Il Giallista

Interviste, recensioni e news dal mondo del giallo... e non solo. A cura di Marco Tiano





giovedì 31 gennaio 2013

Recensione: MR. PINKERTON HA UN INDIZIO di David Frome - Polillo editore

Carissimi amici,
oggi per l'appuntamento con il giallo classico, abbiamo letto MR. PINKERTON HA UN INDIZIO di David Frome, edito da Polillo editore, "I Bassotti" n. 111.
Il romanzo è un classico e perfetto esemplare della golden age del giallo. Si tratta di un romanzo che parte in sordina, quasi di soppiatto, ma che accelera notevolmente verso la metà, per stupire il lettore nell'inaspettato finale.
Il giallo ha per protagonista Mr. Pinkerton, un tranquillo e timido gallese di mezza età, che si ritrova spesso deriso dai personaggi che gli stanno intorno.
Esageratamente timido, e vestito sempre fuori moda, Mr. Pinkerton è vedovo e ha molto tempo libero a disposizione, per via della cospicua eredità lasciatagli dalla moglie.
Parte di questo tempo che ha a disposizione, lo trascorre trovandosi invischiato in misteriosi casi di omicidio, che risolve insieme all'ispettore Bull di Scotland Yard. Ma la caratteristica principale di Mr. Pinkerton è il suo acuto spirito di osservazione e deduzione. Pinkerton nota i particolari più insignificanti, e grazie alla sua prominente curiosità, si dimostra un detective degno di lode.
In questa avventura, il nostro impacciato protagonista è in vacanza nella tranquilla cittadina inglese di Bath, rinomata soprattutto per le acque termali, usate per curare reumatismi e infreddature.
Durante il suo soggiorno, alloggerà a Blandford House, l'hotel dove risiede anche Dame Ellen Crosby, una famosissima attrice di teatro, ormai ritirata dalla scene.
In questo hotel, Dame Crosby incontrerà la morte, venendo assassinata durante la notte.
La dipartita dell'attrice appare subito sospetta, per via di alcuni particolari inspiegabili, ma anche perchè la donna non poteva vantarsi della simpatia dei suoi familiari e amici.
Inoltre, Dame Ellen aveva l'abitudine di cambiare giornalmente il suo testamento, tenendo a stecchetto e sotto il suo controllo le persone che le stavano attorno.
Scoperto il cadavere, Mr. Pinkerton non resiste alla voglia di indagare, di fare domande e curiosare per arrivare alla verità. Nelle indagini sarà aiutato dal suo amico l'ispettore Bull, che conosce perfettamente le sue doti da segugio, e che quindi gli lascia carta bianca.
Questo mistery, che vanta una perfetta e rigorosa ricostruzione storica dell'Inghilterra fra le due guerre, è ricco di colpi di scena e false piste. Un giallo dalla lettura fresca, dal ritmo narrativo incalzante, che cattura il lettore, solleticando la sua curiosità ad andare avanti e a scoprire cosa c'è dietro le frasi lasciate a metà. Una storia che rispetta tutti i canoni del genere e che stupisce man mano che si prosegue.
David Frome è un ottimo narratore, e con la creazione di Mr. Pinkerton (che compare in ben undici romanzi) dimostra la sua bravura, la conoscenza delle regole del giallo e dell'Inghilterra, nonostante lui sia nato in America.
Il romanzo, inoltre, è ben strutturato e l'autore dà vita ad una serie di personaggi bizzarri ed eccentrici, che ne allietano la lettura.
In conclusione, MR. PINKERTON HA UN INDIZIO è sicuramente un mistery che sa come appagare il fine palato degli amanti del giallo classico, e che non può di certo mancare nelle loro librerie.
Buona lettura!

David Frome
MR. PINKERTON HA UN INDIZIO “I bassotti” n. 111
Pagine: 320
Prezzo: € 15,40
ISBN: 978-88-8154-405-9
Traduzione di Sara Caraffini

martedì 29 gennaio 2013

News: MORTE A PEMBERLY di P. D. James - Mondadori

Cari amici,
come sempre P. D. James riesce a stupirci, e questa volta lo fa scrivendo il seguito di Orgoglio e Pregiudizio, di J. Austen, in chiave gialla.
Sì, avete capito bene!
Mondadori editore, infatti, ci presenta Morte a Pemberly di P.D. James.

MORTE A PEMBERLY
P. D. James
ISBN 9788852033452
348 pagine
18,50
Mondadori
In vendita dal 22 gennaio 2013
 
IL LIBRO:
Profonda estimatrice di Jane Austen, P.D. James sceglie di confrontarsi con la sua opera più nota, Orgoglio e pregiudizio, rivisitandola con originalità e rispetto e conferendole il suo tocco inconfondibile con una sorprendente trama gialla.
Inghilterra, 1803. Sono passati sei anni da quando Elizabeth e Darcy hanno iniziato la loro vita insieme nella splendida tenuta di Pemberley. Elizabeth è felice del suo ruolo di padrona di casa ed è madre di due bellissimi bambini. La sorella maggiore Jane, cui lei è legatissima, vive nelle vicinanze insieme al marito Charles, vecchio amico di Darcy, e il suo adorato padre, Mr Bennet, va spesso a farle visita.
Ma in una fredda e piovosa serata d'ottobre, mentre fervono gli ultimi preparativi per il grande ballo d'autunno che si terrà il giorno successivo, l'universo tranquillo e ordinato di Pemberley viene scosso all'improvviso dalla comparsa di Lydia, la sorella minore di Elizabeth e Jane. In preda a una crisi isterica la giovane donna urla che suo marito, l'ambiguo e disonesto Wickham, non gradito a Pemberley per la sua condotta immorale, è appena stato ucciso proprio lì, nel bosco della tenuta.
Di colpo, l'ombra pesante e cupa del delitto offusca l'eleganza e l'armonia di Pemberley, e i protagonisti si ritrovano loro malgrado coinvolti in una vicenda dai contorni drammatici.
Grande conoscitrice delle ambiguità dell'animo umano, P.D. James con Morte a Pemberley firma un romanzo giallo di grande atmosfera, regalando una seconda vita agli indimenticabili personaggi di uno dei classici più amati della letteratura.
 
