Il Giallista

Interviste, recensioni e news dal mondo del giallo... e non solo. A cura di Marco Tiano




venerdì 28 giugno 2013

News: FATTO DI SANGUE di SEBASTIÀ ALZAMORA - Marcos y Marcos


Cari amici,
vi segnaliamo che l'11 luglio esce il nuovo romanzo di SEBASTIÀ ALZAMORA, Fatto di sangue, per i tipi di Marcos y Marcos.

FATTO DI SANGUE
SEBASTIÀ ALZAMORA
Marcos y Marcos
Collana: GLI ALIANTI
304 pagine
17,00 euro

IL LIBRO:
Un vampiro si aggira per Barcellona, accesa da bombardamenti e sparatorie; lui sta bene nei luoghi dove infuria la violenza, perché può andare a caccia con più comodità. Succhia il sangue dal collo di un bambino, di un sacerdote; uccide a morsi i maiali di un convento clandestino. È superba la quiete tra le mura altissime di questo convento di clausura, che nasconde ventisette monachelle e il vescovo di Barcellona dalla furia anticlericale che impazza là fuori. I gatti sono grassi e pigri, il cortile odora di erba bagnata, di bucato, di sapone fatto in casa. Suor Concezione ha tredici anni, è una tenera novizia; quando intona il Requiem di Fauré, scende una lacrima a tutta la comunità. Non è solo la forza del suo canto: lei si diverte a riscrivere la musica, ha sdoppiato l’invocazione del Pie Jesu in un canone a due voci che strappa il cuore. Ma quando il vescovo le chiede di comporre da zero uno Stabat mater, suor Concezione trema, non sa da che parte cominciare. E che ripugnanza le ispirano le mani del ve- scovo, simili a lunghe radici nodose, e il suo alito di vecchio, gli occhi spiritati. Il commissario Muñoz non vuole più dormire, nel sonno gli appare un cane nero che ha il volto di sua madre. La realtà è anche peggio: un bambino e un sacerdote sgozzati per la strada, maiali squartati a morsi in un convento, come se non bastassero i caduti di quella guerra fratricida; e intorno a sé vede solo servi o traditori. Il commissario Muñoz però un amico ce l’ha. Gli soffia il fumo in faccia, a volte è troppo disinvolto, ma lo mette da- vanti alla bellezza della vita, alla sua giustizia impenetrabile, alla sua energia mostruosa. Una verità assoluta che darà a Muñoz e all’ultimo fraticello duro e puro forze che non avevano, un’audacia imprevedi- bile, la grazia di giocarsi la vita nel chiostro del convento in un gesto estremo di libertà.

L'AUTORE:
Sebastià Alzamora è il più celebre scrittore maiorchino: ancora giovanissimo pubblica raccolte di poesia pluripremiate e quando si dedica alla narrazione la sua forza espressiva va tutta a vantaggio dell’intreccio, dei personaggi e della storia. La pelle e la principessa, pubblicato nel 2005, viene tradotto in sei lingue e vince il prestigioso premio Josep Pla. Miracolo a Maiorca, del 2011, è un romanzo gioioso che svela l’utilità nascosta dei sogni impossibili. Colto, timido e spiritoso, Alzamora unisce la visione larga e profonda dei classici alla ricerca dei narratori di oggi: scrive romanzi intensi, esplora i meccanismi maligni del potere e le aspirazioni umane più sublimi. In Fatto di sangue, ambientato a Barcellona nel 1936, non traccia una linea netta tra anarchici e fascisti; mentre da entrambe le parti sibilano serpenti e trionfano vanità, le rare persone oneste sono sole con i loro dubbi e le loro paure. Ad Alzamora preme narrare la loro forza nascosta, e il momento splendido in cui alzano la testa. Fatto di sangue ha vinto il Premio Sant Jordi 2011.

BIANCA IN GIALLO di Sonia Favale


Cari lettori,
oggi vi presentiamo BIANCA IN GIALLO, un mistery di Sonia Favale, edito da Ibiskos Editrice Risolo.

Favale Sonia
BIANCA IN GIALLO
Pagine 144
Prezzo 12€
ISBN: 978-88-546-1002-6
Collana: Delphinium
Editore: Ibiskos editrice Risolo
 
IL LIBRO:
Bianca è il prototipo della donna moderna: bella, indipendente, molto intelligente, completamente dedita al suo lavoro di bibliotecaria, perché ha una passione sfrenata per i libri, gialli in particolare. Ma qualcosa la contraddistingue dalle coetanee: uno spiccato spirito di osservazione e un’arguzia sorprendente; doti che, accomunate al suo amore per la letteratura poliziesca, si riveleranno indispensabili per risolvere due episodi criminosi cui, suo malgrado, si troverà coinvolta e che metteranno a dura prova il suo fiuto investigativo e la sua stessa incolumità.

L'AUTRICE:
Sonia Favale si è laureata in Lettere classiche, discutendo una tesi in Storia del cristianesimo antico nel 2005 e nel 2012 ha conseguito una seconda laurea in Filologia moderna, con tesi in Letteratura latina. Dal 2007 è docente di Lettere. Tra i suoi interessi, un posto dominante è occupato dalla storia e dall’archeologia e dall’amore per la lettura, specie se di gialli e thriller storici. Da poco collabora con la rivista “Instoria”.

giovedì 27 giugno 2013

News: IO NON SONO COME VOI di Italo Bonera - Gargoyle books


Dal 20 giugno è in libreria il nuovo romanzo di di Italo Bonera, IO NON SONO COME VOI
Italo Bonera torna in libreria con un nuovo, avvincente romanzo. Un thriller in cui si alternano in modo serrato scene di azione, sesso e morte ma anche, e soprattutto, una spietata metafora della società attuale. Attraverso la descrizione di un futuro non troppo lontano e con uno stile che non lascia spazio al lirismo, lo scrittore bresciano indaga tra le pieghe più sconcertanti del mondo in cui viviamo e ciò che ci lascia è un affresco lucido e impietoso.
Io non sono come voi si è qualificato tra i cinque finalisti del Premio Urania (Mondadori) assegnato nel luglio 2012
Italo Bonera
IO NON SONO COME VOI
Gargoyle Books
EAN 9788898172078
14.90 euro
pp. 256

Venerdì 14 agosto 2007. Un fatto di cronaca. L’evasione rocambolesca di un ergastolano che si fingeva in stato vegetativo. Di sera, a letto, guardando il soffitto, ho immaginato la situazione come se fossi io, quell’ergastolano assassino. Ho acceso il portatile, ho scritto una parola: “Vegeto.” Da qui, la prima stesura del primo capitolo”.
Italo Bonera

IL LIBRO:
Sullo sfondo corroso di una società abulica, fatta di uomini senza qualità, narcotizzata nell’eterno presente di un regime totaldemocratico, le vicende criminali di un essere diabolico e proteiforme - senza nome e senza identità - diventano lo strumento per riflettere sui drammi e le contraddizioni dei nostri giorni: immigrazione, scontro col Potere, corruzione, omertà, immobilismo e falso progressismo. Un mondo, quello narrato in Io non sono come voi, che per il richiamo all’attualità – in particolare quella legata al territorio di Brescia, città natale dell’autore – non può lasciarci indifferenti, tanto immediata e inquietante è la somiglianza con il nostro. Il presente sembra specchiarsi nel futuro, e viceversa. In questo senso Bonera recupera a piene mani il significato originario e più alto della fantascienza, giacché questa – spiegava Bradbury – “finge di guardare dentro il futuro ma in realtà guarda il riflesso della verità che è davanti noi”.

ESTRATTO:
“Per la prima volta dopo anni, in questa voragine putrida nella quale mi sono nascosto, ho avuto tempo di ripensare alla mia vita, agli eventi e alle persone che mi hanno portato qui. Ho pensato ai miei simili. Simili? Io non sono come loro. Mediocri. Non hanno alcuna aspirazione che non sia il proprio piccolo interesse meschino, nelle grandi e nelle piccole cose della vita. L’assenza di etica è il paradigma della loro esistenza. E la cultura è uno sforzo inutile. “Etica” e “paradigma” sono per loro termini sconosciuti e privi di interesse. A che servono se poi non si trasformano in denaro, sesso, potere? Arroganti con quelli che credono inferiori, servili con i potenti. La loro piccola famiglia amorale, la loro infima tribù dell’elusione fiscale, la loro schifosa convenienza borghese. La buona reputazione. Il culto dell’autorità. Sono una coorte malata. Un’infezione dilagante. Io non sono come voi, penso”.

L'AUTORE:
Italo Bonera è nato a Brescia nel 1962. Nel 2004 con American Dream ha vinto il premio Fredric Brown per racconti brevi indetto da Delos Books. Ha firmato insieme a Paolo Frusca il romanzo di storia alternativa Ph0xGen!, finalista al premio Urania 2006 e pubblicato nel 2010 da Mondadori nel volume Un impero per l’inferno per la collana Urania Millemondi. La storia sta per diventare un graphic novel in uscita nel 2013. Io non sono come voi si è qualificato tra i cinque finalisti del premio Urania (Mondadori) assegnato nel luglio 2012.

mercoledì 26 giugno 2013

Le uscite di Giugno di TimeCRIME editore


Altri due thriller da non perdere, per TimeCRIME editore! Accanto ad un nome già noto in Italia, quello di David Hewson, il marchio dedicato al giallo di Fanucci, a giugno ci presenta anche un esordio, "Venerdì Nero" di Michael Sears.

Michael Sears
VENERDÌ NERO
Traduzione di Federico Lopiparo
Pagine 416
€ 12,90
TimeCRIME

IL LIBRO:
Venerdì nero segna l’esordio di uno scrittore di razza: Michael Sears, già impegnato al suo secondo romanzo, è stato nominato per l’Edgar Award for Best First Novel by the Mystery Writers of America del 2013. Forte della sua esperienza di broker, a lungo alle dipendenze di grandi gruppi finanziari, Sears descrive un mondo, quello della finanza, che conosce molto bene, e offre un punto di vista interno affascinante sulla corruzione nelle alte sfere, quella che si muove sulla superficie apparentemente liscia di Wall Street. Protagonista un uomo d’affari che si farà coinvolgere in faccende poco chiare per aiutare il figlio in difficoltà, corruzione quindi ma anche un fortissimo elemento umano alimentano una storia di suspense ed imprevisti.

Jason Stafford è un ex pezzo grosso di Wall Street che ha perso tutto: famiglia, lavoro e soldi. Ha pagato il prezzo di una frode finanziaria con due anni di carcere, e dopo essere uscito cerca di rimettersi in sesto. Ogni tipo di lavoro nel mondo della finanza sembra essergli precluso, ma l’esperienza di truffatore gli fa ottenere un posto in una società di investimenti: il suo incarico sarà quello di svolgere delle indagini sulle attività sospette di un giovane agente di borsa, morto da poco in un incidente in barca. Per denaro, Stafford accetta, ma quello che scopre è più scottante del previsto e finisce per coinvolgere livelli a cui sarebbe meglio non arrivare. Fra documenti criptati, ricatti, rivalità e segreti, Stafford mette a repentaglio la sua stessa vita. Una vita che era finalmente pronto a ricostruire insieme all’unica persona che gli aveva insegnato ad amarla di nuovo e che ha davvero bisogno di lui: il figlio autistico di cinque anni.

