Corbaccio

BOOKTRAILER:



L'AUTORE:
Daniel Sánchez Pardos è nato a Barcellona nel 1979. Laureato in Filologia ispanica e traduzione letteraria, è autore di racconti, premiati in diversi concorsi letterari e un romanzo, El cuarteto de Whitechapel con cui ha vinto il premio La Tormenta en un Vaso come miglior romanzo d’esordio. Ma è con il segreto di Gaudí che ha conquistato gli editori e il pubblico di tutto il mondo: venduto in ventisette paesi, appena uscito in Spagna ha scalato le classifiche dei libri più venduti.

lunedì 7 marzo 2016

News: Uscite thriller Newton & Compton del 17 marzo 2016


Cari amici,
iniziamo la settimana segnalandovi due uscite thriller della Newton & Compton, disponibili nelle librerie il 17 marzo.
Da non perdere!

OMICIDIO A BERLINO
Joseph Kanon
ISBN: 978-88-541-8888-4
Editore: Newton & Compton
Nuova Narrativa Newton n. 658
Pagine: 336
Prezzo: € 9,90
Uscita: 17 marzo 2016

«Cattura abilmente l’atmosfera di una città che è ancora un deserto, quasi quattro anni dopo la sconfitta dei nazistiThe New York Times

IL LIBRO:
Berlino, 1949. A quattro anni dalla fine della guerra, la città è ancora piena di macerie. La parte occidentale sopravvive a malapena grazie ai rifornimenti che arrivano per via aerea; a est il desiderio di ricostruzione è compromesso dalla Guerra Fredda. Lo spionaggio e il mercato nero sono all’ordine del giorno. Alex Meier, un giovane scrittore ebreo, è sfuggito ai nazisti prima della guerra e si è rifugiato in America. Ma a causa degli ideali politici della sua giovinezza è ormai nel mirino di McCarthy. Di front e alla possibilità di essere deportato e di perdere la sua famiglia, fa un affare disperato con la neonata CIA: potrà tornare in America dopo che avrà lavorato come agente segreto nella sua Berlino. Ma le cose non vanno bene: un rapimento non riuscito, un agente tedesco ucciso, e Alex si trova a essere un ricercato. Peggio ancora, scopre che il suo vero incarico è spiare la donna che ha lasciato, l’unica che abbia mai amato. Cambiare bandiera a Berlino è facile, ma ci sono limiti morali che non possono essere oltrepassati… Un thriller avvincente che è anche una storia d’amore e che fa brillantement e rivivere un periodo oscuro della storia.

L'AUTORE:
Vive con la moglie e i due figli a New York, dove ha lavorato nel campo dell’editoria prima di dedicarsi a tempo pieno alla scrittura. È autore di cinque romanzi tra cui The Good German, da cui è stato tratto il film Intrigo a Berlino con George Clooney e Cate Blanchett. La Newton Compton ha pubblicato Omicidio a Istanbul e Omicidio a Berlino

***************************************************


SCOMPARSO
Stuart MacBride
ISBN: 978-88-541-8892-1
Editore: Newton & Compton
Nuova Narrativa Newton n. 662
Pagine: 512
Prezzo: € 9,90
Uscita: 17 marzo 2016

Un nuovo caso per l'ispettore McRae

IL LIBRO:
Chiunque si sarebbe aspettato un premio per la cattura un killer spietato. 
O una promozione. Ma la gratifica toccata al vice ispettore Logan McRae è il trasferimento in una zona rurale dell’Aberdeenshire, dove la routine criminale è fatta solo di qualche spacciatore, piccole rapine, sporadici atti vandalici e qualche animale scappato dalla fattoria. Fino al giorno in cui il corpo di una bambina viene ritrovato proprio alle port e della sonnolenta cittadina di Banff. Scatta subito una frenetica caccia all’uomo. Dal comando centrale di Aberdeen vogliono risposte, non import a quale sarà il sistema per ottenerle. E così, mentre i suoi colleghi setacciano la campagna palmo a palmo in cerca di qualche indizio, Logan viene trascinato sempre più a fondo nelle indagini, arrivando al centro di un vortice di segreti e strani rituali. Una sola cosa gli è chiara: stanare il colpevole metterà in pericolo la sua stessa vita.