L'AUTORE:
P.D. James, nata nel 1920, eletta alla camera dei Lord e insignita del titolo di baronetto per i suoi meriti di scrittrice, è considerata la maggiore autrice vivente di detective fiction. Per trent'anni ha lavorato in vari settori del British Civil Service, tra cui il dipartimento di polizia e diritto penale del ministero dell'Interno. È stata commissario per la BBC e influente membro del British Council. Tra i suoi libri: Copritele il volto, Un lavoro inadatto a una donna, Una notte di luna per l'ispettore Dalgliesh, Un indizio per Cordelia Gray, Sangue innocente, I figli degli uomini, Morte sul fiume, Una certa giustizia, Morte in seminario, l'autobiografia Il tempo dell'onestà, La stanza dei delitti, Brividi di morte per l'ispettore Dalgliesh e La paziente privata, tutti editi da Mondadori.

lunedì 28 gennaio 2013

Un saluto a Dario Ghiringhelli

Cari amici,
da un paio di giorni abbiamo appreso la notizia della scomparsa di un autore caro a "Il Giallista", Dario Ghiringhelli.
Un autore di cui abbiamo avuto la fortuna di recensire quasi tutte le sue opere. Un giallista impeccabile, che continuerà ancora ad allietare le ore di molti lettori.
La sua scomparsa è sicuramente una perdita per il panorama letterario italiano.
Siamo certi, comunque, che grazie ai suoi scritti, continuerà a tenerci compagnia e ad appassionare nuove generazioni.
Grazie, Dario!

Marco Tiano

venerdì 25 gennaio 2013

News: Paul Grossman ritorna in libreria - TimeCrime - Fanucci editore

Cari lettori,
vi segnaliamo l'uscita il 31 gennaio in libreria di NESSUN INDIZIO, il nuovo thriller di Paul Grossman, edito sempre da TimeCrime, Fanucci Editore.
Dello stesso autore, lo scorso anno abbiamo recensito I SONNAMBULI, eccovi il link: recensione

IL LIBRO:
Berlino, 1929. All’alba del nuovo decennio degli anni Trenta, a pochi anni dall’ascesa al potere di Adolf Hitler, la capitale della Germania attraversa un periodo di inattesa prosperità e rinascita culturale. L’ispettore Willi Kraus della Kriminal Polizei di Berlino, un ebreo tedesco eroe della Prima guerra mondiale, si trova alle prese con un mistero che rischia di gettare nel terrore l’intera città. Un sacco di tela, pieno di ossa bianche e perfettamente pulite, viene ritrovato casualmente all’interno di un cantiere, sbucato da una fognatura ostruita. Tutte le ossa appartengono a bambini, solo maschi. Nessun indizio sembra far luce sull’autore di un crimine così efferato, o sulle sue motivazioni, tranne una vecchia Bibbia, trovata nel sacco, nella quale è cerchiato un passo: Figli dell’ira. Mentre cominciano a manifestarsi i prodromi del più sanguinoso genocidio che la storia ricordi, per tentare di risalire al colpevole e arrestarne la furia omicida che arriva a minacciare la sua stessa famiglia, Willi Kraus si troverà a dover affrontare qualcosa di terribile, sondando i recessi più oscuri dell’animo umano.
IN LIBRERIA DAL 31 GENNAIO 2013

COLLANA: NARRATIVA
ANNO: 2013
PAGINE: 432
PREZZO: € 16,90
ISBN: 978-88-6688-038-7
TRADUTTORE: Donatella Rizzati

L'AUTORE:
Paul Grossman collabora come giornalista freelance con Vanity Fair e Details ed è l?autore del dramma The Pariah, un?opera teatrale su Hannah Arendt e il processo Eichmann, rappresentato presso il Center for Jewish History di Manhattan. Alla sua opera d?esordio I sonnambuli hanno fatto seguito altri due thriller che hanno come protagonista l?ispettore della Kripo Willi Kraus, Children of Wrath e Finger of Guilt, entrambi di prossima pubblicazione presso Timecrime. Paul Grossman insegna storia della letteratura e scrittura creativa presso la City University di New York.

giovedì 24 gennaio 2013

News: Il piccolo Andri e il mistero di Signor Olafur - Rosalba Mottola

La cultura si coltiva fin da giovanissimi, quindi, oggi vi segnalaiamo una lettura ricca di mistero, dedicata ai più piccoli. Si tratta de Il piccolo Andri e il mistero di Signor Olafur di Rosalba Mottola.
Buna lettura!

Il piccolo Andri e il mistero di Signor Olafur
Rosalba Mottola
Letteratura per ragazzi, età consigliata dai 6 ai 10 anni
Edizione ebook e cartaceo: dicembre 2012
Casa editrice: Società editrice Dante Alighieri, Dalim
Acquistabile on line sul sito della società editrice Dante Alighieri

IL LIBRO:
È la storia di un bambino islandese che adora i vulcani. Ogni giorno Andri legge le avvincenti fiabe che l’amico Olafur gli regala e un grande sogno si accende nel suo cuore. Il piccolo prova a condividere questa gioia con gli amici, ma loro sono troppo terrorizzati dalle eruzioni del vulcano Hekla per poterlo ascoltare. Un paese dove i bambini non leggono le favole e non hanno alcuna voglia di giocare sono tristi e annoiati. «Ti prometto che ci penserò io, Andri! Vedrai che un giorno a Eremus tutti i bambini torneranno a giocare felici», gli promette solennemente Signor Olafur. Una notte, Hekla sveglia tutti nel cuore della notte con boati, lapilli e cenere e, senza perdere un minuto di tempo, Andri e i suoi amici corrono a trovare riparo in un campo a cielo aperto. E’ li che i bimbi islandesi, sfogliando un libro un po’magico, sentiranno di nuovo i loro cuori emozionarsi e gioire delle piccole cose. Pagina dopo pagina il libro si rivela uno scrigno di segreti, di sogni, di viaggi immaginari tra mare e terra dove, ad attenderli ci sarà un vulcano ogni volta diverso. Riuscirà Andri a realizzare il suo sogno?

L'AUTORE
Rosalba Mottola nasce a Caserta nel 1974. Si laurea a Napoli in chimica industriale e svolge attività scientifiche per Enel prima a Pechino e Parigi e, attualmente, a Roma. Nel 2009, l’incontro con una persona con la sua stessa passione per la scrittura, la spinge a dedicarsi alla letteratura e alla scrittura per l’infanzia. Si forma alle scuole di scrittura Omero e Cinzia Tani e inizia a scrivere favole e racconti per bambini e ragazzi. Il suo desiderio è poter raccontare storie divertenti che abbiano un fine, che siano un seme da coltivare nel cuore dei bambini e una speranza nuova per i grandi.

Illustrazioni del libro a cura di Rossella Casavola.
Rossella Casavola nasce a Napoli nel 1980. Porta avanti il suo enorme interesse per i viaggi, durante il periodo universitario in Spagna e a Parigi e si laurea a Napoli in Scienze politiche. Amante dell’arte e delle illustrazioni, frequenta diversi corsi di disegno. Nel 2008 decide di dedicarsi completamente alla sua passione per le illustrazioni dei libri per l’infanzia e si forma in diverse scuole di specializzazione. All’interno del suo attuale lavoro conosce Rosalba Mottola, con la quale comincia a lavorare alla realizzazione di storie per bambini e ragazzi. Le sue illustrazioni, realizzate con tecniche varie quali acquerello e acrilico, sono evocative di luoghi e sentimenti e arrivano dritte al cuore di grandi e piccoli.