L'AUTORE:
Michael Sears ha trascorso oltre vent’anni a Wall Street, fino a diventare amministratore delegato alla Paine Webber e alla Jefferies & Co., prima di lasciare l’azienda nel 2005. Vive a Sea Cliff, New York. Attualmente lavora su un secondo libro che ha ancora come protagonisti Jason Stafford e suo figlio.

David Hewson
IL GIARDINO DEL MALE
Traduzione di Annalisa Biasci
Pagine 544
€ 12,90

IL LIBRO:
Nic Costa, l’intrigante figura di detective costruita da David Hewson, torna in una delle sue indagini migliori, un thriller mozzafiato che indaga il profondo rapporto tra arte e potere.

Chiamati a intervenire in un atelier abbandonato di vicolo del Divino Amore, nel cuore di Roma, il sovrintendente Costa e i suoi colleghi della polizia si trovano davanti alla scena di un duplice omicidio. Accanto ai corpi c’è una tela coperta da un drappo che una volta sollevato non darà più pace a nessuno: un nudo di donna di una bellezza talmente sconvolgente da poter essere attribuito a Caravaggio. Per svelare il mistero di quel quadro, Nic Costa si affiderà alla giovane suora Agata Graziano, esperta di storia dell’arte, e presto si troverà a muoversi in un passato labirintico con inquietanti legami con il presente, che lo metteranno sulle tracce di una setta di aristocratici romani. Violenti, perversi e soprattutto potenti, gli Estasisti sembrano in grado di sottrarsi a ogni accusa. Ma nel quadro sono sepolti indizi illuminanti e un enigma ancora più profondo, legato alla geniale quanto tragica figura di Caravaggio.

L'AUTORE:
David Hewson è nato nello Yorkshire nel 1953. Ha collaborato come giornalista con il Times e il Sunday Times, prima di dedicarsi completamente alla scrittura. In Italia sono stati già pubblicati i primi cinque titoli della serie costruita sul personaggio di Nic Costa: Il sangue dei martiri (2006), La villa dei misteri (2007), Il rituale sacro (2010) e Il morso della lucertola (2011) per Fanucci editore; Il settimo sacramento (2012) per Timecrime.

News: MEDIOEVO IN GIALLO di Marcella Nardi


Cari amici,
vi presentiamo un'opera prima, MEDIOEVO IN GIALLO, una raccolta di quattro racconti thriller di Marcella Nardi.

MEDIOEVO IN GIALLO
Marcella Nardi
Genere: Thriller
Pag: 114
Prezzo: €11,00
Isbn: 9788891044372
Editore: Ilmiolibro

IL LIBRO:
Una raccolta di quattro avvincenti thriller medievali Italia tra il XII e il XIV secolo. Come oggi, anche allora la corruzione per il potere politico e commerciale imperversava nelle nascenti città del Bel Paese. In questo periodo di fasti e di delitti si muovono, tra mille intrighi, i protagonisti di quattro brevi romanzi. Lucilla Capeleti, nata quando oramai i genitori avevano perso le speranze di un erede. Un raggio di sole la illumina subito dopo il primo vagito. Molto giovane, Lucilla viene rapita per essere ridotta in schiavitù. Termina così la sua vita di adolescente e inizia quella di donna. Nascosta su di un carro, è condotta in un maniero e poi a Roma, dove comincia per lei l’inferno più nero. Un giovane, bello e dal fare misterioso, entra per sempre nella sua vita. Finalmente, dopo mesi di sofferenze e umiliazioni, Lucilla ritrova la libertà, ma con essa anche la terribile scoperta della verità sul suo rapimento. La seconda storia è ancora più intrigante. Una giovane donna scruta di nascosto un bell’uomo che parla di matrimonio col padre. Se ne innamorata subito. Ben presto, però, scopre che non è quello l’uomo che dovrà sposare, ma il fratello, vecchio e noto per la sua bruttezza e cattiveria. Nel frattempo, due omicidi sconvolgono il castello e, per alcuni mesi, le vite dei due giovani. Anche il Sommo Poeta ci parla di loro, seppur in modo totalmente diverso. “La vendetta va servita fredda” è il terzo racconto che vede Angelica come protaginista di un’avvincente storia, dal finale davvero unico. Infine, da chi discendiamo? Tommaso d'Aquino, protagonista dell'ultimo romanzo, forse non fu avvelenato per ordine di Carlo I d'Angiò. La storia, che inizia agli albori della civiltà, si alterna tra l’anno 2005 e l’anno 1270 con manoscritti che passano di mano in mano durante i secoli e che parlano di un misterioso “codice della vita”.

VIDEOPRESENTAZIONE DELL'AUTRICE:


L'AUTRICE:
Marcella Nardi nasce nel ridente borgo Medievale di Castelfranco Veneto. Si laurea in Informatica, campo in cui lavora per ventidue anni tra Segrate e Milano. Nel 2008, per lavoro, si trasferisce col marito a Seattle, USA. Molte sono le sue passioni: la storia antica e medievale, la fotografia, i viaggi, il modellismo storico e soprattutto l’amore per lo scrivere. Come amante di romanzi gialli e di Medioevo, Marcella si è classificata al terzo posto nel 2011 al concorso “Philobiblon – Premio letterario Italia Medievale” con uno dei quattro romanzi che hanno dato vita al suo primo libro “Medioevo in Giallo”. Marcella continua a scrivere e sta creando un nuovo personaggio tutto al femminile: un Commissario di polizia donna e le sue brillanti inchieste.

La pagina de “ilmiolibro.it” relativa al libro con recensioni/commenti:
La pagina di “Feltrinelli” relativa al libro, versione cartacea e e-book:
I 2 siti web dell'autrice:
www.marcella-artandcraft.com
www.4everItaly.com

lunedì 24 giugno 2013

RITORNO AL TEMPO CHE NON FU di Alessandro Pierfederici


Cari lettori,
iniziamo la settimana presentandovi il romanzo RITORNO AL TEMPO CHE NON FU di Alessandro Pierfederici, edito da Ed. del Leone

RITORNO AL TEMPO CHE NON FU
Alessandro Pierfederici
Ed. del Leone
pagg. 192
euro 15,00
Prefazione di Daniela Lojarro
In copertina: “Il mistero del fiume”, foto di Lucia Mazzaria

Il libro:
Una trama mista di elementi realistici, simbolici e fantastici descrive il viaggio reale e immaginario che un uomo senza nome e disilluso nelle sue aspirazioni professionali e affettive si trova a compiere dopo che, da un’iniziale intenzione suicida, viene spinto dal proprio destino ad intraprendere un percorso di rinascita e di riconquista dei valori della propria esistenza e del proprio passato.
Questo percorso si dipana nello spazio e nel tempo, nella propria interiorità e lungo un fiume, tra luoghi ignoti, inquietanti ville di campagna, boschi, tempeste, castelli abbandonati. Durante il cammino assiste ad episodi per lui incomprensibili ed incontra alcuni enigmatici personaggi - tra cui una triste fanciulla che attende l’avverarsi di una misteriosa profezia - ognuno dei quali assume il ruolo di spingerlo sempre più avanti nel suo cammino di recupero dei propri valori, della propria storia, della propria identità, fino al punto in cui - ossessionato dalla continua apparizione di un'antica leggenda medievale che narra di vicende svoltesi in quegli stessi luoghi - comprende quale sia la vera missione della sua vita.
Un messaggio positivo di fiducia emerge dal romanzo che, nella difficile realtà attuale, della quale riflette inquietudini e disillusioni, offre un'ipotesi di soluzione nella ricerca della verità della propria anima, in cui scoprire l’inscindibile legame che unisce ogni individuo alla storia dell’intera umanità. La narrazione introspettiva si arricchisce della trasformazione simbolica della realtà in fiaba, attraverso suggestioni iniziatiche (archetipi letterari e psicologici) e aspetti esoterici e religiosi.


L'autore:
Nato a Treviso, musicista di professione, diplomato in Pianoforte e Composizione nei Conservatori italiani e in Direzione d’orchestra nei “Wiener Meisterkurse” di Vienna, svolge attività internazionale di docente di corsi e Master Class, pianista accompagnatore di cantanti lirici e direttore d’orchestra. Si è esibito in Francia, Irlanda, Isole Canarie, Grecia, Stati Uniti e Giappone nonché in molte città d’Italia.
Ha collaborato con cantanti, direttori d’orchestra e registi di fama mondiale, partecipando nel 2005 alla prima rappresentazione giapponese di “Turandot” di Puccini con il nuovo finale di L. Berio. Dal 2008 è fondatore e presidente dell’Associazione culturale “Musicaemozioni” di Treviso che si occupa della formazione e della promozione di giovani studenti ed artisti della lirica. La sua passione per la letteratura data dai tempi di scuola e si è manifestata con regolarità negli anni attraverso la creazione di opere poetiche, narrative (fiabe e racconti) e saggistiche (di argomento prevalentemente musicale), tuttora inedite.
Ha pubblicato il suo primo libro “Ritorno al tempo che non fu” sul quale è stato scritto: Giorgio Barberi Squarotti “E’ davvero un’opera singolare, che si impone nella vicenda attuale del romanzo”; Luciano Nanni, “... una scrittura limpida ed evocativa, perfetta diremmo... una ‘storia’ condotta con mano maestra.”; Flavia Lepre “...non solo un romanzo con molta similitudine con le fiabe più fantasiose, ma anche un libro con caratteristiche dei libri gialli... ...una fantasia pregevole che, con molta maestria ed intelligente acutezza, si scioglie e si dissolve in forma tecnicamente perfetta...” Monica Florio “...Caratterizzato da atmosfere oniriche e romantiche, il romanzo... allude alle inquietudini del presente – il crollo dei sentimenti e delle illusioni”; Marilena Genovese “...il romanzo affascina a partire dal suo Incipit, che afferra immediatamente il lettore e lo scaglia nel vivo della narrazione”.
Inoltre, è autore del testo drammatico narrativo “Carmen: da Mérimée a Bizet”, realizzato per l’omonimo spettacolo musicale, presentato nel 2011 a Villa Correr Pisani di Montebelluna (TV) nell’ambito della rassegna “Un libro all’opera” e ripreso a Thiene (VI) nella stagione primaverile del Comune “Metti una sera... in musica 2012”, di alcuni saggi, conferenze sulla figura di G.Verdi e recensioni pubblicate sul portale on line www.literary.it.

venerdì 21 giugno 2013

News: ALEX CROSS LA MEMORIA DEL SERIAL KILLER di James Patterson - Longanesi editore


Cari Lettori,
in occasione dell'uscita del film che ne hanno tratto, diretto da Rob Cohen con Tyler Perry e Matthew Fox, il 20 giugno Longanesi editore sta ripoponendo nelle librerie la nuova edizione del thriller ALEX CROSS LA MEMORIA DEL KILLER di JAMES PATTERSON, ad un prezzo speciale di €9,90!

ALEX CROSS LA MEMORIA DEL KILLER
JAMES PATTERSON
La Gaja Scienza
288 pagine
9.90 €
IN LIBRERIA 20 GIUGNO 2013

IL LIBRO:
Ha affrontato serial killer, psicopatici, criminali di altissimo livello. Si è addentrato nelle pieghe più oscure della psiche umana per snidare il male. Eppure c’è una sfida che per Alex Cross rimane ancora in sospeso, da anni: l’omicidio della moglie Maria, morta tra le sue braccia in seguito a un colpo di pistola, forse diretto a lui, o forse no… Quando il detective John Sampson, suo amico da una vita, gli chiede aiuto per il caso di uno stupratore seriale, le cose si complicano. Perché quel caso sembra avere alcuni agganci con l’omicidio di Maria. E basta questa possibilità per far riaffiorare il dolore per quella tragedia e l'angoscia per il mistero che ancora l'avvolge. C'è davvero un legame tra l'assassinio della moglie e il mostro? La risposta è nella memoria del killer e solo catturandolo vivo Alex Cross potrà ottenerla. O, forse, la risposta è nella memoria stessa di Alex Cross, e solo mettendola a tacere lui potrà trovare finalmente pace.

L'AUTORE:
JAMES PATTERSON è l'autore di thriller più venduto al mondo. In questa collana sono apparse le sue serie di maggior successo: i romanzi del detective Alex Cross e quelli delle Donne del Club Omicidi.

Negli Usa, ogni 15 libri venduti uno è di James Patterson, per un totale di oltre 16 milioni di copie vendute all'anno. In Italia, i suoi romanzi hanno venduto oltre 3,5 milioni di copie.

Patterson è l’autore di bestseller numero uno al mondo. È stato in cima alle classifiche del New York Times ben 35 volte. E vende più di JK Rowling, John Grisham e Dan Brown messi assieme. Ma come fa? The Observer

«Il sigillo della premiata factory di James Patterson: capitoli brevi, scrittura anodina e taglio cinematografico per un intreccio elaborato» Panorama

News: BLACK DIAMOND di Erika Corvo


Cari amici,
oggi siamo lieti di presentarvi il quarto libro di fantascienza di Erika Corvo.
BLACK DIAMOND è il secondo volume della sua saga spaziale, iniziata con "Fratelli dello spazio profondo".

IL LIBRO:
Questo lo dedico a me stessa, e a Brian. A tutte le volte in cui sono stata io a credere di non farcela. A tutti i secoli in cui ho avuto soltanto Brian come amico. L'amico più prezioso, che ha saputo infondermi la certezza che ci sia sempre una via d'uscita. Che finché lui fosse riuscito a cavarsela anche nell'impossibile, ci sarei riuscita anch'io. Grazie, Brian. Ti devo la vita.

Booktrailer:


L'AUTRICE:
Erika Corvo è un “Fai da Te” umano. Tutto quello che sa fare, l’ha imparato da sola. E' nata a Milano nel 1958. Aveva 17 anni quando ha inciso un LP con la Baby Records, dopo aver vinto un concorso per voci nuove tra più di duemila partecipanti, nella sezione cantautori.
Erika Corvo costruisce mobili, aggiusta elettrodomestici, esegue piccoli lavori di muratura e idralulica, sbianca casa, lava  a mano la biancheria, prepara medicinali a base di erbe, e mentre fa tutto questo scrive romanzi, e legge manuali di sopravvivenza di Bear Grylls.
Ha iniziato a scrivere per dimenticare i mille problemi del vivere quotidiano e ho creato innumerevoli mondi di fantascienza e fantasy.
Due figli, uno smisurato amore per gli animali e una grinta inusuale, fanno di lei un personaggio poliedrico dai mille interessi e dalle mille risorse.
Erika corvo ha numerosi hobby: Medicina, psicologia, storia, erboristeria, lingue straniere. ma si occupa anche di: costruire mobili, eseguire piccoli lavori ristrutturazione, prepara medicinali a base di erbe, e mentre fa tutto questo scrive romanzi.
Attualmente ha nove racconti completi e altri tre in mente, pronti per essere scritti.

Recensione: IL RAPITORE di James Patterson - Longanesi


È inutile, James Patterson non sbaglia un colpo! E con IL RAPITORE, edito da Longanesi e scritto insieme a Michael Ledwidge, ne abbiamo l'ennesima prova.
IL RAPITORE, infatti, è un thriller che, appena iniziato, si fa fatica a mettere giù. Patterson possiede la dote di catturare il lettore, tirandoselo dietro fino all'ultima pagina. Il ritmo del libro è crescente, e obbliga chi lo inizia a leggerlo tutto di un fiato.
Con questa sua ultima opera, Patterson ci regala un thriller ricco di adrenalina, originale e mai banale.
IL RAPITORE è coinvolgente, ben strutturato e dotato di una suspense crescente.
Unico neo: termina troppo in fretta!
Il protagonista è Michael Bennet, detective della polizia criminale di New York, abile negoziatore e padre di dieci figli. Figli adottati con la defunta moglie. In questo caso che dovrà affrontare, Bennet sarà affinacato dall'affascinante agente dell'FBI, Emily Parker, e si troverà a fare i conti anche con il suo grande istinto paterno. Le vittime, infatti, sono dei giovani rampolli. Ragazzi di famiglie ricche, frequentatori di scuole prestigiose, che vengono misteriosamente rapiti. I giovani rapiti sono tre - a distanza ravvicinata - e i primi due vengono trovati morti dopo poche ore. Il rapitore sottopone le sue vittime ad un esame, un quiz, e se le risposte non sono soddisfacenti, vengono puniti con la loro vita.
Il misterioso rapitore è spinto da un sentimento di giustizia sociale, infatti, non chiede mai alcun riscatto. Per ogni rapimento sceglie di mettersi in contatto con Bennet, per rivelargli il luogo dove potranno ritrovare il corpo.
Bennet, insieme all'affascinante Emily Parker, darà la caccia al criminale, cercando di capire le sue mosse, le motivazioni dei suoi gesti e la personalità.
Il rapitore però è scaltro, intelligente e colto. Bennet lo intuisce dai misteriosi messaggi che lascia sui luoghi dei ritrovamenti, a partire dal primo:
MEMENTO HOMO, QUIA PULVIS ES, ET IN PULVEREM REVERTERIS (ricordati che sei polvere e polvere ritornerai).
Svelare il suo macchinoso piano sembra quasi impossibile. La luce sulla verità si accendera solo nelle ultime pagine, quando lo spietato rapitore farà la sua ultima e plateale mossa. In parallelo, Patterson ci mostrerà anche la chiassosa, ma allegra vita familiare del simpatico e divertente detective Bennet, che non è per nulla immune al fascino femminile. La sua vita sentimentale, infatti, sente il bisogno di una svolta, e le candidate non mancano. Prima fra tutte, l'agente Parker, "una donna alta con i capelli castano ramati..." con un leggero accento del Sud.
IL RAPITORE è sicuramente una lettura che vi consigliamo vivamente, perché è ricco di azione, di corse contro il tempo, un romanzo dove i personaggi sono reali, dotati di vita propria, e lo stile narrativo è coinvolgente e particolarmente scorrevole.
Un buon thriller che non passerà sicuramente inosservato, ottimo da leggere al mare, in queste calde giornate d'estate!

IL RAPITORE
James Patterson- Michael Ledwidge
Traduzione di Annamaria Raffo
Thriller
Collana: La Gaja scienza
Pagine: 288
Prezzo: € 14.90


UN BRANO:"Jacob fu liberato delle manette, trascinato brutalmente per una ventina di passi e scaraventato su un sedile con lo schienale rigido. Una lama tagliò via la benda sugli occhi e la luce lo colpì come tante punture di spilli, poi fu ammanettato di nuovo, sempre con le mani dietro la schiena. Si trovava seduto su un banco di scuola in un grande locale privo di finestre. Davanti a lui c’era una vecchia lavagna di legno, di quelle girevoli, senza alcuna scritta, alle sue spalle una presenza gelida che gli faceva rizzare i peli sul collo. Si sentì il sibilo di un accendino. L’odore vagamente speziato del fumo di sigaretta invase l’aria. Jacob singhiozzò in silenzio.«Buongiorno, signorino Dunning» disse una voce dietro di lui."

L'AUTORE:
James Patterson è uno dei più grandi fenomeni editoriali dei giorni nostri, tanto da entrare nel Giunness dei primati per i suoi successi. È il creatore di personaggi famosissimi della narrativa di suspense come il profiler Alex Cross e le Donne del Club Omicidi e i ragazzi della serie di Maximum Ride. È l’autore più venduto al mondo, con 230 milioni di copie (più di 3 milioni in Italia): negli Stati Uniti, ogni 15 libri venduti, uno è firmato James Patterson, per un totale di 16 milioni di copie all’anno.




 

mercoledì 19 giugno 2013

News: Le novità di giugno delle edizioni Piemme


Cari amici,
eccovi le novità in giallo di giugno 2013 delle edizioni Piemme.
Buona lettura!

NATURA MORTA IN RIVA AL MARE
Jean-Luc Bannalec
Collana: Narrativa
Pagine 308
Data di pubblicazione giugno 2013
ISBN 978-88-566-3111-1
Prezzo: € 16,90

IL LIBRO:
C’è una cosa che il commissario Dupin detesta più di ogni altra: essere disturbato mentre beve il caffè. Da qualche tempo – cioè da quando è stato trasferito dalla capitale in Bretagna, in seguito a “certe controversie” – associa quel rito mattutino alla lettura dei quotidiani locali: fonti preziose per studiare l’animo bretone e i costumi insoliti di quella gente ai confini del mondo (e della civiltà, per i suoi standard di parigino fino al midollo).Ma è proprio mentre si gode una generosa dose di caffeina che il più zelante dei suoi ispettori lo disturba per comunicargli una notizia che ha dell’inaudito: un omicidio a Pont-Aven, il pittoresco borgo di pescatori che sta per riempirsi di villeggianti in quell’estate insolitamente calda. E la vittima è nientemeno che Pierre-Louis Pennec, novantunenne proprietario del mitico Hotel Central, segnalato su tutte le guide come luogo di soggiorno di celebri artisti, tra cui Paul Gauguin.Il commissario Dupin dovrà districarsi tra le pressioni delle autorità locali, che temono di veder compromessa la stagione turistica, e l’ostinato silenzio degli autoctoni, seguendo una pista che sembra condurre proprio a una tela del famoso pittore.

L'AUTORE:
Jean-Luc Bannalec è uno pseudonimo. Divide il suo tempo tra la Germania e il Finistère meridionale, in Bretagna.
Ad aprile 2013 è uscito per l'editore tedesco Kiepenheuer & Witsch il suo secondo romanzo: una nuova indagine del commissario Dupin che ha già superato le 100.000 in Germania.