QRcode GIALLISTA MAGAZINE n.10 - Gennaio 2013

Cari lettori,
eccovi il QRcode per scaricare il n.10 de IL GIALLISTA MAGAZINE sui vostri smartphone o tablet.
Basta inquadrare il barcode con la fotocamera del vostro dispositivo e scaricate il contenuto.
Buona lettura!

mercoledì 23 gennaio 2013

News: BIBLIOTECARIO DI NEW YORK di Nathan Larson - Fanucci Editore

Cari lettori,
vi presentiamo IL BIBLIOTECARIO DI NEW YORK, il thriller d'esordio di Nathan Larson, edito da Fanucci editore.

BIBLIOTECARIO DI NEW YORK
Natha Larson
Traduzione di Federico Lopiparo
Pagine 288
12.90 euro
Fanucci - Collana Chrono
In libreria dal 29 novembre 2012

IL LIBRO:
Il bibliotecario di New York strizza l’occhio a tutta la produzione letteraria che va dalle distopie di Philip K. Dick ai romanzi polizieschi ambientati ad Harlem di Chester Himes. Dopo un’epidemia, un grave attacco terroristico e il crollo di Wall Street, New York è in ginocchio. Mentre la città tenta faticosamente di risollevarsi, fa la sua comparsa un misterioso veterano senza nome e senza memoria, Dewey Decimal, che decide di vivere nella biblioteca pubblica sulla Quarantaduesima. Dopo aver scelto l’edificio come sua dimora, si è assunto l’incarico di archiviare l’intera collezione bibliografica, sprofondata nel caos in seguito al collasso della rete informatica. Un grande amore per la letteratura e una certa ossessività maniaco-compulsiva fanno sì che il più forte desiderio dell’uomo sia poter riorganizzare il magazzino della biblioteca. Il suo impegno nella catalogazione dei libri viene occasionalmente turbato da un procuratore corrotto, Rosenblatt, che lo contatta ogniqualvolta abbia del lavoro sporco da sbrigare. Ora la sua missione è uccidere Yakiv Shapsko, il leader della comunità ucraina a New York, ma Dewey verrà presto risucchiato in una spirale di crimini, tradimenti e antiche vendette che lo costringeranno ad affrontare il buco nero del suo passato e a fare i conti con la sua vera identità.

L'AUTORE:
Nathan Larson, nato nel Maryland nel 1970, è un eclettico: scrittore, compositore, musicista e produttore, è noto sopratutto per le sue pluripremiate colonne sonore. Attualmente vive con la moglie a New York e di tanto in tanto non disdegna rifugiarsi in Svezia. Il bibliotecario di New York è il suo romanzo d’esordio.

martedì 22 gennaio 2013

Giallista Magazine n.10 - Gennaio 2013

Cari amici,
oggi è online il primo numero del 2013 de "Il Giallista Magazine".
In questo numero troverete soprattutto le prime uscite in libreria del nuovo anno, interviste e recensioni dal mondo del giallo.
Vi informiamo che da questa settimana abbiamo aperto il canale "Il Giallista" su YouTube, dedicato a booktrailer, videorecensioni, videopresentazioni e videointerviste, eccovi il link: http://www.youtube.com/user/ilgiallista
Per qualsiasi info, o per promuovere un vostro libro sul nostro magazine e blog, potete scriverci all'indirizzo e-mail: igiallisti@virgilio.it

Vi ricordiamo sempre di scaricare il file pdf del magazine sui vostri smartphone e tablet, per avere i consigli de "IL GIALLISTA" sempre a portata di click, anche offline.
Augurandovi buona lettura, vi ricordiamo di cliccare sul link sottostante per leggere la rivista online o scaricarne la vostra copia gratuitamente.

Rivista Il Giallista Magazine n.10 Gennaio 2013.pdf

venerdì 18 gennaio 2013

Intervista: STEFANO PASTOR autore de IL GIOCATTOLAIO - Fazi Editore

Carissimi amici,
oggi è ospite del nostro blog STEFANO PASTOR, autore del thriller IL GIOCATTOLAIO, edito da Fazi editore.
A questo link, trovate la nostra recensione del libro.

L'autore:
Stefano Pastor è nato a Ventimiglia e vive in provincia di Ferrara. Dopo aver lavorato a lungo nel commercio di musica e film, ha deciso di dedicarsi alla scrittura. Il Giocattolaio è il suo primo romanzo.

1) Benvenuto su "Il Giallista, Stefano, e grazie per la disponibilità!
Abbiamo apprezzato molto la lettura de IL GIOCATTOLAIO, e siamo lieti di poter sapere qualcosa in più su di lei.
Quando è iniziata la sua passione per la scrittura?
Molto presto, direi, quando ancora andavo al liceo. Altrettanto presto l'ho messa in naftalina. Sono dovuti passare trent'anni prima che ritentassi. Stavolta però è stato amore a prima vista. Ho iniziato a scrivere nell'aprile del 2008 e da allora non ho più smesso.

2) Come è nata l'idea de "Il Giocattolaio"? Cosa l'ha ispirata?
La mia idea era scrivere una favola che fosse adatta al nostro tempo. Una favola thriller, rifacendomi a classici come Pollicino e Hansel & Gretel. Non un rifacimento, beninteso, nulla del genere. Mi sono semplicemente chiesto che volto avrebbe oggi il male, e come un gruppo di ragazzi saprebbe combatterlo. I tempi sono molto cambiati, i genitori non abbandonano più i figli nel bosco come nelle favole, ma l'incuria esiste pure oggi. Come esiste il male, in altre forme.

3) Quale è il suo rapporto con il mistero?
Adoro i misteri. Creare misteri e svelarli. Sono cresciuto in mezzo ai misteri di Agatha Christie, e anche se il mio stile è completamente diverso, una certa passione per gli intrighi mi è rimasta. Adoro anche le contaminazioni di generi, che rendono il mistero più appetibile e sorprendente.

4) Come mai ha deciso di scrivere un thriller con dei bambini come protagonisti?
È diventato un tratto distintivo avere nelle mie storie bambini o ragazzi tra i protagonisti. In alcuni casi sono gli unici protagonisti. Forse perché la mia infanzia è stata molto avventurosa, o almeno la mia fantasia l'ha resa tale. Devo dire che mi trovo a mio agio ad averli come protagonisti. È una sfida scrivere libri con bambini senza che diventino libri per bambini e penso di esserci riuscito abbastanza bene.

5) Chi sono i suoi autori preferiti?
Troppi per enumerarli tutti. Il mio immaginario si è nutrito per quarant'anni di migliaia di libri e film. Ho adorato Lovecraft e ho amato una generazione di autori fantastici degli anni 80, come Dean Koontz, Dan Simmons, Robert McCammon, Anne Rice, e naturalmente anche Stephen King, benché non abbia apprezzato allo stesso modo tutta la sua produzione. Tra gli autori più recenti preferisco sicuramente John Ajvide Lindqvist.