L'ALTARE DELL'ULTIMO SACRIFICIO
Paolo Rodari
Collana Narrativa
Serie Thriller
Pagine 238
Data di pubblicazione giugno 2013
ISBN 978-88-566-3050-3
Prezzo € 12,90

IL LIBRO:
È giovedì grasso, e mentre la città di Roma festeggia il carnevale, la Chiesa già prepara le celebrazioni per l’inizio della Quaresima. Qualcuno, però, ha scelto un altro modo per rendere questo giorno memorabile. Nella basilica di Santa Maria Maggiore viene rinvenuto il corpo di una ragazza sottoposta a un doloroso supplizio, prima di trovare pace nella morte. Una serie di stiletti le sono stati conficcati nel cranio, come a voler riprodurre una corona di spine. La giovane è figlia di un dipendente vaticano, dettaglio che rende la vicenda particolarmente delicata. Per questo, padre Harris, responsabile della sicurezza della Santa Sede, sceglie di occultare il cadavere nei sotterranei di Castel Sant’Angelo, fino a che le acque non si saranno calmate. Quando però, a distanza di poche ore, un secondo corpo viene scoperto all’interno di un’altra basilica, si fa strada il sospetto che quelle morti siano opera di una mente oscura, il cui scopo è gettare fango sul papa e sulla Chiesa di Roma. A cercare di fare luce su un piano che si rivela via via più diabolico, oltre ad Harris, sarà Lupo Pagani, zelante giornalista disposto a tutto per uno scoop. Entrambi conoscono il male in molte delle sue forme, ma questa volta sarà davvero difficile essere preparati a quello che li aspetta.

L'AUTORE:
Giornalista, scrive per Repubblica. Ha un blog: www.paolorodari.com ed è su twitter: @PaoloRodari. È coautore di libri di grande successo, da L’ultimo esorcista e Il segno dell’esorcista (con padre Gabriele Amorth) a La mia possessione (con Francesco Vaiasuso).

L'ULTIMO GIORNO DEL LUPO
C. J. Box
Collana Narrativa
Serie Linea Rossa
Pagine 420
Data di pubblicazione giugno 2013
ISBN 978-88-566-1800-6
Prezzo € 17,50

IL LIBRO:
L’estate sta per lasciare posto all’autunno, e Joe Pickett si appresta a tornare a casa dalla moglie e dalle figlie dopo un anno di servizio come guardacaccia nella cittadina di Baggs, Wyoming. Un posto di cui è difficile sentire la mancanza, ruvido e ostile come la gente che lo abita. Prima di andarsene però vuole lasciare le cose in ordine per chi gli succederà. E sulle montagne poco distanti, ultimamente, si sono verificati strani eventi – campi devastati, alci scannate e abbandonate nei boschi – su cui Pickett intende fare chiarezza.Erano almeno un paio d’anni che non si avventurava fin lassù, dalla volta in cui aveva preso parte alle ricerche di una podista scomparsa nel nulla e mai più ritrovata. Quando, durante la sua perlustrazione, s’imbatte in due strani personaggi, due gemelli pescatori di frodo, Joe non sa ancora di essersi imbarcato in una faccenda parecchio complicata. Qualcosa con cui non si è mai trovato a fare i conti, che ricorda una di quelle brutte storie che hai sempre solo sentito raccontare, ma che invece è più reale che mai. Pickett sperava che questa potesse essere la sua ultima ricognizione. C’è il rischio che lo diventi davvero.

L'AUTORE:
Nato in Wyoming, è autore di 15 romanzi bestseller negli USA e tradotti in 25 lingue, vincitori di numerosi e prestigiosi premi letterari tra cui l’Edgar Award, l’Anthony Award,il Macavity Award, il Gumshoe Award e Barry Award. Le sue opere raggiungono i vertici delle classifiche di "New York Times", "Livres Hebdo" e tutte le maggiori testate di riferimento. Il suo ultimo thriller, Force of Nature, è stato 3° sul "New York Times".

martedì 18 giugno 2013

News: IL FASCINO DEL PECCATO di Aimee Agresti - Nord editore


Cari amici lettori,
vi presentiamo in anteprima un interessante titolo che uscirà il 27 giungo 2013 per Nord editore.
Si tratta de IL FASCINO DEL PECCATO di Aimee Agresti.
Romantico come Love Actually, Perfido come Il diavolo veste Prada, Inquietante come Il ritratto di Dorian Gray

Aimee Agresti
IL FASCINO DEL PECCATO
titolo originale: Illuminate
Editore: Nord
categoria: Narrativa
pagine: 464
prezzo: € 18,60
In libreria: 27 giugno 2013

IL LIBRO:
Colonne di marmo, scalinate vertiginose, lampadari di cristallo: finalmente il Lexington Hotel sta per tornare al suo antico splendore. E, per la giovane Haven, la riapertura dello storico albergo di Chicago rappresenta un’opportunità imperdibile. Dopo una durissima selezione, la ragazza è stata infatti assunta come fotografa: ben presto, potrà entrare in contatto con molti personaggi influenti e iniziare così una carriera di successo. Bastano pochi giorni, però, perché Haven si renda conto che quel lavoro nasconde un lato da incubo, fatto di orari assurdi, meschinità e richieste impossibili da soddisfare. Per fortuna il suo supervisore, Lucian, è una persona molto comprensiva, oltre che un uomo incredibilmente affascinante… Determinato, ambizioso e sempre circondato da splendide donne, Lucian è un vero seduttore ma, benché sia molto attratta da lui, Haven non vuole essere l’ennesima conquista e, soprattutto, non si fida. Sarà per il mistero che circonda alcune zone dell’albergo – dove Lucian le proibisce di andare –, per l’asprezza con la quale lui a volte rimprovera i colleghi o per il fatto che non voglia mai essere fotografato? È come se la gentilezza e la disponibilità di Lucian fossero una facciata, una maschera dietro cui si cela un animo oscuro e molto pericoloso…

Eccovi il link per leggere le prime pagine: http://goo.gl/xDPWc

L'AUTRICE:
Aimee Agresti si è laureata in Giornalismo alla Northwestern University e ha collaborato con numerose testate, tra cui US Weekly, People, Premiere e The Washington Post. La sua vera passione, però, è sempre stata la narrativa, cui ora si dedica a tempo pieno. Attualmente vive a Washington con il marito e il figlio.

News: IL FLAUTO DI ENGOS di Marina Chelini


Vi presentiamo IL FLAUTO DI ENGOS, un romanzo fantasy di Marina Chelini, edito da Ibiskos editrice. Il libro ha ricevuto numerosi riconoscimenti, ed è nato all’interno del corso di scrittura creativa “Fa bene scrivere, inventando storie” organizzato dall’Officina del Talento di Empoli, da cui sono usciti numerosi romanzi.

IL FLAUTO DI ENGOS
Marina Chelini
Editore: Ibiskos Editrice Risolo
Collana: Anthurium
Genere: Fantasy
Prezzo: €15,00
Pagine: 410
ISBN-13 9788854607293

IL LIBRO:
La voglia di fuggire dalla quotidianità di Schizzo e Frullo, due amici appena sedicenni, li porta in un mondo parallelo. Ben presto, però, si rendono conto di essere stati “chiamati” in quel luogo per un compito di vitale importanza. Attraverso prove sempre più difficili, con la protezione e i suggerimenti dei nuovi amici da una parte e le minacce incombenti dall’altra, i ragazzi si ritroveranno in mezzo a due forze sino all’inevitabile scontro finale.

Il Flauto di Engos” ha conseguito i seguenti risultati nei concorsi letterari:
- 2011: Vincitore del Concorso Nazionale a San Leucio del Sannio indetto per poesia e narrativa (aperto a tutti i generi).
- 2012: Secondo classificato al Concorso degli Assi organizzato dall’Associazione Carta e Penna di Torino (concorso aperto a tutti i generi). Il concorso ha cadenza biennale e vi possono partecipare solo i primi tre classificati in altri concorsi.
- 2012: Finalista al Premio Giovane Holden (aperto a tutti i generi).

L'AUTORE:
Marina Chelini per molti anni ha svolto l’attività di fotoreporter, prima al quotidiano “La Nazione” e poi al “Tirreno”. Oggi è impegnata nel campo delle energie rinnovabili. Scrive sin dai tempi dell’adolescenza, anche poesie. Da sempre forte lettrice, si definisce una “ricercatrice appassionata di nuovi autori”. Non a caso è presidente dell’Associazione Culturale Rosaemundi (www.rosaemundi.org G.S.T. – Gruppo Scrittori Tenaci, Questo l’ho scritto io, i gruppi aperti su facebook) che promuove gli autori locali e si impegna a far capire l’importanza del libro nella formazione della persona. Dudù, uno dei suoi tre gatti, per il suo carattere esuberante ha ispirato il personaggio di Tulupè.

lunedì 17 giugno 2013

IL FIORE NERO di Simone Turri e Daniela Mecca


IL FIORE NERO è la prima raccolta di racconti horror degli autori veronesi Simone Turri e Daniela Mecca.
Un'antologia di sette racconti, sette sguardi sul sentiero percorso dal Male, un sentiero nel quale non ci sono né vincitori né vinti, ma solo una sofferenza che non dà tregua.

Autore: Simone Turri - Daniela Mecca
Titolo: Il Fiore nero
pag.174
Isbn 978-88-97875-49-9
Prezzo: € 15,00
Editore: Edizioni Montag

IL LIBRO:
1- Claudio Aureli è un avvocato brillante e famoso. Infanzia solitaria, capace negli studi, deriso dai coetanei, trova rifugio in uno strano signore col quale suggella un patto eterno di sangue. Inconsapevolmente, questa decisione deciderà tutta la sua esistenza e quella dei suoi cari, fino a fargli pentire, in futuro, di averla presa.
2- C’è una panchina in un parco che invoglia molte persone a sedersi. Una di queste è Emily, ventenne, con i classici problemi e sogni delle ragazze della sua età decide di sedervisi, immersa nei suoi pensieri. Verrà risucchiata in un vortice a senso unico dove l’oscurità potrebbe inghiottirla per sempre.
3- Josef, un trentenne ateo di Hannover, si troverà costretto ad affrontare i suoi incubi peggiori, scontrandosi con il male più assoluto e terribile, faticando a distinguere tra mondo reale e incubo, tra bene e male, tra giusto e sbagliato, tra la vita e la morte.
4- L’anima ancestrale del signore del male rivive eternamente in una bambola di nome Caroline. Attratta dalla giovane anima di Agatha, la bambina alla quale è affidata temporaneamente, farà di tutto per averne il pieno controllo. Anche a costo di farle del male.
5- Il male assoluto talvolta alberga nei cuori apparentemente più puri, nelle persone comuni. È accaduto a Richard Thompson alias Padre Gabriel, monaco di un convento nel Michigan. Dopo la scoperta di un piccolo diario maledetto, l’anima del prelato viene tormentata dal demonio fino al punto di divenire una persona sola. Riuscirà l’ispettore Norman Garrison, uomo cinico e tormentato dalla morte della moglie, a uscire vivo da questa battaglia ai limiti del sacro e del paranormale?
6- Maggie ha lasciato il marito fedifrago e tenta di rimettere insieme i cocci di un’esistenza sbiadita. La solitudine del suo appartamento assieme a molti fatti inspiegabili, l’aiuteranno a capire chi è in realtà e a fare i conti col suo vero passato, presente e futuro.
7- Suzanne O’Neill, alias Madame Zwelda, è una cartomante sensitiva al limite fra il professionale e il ciarlatano. Dovrà ricorrere a tutte le sue conoscenze e poteri occulti per contrastare la potenza e il volere del Male in una lotta ad armi pari.

L'AUTORE:
Simone Turri nasce a Verona nel 1980. La passione per la lettura esplode in età adolescenziale, quando si imbatte in uno dei più famosi ed importanti romanzi di Stephen King , il celebre “IT”.
In seguito iniziò a farsi coinvolgere dai più noti autori contemporanei tra i quali Lars Kepler, Peter Straub, Michael Connelly, Jeffery Deaver, Kathy Reichs, Peter Straub, Donato Carrisi e molti altri ancora, finché l’interesse per la letteratura horror/thriller/noir non fece scaturire in lui la voglia di esternare e mettere nero su bianco le proprie sensazioni e debolezze, dando così vita ai suoi peggiori incubi. L’obbiettivo principale dei racconti di Simone Turri è descrivere il male nelle sue varie forme, in tutte le molteplici sfumature, analizzandone soprattutto la componente psicologica dell’essere umano. La scelta dei personaggi e dei luoghi, descritti in maniera completa e dettagliata, vuole stimolare il lettore ad essere testimone attivo della scena, in modo da lasciarsi trasportare in un viaggio dal quale sarà difficile staccarsi.

Daniela Mecca, veronese di nascita, compagna nella vita e nella scrittura di Simone Turri, supporta in modo unico ed esemplare le scelte stilistiche, dando spunti originali in fatto di idee, nello sviluppo della trama, nella correzione della forma e nella caratterizzazione dei personaggi.

Eventi, rimembranze e personaggi della memoria - Vittorio Sartarelli


Cari amici,
apriamo la settimana presentandovi Eventi, rimembranze e personaggi della memoria, la nuova opera di Vittorio Sartarelli.
Buona lettura!

Eventi, rimembranze e personaggi della memoria
Autore: Sartarelli Vittorio
Prezzo: € 11,00
2013
Pag. 98
Editore: youcanprint
eBook a € 4,99

IL LIBRO:
Si tratta di una raccolta di racconti che riemergono appunto dalla memoria dell’autore il quale non può dimenticarli, intanto perché si tratta di persone che hanno interagito con la sua vita nei momenti più significativi di essa e poi, perché alcuni di essi hanno contribuito alla sua formazione sociale, morale e culturale altri ad essere gli artefici del suo ingresso nella sua vita lavorativa con tutte le sfaccettature che ciascuno di essi ha messo in mostra con il proprio carisma e la propria personalità forte ed esemplare. In questi racconti c’è, in fine, una parte importante della vita dell’autore il quale quasi per obbligo morale nei confronti di queste persone ha voluto descriverle fino in fondo mettendone a nudo la loro impronta caratteriale oltre che il loro aspetto fisico. Ne è nata una carrellata di personaggi, alcuni di essi figure esemplari ed educative, altri con i loro piccoli e grandi pregi e difetti ma ugualmente interessanti e con delle responsabilità precipue nell’assolvimento dei propri doveri civili, professionali ed esistenziali.

L'AUTORE:
Vittorio Sartarelli nasce a Trapani il 20 Febbraio 1937 da una modesta famiglia, per la sua istruzione sceglie gli studi umanistici e frequenta quindi il Liceo Classico e la Università degli Studi di Palermo nella Facoltà di Giurisprudenza. Nel 1960 è assunto dal Settimanale Politico trapanese “IL FARO” dove rimarrà per tre anni e dove farà una completa esperienza giornalistica impegnandosi proficuamente come redattore, cronista, inviato e corrispondente del quotidiano nazionale “Il Popolo” . Nel 1963 viene assunto da un Istituto di Credito locale nel quale rimarrà per trentacinque anni di onorata carriera. Inizia come cassiere allo sportello, avanzando progressivamente negli anni e nella carriera, diventando Direttore di Filiale e concludendo la sua professione impiegatizia come responsabile della Cassa Centrale del suo Istituto. Una volta in pensione, riprendendo il vecchio pallino giovanile del giornalismo, riprende a scrivere e nel 2000 debutta come scrittore con un libro sportivo a carattere documentaristico e di revival dedicato a suo padre, pilota e costruttore di auto da corsa degli anni ’50 del secolo scorso. Ottenuti lusinghieri successi e consensi di critica ha continuato a scrivere, dedicandosi alla narrativa ed alla saggistica, scrivendo, di tanto in tanto articoli di attualità, di problemi sociali e di sport regolarmente pubblicati da riviste specializzate. Dal 2000 ad oggi ha pubblicato 14 libri, dieci di narrativa e due di saggistica e dal 2006 a tuttoggi ha conseguito e continua a ricevere numerosi primi premi ed altrettanti consensi letterari in numerosissimi concorsi letterari nazionali e internazionali ai quali ha partecipato. La critica lo considera un apprezzato rappresentante della letteratura veristica siciliana. Il suo curriculum letterario e giornalistico è apprezzabile sui seguenti siti Web: Google con circa 20 pagine, Manuale di Mari con numerose recensioni, OzBlogOz con un accurato dettaglio di opere e biografia, Gli Autori, Il Mio Libro, Trapani Nostra it. Nel Dicembre del 2011 ha ricevuto dalla Università Svizzera della Pace a Lugano l’onorificenza di Accademico della stessa “a vita” per i suoi meriti culturali e letterari.

venerdì 14 giugno 2013

News: A CHI VUOI BENE di Lisa Gardner - Marcos y Marcos


Eccovi in anteprima l'ultimo libro di Lisa Gardner, il thriller psicologico A CHI VUOI BENE - edito da Marcos y Marcos - da settimane nelle classifiche dei quotidiani USA.
A chi vuoi bene è uno dei thriller psicologici più tesi e sorprendenti degli ultimi anni.
Nelle librerie italiane dal 20 giugno 2013.

LISA GARDNER
A chi vuoi bene
Traduzione di Daniele Petruccioli
Marcos y Marcos editore
GLI ALIANTI
464 pagine
17,00 euro
In libreria dal 20 giugno 2013

A chi vuoi bene? Una domanda a cui si dovrebbe saper rispondere. Racchiude una vita, definisce il futuro, governa quasi ogni ora del giorno. Semplice, diretta, definitiva. A chi vuoi bene?

IL LIBRO:
Che mamma speciale, Tessa Leoni. Si è rifatta una vita partendo dal fango, un gradino dopo l’altro, per amore della sua bambina, concepita chissà con chi. Che poliziotta, Tessa Leoni, che donna: i turni di notte a pattugliare da sola le strade nere, poche ore di sonno e di corsa all’asilo a prendere Sophie. Poi arriva Brian, l’uomo dei sogni, un amante appassionato per lei, un padre per Sophie… Ma adesso che è domenica mattina e tira il vento freddo di marzo, Brian è steso sul pavimento della cucina con tre pallottole in corpo, la piccola Sophie è sparita e Tessa è ancora lì con la pistola in mano. Una sergente bella e inflessibile, D.D. Warren, la incalza di domande, è certa che Tessa sia un mostro. Perché ha sparato al marito, e dov’è finita la piccola Sophie? Come può una madre e poliziotta modello non sapere più nulla di sua figlia? Adesso, proprio adesso, D.D. Warren non lo vorrebbe, un caso così. Un mese di ritardo, si accarezza la pancia; come può una madre far del male alla sua piccolina di sei anni? Scava nel passato di Tessa, in fretta, più in fretta, l’allarme per la scomparsa di Sophie diffuso in tutto lo stato. E Tessa, intanto, contusa e ferita, mente, si difende, lotta e sa una sola cosa: vuole bene a sua figlia. Più di tutto.

L'AUTORE:
Lisa Gardner ha avuto un’infanzia normale, una casa normale, una famiglia normale. Quando le chiedono perché mai una donna dolce e bella come lei scrive romanzi così neri, risponde che forse è colpa di tutta questa normalità. Lisa vive nel New Hampshire con due cani, un gatto, un marito e una figlia: i suoi thriller da brivido hanno scalato le classifiche dei best-seller USA e le hanno fatto vincere premi prestigiosi in mezzo mondo. A chi vuoi bene è il quinto thriller che vede come protagonista il detective D.D. Warren. Marcos y Marcos ha già pubblicato La vicina.

L'ANGELO DAI RICCIOLI D'ORO di Mario De Santis


Cari lettori,
oggi vi segnaliamo la lettura di un titolo che abbiamo già recensito. Si tratta de L'ANGELO DAI RICCIOLI D'ORO di Mario De Santis, edito da BookSprint Edizioni.

Titolo: L'angelo dai riccioli d'oro
Autore: Mario De Santis
Editore: Book Sprint
Anno: 2011
€: 11,90

Il libro:
Un racconto tratto da una storia vera
Se qualcuno dovesse domandarmi: nella tua vita hai mai incontrato un Angelo? Risponderei si: poteva avere 4 o cinque anni.
A volte la fantasia e la realtà s’incrociano in un gioco che può sembrare assurdo ed incredibile, ma non per me…


BOOKTRAILER:


"L'Angelo dai riccioli d'oro" è l'opera d'esordio di Mario De Santis, edita da BookSprint editore. Questo libro si legge con facilità, ma la scorrevolezza della lettura è data soprattutto dalla storia narrata e dal fatto che De Santis riesce a trasportare il lettore all'interno della vicenda. L'autore ci racconta questo episodio, vissuto in prima persona, come se le parole gli fossero state dettate e il racconto, seppur breve, è commovente e carico di mistero.
In questo caso, L'angelo dai riccioli d'oro è un bambino conosciuto dall'autore durante la sua infanzia; un bambino che gli ha segnato l'esistenza e che è rimasto nel suo cuore.
Preferiamo non anticiparvi altro e vi invitiamo, invece, alla lettura del libro, consigliandovi di lasciarvi trasportare dalle emozioni.
Buona lettura!

L'autore:
Nato a Sulmona il 02/03/1950 ed ivi residente.
Insegnante di Educazione Fisica per 37 anni ora in pensione.
Allenatore di Pallavolo per 40 anni. Sposato con Anna Maria, 2 figli: Pilar e Giuseppe.

martedì 11 giugno 2013

News: IL CIELO SBAGLATO di Salvatore Bagnato - Arduino Sacco Editore


Cari lettori,
vi presentiamo IL CIELO SBAGLIATO, la prima opera di narrativa pubblicata dello scrittore Salvatore Bagnato. Il libro è edito da Arduino Sacco editore.

IL CIELO BAGNATO
Salvatore Bagnato
Arduino Sacco Editore
Narrativa
Pag. 298
Prezzo: 19,90
ISBN – 978-88-6354-738-2
 
IL LIBRO:
- Ecco il confine del dolore - disse infine. Poi chiuse gli occhi e si lasciò cadere. Improvvisamente le acque gelide del lago l’avvolsero. Il loro abbraccio divenne una cintura di ghiaccio, una stretta al cuore che le costrinse l’animo, perso anch’esso assieme al respiro…
Federica. Un cielo ingrigito dal tocco della morte. Una fitta e sottile pioggia perenne sotto la quale vivere rassegnata. Tutto è già scritto, il suo lavoro, il suo uomo, le sue amiche. Nessuna vera emozione.

Lentamente, luci ed ombre si confondevano tantoché, quando queste ultime presero il sopravvento, non me ne accorsi; ma il dolce profumo era realmente svanito. Io, però, ero lì e con me il suo ricordo. La vita respira nel tempo ma non la mente dell’uomo; e se la luce trova dimora in essa sotto forma di vivido ricordo, allora la vita è tale anche nella morte e le catene del tempo si sciolgono inesorabilmente.
Julian: Un cielo azzurro. Il nembo spazzato via dalla volontà di vivere, da un’interpretazione personale della morte e della sua maledizione. Una “follia” che lo spinge a credere nei sogni. Sempre e comunque.