6) Che genere di libro non deve mai mancare sul suo comodino?
Un libro. In caso di astinenza mi accontento di ogni cosa, basta che sia scritta in italiano. Diciamo che una preferenza per l'horror c'è sempre, in alternativa thriller o fantastico.

7) Pensa di continuare a scrivere dedicandosi ancora al thriller, oppure intende cimentarsi in altri generi?
Io mi sono già cimentato in molti generi, qualche titolo sono riuscito a pubblicarlo, altri non ancora. Sono molto prolifico e non sono certo che sia un bene. Oltre ai thriller finora ho scritto libri drammatici, horror, fantascienza e fantasy, ma il genere in cui riesco meglio è il fantastico puro, quando sono libero di sbizzarrirmi senza alcuna limitazione. I thriller, però, restano il genere in cui riesco meglio.

8) Può darci qualche anticipazione sul suo prossimo romanzo?
Il prossimo romanzo in pubblicazione ha come titolo provvisorio "Le Madri". Si tratta anch'esso di un thriller, meno cupo e più avventuroso del Giocattolaio. In questo periodo lo sto revisionando.

Grazie ancora per la disponibilità, Stefano, e, in attesa di averla nuovamente nostro ospite, ci auguriamo di leggere presto il suo prossimo romanzo.
Grazie!
Marco Tiano

giovedì 17 gennaio 2013

News: WILBUR SMITH torna in libreria con un thriller ricco di azione!

Dal 31 gennaio WILBUR SMITH, Il Re dell’Avventura, apre al thriller!
Dopo il successo de La legge del deserto, ancora più azione, ancora più suspense: un concentrato di adrenalina pura!

IN ANTEPRIMA MONDIALE

WILBUR SMITH
VENDETTA DI SANGUE
Longanesi
» LA GAJA SCIENZA / I Maestri dell’avventura « 
500 pagine
19.90 euro
IN LIBRERIA 31 GENNAIO 2013

Wilbur Smith sarà in Italia:
MILANO - lunedì 28 e martedì 29 gennaio 2013
ROMA - 30 gennaio – 2 febbraio 2013

EVENTI ROMA:
• Mercoledì 30 gennaio Libreria Ibs.it, via Nazionale 254, ore 18.30, firma copie
• Giovedì 31 gennaio Libreria Borri Books, Stazione Termini, ore 12.00, firma copie e posa delle mani
• Giovedì 31 gennaio, anteprima Festival Libri Come, Auditorium Parco della Musica – Sala delle risonanze, ore 21.00
• Sabato 2 febbraio, Libreria Nuova Europa, I Granai, via M. Rigamonti 100, ore 12.00, aperitivo con l’autore

IL LIBRO:
Hector Cross non è un eroe: è soltanto un uomo. Ma quando un uomo come Hector Cross perde tutto quello che ha, il suo dolore e la sua furia possono essere devastanti. Una mano assassina ha spezzato la vita di Hazel Bannock, la donna che amava e che stava per dargli una figlia. La neonata è sopravvissuta e ora Hector è solo, con una bambina da crescere, e un’indomabile sete di vendetta e di giustizia. È il momento di riunire la squadra di un tempo, i membri della Cross Bow Security. È il momento di tornare nella terra del nemico, che sia il deserto dell’Africa nordorientale o la City di Londra. È il momento di combattere la Bestia, il gruppo di terroristi che Hector credeva di aver sconfitto e che, invece, pare aver rialzato la coda velenosa come uno scorpione. Ma bastano pochi passi nella follia e nella violenza perché Cross capisca che il nemico ha molte facce. Volti nascosti in torbidi segreti di famiglia, che Hazel non ha mai avuto il coraggio di confessargli. Volti che adesso tornano dal passato per colpire, affamati di potere e di denaro, ebbri di violenza e di perversioni, assetati di sangue.

L'AUTORE:
WILBUR SMITH è nato nel 1933 nella Rhodesia del Nord (l’attuale Zambia), ma è cresciuto e ha studiato in Sudafrica. Si è dedicato a tempo pieno alla narrativa da quando esordì con Il destino del leone. Da allora ha pubblicato una serie ininterrotta di successi che ne ha fatto uno dei narratori più letti in tutto il mondo e gli hanno valso la definizione di maestro dell’avventura. Sia che siano ambientati nella sua amata Africa o in qualche angolo misterioso del mondo, o ancora sopra o sotto i mari, sia che raccontino di cacce, viaggi o guerre, o di amori e passioni travolgenti, i suoi romanzi vibrano tutti dello stesso spirito di libertà e avventura. È uno dei massimi autori di best seller: 122 milioni di copie dei suoi libri sono state vendute nel mondo (23 milioni solo in Italia). Il suo sito web ufficiale
www.ilbursmithbooks.com, quello italiano è www.wilbursmith.it  



«Il maestro mondiale del romanzo d’avventura.» la Repubblica

122 MILIONI DI COPIE VENDUTE NEL MONDO

L’AUTORE PIÙ AMATO E PIÙ LETTO DAGLI ITALIANI

23.000.000 DI COPIE NEL NOSTRO PAESE

PUBBLICATO IN 40 PAESI DI TUTTO IL MONDO, IN AFRICA, ASIA, AMERICA, EUROPA E OCEANIA.

martedì 15 gennaio 2013

News: LE TRE CORONE di Antonio Calcagno

Cari amici,
oggi vi segnaliamo l'uscita del primo romanzo della trilogia fantasy LE TRE CORONE di Antonio Calcagno, edito da La mongolfiera editrice.

ANTONIO CALCAGNO
LE TRE CORONE - La ricerca dei cartigli
Prezzo: € 16,50
ISBN 978-88-96254-54-7
Editore: La Mongolfiera

IL LIBRO:
La vita di Aron e di Ania viene all’improvviso sconvolta dalle predizioni di un famoso veggente, l’Occhio. E’ solo l’inizio. I due ritroveranno il loro terzo fratello Nolam, contando sull’aiuto instancabile di Leonard, mentore, uomo misterioso e dal passato oscuro che li condurrà attraverso gli ignoti paesaggi di Abrialäs e le sue arcane popolazioni. I tre fratelli, appartenenti ad una stirpe perduta e dai poteri strabilianti, dovranno adempiere al loro destino: spodestare il malvagio Balhack. Per farlo, dovranno trovare i tre Cartigli, arcani manufatti in grado di provare la loro regalità di fronte alle razze perdute, gli Elfi e i Nani. Tra colpi di scena, battaglie, creature maligne, Spiriti e molto altro, i nostri si faranno strada nelle vie che li porteranno a crescere. E’ solo il primo di una trilogia che sta lanciando il giovane Antonio Calcagno sugli scenari della letteratura fantasy italiana.