- Quel luogo è la separazione e l’incontro. È il posto che qualcuno ha disegnato per te. Forse per me. Dovrei dire per noi. Due cieli che si incontrano in un’anima. Due cieli che diventano uno, dissolvendosi nella magia di un sentire profondo che risponde ai sussulti dei nostri cuori, che pronunziano assieme un semplice nome. Quello di Silvia.-
Silvia: Un cielo terso. Il cielo dell’incontro. Forse il Cielo Sbagliato. Il luogo dei sensi e della condivisione in cui Julian e Federica iniziano a scrivere la loro storia. Non c’è uno spazio e forse non c’è un tempo per viversi. Tutto è così magico. Tutto è così “tremendamente sbagliato”.

Un filo sottile congiunge le vite intrecciate di tutti i protagonisti. Lentamente, questo groviglio di legami, di nomi, di esistenze, si scioglie, mentre la Morte ritorna a bussare meschina. Ma c’è un cielo al quale nemmeno la Signora Nera può accedere.

Proprio in quel “cielo sbagliato”, in primavera, sboccia magicamente un’orchidea capace di raccogliere ancora le lacrime d’amore di Federica.

L'AUTORE:
Salvatore Bagnato nasce a Catanzaro nel 1977. Risiede a Catanzaro ma lavora a Milano occupandosi di Sicurezza sul Lavoro, Qualità e Ambiente per Edison S.p.A. Pur avendo una formazione prettamente scientifica è da sempre dedito alla scrittura, con una particolare predilezione per i racconti brevi. La musica, la pittura e lo sport hanno contribuito alla sua formazione umana ed intellettuale. L’esperienza di volontario fatta fin da quando era bambino nei centri evangelici valdesi italiani è stato un altro importante contributo alla sua crescita. “Il Cielo Sbagliato” è la sua prima opera narrativa pubblicata. In precedenza ha dato alle stampe alcune pubblicazioni scientifiche in seguito all’esperienza lavorativa presso l’Università della Calabria, nel campo dell’Ingegneria Sanitaria Ambientale, Spirito romantico e sognatore. Sguardo introspettivo e attento, l’autore è alla costante ricerca di un connubio frutto della giustapposizione della ricchezza e della profondità della relazione con l’intraprendenza e l’ambizione della singolarità. Cuore e mente, matematica e poesia. Elementi apparentemente dissonanti possono coesistere per rendere ogni attimo di vissuto un momento di emozione indimenticabile.

lunedì 10 giugno 2013

Recensione: LA STANZA N.18 di Mignon Good Eberhart - Polillo editore


Per il nostro appuntamento con il giallo classico, oggi vi parliamo de LA STANZA N.18 di Mignon Good Eberhart, edito da Polillo editore.
Come scritto nella seconda di copertina, questo libro è stato osannato dalla critica e inserito nell'elenco delle pietre miliari del giallo compilato da Howard Haycraft ed Ellery Queen... e noi siamo totalmente d'accordo!
"La stanza n.18" (del 1929) romanzo d'esordio dell'autrice, è un giallo che merita di essere letto, e che non può mancare nella libreria di un giallofilo degno di questa nomina.
Ci ritroviamo tra le mani, infatti, un giallo ben costruito, dove i punti di forza sono lo stile narrativo dell'autore, e la sua capacità di evocare sensazioni e atmosfere.
Il ritmo è sempre accattivante, e invita il lettore a proseguire la lettura senza alcuna sosta.
Pensate ad una clinica del Midwest americano nel 1929, a corridoi bui, ombre sfuggenti, luccichii, notti tempestose e infermiere che si aggirano nel cuore della notte, con le loro divise bianche, inamidate, e... una camera dove accadono misteriosi delitti!
Be', tutto questo è "La stanza n.18". Un romanzo carico di suspense, che cattura l'attenzione, con la particolarità che le scene scorrono come le immagini di un film. Eberhart riesce benissimo nel far immaginare al lettore le vicende dei protagonisti.
Durante la lettura, si avverte la tensione, paura, ansia dei personaggi. Il loro terrore è tangibile. Si tengono le mani strette alle pagine, come se fossimo noi lettori a camminare tra questi corridoi bui, con la pioggia che batte sui vetri e l'etere che aleggia nell'aria.
La storia ha inizio quando, durante una notte di giugno, uno dei pazienti della clinica St. Ann's Hospital viene trovato morto, ucciso, da un'iniezione di morfina. L'uomo portava addosso una piccola scatola con all'interna del radio; un grammo di radio del valore di settantacinquemila dollari. Naturalmente, al ritrovamento del cadavere, il radio è sparito e, per completare il quadro, nell'armadio della stanza viene trovato il cadavere di uno dei medici della clinica. Tutto questo accade nella stanza n.18, una camera considerata maledetta, nefasta, sia dal personale che dai suoi pazienti; da sottolineare che, qualche ora prima, durante una cena tra medici e personale, tutti i presenti discussero del radio, manifestando il loro desiderio di denaro.
Protagonisti di questo romanzo d'esordio sono: Sarah Keate, capo infermiera del St. Ann's Hospital, e il giovane e promettente detective Lance O'Leary. Entrambi uniranno le loro forze nell'indagine, per arrivare alla sconvolgente verità. Sarah Keate - che è anche la voce narrante del romanzo - è un'infermiera di mezza età, dai capelli rossi, il carattere deciso e un'ottimo spirito di osservazione.
La trama si svolge tra inseguimenti notturni in corridoi bui, dove il temporale ne fa da sfondo, amori clandestini, infermiere seducenti e ricchi malati.
Come un giallo che si rispetti, tutti i personaggi potrebbero essere colpevoli, ed hanno un movente per gli omicidi. Nessuno è come sembra, e scoprire la verità diventa quasi impossibile.
Il finale regala un buon colpo di scena, mostrando le ottime doti dell'autrice nel tessere trame ricche di suspense e intricate.
Verità nascoste, atmosfere buie e decadenti, ottime caratterizzazioni dei personaggi, fanno di questo romanzo un'ottima lettura.
Un egregio esemplare di giallo classico!

L'AUTORE:Mignon Good Eberhart (1899-1996), nata a Lincoln, Nebraska, soprannominata la Agatha Christie americana per la vastità e la qualità della sua produzione, iniziò a scrivere per occupare il tempo libero durante le lunghe trasferte al seguito del marito, un ingegnere civile. Accomunata spesso a Mary Roberts Rinehart per il taglio dei suoi primi romanzi e considerata una vera e propria antesignana di quello che oggi viene chiamato “medical thriller”, la Eberhart ebbe un immediato successo di pubblico e di critica. Il primo romanzo, The Patient in Room 18 (La stanza n. 18) è del 1929 e fu seguito, l’anno dopo, da While the Patient Slept (L’elefante di giada) che si aggiudicò i 5000 dollari dello Scotland Yard Prize per il miglior poliziesco dell’anno. Anche se le prime opere avevano due protagonisti fissi, l’infermiera di mezza età Sarah Keate e il giovane poliziotto Lance O’Leary, la produzione dell’autrice (una sessantina di romanzi, l’ultimo dei quali pubblicato quando stava per compiere 89 anni) è sempre stata caratterizzata da una grande varietà di personaggi, mai riproposti in storie successive, e da uno stile che mutava col passar degli anni adeguandosi all’evoluzione del genere. Nel 1977 fu eletta presidente dell’associazione dei Mystery Writers of America dalla quale, nel 1971, era stata nominata Grand Master.

LA STANZA N. 18
Mignogn Good Eberhart

€ 15,40
288 pagine
I Bassotti N.: 126
ISBN: 9788881544332

News: DIRE WOLF di Raffaella Grandi - Vertigo editore


Cari amici,
apriamo la settimana presentandovi DIRE WOLF (edito da Vertigo editore) l'esordio letterario di Raffaella Grandi.

DIRE WOLF
Raffaella Grandi
Editore: Vertigo
Collana: Approdi
ISBN 978-88-6206-054-7
pp. 490
PREZZO € 18,50

IL LIBRO:
A soli diciassette anni, Elisa sa bene di non passare inosservata. Piuttosto alta, carnagione chiara e vellutata, lunghi capelli scuri, ogni giorno apre i suoi diffidenti occhi castani da cerbiatta su un mondo che non le pare più lo stesso, da quando ha capito di essere diversa da chiunque altro.
La sua vita fin troppo serena e tranquilla è infatti da poco stata sconvolta dalla scoperta di avere il “dono” di vivere gli ultimi momenti della vita delle persone che stanno per morire in un posto non lontano da lei.
L’angoscia di non essere mai riuscita a salvare le vittime pesa enormemente sulla coscienza della giovane ragazza, che comincia a porsi parecchie domande.
Da cosa deriva questo “dono”? Ma, soprattutto: chi è veramente Elisa? Cosa la rende tanto diversa dalle altre ragazze della sua età?
Grazie all’amico di sempre Sam e ai luoghi della sua infanzia, la protagonista proverà a ripercorrere la storia d’amore dei suoi genitori per tentare di capire le sue origini, ma strada facendo scoprirà ben presto che le persone che ama di più le hanno nascosto molte cose... Soprattutto una realtà che di “reale” ha poco o niente.
 
Raffaella Grandi, con il suo DIRE WOLF, si è classificata al 2° posto della III edizione del nostro concorso per opere edite "IoScrivo".
 
L'AUTORE:
Raffaella Grandi è nata in un piccolo comune in provincia di Varese nell’estate del 1975. È al suo esordio editoriale.

mercoledì 5 giugno 2013

LA MACCHINA DEI CORPI di Warren Ellis - Longanesi


Il 13 giugno sarà disponibile in tutte le librerie d'Italia LA MACCHINA DEI CORPI, il thriller del britannico Warren Ellis, edito da Longanesi.
Eccolo in anteprima!