L'AUTORE:
Antonio Calcagno nasce a Trebisacce (CS) il 31 gennaio del 1994. Compie le scuole primarie nel comune di Francavilla Marittima, paese dell’Alto Jonio cosentino dove attualmente abita, aggiudicandosi la borsa di studio Vincenzo Taranto all’età di quattordici anni. Si sposta a Castrovillari per gli studi umanistici, conseguiti nel prestigioso e antico liceo classico G. Garibaldi. Pubblica il suo primo romanzo ancora diciassettenne conseguendo attestati di stima da personaggi di spicco della letteratura italiana, come Dacia Maraini e Carmine Abate, entrambi conosciuti nei rispettivi meeting nel comune di Cerchiara di Calabria e il cantautore Eugenio Bennato. Testimone di varie presentazione in giro per la sua terra natale: dall’esordio al liceo Garibaldi, al Circolo AUSER di Francavilla Marittima, al Rotary Club di Rossano Calabro. Le Tre Corone è stato anche interpretato dalla scuola primaria francavillese che ha inscenato una mozzafiato rappresentazione sotto gli occhi di vari addetti stampa. Giovane emergente e dal proficuo futuro letterario, attratto dalla narrativa di Tolkien, fino ai più recenti sviluppi fantasy offerti da Christopher Paolini. Al suo primo romanzo ne seguiranno altri due, ancora inediti e di prossima uscita fra qualche anno, che chiuderanno la saga fantasy de Le Tre Corone.

lunedì 14 gennaio 2013

Recensione: LA CREATURA di Chris Priestley - Newton Compton editore

Apriamo la settimana parlandovi de LA CREATURA di CHRIS PRIESTLEY, edito da Newton Compton editore.
LA CREATURA è un horror ricco di avventura, che vi catapulterà nella Londra del 1818, in compagnia di due protagonisti particolari. Si tratta, infatti, di Cretur (la famosa creatura di Victor Frankenstein) e Billy S
ikes (personaggio del famoso Oliver Twist di Charles Dickens).
La storia è ambientata prima di Oliver Twist, quindi è piacevole riscontrare alcuni riferimenti che saranno poi ritrovati nel celebre romanzo di Dickens.
Il romanzo di Priestley è un'opera gotica, che vi coincolgerà sin dalle prime pagine nelle rocambolesche avventure e nei viaggi dei protagonisti.
Cretur è una creatura mostruosa, enorme, che incute timore e orrore in chiunque ha la sfortuna di incontrarlo nel proprio cammino.

Ha "...i capelli lisci neri ricadevano sul viso come macchie di inchiostro, oscurando in parte - non del tutto - un volto che pareva quello di un cadavere che fosse rimasto appeso al ponte delle esecuzioni troppo a lungo, con le acque del Tamigi a lambirlo, onda dopo onda. Occhi chiari e, anche se adombrati dall'espressione arcigna, riuscivano ancora a catturare quel poco di luce nell'aria."

L'incontro tra Cretur e Billy avviene alle prime pagine del romanzo, e sarà l'inizio di un lungo viaggio. La mostruosa creatura ha un aspetto terrificante, ma Billy rimane sorpreso nel vederlo leggere romanzi di Jane Austen e poesie d'amore. Cretur, infatti, è ossessionato dall'avere una compagna, un'altra creatura come lui, per vivere in compagnia in un mondo che gli è ostile.
Il suo obiettivo è tenere sotto controllo Frankenstein, in viaggio verso il Nord, che gli ha promesso di esaudire il suo desiderio.
Per questo viaggio, Cretur sceglie la compagnia di Billy che, pur di scappare dalla vita nei sobborghi di Londra, tra furti e altri piccoli reati, accetta l'offerta, nonostante il timore che prova verso di lui.
Lungo il viaggio affronteranno ladri di cadaveri, assassini, personaggi bizzarri, amori impossibili, e altre avventure che rafforzeranno il loro legame, che inizia a somigliare sempre più ad una vera amicizia. L'amicizia tra due esseri completamente diversi, ma che sentono intimamente il bisogno l'uno dell'altro.
La storia affascina proprio per l'insolita amicizia tra i protagonisti. Cretur, un essere enorme, che non sembra non aver bisogno di nessuno per raggiungere i suoi abiettivi, trova in Billy un valido alleato e amico. Billy, da parte sua, è un piccolo ladruncolo, che invece trova in Cretur un modo per uscire dalla sua squallida vita, non dovendo più preoccuparsi di trovare cibo e soldi, in quanto Cretur riesce a terrorizzare le persone solo con il suo aspetto.
LA CREATURA è un romanzo che vi coinvolgerà e che, a tratti, saprà emozionarvi. Un Horror dalle tinte soft, dallo stile narrativo eccellente, che è anche un viaggio fantastico nell'immaginazione.
Priestley ha dato vita ad un romanzo piacevole, che consigliamo a chi ama l'avventura e gli horror gotici dell'ottocento.

La Creatura
Chris Priestley
Newton Compton
Pagine 288
Prezzo € 9,90
ISBN-13 9788854143340

L'AUTORE:
Chris Priestley pluripremiato autore di racconti e romanzi e affermato illustratore, cura da anni una striscia settimanale sul «New Statesman». La Newton Compton ha già pubblicato Le terrificanti storie di zio Montague, Le terrificanti storie del Vasc
ello Nero e Storie da leggere con la luce accesa.

giovedì 10 gennaio 2013

News: TRA DUE FUOCHI di Karin Slaughter - TimeCrime

Nuova uscita in libreria anche per TimeCrime, il marchio Fanucci editore dedicato al thriller e al mistero.
Il loro primo titolo del 2013 è TRA DUE FUOCHI di Karin Slaughter.

Karin Slaughter
Tra due fuochi
Traduzione di Vanessa Valentinuzzi
Pagine 496
€ 14,90
in libreria dal 17 gennaio

Karin Slaughter può essere considerata la migliore scrittrice di thriller degli ultimi anni.” Library Journal

Karin Slaughter è considerata una delle regine del crime internazionale: venticinque milioni di copie vendute nel mondo, traduzioni in trenta paesi. Tra due fuochi fa parte della serie che ha come protagonista Will Trent, costituita anche da L’ombra della verità e Tre giorni per morire entrambi pubblicati da timeCRIME nel 2012. Insignita (caso unico nella storia del crime) per quattro volte del prestigioso Crimezone Thriller Awards, Karin Slaughter si conferma come una delle penne più brillanti e acuminate della narrativa crime mondiale.

IL LIBRO:
‘Voglio farla finita.’ È il tragico messaggio trovato nei pressi del lago Grant, dove i sommozzatori sono impegnati a estrarre dalle gelide acque il cadavere di Allison Spooner. Eppure, quello che sembrava doversi risolvere come un caso di suicidio rivela dettagli ben più oscuri e indecifrabili. Quando l’agente speciale Will Trent arriva sul posto, l’accoglienza al locale dipartimento di polizia non è delle più cordiali: nessuna disponibilitàa collaborare, nessuna risposta alle tante domande sulla morte di un ragazzo con disturbi mentali tenuto sotto custodia perché sospettato di aver ucciso Allison. Anche l’agente Adams, incaricata di affiancare Trent nelle indagini, sembra a conoscenza di verità inconfessabili, qualcosa che ha a che fare con la morte, avvenuta anni prima, del capo della polizia della contea. E perché la vedova dell’uomo, Sara Linton, cerca a tutti i costi di coinvolgere Will in quella vecchia storia? Preso nella morsa di queste due donne illeggibili e determinate, Trent sta per portare alla luce segreti scomodi e oltrepassare quella sottile linea oltre la quale non si torna indietro. Una vicenda torva, pericolosa, e la determinazione di un uomo nel portare a galla la più dolorosa delle umane verità, non importa quanto profondamente sia nascosta... o quanto possa essere devastante.

L'AUTORE:
Karin Slaughter è nata in Georgia nel 1971, è ormai un’autrice bestseller. Attiva sostenitrice delle librerie indipendenti, è spesso testimonial di campagne di promozione della lettura. Attualmente vive e lavora ad Atlanta.

«Non sono mai stata tentata dal lieto fine. Alcuni dei miei finali sono meno cupi rispetto ad altri, ma non li definirei mai come ‘lieti’. Cosa dovrebbero fare i miei protagonisti alla fine di un’indagine, farsi quattro risate e sedersi a giocare a carte?» Karin Slaughter

News: LA DONNA IN BIANCO E NOIR - la nuova collana dedicata al mistero della Fazi Editore

Cari amici,
oggi vi segnaliamo la nascita di LA DONNA IN BIANCO E NOIR, una nuova collana ebook della FAZI EDITORE, a 2 euro,​ dedicata al thriller, al giallo, al noir e al poliziesco.
Inaugura la collana ​Wilkie Collins, ​precursore del genere, con i romanzi:
La donna in bianco, Senza Nome e La pietra Luna.

Letture che vi lasceranno con il fiato sospeso!


Eccovi il sito: http://www.donnainbianco.com

 

mercoledì 9 gennaio 2013

Recensione: LA CANARINA ASSASSINATA di S. S. Van Dine - Polillo editore

Per noi de "Il Giallista", la prima recensione del 2013 non poteva che essere un appuntamento con il giallo classico! Oggi, infatti, vi parleremo di un giallo che non ha bisogno di presentazioni, basta nominare il suo titolo: LA CANARINA ASSASSINATA e il nome dell'autore: S. S. Van Dine!
Noi abbiamo letto l'edizione curata dalla Polillo editore (I Bassotti n.117), molto curata e ben tradotta.
Da questo giallo, il secondo di Van Dine con protagonista Philo Vance, son
o stati tratti un film nel 1929, e una fiction televisiva nel 1974, con protagonista Giorgio Albertazzi.
Come nei romanzi di Van Dine, anche in questo caso ci ritroviamo tra le mani un giallo raffinato, dallo stile narrativo colto e l'intreccio narrativo eccellente.
LA CANARINA ASSASSINATA è considerato uno dei libri più riusciti del genere della "camera chiusa" della storia del giallo. Sicuramente uno dei romanzi che hanno fatto la storia del genere.
Il libro tratta della morte della famosa attrice teatrale Margareth Odell, detta la "Canarina" per il costume indossato in un balletto alle Follies.
Il caso appare subito misterioso e intrigato. La donna, infatti, viene ritrovata cadavere nel suo appartamento, con nessuna possibilità di uscire o entrare senza essere visti. Le porte sono chiuse a chiave e l'atrio dell'abitazione è tenuto sotto controllo da un centralinista. All'apparenza, nessuno può aver ucciso la Canarina ed essere sgattaiolato via senza essere visto. Le poche persone (corteggiatori della donna) che sono state notate, avevano per l'ora del delitto un alibi inattaccabile.
Come sempre, a risolvere il caso, interverrà Philo Vance che, grazie al suo acume e spirito di osservazione, risolverà il mistero, provandoci che la soluzione era più facile del previsto. Come nei gialli che si rispettino, il colpevole appare al lettore sin dalle prime pagine e dimostra un alibi perfetto. I sospettati sono tutti corteggiatori dell'attrice - che ha una vita sentimentale abbastanza movimentata - e, a complicare il caso, c'è che tutti possiedono un possibile movente per la sua morte.
Naturalmente, ai giorni nostri, l'espediente utilizzato dall'autore per alterare l'alibi dell'assassino, risulta poco originale, ma se pensiamo che il romanzo risale al 1927, la situazione cambia notevolmente. Nonostante ciò, la rivelazione del colpevole non tarderà di sorprendere il lettore. La CANARINA ASSASSINATA è una lettura originale, un giallo che non può assolutamente mancare nella biblioteca di un appassionato del genere, affascinato da personaggi bizzarri, rompicapo impossibili, alibi inattaccabili e morti misteriose.  

LA CANARINA ASSASSINATA
S. S. VAN DINE
€ 15,40
320 pagine
Polillo editore
I Bassotti N.: 117
ISBN: 9788881544172

News: Novità Longanesi 2013

Cari amici,
eccovi le prime uscite nel segno dell'avventura e del mistero del 2013 della Longanesi editore, in libreria dal 10 gennaio.
Come sempre, si tratta di titoli firmati da grandi autori.

Ha visto morire la sua famiglia, ha giurato vendetta e ha fatto una promessa che solo grazie ai libri potrà mantenere

JORGE MOLIST
I LIBRI DELLA TEMPESTA
»La Gaja Scienza«
360 pagine,
18.60 €
IN LIBRERIA 10 GENNAIO 2013

IL LIBRO:
Sulle tracce dei presunti pirati che hanno ucciso suo padre e rapito le donne della sua famiglia, Juan in un porto ha una colluttazione con un marinaio in cui riconosce l’assassino di suo padre e lo uccide. La punizione per quest’omicidio saranno due anni di schiavitù sulla Santa Eulalia, una nave diretta in Italia per difendere i territori spagnoli dai pirati e dai francesi angioini intenzionati a invadere il Meridione. Sulla nave, grazie alla sua esperienza di artificiere, Juan riesce a migliorare la sua condizione, accattivandosi le simpatie degli ufficiali. In questo modo quando la Santa Eulalia sbarca a Napoli, il ragazzo ha una certa libertà di muoversi alla ricerca di Anna, la ragazza che ama e che non ha mai dimenticato. Ma Anna ormai è sposata e il loro incontro clandestino finisce nel sangue: Juan infatti uccide il marito di Anna durante un duello. Respinto dalla ragazza, Juan fugge a Roma, dove può godere dell’appoggio dei Borgia e dove finalmente potrà aprire la libreria che ha sempre desiderato e conoscere e stringere amicizia con Niccolò Machiavelli. Ma la strada verso la promessa che ha fatto a suo padre in punto di morte, promettimi che sarai libero, è ancora lunga e irta di pericoli…

L'AUTORE:
Jorge Molist si è laureato in ingegneria industriale e ha conseguito un master in direzione d’impresa. Ha lavorato per grandi multinazionali, dove ha ricoperto ruoli di responsabilità anche fuori dalla Spagna, negli Stati Uniti e in diversi Paesi europei. Nel 2000 pubblica Los muros de Jericó, seguito nel 2003 da Presagio, accolti con entusiasmo dal pubblico e dalla critica. Un successo riconfermato da El anillo nel 2004 e da La reina oculta nel 2007, vincitore del Premio Alfonso X per il romanzo storico. Dal 2008 si dedica professionalmente alla scrittura.