Eclettico, irriverente e geniale, un autore di culto per un thriller «classico» nella struttura e allo stesso tempo visionario ed eccentrico

WARREN ELLIS
LA MACCHINA DEI CORPI
Longanesi editore
» La Gaja Scienza «
296 pagine
16.40 €
IN LIBRERIA 13 GIUGNO 2013

IL LIBRO:
Un caso di ordinaria amministrazione per il detective John Tallow del dipartimento di polizia di New York. In un condominio fatiscente di Brooklyn, un uomo è impazzito e ha iniziato a sparare sui vicini. Tallow riesce a bloccarlo, anche se il suo collega ci rimette la vita. Ma la sorpresa più grande arriva durante una perquisizione nel palazzo. Uno degli appartamenti infatti ha una porta blindata dall’aria molto costosa. Com’è possibile, in mezzo a tanto squallore? Il contenuto dell’appartamento è sbalorditivo: centinaia di pistole, perfettamente funzionanti, che a un esame più accurato si rivelano essere legate ad altrettanti omicidi insoluti commessi in città negli ultimi vent’anni. Per il detective Tallow inizia l’indagine più difficile della sua carriera…

L'AUTORE:
WARREN GIRADE ELLIS (16 febbraio 1968) è uno scrittore, un giornalista e un autore di fumetti britannico. Ellis è famoso per il suo cinismo e per la sua carica eversiva e polemica. Prima di intraprendere la carriera di scrittore, Ellis ha svolto «molti dei lavori peggiori che si possano immaginare. Responsabile di una libreria. Responsabile di un pub. Responsabile di diverse bancarotte. Ho lavorato in un negozio di dischi. Ho trasportato sacchi di letame.» Nel 1994, il suo primo lavoro per la MARVEL Comics: da allora ha letteralmente rivoluzionato il mondo delle storie a fumetti, influenzando naturalmente anche il linguaggio e gli stili dei grandi film di successo tratti dagli eroi Marvel (X-Men, Avengers). Il suo approccio eclettico, irriverente e geniale gli ha procurato numerosissimi premi. La sua presenza si fa sentire in modo magnetico e carismatico su Internet, tramite il suo blog www.warrenellis.com e attraverso Twitter (500.000 followers). I suoi seguaci su questi canali e nei forum dedicati spesso lo chiamano "The Boss", "Stalin", "The Love Swami" or "Internet Jesus". Ma lui non pare scomporsi particolarmente. La sua rubrica su www.vice.com si intitola «Goodmorning, sinners»: Buongiorno, peccatori. È seguitissima. Da un suo thriller a fumetti è stato tratto il film RED, con Bruce Willis, Morgan Freeman, John Malkovic e Helen Mirren. RED 2 è in preparazione; l’uscita negli USA è prevista ad agosto 2013. È inoltre l’autore di Iron Man: Extremis (Marvel Comics) che ha ispirato il film Iron Man 3. Negli USA, La macchina dei corpi sarà presto anche una serie televisiva.

«Operetta dark. Bellissimo.» Wiliam Gibson, autore di “Monna Lisa Ciber Punk

«Warren Ellis è uno dei più grandi scrittori della mia generazione. “La macchina dei corpi” è un esempio perfetto del perché. Divertente e pieno di idee così intelligenti che fanno dire al mio lato di scrittore: maledetto, avrei voluto pensarci io…» Brian Michael Bendis, sceneggiatore di “The Avengers”, “Ultimate Spider-Man” e “Ultimate X-Man

News: MURDER. Omicidi a Natale - Antonella Polenta


Cari amici,
oggi vi presentiamo MURDER. Omicidi di Natale, una raccolta di racconti giallo/thriller di Antonella Polenta. L'antologia comprende quattro racconti, ambientati tutti nel periodo natalizio, ed è acquistabile solo in ebook.
Buona lettura!

Murder. Omicidi a Natale
Antonella Polenta
Enzo Delfino Editore
Formato: E-book
ISBN: 9788895758138
€: 5,99

IL LIBRO:
Quattro sono le storie raccolte in questo libro, unite dal sottile fil rouge della suspense, sullo sfondo del Natale celebrato secondo lingue e tradizioni diverse.

L'ambientazione diventa già protagonista nel primo racconto, Tracce di sangue in Lapponia, che non a caso si svolge a Rovaniemi, città di origine di Babbo Natale, situata nel Circolo Polare Artico. La tranquillità e il silenzio del paese, ovattato da coltri di neve, sono improvvisamente turbati da una misteriosa serie di delitti, tutti compiuti con armi non convenzionali, addirittura di stampo medievale. Qual è il legame che unisce le vittime? Quali interessi si nascondono dietro gli omicidi? Un ispettore burbero e dall'immancabile pipa accesa guida il lettore tra intrecci passionali, intrighi economici e risvolti informatici, fino all'imprevedibile soluzione finale.

In Giorno 17 a Bermondsey Square, un marito frustrato, vessato e umiliato da una moglie ricca e dispotica, fantastica di ucciderla sul suo diario segreto, con una ritualità e una dovizia di particolari innocue quanto liberatorie. Quando poi la donna morirà realmente, e in un modo non dissimile da quello da lui architettato, inizierà per l’uomo una discesa agli inferi.

Nel terzo racconto, Viaggio in Italia, lo scenario cambia ancora. Quattro giovani irlandesi, due ragazze e due ragazzi, in una sorta di Grand Tour contemporaneo con tappa finale in Italia, decidono di trascorrere un Natale diverso: sfidando la paura, fanno in modo di restare chiusi all'interno dei lugubri sotterranei delle Catacombe dei Cappuccini, a Palermo. Qui, tra corpi imbalsamanti, scheletri e cunicoli bui, trascorreranno due giorni da brivido, con macabri incontri e colpi di scena.

Il regalo di Natale, infine, è ambientato in una Londra raffinata ed elegante. Il distinto William Hill muore intossicato da funghi al mercurio, un regalo che si scoprirà venefico. Ma la cassetta contenente il tartufo nero pregiato e i funghi incriminati non è destinata a lui. È solo un dono di rimando. Pian piano, tutti i personaggi che si muovono attorno a Mr Hill lasceranno affiorare inconfessabili segreti. La polizia non ha bisogno di cercare a lungo: una moglie misteriosa dai trascorsi discutibili che sembra realmente dispiaciuta della sua morte? L'amico magnanimo è veramente pio e disinteressato come vuole far credere? Non manca neppure il maggiordomo, in pieno stile Agatha Christie, ma la risoluzione del giallo lascia increduli e stupefatti.

Intervista all'autrice:


L'AUTORE:
Antonella Polenta, scrittrice versatile, ama cimentarsi in generi diversi. Autrice di poesie: “Amori Traditi”- Ibiskos, da cui è stata tratta la performance multimediale “Riflessi sonori d’immagini poetiche”, rappresentata alla Casa del Jazz di Roma, e “Attraverso la finestra la luna” – Montedit, finalista al “Premio Letterario Internazionale Jacques Prévert 2009. E non solo, ha pubblicato il romanzo “Accadde in autunno – Glenn Gould in giallo”, e una serie di racconti fantastici e di fantascienza “Nonno Egidio e le sue storie”. Nel 2006 vince il Premio Letterario Internazionale Archè Anguillara Sabazia Città d’Arte, con il racconto “Il lago”. Nel 2008 si aggiudica il terzo posto al premio letterario Creatività e Scienza, a Salerno. Nel 2010 riceve la menzione d’onore, per la sezione narrativa, al concorso letterario Internazionale “Don Luigi Di Liegro” con il racconto “Tobia”, premiazione a Palazzo Valentini a Roma. Nel 2011 ottiene il diploma di merito per il libro “Nonno Egidio e le sue storie” al Premio Nazionale Albero Andronico – Roma. A dicembre del 2012 esce il suo ultimo lavoro “Murder. Omicidi a Natale”, a cura di Enzo Delfino Editore. Nel 2013 le viene conferito il diploma di merito per l'opera "Attraverso la finestra la luna" - VI edizione del Premio Nazionale di Poesia, Narrativa e Fotografia Albero Andronico, patrocinato da Roma Capitale, Provincia di Roma e Regione Lazio Assessorato alla Cultura, Arte e Sport - Campidoglio Sala Protomoteca - Roma.

lunedì 3 giugno 2013

News: Anteprima delle uscite di giugno della TRE60 editore


Cari lettori,
siamo lieti di presentarvi in anteprima le uscite di giugno della TRE60 editore.
Da non perdere!

Beverly Swerling
LA CABALA DI FUOCO
I numeri segreti di Dio
Titolo originale: Bristol House
Pagine: 464
Prezzo: 9,90 Euro
In libreria: 6 giugno 2013

Il fascino oscuro delle cospirazioni religiose in un avvincente thriller esoterico che tiene incollati fino all’ultima pagina.

IL LIBRO:
Per la storica americana Annie Kendall la generosa offerta della Shalom Foundation è un’opportunità irrinunciabile: trasferirsi per tre mesi in Inghilterra e condurre una ricerca sull’enigmatica figura dell’Ebreo di Holborn, un personaggio misterioso che nel XVI secolo sarebbe entrato in possesso dei tesori sottratti dai Templari dall’Antico Tempio di Gerusalemme. La Fondazione mette a disposizione di Annie un elegante appartamento nel cuore di Londra, ed è lì che la giovane studiosa si imbatte nel primo di una serie di fenomeni inquietanti. Entrando in una stanza, infatti, vi trova un monaco che sta recitando una preghiera in latino. Spaventata, chiude la porta e la riapre pochi secondi dopo: il monaco è scomparso... Un’allucinazione? Turbata, Annie tenta di concentrarsi sul lavoro, ma nel corso delle sue ricerche conosce Geoffrey Harris, un noto giornalista televisivo che sta conducendo un’inchiesta sulla Shalom Foundation e nutre gravi sospetti sui suoi reali scopi. Soprattutto, però, Geoffrey è identico al monaco che Annie – e solo lei – continua a vedere apparire nella sua casa. Incuriositi dalle inquietanti «coincidenze», Annie e Geoffrey uniscono le forze e fanno alcune scoperte sorprendenti: l’Ebreo di Holborn ha celato i nascondigli dei manufatti sacri del Tempio servendosi della numerologia della Cabala, e il presidente della Fondazione non è chi dice di essere, bensì il capo di un’oscura cospirazione le cui ombre si allungano fino al Vaticano... Tra antichi codici da decifrare ed eventi inspiegabili da affrontare, Annie capirà non solo di essere la chiave di una macchinazione secolare, ma anche l’unica in grado di sventarla.

L'AUTORE:
Beverly Swerling è nata e cresciuta a Boston, ma ha vissuto a lungo a New York, dove è diventata una giornalista free-lance, e in Europa, dove ha coltivato la sua passione per la scrittura e per la storia. La cabala di fuoco – I numeri segreti di Dio è il suo primo romanzo pubblicato in Italia.

Simonetta Santamaria
IO VI VEDO
Pagine: 364
Prezzo: 9,90 Euro
In libreria: 27 giugno 2013

Un padre disposto a tutto per vendicare l’assassinio della figlia Un ex poliziotto che ha deciso di farsi giustizia da solo Un uomo sul punto di immergersi nell’abisso più cupo della propria anima

«Simonetta Santamaria è una delle signore della suspense made in Naples LA REPUBBLICA
«La Santamaria è lo Stephen King napoletanoCORRIERE DEL MEZZOGIORNO

IL LIBRO:
Napoli, novembre 2011. Sul ciglio di una strada di periferia viene trovato il cadavere della giovane Lucia Campobasso. È stata uccisa in modo brutale: per gli inquirenti, si tratta di un’esecuzione. Ma i responsabili rimangono ombre inafferrabili, ombre che tormentano il padre della vittima, un poliziotto. Febbraio 2012. Maurizio Campobasso, capo del reparto investigativo anticrimine di Napoli, ha ricevuto una soffiata «sicura»: in una cascina abbandonata sono rinchiusi dei clandestini, in attesa di essere mandati per le strade a rubare o a prostituirsi. Dopo aver circondato l’edificio, però, la squadra viene assalita alle spalle da un commando armato. Nell’agguato muoiono quattro agenti e Campobasso perde un occhio. Era una trappola. Maggio 2012. Menomato nel fisico e stravolto dal dolore e dal rimorso per la perdita della figlia e dei colleghi, Campobasso si dimette dalla polizia. Le indagini non hanno portato a nulla e lui ha perso ogni fiducia nelle istituzioni. Ma il suo animo è tormentato dall’oscura sensazione che tutte quelle morti siano collegate e che sia proprio lui, Maurizio Campobasso, la chiave di un piano criminale più vasto e sanguinario di quanto si possa immaginare. È ora di mettere da parte la Legge e di agire, nell’ombra, come un feroce giustiziere solitario. È ora di scatenare una spietata caccia all’uomo – o agli uomini – che non risparmierà niente e nessuno. Perché quando il desiderio di vendetta prende il sopravvento, nulla può fermarlo...