Il caso più difficile e coinvolgente per il detective Alex Cross

JAMES PATTERSON
IL SEGNO DEL MALE
”La Gaja Scienza/I Maestri dell’azione“
288 pagine,
16.40 €
IN LIBRERIA 10 GENNAIO 2013

IL LIBRO:
Ha sempre combattuto il Male, in tutte le sue manifestazioni. E ha pagato anche in prima persona, con la morte di chi lo ha amato. E anche questa volta non c’è pace per Alex Cross. Proprio durante una festa di famiglia, quella famiglia che ama sopra ogni cosa e che difende come un leone, Cross riceve la notizia della morte della nipote Caroline, brutalmente assassinata. Le indagini, svolte insieme alla sua donna, la detective Brianna Stone, si rivelano difficili fin dall’inizio anche perché i pochi indizi sembrano condurre nel luogo più insospettabile del mondo, la Casa Bianca.

L'AUTORE:
JAMES PATTERSON ha vinto il prestigioso premio Edgar a soli ventisette anni e da allora si è imposto come uno dei migliori autori di thriller, conquistando un pubblico di lettori sempre più vasto nel mondo. Presso Longanesi sono apparse le sue serie di thriller principali – i casi di Alex Cross (interpretato al cinema da Morgan Freeman) e Le donne del club omicidi – e i thriller non seriali (Quando soffia il vento, La casa degli inganni, Honeymoon e Come una tempesta).

James Patterson: 260 milioni di libri venduti nel mondo

La serie di Alex Cross: 1 milione di copie v endute in Italia

Dal 2005 James Patterson è l’unico autore al mondo a entrare regolarmente al #1 posto nella classifica del New York Times con 5 romanzi novità l’anno

«È il maestro assoluto del thrillerUSA Today
«La più grande fabbrica di bestseller al mondo. Non sbaglia un colpoTime

martedì 8 gennaio 2013

News: Nora Lopez - Detenuta n.84 di Nicola Viceconti

Cari amici,
dopo le festività natalizie, iniziamo il 2013 con le segnalazioni delle nuove uscite in libreria. In questo post vi presentiamo Nora Lopez - Detenuta n.84, il thriller di Nicola Viceconti, ambientato durante il periodo della dittatura argentina.

Nora Lopez - Detenuta n.84
Nicola Viceconti
Argentina | Storia sociale Desaparecidos | Romanzo Collana Baiguo
13,5 x 20,5 cm
Pagg: 176
14,00 euro
978-88-95288-24-6
GINGKO EDIZIONI

IL LIBRO:
Chi era Nora López alla fine degli anni Settanta? Perché fu arrestata e torturata dai militari al Club Atlético? Chi è l’uomo che ha ucciso? La tranquilla vita di Luis Pontini, noto agente immobiliare di Buenos Aires, viene improvvisamente scossa dall’arrivo di Livia, una giovane italiana decisa a investigare sul passato di sua madre, ora detenuta. L’uomo è costretto, sotto ricatto, ad accettare di incontrare più volte la ragazza e a rispondere alle sue incessanti domande. Ma chi è realmente Luis Pontini, e perché è costretto a cedere al ricatto? Le risposte si snodano in un coinvolgente intreccio che ci riporta agli anni bui dell’ultima dittatura argentina, inquadrata e ricostruita dai ricordi e dal racconto di chi è stato con convinzione e orgoglio dalla parte sbagliata. Il romanzo, raccontando l’ideologia folle del carnefice, mostra l’impossibilità di assolvere i responsabili di questa storia crudele, una tragedia che non possiamo e non dobbiamo dimenticare. Nunca más! Quando la verità bussa alla porta di un ex torturatore dell’esercito argentino, è giunta l’ora di scontare la propria condanna.

- Prefazione del PM Francesco Caporale. Caporale è attualmente Procuratore Aggiunto alla Procura di Roma, ed è stato il pm che ha celebrato i tre processi dello Stato Italiano sui desaparecidos.
- Postfazione di Osvaldo La Valle, ex detenuto del Club Atlético
- Nota di Juan José ‘‘Chiche’’ Kratzer. Sacerdote che apparteneva ai ‘‘Piccoli Fratelli del Vangelo’’, una congregazione la cui presenza in Argentina si concluse nel 1977, quando Mauricio Silva, l’ultimo dei Piccoli Fratelli rimasto nel paese, scomparve nelle tenebre di un centro di detenzione clandestino. - Il romanzo, ancora inedito, ha vinto Il Primo premio narrativa InediTo 2012. E’ stato premiato alla fiera di Torino del 2012.
- Il romanzo racconta diffusamente del Club Atlético, uno dei maggiori e tristemente noti centri di tortura durante la dittatura.

L'AUTORE:
Nicola Viceconti, scrittore, sociologo, laureato in Sociologia e in Scienze della Comunicazione, appassionato di storia e cultura argentina con particolare riferimento alla tematica dei diritti umani. Autore di 4 romanzi, tre dei quali pubblicati contemporaneamente in Italia, Argentina e in alcuni paesi del Cono Sur (Cile, Uruguay). Membro dell'Associazione 24 marzo Onlus, dedicata al sostegno dei familiari dei desaparecidos argentini. Vincitore (primo classificato) all'XI Concorso Nazionale InediTo 2012, premiato il 12 maggio 2012 al Salone internazionale del libro di Torino, con il testo "Nora Lopez, detenuta N84". Vincitore Primo premio della sezione narrativa edita del IV concorso Nazionale di S. Giorgio a Cremano (dicembre 2010), con il testo "Cumparsita". Vincitore Primo premio della sezione narrativa edita del VI concorso Nazionale di S. Giorgio a Cremano (dicembre 2012), con il testo "Due volte ombra".

L’attività di scrittore impegnato nella difesa dei diritti umani del popolo argentino nasce spontaneamente a seguito di un viaggio fatto in Sud America alcuni anni fa. Si tratta di una naturale propensione per talune tematiche sociali alimentata da una personale “sensibilità acquisita” alla vicenda dei desaparecidos. Al riguardo, vale la pena ricordare che il sottoscritto non ha parenti emigranti in Argentina, e l’ispirazione a scrivere storie connesse ai diritti umani si è andata sviluppando in questi anni, attraverso un percorso formativo costituito da tre distinte fasi: 1. un’approfondita opera di documentazione storico-sociale del fenomeno attraverso una ricerca personale e il contatto con le associazioni dei diritti umani in Argentina; 2. l’incontro con persone che hanno vissuto in prima persona il dramma della dittatura; 3. le visite in alcuni centri clandestini di detenzione. Tale percorso ha fatto maturare il bisogno di mantenere viva la memoria del popolo argentino e di diffonderla attraverso la scrittura. E’ un atto di responsabilità che travalica qualsiasi obiettivo personale e aggiunge un modesto contributo al carattere universale dei diritti umani.

News: "La rivolta dell'alfabeto" di Isichiara


Cari amici,
oggi vi presentiamo La rivolta dell'alfabeto, l'ultimo libro di Isichiara (Maria Luisa Chiara), edito da La Riflessione - Davide Zedda editore.

Isichiara
La rivolta dell'alfabeto
9788862118798
pag. 300 - euro 16,00
La Riglessione - Davide Zedda editore

«Dico che sei ignorante, presuntuoso, arrogante e che l’uccidere me non ti salverà da chi verrà dopo di te, con le stesse tue vanaglorie. Dico che questa tua pretesa di tornare indietro e di cancellare quello che succederà, comunque tu lo voglia o no, è come il pianto bambino che vuole a tutti i costi quello che non può più avere. Dico che il “ferro” - e accenno al Kalasnikov che gli giace accanto - non ha mai vinto sulla carta, che sono la cultura e il progresso, la vera grandezza di un paese. Allah ci salvi da chi vuol condurre un paese senza sapere né leggere, né scrivere. Dico che è tardi e, se vuoi, puoi uccidermi, ma se fossi in te cercherei di “ capire” e di “sapere” più che di “potere”

IL LIBRO:
11 protagoniste femminili e 4 protagonisti maschili sono gli attori dei racconti di isichiara. Cosa hanno in comune? Tutti e quindici si trovano in un momento particolare in cui devono affrontare e risolvere quanto è avvenuto a sconvolgere la loro “filosofia di vita”. Tutti hanno fatto scelte importanti e prioritarie, non necessariamente legate a una compagna o a un compagno di vita, scelte, per alcuni di essi impegnative e fuori dalle regole comuni, scelte che vengono messe in discussione da un fatto esterno che, a volte, viene dolorosamente gestito rientrando poi nell'alveo naturale, altre volte, danno una svolta fatale alla vite stesse.
“Il circo degli scrittori perduti” con cui si conclude la raccolta di racconti, rappresenta questo mondo di funamboli in cui coloro che amano scrivere (e sono tanti, ma tanti...) folleggiano per farsi sentire, per farsi ascoltare, per avere visibilità: un mondo senza spazio e senza tempo che permette loro di estraniarsi da una realtà spesso soffocante con le sue regole, le sue ipocrisie, i suoi misfatti, le sue dolorose contraddizioni.
L'AUTORE:
Maria Luisa Chiara diplomata all'Istituto Magistrale Teresa Ciceri di Como ha iniziato a insegnare all'Istituto Don Guanella a 16 anni a 45 maschi sociosvantaggiati. Curriculare di ruolo a 24 anni è sempre stata la creatrice e la regista degli eventi di tutte le scuole in cui ha insegnato. In seguito, lavorando e con i bimbi piccolossimi si è laureata in Pedagogia, con una ulteriore specializzazione triennale per l'insegnamento agli handicappati. Passava pertanto alla scuola di grado superiore vincendo un concorso con 60/60. Negli ultimi anni della sua carriera scolastica ha scelto di dedicarsi all'insegnamento alle “persone in difficoltà”.
ha pubblicato
2008 “Handicap” ed. Il filo
2009 “C'era una volta” Orizzonti n. 34 – Aletti editore – saggio
2010 3° premio narrativa “Amici senza frontiere” con il racconto “La rivolta dell'alfabeto”
2010 “Mea culpa” La vita felice editore
2010 “I rapporti tra letteratura e disabilità” L'integrazione scolastica e sociale n. 9/4settembre 2010 - Erickson editore

lunedì 7 gennaio 2013

V Edizione concorso per opere inedite "Il Giallista Inedito"

Bando Quinta edizione concorso "Il Giallista inedito". Concorso letterario aperto a opere inedite di QUALSIASI GENERE LETTERARIO (narrativa, gialli, romanzi, racconti, antologie, poesie, fantasy, horror, thriller, biografie, noir,) dove i vincitori saranno premiati con la pubblicazione gratuita (senza alcun contributo da parte dell'autore) dell'opera da parte della "Arduino Sacco Editore".


1) Il concorso è aperto a tutte le opere inedite in lingua italiana;

2) Le sezioni sono: Giallo/Thriller e Narrativa (romanzi, saggi, biografie, raccolte di poesia, racconti, biografie...) .

3) Ogni partecipante può partecipare ad entrambe le sezioni.

4) I partecipanti dovranno inviare una copia dell’opera (in formato cartaceo o digitale, a scelta), con allegato dati anagrafici, indirizzo, numero di telefono, piccola biografia dell’autore e una sinossi dell’opera;

5) Le opere dovranno essere spedite entro il 11 Marzo 2012 (per i manoscritti inviati in formato cartaceo, per posta tradizionale, farà fede il timbro postale)

6) La quota di iscrizione, per ciascuna sezione, è di € 10,00, relativa a spese di gestione.

7) I lavori non dovranno superare la lunghezza massima di 700.000 caratteri (spazi inclusi). Si può partecipare con romanzi, racconti o antologie.

8) Ogni autore può partecipare con un massimo di tre (3) opere per sezione e la quota di partecipazione è riferita ad ogni singolo dattiloscritto.

9) Possono iscriversi anche coloro che hanno partecipato alle precedenti edizioni del concorso "Il Giallista Inedito" (anche con la stessa opera) purchè non classificati tra i vincitori.

Premio
Primo classificato
Pubblicazione gratuita (senza alcuna spesa da parte dell’autore) dell’opera da parte della casa editrice Arduino Sacco Editore;
A scelta della giuria, l'opera prima classificata potrebbe essere anche un'antologia dei migliori racconti partecipanti al concorso.

Secondo e terzo classificato:Segnalazione sul blog "Il Giallista"Per partecipare, ricevere l'indirizzo postale dove inviare le copie in formato cartaceo, versare la quota di partecipazione e qualsiasi altra informazione

Scrivere a giallistainedito@virgilio.it

Grazie e buon lavoro!


Concorsiletterari.net banner