L'AUTORE:
Simonetta Santamaria giornalista e autrice di thriller e horror. Cura, insieme allo scrittore Maurizio Ponticello, la rassegna letteraria INpastallautore. È membro della Noir Factory. Il suo sito è www.simonettasantamaria.net

News: Anteprime ultimi titoli in giallo della TEA Editore


Cari amici,
apriamo la settimana segnalandovi le ultime uscite mistery della TEA editore.
Si tratta di titoli italiani, che hanno come sfondo soprattutto il mondo giudiziario del nostro paese.

Cosa succede nei corridoi e nelle stanze di un ufficio della Procura? Come si avvia un’indagine? Chi c’è dietro ogni mossa? Per prima volta, un romanzo ci racconta come vanno le cose, e ci sorprende, facendoci scoprire che quasi niente è come ci saremmo aspettati

Roberta Gallego
QUOTA 33
Pagine: 360
Prezzo: 13,00 Euro
In libreria: 9 maggio 2013

IL LIBRO:
Oksana Leykova era bella, bella da morire. Sua nonna glielo diceva sempre: «La tua bellezza non ha prezzo, perciò la sconterai sempre e dovunque». Ma non avrebbe mai pensato di doverla pagare con la sua stessa vita, e proprio quando finalmente aveva incontrato l’amore, quello vero. Alvise Guarnieri, quarantenne e separato, è il sostituto procuratore di turno della cittadina di provincia di Ardese la sera in cui Oksana Leykova viene trovata morta. Il caso è suo. Ma appena inizia a indagare con l’aiuto del maresciallo Alfano, suo filosofico braccio destro, scopre dietro l’omicidio della ragazza un intreccio di rapporti economici e politici, tra poteri locali, mafie ed esponenti istituzionali. Le pressioni sul magistrato sono forti e contrastanti: chi vorrebbe l’insabbiamento dell’indagine, chi si gioverebbe del processo spettacolo… Nonostante le interferenze arrivino anche a minacciare la sua vita privata, però, Guarnieri andrà avanti, fin dove possibile, fino a quando i meccanismi della Giustizia glielo consentiranno.

L'AUTORE:
Roberta Gallego, magistrato, è nata a Treviso. Quota 33 è il suo primo romanzo. Ha già terminato il secondo episodio della serie che ha come protagonista il sostituto procuratore Alvise Guarnieri e sta lavorando al terzo.

***************************************************
Gianni Simoni
SEZIONE OMICIDI
Pagine: 272
Prezzo: 13,00 Euro
In libreria: 27 giugno 2013

Andrea Lucchesi diventa commissario e passa alla Sezione Omicidi in una Milano sempre più cruda e violenta

IL LIBRO:
Per Andrea Lucchesi inizia una nuova vita: da ispettore della Sezione Furti e Rapine della Questura di piazza San Sepolcro è stato promosso a commissario della Sezione Omicidi, sede di via Fatebenefratelli. Ma insieme con la promozione arrivano grane, responsabilità e rospi duri da digerire. E Andrea Lucchesi non è bravo a digerire i bocconi amari. Senza contare che alla Omicidi si trova a scontrarsi ogni giorno con un’umanità spesso mediocre e violenta oltre l’immaginabile. E anche la vita privata non gli riserva belle sorprese: la figlia adolescente sembra sfuggirgli di mano; i fantasmi del passato, grevi di dolore e colpe, non lo abbandonano mai; le donne del presente sono per lui universi incomprensibili e pericolosi, dai quali sfuggire. E ancora una volta restano la solitudine, la rabbia, le paure. Compagni di sempre il fumo e l’alcool, che rischiano di distruggerlo, giorno dopo giorno…

L'AUTORE:
Gianni Simoni, ex magistrato, ha condotto quale giudice istruttore indagini in materia di criminalità organizzata, di eversione nera e di terrorismo. Presso la Procura generale milanese ha sostenuto l’accusa nel processo d’appello per l’omicidio Ambrosoli e ha condotto l’inchiesta giudiziaria sulla morte di Michele Sindona nel carcere di Voghera. Presso Garzanti ha pubblicato Il caffè di Sindona, in collaborazione con Giuliano Turone. TEA pubblica le sue due serie gialle (entrambe aperte): la prima è ambientata a Brescia e ha per protagonisti l’ex giudice Petri e il commissario Miceli. Finora sono usciti sei titoli Un mattino d’ottobre, Commissario domani ucciderò Labruna, Lo specchio del barbiere, La morte al cancello, Pesca con la mosca, Il ferro da stiro. La seconda è ambientata a Milano e ha per protagonista l’ispettore Andrea Lucchesi. Sezione omicidi è il terzo episodio di questa serie, dopo Piazza San Sepolcro e Il filosofo di via del Bollo.

***************************************************
Massimo Cassani
ZONA FRANCA
Pagine: 432
Prezzo: 14,00
TEA editore

Sullo sfondo della Milano tra viale Padova e Città Studi, i casi del commissario Micuzzi: un nuovo protagonista per la narrativa gialla della TEA. Un fuoriclasse ruvido e perbene che non ama giocare secondo le regole.

IL LIBRO:
Luigi Pecchi detto Gigi Sciagura ha ottanta anni, vive in una traversa di via Padova, una bicicletta e un bastardino che lo segue dappertutto e si chiama Vomito. Stralunato che millanta di possedere “un grande tesoro” e predica in giro per Milano la necessità di abbattere il Duomo, perché, dice lui, dagli occhi della Madonnina esce un fumo velenoso. Quando scopre che in un quartiere vicino a via Padova, dove vive fin da bambino, il costruttore-finanziere Oliviero Trezzani ha cominciato la costruzione di un grattacielo altissimo, Sciagura trae la sua personale conclusione: stanno per avvelenare anche la periferia. Una notte, dopo aver denunciato ai carabinieri di aver visto vicino al cantiere di Trezzani il cadavere di un muratore, viene ucciso da tre proiettili. Chi l’ha ucciso? È stato il giovane immigrato addosso al quale hanno trovato l’arma del delitto? O gli scagnozzi di Oliviero Trezzani? Oppure il nipote di Sciagura interessato a ereditare la casa dello zio? A tutte queste domande deve dare una risposta Sandro Micuzzi, commissario dal fiuto infallibile ma parcheggiato al commissariato Città Studi. Sarà l’inizio di un’indagine che non darà tregua ai suoi protagonisti, e nemmeno ai suoi lettori…

L'AUTORE:
Massimo Cassani, classe 1966, nasce a Cittiglio, in provincia di Varese. Giornalista professionista, oggi lavora nel Gruppo 24 Ore. È direttore responsabile della rivista Ambiente&Sicurezza-Il sole 24 Ore ed è responsabile periodici dell’Area Ambiente-Energia. Dopo aver pubblicato presso Sironi i suoi due primi romanzi, Sottotraccia e Pioggia battente, Zona franca è l’opera destinata a confermare Massimo Cassani come nuova voce del giallo italiano.

ESTRATTO:
«Nella cucina di Micuzzi ristagnava l’odore dei Quattro salti in padella appena cucinati e mangiati, e di fumo del Toscanello che il commissario teneva a penzoloni fra le labbra e tirava di tanto in tanto senza spostare le mani dal tavolo. Di fronte a lui il rettangolo scuro della finestra. A ottobre le giornate si accorciano senza scampo, come i calzini di lana lavati a novanta gradi in lavatrice. E lui lo sapeva, ogni volta ci cascava. Nel bicchierino ancora un dito di Nardini. L’ultimo goccio, di solito il migliore, per questo Micuzzi aspettava a berselo, visto che quello sarebbe stato l’ultimo piacere della giornata. In attesa di ricominciarne un’altra, la mattina dopo: inutile, dispersiva come quella appena trascorsa. Un filo di fumo regolare saliva lento dal Toscanello e lui lo osservava ipnotizzato, con le pupille lievemente incrociate.»

****************************************************
Fabio Pozzo e Roberto Centazzo
SIGNOR GIUDICE BASTA UN PAREGGIO
Pagine: 336
Prezzo: 14,00

Che rapporto c’è tra indagini giudiziarie e inchieste giornalistiche? Possono un giornalista, un sostituto procuratore e un maresciallo dei carabinieri essere amici, camminando sullo stesso terreno minato della notizia? E fino a che punto possono spingersi, o scendere a compromessi, in nome della Giustizia?

IL LIBRO:
C’è una partita di droga molto pericolosa in arrivo dal mare e destinata a finanziare speculazioni edilizie e campagne elettorali. C’è il Grigio, che dall’ombra muove il traffico di stupefacenti e di denaro sporco. C’è Pedro, un sudamericano ex galeotto, ex spacciatore, che sussurra qualcosa all’orecchio degli inquirenti e poi sparisce. C’è una catena di morti che non possono essere accidentali. Di chi è la mano dietro questi delitti? E poi ci sono tre uomini che hanno scelto tre strade molto diverse, ma tutte al servizio della verità, della Legge: il procuratore capo Lorenzo Toccalossi, appena trasferito a Genova a dirigere la Direzione distrettuale antimafia; il suo braccio destro, il maresciallo dei carabinieri Luigi Centofanti; e un amico, Bartolomeo Bussi, giornalista di punta di un noto quotidiano nazionale. E tutti e tre si ritrovano a indagare su una pista che puzza di marcio da fare schifo, tra appalti truccati, speculazioni edilizie, traffico di stupefacenti, corruzione, morte. Sullo sfondo la Liguria, terra bellissima sotto scacco.

GLI AUTORI:
Fabio Pozzo, genovese (nato a Recco), studi nautici, giuridici e in storia, è giornalista della Stampa. Si è occupato di cronaca e di economia. Oggi è all’Ufficio Centrale di Torino. Segue da sempre i temi legati al mare, dall’industria nautica allo shipping, dalla storia della navigazione alla vela e alle grandi regate. Ha scritto I colori dell’Oceano con Simone Bianchetti (Longanesi 2003, Tea 2005), Ho sposato l’Oceano con Inbar Meytsar (Longanesi 2004), Assolvete l’Andrea Doria (Longanesi 2006, Tea 2008).

Roberto Centazzo, conseguita la laurea in giurisprudenza e successivamente l’abilitazione all’insegnamento, ha deciso che non avrebbe mai fatto né l’avvocato, né l’insegnante. Voleva fare lo scrittore. Di polizieschi. A venticinque anni si arruola in Polizia con l’intento sempre dichiarato di apprendere le procedure e le tecniche investigative. Attualmente è ispettore capo. È autore dei romanzi della serie che ha come protagonista il giudice Toccalossi, pubblicati dai Fratelli Frilli Editori: Giudice Toccalossi, indagine all’ombra della Torretta (2010), Toccalossi e il fascicolo del ’44 (2011), Toccalossi e il boss Cardellino (2012).